Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Dentro la Danza: DEMÍ – DANZA DIVINA – LA PIU’ ODIATA DAGLI ITALIANI(?) – IL PASSO FALSO!!!

Dentro la Danza: DEMÍ – DANZA DIVINA – LA PIU’ ODIATA DAGLI ITALIANI(?) – IL PASSO FALSO!!!

Bomba

La rubrica del giornaledelladanza.com, Dentro la Danza, è un mix di notizie a volte importanti altre piccanti, divertenti, raccontate con ironia e leggerezza per svelare cosa avviene dietro le quinte del mondo della danza e del balletto. Anche i nostri lettori possono diventare protagonisti delle news del giornale scrivendoci all’indirizzo mailto:redazione@giornaledelladanza.com specificando nell’oggetto Dentro la Danza e raccontandoci in anteprima le indiscrezioni di cui sono a conoscenza. 

 

  1. DEMÍ

Celentano-demiHa trovato subito consolazione, dopo l’insuccesso nel reality Pechino Express, affidandosi all’affetto del cagnolino Demì. Stiamo parlando dell’integerrima Alessandra Celentano, celebre nipote del Molleggiato, e ancor più nota sostenitrice televisiva del collo del piede. Alessandra ha partecipato alla trasmissione di raiude gareggiando, a suo dire onestamente (a differenza di altri), ma non riuscendo a vincere. Soddisfatta comunque della partecipazione è tornata agli affetti di sempre, il suo Demì, nome assolutamente casuale!?!? Come dire: sola con un cane!  

  1. DANZA DIVINA                  

preti-balleriniE’ diventato virale il video di due preti americani che durante un seminario tenutosi nella capitale italiana si sono lasciati andare a una danza scatenata. Il tutto è iniziato con Padre Rider che dopo uno spettacolo di canto è salito sul palco cominciando a cimentarsi in un numero di tip tap. Subito dopo gli ha risponde Padre Gibson con una danza irlandese, dando vita ad una vera e propria sfida di ballo con tanto di pubblico ad incitare i due.

  1. LA PIU’ ODIATA DAGLI ITALIANI(?)   

Cuccarini-RapunzelSembra proprio che Lorella Cuccarini abbia deciso di smettere i panni della ragazza della porta accanto, dalla figura rassicurante e nazionalpopolare, per vestire quelli della cattiva. Ne ha dato notizia lei stessa raccontando del suo nuovo impegno lavorativo: sarà Madre Gothel nel musical Rapunzel. Siamo certi che non rivedremo più la Cuccarini ronzare per cucine inossidabili, con la lunga chioma bionda a fare pendant con il frigorifero, ma la ritroveremo bruna e cattiva, intenzionata ad accaparrarsi il titolo di “più odiata dagli italiani”!

  1. IL PASSO FALSO!!!           

OmofobiaIl Passo Falso di questa settimana lo assegniamo ad alcuni genitori di un istituto scolastico di Passignano, in Umbria, che hanno costretto un maestro di danza a rinunciare al proprio incarico perchè ritenuto da loro non idoneo in quanto gay. Sofferta la risposta dell’insegnante: “Sapere che ci sono ancora persone che sarebbero disposte a fare l’esonero dei propri figli dal progetto da me presentato, a causa del mio stile di vita, lo trovo squallido, soprattutto dal momento che, nella mia vita, ho sempre cercato di farmi conoscere per le mie capacità e non per altro. L’iniziativa dei genitori ha incontrato però il disappunto del dirigente scolastico Massimo Mariani che ha dichiarato: “Per noi, il curriculum del ragazzo è perfettamente compatibile, ma una mamma ha sollevato un problema di carattere personale, non volendo iscrivere il figlio al corso non ritenendo l’insegnante adeguato perché omosessuale”. 

 

State attenti! Vi teniamo d’occhio! 

 

Alessandro Di Giacomo 

www.giornaledelladanza.com

Check Also

“Ballata d’autunno”, spettacolo di circo-danza, in scena il 22 novembre

Domani, venerdì 22 novembre al Teatro delle Arti di Lastra a Signa primo appuntamento della ...

Jacopo Tissi e Olga Smirnova insieme per il Concerto di Capodanno dalla Fenice di Venezia

Il Concerto di Capodanno della Fenice come da tradizione propone un programma musicale in due ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi