Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Misty Copeland

Tag Archives: Misty Copeland

“Swans for Relief” ideato da Misty Copeland a sostegno anche Mary Garret

Un’iniziativa per aiutare il mondo della danza, in questo periodo di difficoltà. Realizzato rigorosamente a distanza, 32 ballerine di 22 compagnie in 14 Paesi, in un video, danzano la variazione de “Il Cigno” sulle musiche di Camille Saint-Saëns, suonato dal violoncellista Wade Davis, proprio a sostegno di Swans for Relief . https://www.facebook.com/MariafrancescaGarritano/videos/245510523549021/ Recentemente alle 32 ballerine si è unita anche la nostra italiana del Teatro alla Scala Mariafrancesca Garritano in arte Mary Garret.  “Con immensa gioia ho potuto partecipare, grazie al permesso concesso dal teatro – il post di Mary Garret sul suo profilo Facebook –. La raccolta fondi è destinata ai danzatori che non hanno più privilegi e certezze dopo questa terribile emergenza Covid19”. L’iniziativa creata e lanciata da Misty Copeland e Joseph Phillips, il cui 100% del denaro raccolto tramite Swans for Relief sarà devoluto alle compagnie in difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19. Per donare, il sito di riferimento è https://charity.gofundme.com/o/en/campaign/swansforrelief. Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

“SwansForRelief”: Misty Copeland lancia un fondo a sostegno dei danzatori in difficoltà

Un’iniziativa per aiutare il mondo della danza, in questo periodo di difficoltà. Realizzato rigorosamente a distanza, 32 prime ballerine di 22 compagnie in 14 Paesi, in un video, danzano la variazione de “Il Cigno” sulle musiche di Camille Saint-Saëns, suonato dal violoncellista Wade Davis, proprio a sostegno di Swans for Relief . Iniziativa creata e lanciata da Misty Copeland e Joseph Phillips, il 100% del denaro raccolto tramite Swans for Relief sarà devoluto alle compagnie in difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19. Per donare, il sito di riferimento è https://charity.gofundme.com/o/en/campaign/swansforrelief. Le compagnie dipendono in gran parte dagli introiti degli spettacoli ma, proprio a causa di questa emergenza mondiale, tutte le performance, in tutto il mondo, sono state bloccate. Molti danzatori sono in difficoltà e non possono nemmeno permettersi di pagare l’affitto. Aiutiamo la danza…ogni donazione conta tantissimo! Queste sono le danzatrici che hanno partecipato al progetto: •Stella Abrera American Ballet Theatre, USA •Precious Adams English National Ballet, England •Nathalia Arja Miami City Ballet, USA •Isabella Boylston American Ballet Theatre, USA •Skylar Brandt American Ballet Theatre, USA •Misty Copeland American Ballet Theatre, USA •Monike Cristina Joburg Ballet, South Africa •Ashley Ellis Boston Ballet, USA •Greta Elizondo Nacional de Danza Mexico, Mexico •Nikisha ...

Read More »

I tre consigli da prendere in considerazione di Misty Copeland

INSEGUIRE SEMPRE IL PROPRIO SOGNO Ho un corpo che molti ballerini bianchi hanno e ci sono ballerine bianche che sono le principali ballerine che hanno pettorali più grandi di me e muscoli più grandi e spalle più larghe e non viene detto loro che non appartengono. NULLA E’ IMPOSSIBILE Quando sono diventata una professionista, sai, è stato davvero sorprendente. Sono stata l’unica ballerina di colore femminile nell’American Ballet Theater per oltre un decennio… IMPEGNO Grazie alla mia voce e alla mia visibilità le maggiori compagnie di balletto statunitensi, messe sotto i riflettori, iniziano ad orientarsi diversamente, influenzando anche le realtà più piccole. Anche l’immagine della ballerina sta cambiando: vedermi avere successo fa immaginare un futuro nel balletto ai giovani afroamericani. Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

I CALENDARI DI DANZA PER IL 2019: LA NOSTRA GUIDA!

Mancano solo pochissimi giorni a Natale e al 2019…ma voi, siete pronti? Avete acquistato già tutti i regali o ve ne mancano alcuni?! Bene, noi del Giornale della danza, come ogni anno, cercheremo di darvi alcune informazioni mirate per fare dei semplici – ma sempre molto efficaci – pensieri a chi, tra i vostri cari è appassionato di danza e, per i prossimi dodici mesi, vorrà avere sempre delle foto dedicate al balletto. Ecco, quindi, la nostra selezione di calendari di danza che, senza alcun dubbio, potranno far felici i vostri cari!   Royal Ballet 2019 Il Calendario del Royal Ballet vede, come sempre, protagonista la danza e i suoi danzatori. Tra le pagine dei mesi si possono vedere le movenze di Sarah Lamb, James Hay e Natalia Osipova nei classici Alice nel paese delle meraviglie e Giselle, e nelle produzioni più contemporanee come Raven Girl.  Sotto ad ogni foto, una dettagliata didascalia dà informazioni sulla foto e la pièce rappresentata.      Australian Ballet – Calendario “Lo Schiaccianoci” Avete mai pensato di avere o regalare un calendario dedicato al vostro balletto preferito?! L’Australian Ballet, quest’anno, vi dà questa possibilità. Il calendario realizzato dalla Compagnia, infatti, è dedicato a Lo ...

Read More »

“Standing ovation” per il Balletto della Scala

“Standing ovation” per il Balletto della Scala

  Oltre dieci minuti di applausi alla prima, un totale di 10.000 presenze attese sulle quattro rappresentazioni: con il tutto esaurito e una calorosissima standing ovation si è aperta la tournée del Corpo di Ballo della Scala in Costa Mesa. A 16 anni dalla precedente trasferta, la compagnia scaligera diretta dal Maestro Frédéric Olivieri ha debuttato venerdi 28 luglio, al Segerstrom Center for the Arts in Costa Mesa – California, con la prima delle quattro recite di Giselle che vedranno sul palco i primi ballerini, i solisti e gli artisti del corpo di ballo e nei ruoli protagonisti nomi di prima grandezza nel panorama internazionale. Primo fra tutti la étoile scaligera Roberto Bolle, nel ruolo di Albrecht accanto a Misty Copeland, principal dell’American Ballet Theatre, nella recita inaugurale, a rinnovare, con una partnership inedita in questo balletto, la liaison che li ha visti acclamati alla Scala in Romeo e Giulietta; scroscianti gli applausi a scena aperta per i protagonisti e, accanto a loro, nel ruolo di Myrtha Nicoletta Manni, Marco Agostino (Hilarion), Vittoria Valerio con Antonino Sutera nel passo a due dei contadini, per il corpo di ballo nelle danze del primo atto e nel bianco stuolo delle Willi, a ...

Read More »

Una nuova tournée scaligera attende “Giselle”

Una nuova tournée scaligera attende “Giselle”

  Dal 28 al 30 luglio, per quattro recite, il Balletto scaligero, diretto dal maestro Frédéric Olivieri, sarà ospite sul palcoscenico del Segerstrom Center for the Arts in Costa Mesa – California, con “Giselle”, di Coralli-Perrot (creazione in due atti di Jules-Henry Vernoy de Saint-Georges da Théophile Gautier) nella ripresa coreografica di Yvette Chauviré, protagonista delle stagioni scaligere e delle più recenti tournée internazionali (dall’Oman al Brasile, da Hong Kong a Parigi fino alla Cina visitata nell’autunno 2016 con recite a Tianjin, Shanghai e Canton), in scena ora anche come omaggio a Yvette Chauviré, recentemente scomparsa, che proprio con la cura e la raffinatezza di ruoli come “Giselle” ha esaltato la tradizione classica in tutta la sua purezza e consegnato la sua fama al mondo. Risale al 2001 l’ultima trasferta americana della Compagnia: le precedenti presenze del Balletto scaligero negli Stati Uniti risalgono al 1981 e 1986, per un totale fino ad ora di cinquantaquattro rappresentazioni. Per questo atteso ritorno, gli artisti della compagnia, l’étoile Roberto Bolle e importanti guest si alterneranno in scena: la recita di apertura del 28 luglio sarà infatti affidata a Misty Copeland e Roberto Bolle, a rinnovare la straordinaria liaison che li ha visti acclamati ...

Read More »

GD Web TV: ROMEO E GIULIETTA – TEATRO ALLA SCALA

Li avevamo visti in tv solo qualche mese fa, ma il debutto in teatro è avvenuto solo la settimana scorsa, a Milano, alla Scala: Misty Copeland e Roberto Bolle hanno calcato insieme il palco del tempio della danza italiana ed internazionale con “Romeo e Giulietta”. Un successo – quasi – scontato. www.giornaledelladanza.com  

Read More »

“Amore corre verso amore”: Romeo e Giulietta di MacMillan

Perdita, sensualità e dolore sono gli ingredienti di successo che firmano, con efficacia, l’allestimento di questo balletto visto nella replica di Domenica 15 gennaio 2017 al Teatro alla Scala di Milano prima della messa in onda su Rai 5 a beneficio del vasto pubblico televisivo. Pur essendo annoverato tra i balletti di tradizione, il suo debutto assoluto risale al Mahen Theatre, in Cecoslovacchia, il 30 dicembre 1938, l’azione si conferma ben presente e ricca di rimandi all’attualità. Il capolavoro sovrano di Shakespeare, la più celebre storia d’amore mai scritta, racchiude in sé la poesia struggente di un sentimento impossibile, l’affettuosità e i sogni della giovinezza, la voglia di credere in un mondo diverso pur essendo intriso di impulsività, aggressività, adolescenza. La versione del raffinato coreografo Kenneth MacMillan, nell’attenta ripresa di Julie Lincoln, codifica e narra questa tragedia, senza tempo, presentandola in tutta la sua maestosità punteggiata dalla mancanza di compiutezza verso un amore tarpato. MacMillan infonde ampia delicatezza alle situazioni d’amore sulla musica di Sergej Prokof’ev, diretta con fedeltà e rituale classico dal maestro Patrick Fournillier, esprimendo i sentimenti di disperazione e solitudine dando vita, al contempo, ad un’atmosfera satura di solitudine e di sventura, perfetta dal punto di vista ...

Read More »

Il prossimo anno di danza? Da segnare…sul calendario!

Come poter celebrare la grazia, la bellezza della danza che cattura i cuori di tantissime persone, in tutto il mondo? Anche semplicemente acquistando un calendario, da appendere al muro, appoggiare sulla scrivania o mettere in camera. E la danza sarà sempre con voi! Ecco alcune proposte che vi segnala il Giornale della danza:   Misty Copeland “Power and Grace”, potere ed eleganza: è questo il titolo del calendario dedicato a Misty Copeland, la vera rivelazione della danza nel 2016. Il prossimo anno sarà ancora più importante per la danzatrice dell’american Ballet che dovrà dividersi tra gli impegni sul palco, la moda, campagne pubblicitarie e molto altro. Insomma: un anno da vivere ancora, con lei!     Royal Ballet Il calendario della compagnia inglese mette in mostra tutte le qualità e la bellezza dei suoi danzatori: da Lauren Cuthbertson a Federico Bonelli in scena con La Bella Addormentata e Manon. Accanto ad ogni foto, dettagli in merito al balletto fotografato e dettagli sulle possibili nuove performance. Insomma: non un semplice calendario, ma una vera e propria agenda dell’ensemble britannico.     Breaking Bounds 2017 In questo calendario, che significa letteralmente “Rompendo le barriere” il leggendario fotografo Lois Greenfield di danza cattura ...

Read More »

Dentro la danza: ospiti, direttori, mezzi addii e un paio di ospiti graditi(ssimi)

In questo numero di dentro la danza qualche notizia dall’estero, un addio alle scene (o forse no), un direttore che decide di concentrarsi su una sola compagnia e la foto social! OSPITE SPECIALE La stagione 2016 del Theatro Municipal do Rio de Janeiro si è inaugurata anche con il balletto Shéhérazade, coreografia di Michel Fokine ricostruita da Toni Candeloro, ospite speciale della compagnia, uno dei pochi ricostruttori del repertorio Ballets Russes del quale è stato negli anni anche interprete. Per la produzione brasiliana Candeloro oltre che coreografo è stato supervisore delle scene e dei costumi, ma anche interprete per la serata di debutto. ADDIO ALLE SCENE…MA NON TROPPO Ha confermato l’addio alle scene anche la meravigliosa Diana Vishneva: sarebbe fissato per il giugno 2017, ma non sarebbe un addio definitivo. Di confermato infatti per ora c’è che l’addio sarà all’American Ballet Theatre e che ad accompagnarla in palcoscenico sarà anche Marcelo Gomez, ma pare non sia un addio definitivo, piuttosto una scelta che privilegia i palcoscenici russi, su cui la Vishneva vorrebbe concentrare la propria carriera. CONCENTRARSI Igor Zelensky, direttore del Bayerische Staatsballett dallo scorso agosto, e contemporaneamente direttore artistico dello Stanislavski/Nemirovich-Danchenko Academic Music Theatre di Mosca, ha deciso di abbandonare ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi