Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Joseph Fontano: “Il prossimo Direttore dell’Accademia riporti l’attenzione sulla danza” [ESCLUSIVA]

Joseph Fontano: “Il prossimo Direttore dell’Accademia riporti l’attenzione sulla danza” [ESCLUSIVA]

Joseph Fontano

Come documentato dal Giornale della danza la scorsa settimana, il Maestro Joseph Fontano, docente di danza contemporanea all’Accademia Nazionale di Danza, ha vinto il ricorso contro Bruno Carioti, attuale direttore dell’istituzione coreutica capitolina. Secondo il Consiglio di Stato, che a sua volta si è basato sul regolamento dell’Istituto, Carioti non ha i requisiti per guidare l’AND.

I giudici hanno riconosciuto la validità della legge istitutiva del 1948, secondo la quale “la direttrice o il direttore dell’accademia deve essere compositore di danza di riconosciuto valore”.

Il Giornale della Danza ha parlato con Joseph Fontano pochi giorni dopo la sentenza.

Maestro Fontano, un lungo viaggio sembra essere, finalmente, arrivato al capolinea. È soddisfatto del risultato raggiunto?

Un lungo percorso, certo, talvolta difficile e molto impegnativo. Ma che alla fine si è concluso bene. Sono molto soddisfatto:la giustizia ha fatto il suo corso, la legalità ha vinto. Sono veramente felice e, ad essere sincero, non mi aspettavo che andasse a finire così. Il giudice ha, infatti, riconosciuto due aspetti molto importanti che, a mio parere, devono far riflettere tutti noi: come prima cosa, Carioti non era in possesso dei requisiti per dirigere l’Accademia. E poi, ancora più importante, gli è stato riconosciuto il conflitto di interessi: nominato, infatti, commissario straordinario dell’istituzione, ha scritto di suo pugno un regolamento su cui si sono basate le elezioni che hanno sancito la sua vittoria e successiva nomina a Direttore. Insomma: la giustizia ha trionfato. Ho sempre lottato per la legalità in quell’istituto e ho voluto andare in fondo per capire cosa c’era che non andava. E alla fine…ho avuto ragione!

Ed adesso, che succede in Accademia? Chi la guiderà?

A questo punto, il Ministro dell’istruzione dovrà nominare un altro commissario che, a sua volta, dovrà procedere alle elezioni e scegliere un nuovo direttore. Mi auguro che il prossimo riesca a dirigerlo nel miglior modo possibile, affinché tutta l’attenzione sia sull’eccellenza della danza e dei ragazzi che qui studiano e non sulle questioni burocratiche che hanno rovinato la scuola negli ultimi anni.

Ci aspettano momenti importanti che segneranno il futuro, ci sarà un’altra elezione…non ci resta che attendere i prossimi mesi.

Io, per fare una breve sintesi di questo percorso, ho fatto questo ricorso proprio perché credo nell’Accademia, che può e deve continuare ad essere un esempio per tutti.

Ho sempre lavorato con passione in questa istituzione, ho portato la danza contemporanea e sono molto legato anche ai ragazzi che hanno studiato con me. Da cittadino prima ed insegnante poi, vedere crollare tutto questo mi rendeva triste. Ho fatto tutto il possibile e, alla fine, tutti i miei sforzi sono stati ricompensati.

Voglio anche ringraziare i giudici che hanno fatto un lavoro eccellente.

 

Ora il pensiero va ai ragazzi dell’Accademia, giovani danzatori in fieri che hanno bisogno di tranquillità e sicurezze, per affrontare al meglio i loro studi…

Mi auguro che tutti i ragazzi prendano questa storia come un insegnamento e comprendano che bisogna sempre e comunque perseguire e ottenere la legalità.

Come insegnanti abbiamo il dovere custodire il bello e trasmetterlo all’interno dell’accademia, con la danza e per la danza. Mi auguro che questa istituzione, a noi cara, abbia presto la serenità che si merita. E che si meritano tutti quelli che credono nella danza, in tutte le sue forme.

www.giornaledelladanza.com

 

Check Also

Buon compleanno a Sylvie Guillem una delle più grandi ballerine del nostro tempo

Sylvie Guillem, una delle più grandi ballerine del nostro tempo. “Protagonista superlativa di tanti classici ...

Nasce TAB “The Artist Bridge” un ponte tra studenti e artisti italiani con performers e creativi da Broadway e dal West End

Nasce TAB “The Artist Bridge” un ponte per rendere accessibile la comunicazione tra studenti e ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi