Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “Coppelia”: all’Opera di Roma torna la coreografia di Petit

“Coppelia”: all’Opera di Roma torna la coreografia di Petit

Teatro dell'Opera di Roma - Coppelia - di Roland Petit, musica di Leo Delibes
Teatro dell’Opera di Roma – Coppelia – di Roland Petit, musica di Leo Delibes

Un ritorno speciale, quello di Coppelia: in scena al Teatro dell’Opera di Roma da venerdì 30 ottobre fino al prossimo 7 novembre, la favola-danzata della bambola più famosa del balletto classico torna sul palco dell’ente lirico capitolino con il libretto e coreografia di Roland Petit, ripresa da Luigi Bonino.

Sul palco tantissimi danzatori di livello, tra i quali spiccano Alessia Gay (una deliziosa Swanilda) e Alessio Rezza (straordinario Franz), che hanno inaugurato il balletto, in occasione della prima venerdì 30 ottobre. In scena, oltre a Luigi Bonino, anche Denys Ganio, Manuel Paruccini, Susanna Salvi, Giacomo Luci e Claudio Coviello.

Coppélia è il balletto commedia per antonomasia. Creato dal coreografo Arthur Saint-Léon su musica di Léo Debiles, il balletto debuttò all’Opéra di Parigi il 25 maggio 1870. Nel 1975 il coreografo francese Roland Petit (1924-2011) ne diede una rilettura raffinata e spumeggiante, che con la sua alternanza di toni, ora umoristici ora più drammatici, rinnovò il successo dell’originale e divenne, a sua volta, un “classico” del Novecento.

L’italiano Luigi Bonino, danzatore prediletto da Petit e ora erede della lezione del maestro francese nonché custode del suo repertorio, spiega: “Roland Petit spoglia la Coppélia originale di tutti i cliché classici e ricolloca l’argomento in un’ambientazione moderna. Tra soldati galanti e giovani innamorate, spicca un Coppélius elegante e affascinante. Il momento del valzer che egli danza in coppia con la bambola Coppélia resta ancora oggi una straordinaria invenzione, delicata, giocosa, ironica: senza precedenti”.

Lo spettacolo ha debuttato al Teatro Costanzi nel 2013, ottenendo un grande successo di pubblico grazie anche alla straordinaria interpretazione di Luigi Bonino e Denys Ganio, che hanno vestito i panni di Coppélius.

ORARI & INFO

3, 6 e 7 novembre ore 20.00

7 novembre ore 15.00

Teatro dell’Opera di Roma

Piazza Beniamino Gigli, 1

Operaroma.it

www.giornaledelladanza.com

Foto di Luciano Romano

 

Check Also

Addio a Steve Paxton, fondatore del Contact Improvisation

Steve Paxton, figura pioneristica della danza sperimentale dagli anni Settanta fino ai tempi più recenti, ...

La danza è uno specchio che riflette la nostra personalità

La personalità è l’insieme dei tratti e delle caratteristiche distintive di un individuo, di cui ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi