Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Lorena Coppola (page 3)

Lorena Coppola

Sofia Nappi/ Komoco: “PUPO”: la consapevolezza di poter scegliere chi essere

Pupo

Dopo il debutto mondiale al Schauspiel Köln, in Germania, il 17 febbraio 2024, nell’ambito del Festival Equilibrio all’Auditorium Parco della Musica di Roma, Sofia Nappi/Kocomo presenta, in prima nazionale italiana, Pupo, con i danzatori Arthur Bouilliol, Leonardo de Santis, Gregorio Dragoni, Glenda Gheller, India Guanzini, Paolo Piancastelli e Julie Vivès. Lo spettacolo è una coproduzione Burghof Lörrach (Germania), Danse Danse Montreal (Canada), ecotopia dance productions (Germania), Escher Theater (Lussemburgo), MART Foundation (USA), ROXY Ulm (Germania), Sosta Palmizi (Italia), Tanz Köln (Germania), Theater Winterthur (Svizzera), Tollhaus Karlsruhe (Germania), con il sostegno residenziale di ResiDance – azione del Network Anticorpi XL / Centro di Residenza della Toscana (Armunia – Capotrave/Kilowatt); Istituto Italiano di Cultura di Colonia e del MiC-Direzione Generale Spettacolo, nell’ambito del programma di residenze internazionali della NID Platform. PUPO è ispirato alla figura di Pinocchio, celebre opera di Collodi sulla metamorfosi della marionetta che sogna di diventare bambino, ma, come afferma Von Thomas Linden del Kölnische Rundschau: Non è una storia per bambini, ma una complessa parabola della lotta individuale per l’esistenza.Lontano da una narrazione didascalica, PUPO indaga il tema della crescita e della consapevolezza, di come un bambino innocente e curioso inizia a interagire con il mondo, mettendosi continuamente ...

Read More »

“Open” di Daniel Ezralow tutte le date del tour italiano 2024

Torna in tour italiano OPEN, lo show diretto e coreografato da Daniel Ezralow che è un inno gioioso alla vita e a tutto ciò che essa porta inevitabilmente con sé, gioia, amore, rabbia, dolore. Brevi  quadri fulminanti,  ironici, spiazzanti, divertenti, realizzati con  l’uso magistrale di luci,  costumi e videoproiezioni. Una multimedialità ricca che si intreccia con i corpi e costruisce brevi e sofisticate storie che esaltano la cifra stilistica di Daniel Ezralow. Uno show che torna a grande richiesta sui palcoscenici italiani e che per questa nuova edizione si presenta con una grande novità: il cast, totalmente rinnovato, annovera giovani e talentuosi ballerini provenienti  da “Amici” di Maria De Filippi.  Artisti che il pubblico italiano ha già amato e applaudito come Klaudia Pepa, Samuelino Antinelli, Claudia Bentrovato, Miguel Chavez, Rosa Di Grazia, Michele Lanzeroti e Christian Stefanelli. OPEN nasce a Los Angeles nel 2012 e debutta per la prima volta a Civitanova Marche nel novembre dello stesso anno per poi proseguire la tournée nei principali teatri italiani fino al 2014. Nel 2016 debutta negli Stati  Uniti.  Torna  in  scena,  sempre  applauditissimo,  più  volte  fino  alla  scorsa  edizione  del  2021  quando nuovamente  viene  accolto  con  grande  entusiasmo  sui  palcoscenici  italiani  fra  i  quali  quello  del Teatro Arcimboldi di Milano. Questo nuovo tour 2024, con i ...

Read More »

PROSPETTIVE01 – Michele Cuomo: “L’hip hop è uno stile di vita”

“Prospettive01” è una rubrica rivolta ad artisti e contesti che rappresentano un mondo di talenti in continua evoluzione. Ideata e curata da Lorena Coppola, la rubrica si propone di dare spazio a iniziative dedicate ai giovani e di raccogliere articoli e interviste mirate a dar voce a tutte le fasce creative del mondo coreutico: realtà in via di sviluppo ed espansione, progetti innovativi o realtà già consolidate e di chiara fama, meritevoli di attenzione. Un luogo di rivelazione e di incontro di nuove prospettive. Michele Cuomo, danzatore, coreografo, insegnante e responsabile tecnico regionale street dance per l’ente sportivo CONI – ENDAS. Punto di riferimento nazionale ed internazionale nel settore delle danze urbane, lavora in tutta Italia e all’estero. Annovera nel suo curriculum esperienze televisive quali Yo110, Hip Hop Time, Tim Tour. Dal 2018 è organizzatore e direttore artistico di #Dancevybes. Danzatore, coreografo, coach, la Sua è una carriera poliedrica, com’è iniziata e quando? È iniziata all’età di undici anni, per puro caso. Ricordo che ero a scuola, al primo anno delle medie, e il mio compagno di banco mi chiese di iniziare a praticare sport insieme. In un primo momento volevo fare karate, ma il pomeriggio in cui sarei dovuto ...

Read More »

Emanuel Gat: “LOVETRAIN2020”: la spinta utopica di un’epoca

LOVETRAIN

Dal 17 al 21 gennaio 2024 il Teatro Bellini di Napoli ospiterà LOVETRAIN2020 del coreografo israeliano Emanuel Gat, una produzione Emanuel Gat Dance, Marjorie Carré, Mélanie Bichot, in coproduzione Festival Montpellier Danse 2020, Chaillot – Théâtre National de la Danse, Arsenal Cité Musicale – Metz, Theater Freiburg,con il sostegno di Romaeuropa Festival, Emanuel Gat Dance, del Ministero Francese della Cultura e della Comunicazione e di DRAC Provence Alpes-Côtes d’Azur, Région Sud – Provence-Alpes-Côtes d’Azur e Conseil Départemental des Bouches-du-Rhône e dell’Institut Français per i tour internazionali.  Da sempre interessato al rapporto tra strutture musicali e coreografiche, Emanuel Gat porta in scena un “musical” contemporaneo costruito sui successi dei Tears for Fears. Attraverso la band culto degli anni Ottanta, icona della new wave britannica, con i suoi intramontabili pezzi, quali Mad world, Shout, Everybody Wants to Rule The World, Change, Sowing The Seeds Of Love, il coreografo si tuffa nel “vibe” e nella spinta utopica di un’epoca, esplorando le possibilità espressive ed emotive scaturite dall’intreccio tra danza e musica pop. Quattordici i danzatori in scena, in una vera e propria esplosione di energia. LOVETRAIN2020 si svolge all’interno di uno spazio carico di riferimenti, contrappunti e infinite possibilità, in cui movimento e ...

Read More »

Daniel Ezralow: “Open” ‒ Il tour italiano 2024

Torna in tour italiano OPEN, lo show diretto e coreografato da Daniel Ezralow che è un inno gioioso alla vita e a tutto ciò che essa porta inevitabilmente con sé, gioia, amore, rabbia, dolore. Brevi  quadri fulminanti,  ironici, spiazzanti, divertenti, realizzati con  l’uso magistrale di luci,  costumi e videoproiezioni. Una multimedialità ricca che si intreccia con i corpi e costruisce brevi e sofisticate storie che esaltano la cifra stilistica di Daniel Ezralow. Uno show che torna a grande richiesta sui palcoscenici italiani e che per questa nuova edizione si presenta con una grande novità: il cast, totalmente rinnovato, annovera giovani e talentuosi ballerini provenienti  da “Amici” di Maria De Filippi.  Artisti che il pubblico italiano ha già amato e applaudito come Klaudia Pepa, Samuelino Antinelli, Claudia Bentrovato, Miguel Chavez, Rosa Di Grazia, Michele Lanzeroti e Christian Stefanelli. OPEN nasce a Los Angeles nel 2012 e debutta per la prima volta a Civitanova Marche nel novembre dello stesso anno per poi proseguire la tournée nei principali teatri italiani fino al 2014. Nel 2016 debutta negli Stati  Uniti.  Torna  in  scena,  sempre  applauditissimo,  più  volte  fino  alla  scorsa  edizione  del  2021  quando nuovamente  viene  accolto  con  grande  entusiasmo  sui  palcoscenici  italiani  fra  ...

Read More »

Patin Libre: “Murmuration”, anticipazione speciale di Biennale Danza

Patin-Libre

Murmuration, della compagnia canadese Le Patin Libre, diretta da Alexandre Hamel, è lo spettacolo su ghiaccio presentato dalla Biennale Danza come anticipazione speciale della prossima edizione (18 luglio > 3 agosto 2024). Un’apertura insolita ed eccezionale che troverà spazio all’interno delle attività che la Biennale di Venezia dedica al Carnevale. Murmuration sarà in scena dall’1 all’11 febbraio al Pattinodromo Arcobaleno del Parco Albanese di Mestre, per l’occasione trasformato in pista di pattinaggio sul ghiaccio. Siamo entusiasti – dichiara Wayne McGregor, direttore della Biennale Danza – di presentare il magico Le Patin Libre in una breve Biennale Danza invernale 2024. Questa straordinaria compagnia di performance art è rinomata per la sua coreografia ad alta velocità (incredibilmente veloce perché è sul ghiaccio) ed eseguirà il suo ipnotico nuovo spettacolo Murmuration su una pista di pattinaggio appositamente adattata a Mestre. Allo stesso tempo, la compagnia curerà uno straordinario programma di lezioni di pattinaggio creativo, esperienze e feste per condividere l’emozione di ballare sul ghiaccio con il pubblico e rendere accessibile questa incredibile forma d’arte ai più. Lo spettacolo si rifà a uno degli eventi più spettacolari della natura: le coreografie aeree degli storni, quando si riuniscono in nugoli prima delle migrazioni verso Sud. ...

Read More »

Festival Teatri di Vetro 2023: “Onde” di Simona Bertozzi

Nell’ambito del Festival Teatri di Vetro 2023, OSCILLAZIONI, il 20 dicembre 2023 andrà in scena ONDE, progetto e coreografia Simona Bertozzi, con i danzatori Arianna Brugiolo, Rafael Candela e Valentina Foschi, che si esibiranno su musica originale eseguita dal vivo Luca Perciballi. Affidato all’impeto energetico e all’orizzonte visionario di giovani presenze e corporeità, lo spettacolo prende forma attraverso una dimensione performativa, coreografica e musicale che si apre al presente di corpi protesi e fluttuanti, tra estasi, guizzi animali e curvature verso l’evanescenza. Ritmo e sforzo si intrecciano con attese e tentativi di sottrazione. Non c’è tempo per definire i confini delle posture, gli equilibri sono istanti sottili e precari, subito reclinati verso nuove congiunzioni e desideri. Il dialogo tra volumi anatomici e sonori moltiplica le prospettive di incontro, confonde le coordinate temporali e, come il propagarsi di onde d’urto, sfuma i contorni delle azioni individuali, tra provenienza e proiezione. Segnare, battere, balbettare, tendere, risegnare, farsi lievi ma anche irruenti, audaci come la falena che va verso la luce anche se può bruciarla. Ispirato a The Waves di Virginia Woolf, ONDE del celebre play-poem incorpora la corrente continua delle immagini e la necessità di rigenerarsi nel ritmo, informando i corpi tra ...

Read More »

Scuola di Ballo del Teatro San Carlo: bando per i corsi di danza classica paralleli

Scuola-di-Ballo-Teatro-San-Carlo

La Fondazione Teatro San Carlo, per l’anno accademico 2023/2024, ha indetto il bando per la selezione per l’ammissione ai corsi di danza classica paralleli della Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli diretta da Stéphane Fournial. Il bando è riservato a giovani aspiranti ballerini, di età compresa tra i 10 e i 18 anni di ambo i sessi che studiano danza classica a livello semi-professionale o professionale e che desiderano conoscere la metodologia adottata presso una delle accademie più antiche e prestigiose del mondo. Sono ammessi alla selezione aspiranti ballerine e ballerini che non hanno mai fatto parte della Scuola di Ballo del TSC e gli ex allievi della Scuola che, non avendo conseguito una valutazione di completa idoneità, dimostrano, comunque, di possedere i requisiti sufficienti per l’ammissione di cui sopra. È considerata necessaria ai fini dell’ammissione la comprovata conoscenza e lo studio della danza classica. Gli allievi ammessi ai corsi paralleli della Scuola di Ballo del TSC, potranno, attraverso il bando di ammissione alla Scuola di Ballo del TSC, presentarsi alle audizioni annuali previste per i corsi ordinari della Scuola di Ballo.  I candidati ammessi ai corsi paralleli verranno inseriti nella Scuola di Ballo in qualità di ...

Read More »

Scuola di Ballo del Teatro San Carlo: dal classico con Stéphane Fournial al contemporaneo con Emma Cianchi

Scuola-di- Ballo-Teatro-San-Carlo

Emma Cianchi, coreografa, regista, vincitrice di numerosi premi, vanta collaborazioni di eccellenza nel mondo della danza e del cinema. Fondatrice di Art Garage – Centro Coreografico e delle Arti Performative Contemporanee e dell’omonima compagnia, da quest’anno insegnerà danza contemporanea presso la Scuola di Ballo del Real Teatro di San Carlo di Napoli, diretta da Stéphane Fournial.    Un incarico prestigioso. Sarà di sicuro una grande emozione… Sì, ricevere la chiamata di Stéphane Fournial è stato un onore. Ci siamo incontrati per conoscerci meglio e, in maniera molto spontanea, ci siamo confrontati sulle tecniche, le metodologie di lavoro e tutto ciò che concerne il mondo della danza in maniera trasversale. Abbiamo subito quindi tracciato una linea guida didattica e artistica per gli allievi che mi ha affidato, ragazze e ragazzi di età compresa tra i 14 e i 20 anni, quindi dal 4° al 8° Corso. Come immagina sarà questa esperienza? Questa esperienza mi sta rivelando quanto sia importante trasmettere ai ragazzi – e qui parliamo di giovanissimi – la passione per un mestiere artistico e creativo. Trattandosi di allievi selezionati annualmente per la Scuola di Ballo con un indirizzo classico sono tutti dotati dal punto di vista fisico e attitudinale, ...

Read More »

Biennale Danza: i vincitori del bando nazionale nuova coreografia

Biennale-Danza

Sono stati scelti i vincitori dei bandi per nuove coreografie destinati dalla Biennale Danza a progetti coreografici di artisti italiani e stranieri under 35. Due le compagnie italiane selezionate per il bando nazionale: Miller de Nobili (MdN), ovvero Maria Chiara de Nobili e Alexander Miller, e Vidavè, che riunisce Noemi Dalla Vecchia e Matteo Vignali. Per il bando internazionale, vince l’argentina Melisa Zulberti. I tre progetti selezionati, originali e inediti, scelti in una rosa di oltre 350 proposte, andranno in scena in prima mondiale alla Biennale Danza 2024 (18 luglio > 3 agosto). Al suo terzo anno di vita, l’iniziativa rientra nel progetto pluriennale di commissioni e co-commissioni del Settore Danza della Biennale di Venezia – diretto da Wayne McGregor – che destina risorse alla creazione coreografica delle nuove generazioni. Wayne McGregor, motivando la scelta degli artisti, scrive: La regista argentina, artista visiva, specialista dell’installazione e danzatrice contemporanea Melisa Zulberti sfida le convenzioni con il suo corpus di opere multi-dimensionale e socialmente consapevole. Nel suo elettrizzante nuovo progetto interdisciplinare, creato appositamente per la Biennale Danza 2024, nove danzatori sospesi a mezz’aria, assieme a un set di telecamere a circuito chiuso generano un audace ecosistema audiovisivo. Zulberti ci propone il suo ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi