Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Etoile del mese di Paolo Bonciani: Carla Fracci

Etoile del mese di Paolo Bonciani: Carla Fracci

Carla Fracci è una ballerina italiana.

Inizia i suoi studi alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala con Vera Volkova ed altri coreografi, diplomandosi nel 1954. Dopo solo due anni diviene danzatrice solista, quindi prima ballerina nel 1958. Da quell’anno le sue apparizioni sono state numerosissime. Tra la fine degli anni cinquanta e durante gli anni settanta danza con alcune importanti compagnie straniere quali il London Festival Ballet, il Royal Ballet, lo Stuttgart Ballet e il Royal Swedish Ballet. Dal 1967 è tra le artiste ospiti più apprezzate dell’American Ballet Theatre. La sua notorietà si lega alle interpretazioni di ruoli romantici e drammatici quali Giselle, La Sylphide, Giulietta, Swanilda, Francesca da Rimini.

Ha danzato con i migliori ballerini tra cui Rudolf Nureyev, Vladimir Vasiliev, Henning  Kronstam, Mikhail Baryshnikov, Erik Bruhn, Gheorghe Iancu, Giuseppe Picone, Roberto Bolle. LaGiselle danzata con Bruhn è indimenticabile e ne viene tratto un film nel 1969. Altrettanta fama le viene dal cimentarsi in opere contemporanee quali Medea,Concerto baroccoLes demoiselles de la nuitIl gabbianoPelléas et MélisandeIl fiore di pietra. Il marito e regista Beppe Menegatti cura la regia di quasi tutte le creazioni da lei interpretate e ne cura scrupolosamente l’immagine mediatica. Nel 1982, è protagonista di una fiction televisiva: compare infatti nello sceneggiato RAI, diretto da Renato Castellani, Verdi, dove interpreta il ruolo di Giuseppina Strepponi.

Alla fine degli anni ottanta dirige il Corpo di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli. Molte restano negli anni successivi le sue interpretazioni: Il pomeriggio di un faunoEugenio OnieghinLa vita di MariaLa bambola di Kokoschka per citare solo alcune delle principali. Dal 1996 al 1997 dirige il Corpo di Ballo dell’Arena di Verona. Dal 1994 è membro dell’Accademia di Belle Arti di Brera, dal 1995 è presidente dell’associazione ambientalista Altritalia Ambiente e nel 2004 viene nominata Ambasciatrice di buona volontà della FAO. Nel giugno 2009 è nominata assessore alla Cultura della Provincia di Firenze. Dal novembre del 2000 al luglio del 2010 è stata Direttrice del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma.

________________________________________________________________________________

La danza è una carriera misteriosa, che rappresenta un mondo imprevedibile ed imprendibile. Le qualità necessarie sono tante. Non basta soltanto il talento, è necessario affiancare alla grande vocazione, la tenacia, la determinazione, la disciplina, la costanza.

(Carla Fracci)

________________________________________________________________________________

 

Carla Fracci negli scatti d’autore di PAOLO BONCIANI

We cannot display this gallery

 

  photo copyright: PAOLO BONCIANI

 

Check Also

Massimiliano Volpini racconta la società e le sue ombre nella rivisitazione moderna de “Lo Schiaccianoci”

Dal 17 al 22 dicembre 2019, al Teatro Quirino di Roma sarà in scena il ...

A DanceHaus Susanna Beltrami gli ultimi due appuntamenti di Exister Festival

Il Festival Exister propone questa settimana gli ultimi due appuntamenti dell’edizione 2019 presso DanceHaus Susanna ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi