Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / L’alimentazione corretta dei danzatori: i consigli in quarantena

L’alimentazione corretta dei danzatori: i consigli in quarantena

Mai come ora è importante prendersi cura di noi stessi. “Mens sana in corpore sano” recita l’antico detto. L’alimentazione è alla base del nostro sistema fisico e psichico, già fortemente provato dal lockdown causato dal coronavirus. La tentazione di aprire il frigo e di mangiare ciò che capita può prendere il sopravvento. I danzatori, in particolar modo, devono essere attenti a come si alimentano poichè il corpo è il loro strumento di lavoro. Mangiare bene non è solo una questione estetica, ma in primis di benessere mentale e fisico. Il Giornale della Danza vi offre dieci consigli alimentari per affrontare al meglio queste giornate in casa.

  • Diminuire le quantità di ciò che mangiamo. In questo momento siamo in modalità più statica rispetto alla normalità, è chiaro quindi che il nostro fisico brucia di meno rispetto al normale. Cerchiamo di diminuire un pò la quantità di cibo che ingeriamo. Un piccolo trucco è servire il pranzo o la cena in un piatto da dessert, che è più piccolo rispetto al classico. Ci darà l’idea che avremo fatto lo stesso un pasto abbondante.
  • Corretta idratazione. Bere acqua ogni giorno è fondamentale per la nostra salute, perché garantisce una corretta idratazione al nostro fisico.Durante la giornata infatti svolgiamo diverse attività che ci portano a perdere liquidi, che andrebbero integrati di nuovo per migliorare il benessere dell’organismo. L’acqua infatti è importante per eliminare le tossine in eccesso, perdere peso, attivare il metabolismo, idratare la pelle, favorire il senso di sazietà e migliorare il funzionamento delle cellule. E’ importante bere come minimo 1,5/2 litri di acqua al giorno. Potete aiutarvi anche con thè e tisane.
  • Variamo gli alimenti. Per quello che riusciamo cerchiamo di variare ciò che ingeriamo, soprattutto le proteine. A rotazione non facciamoci mancare uova, pesce, carne, formaggi solo se leggeri. Diamo un’alternanza agli alimenti.
  • A partire dalla colazione eliminiamo i biscotti e gli zuccheri e prediligiamo la frutta secca. Pistacchi, noci, mandorle e nocciole, sono gli alleati perfetti per dimagrire con gusto, ma soprattutto fare il pieno di sali minerali e di vitamine essenziali per la salute. La frutta secca infatti è ricca di fibre e oligominerali preziosi, come ferro, zinco e calcio, che aiutano a bruciare i grassi in eccesso.
  • Attenzione ai condimenti. Eliminate il sale che arreca ritenzione idrica. Condite ciò che mangiate solo con olio extra vergine d’oliva in quantità limitate. In alternativa potete insaporire i piatti con spezie, aromi, limone, peperoncino. Quest’ultimo è ottimo in quanto favorisce l’attivazione del metabolismo ed è un perfetto brucia grassi naturale!
  • Attenzione all’alcol. Quando si sta in casa si tende a concedersi, anche per noia, una birra, un bicchiere di vino in più o addirittura cocktail extra. Attenzione a cadere in errore. Non è facile smaltire l’alcol soprattutto in questo periodo di stasi, meglio eliminarlo del tutto.
  • Riguardo il discorso carboidrati perchè non provate a sostituire il pane classico con quello azzimo? Un alimento molto più leggero e facilmente digeribile, si prepara solo con farina e acqua senza lievito ed in più vi permetterà di non avere gonfiori.
  • Frutta si ma lontano dai pasti. La frutta è un alimento importante, ma cercate di mangiarla lontano dai pasti. A fine pranzo ad esempio vi arrecherà soltanto gonfiori. Come spuntino a metà mattina è invece l’ideale.
  • Si alla verdura ricca di vitamine. Sia a pranzo che a cena concedetevi della sana verdura. Cavolfiori, zucchine, spinaci, insalate, carote, sedani non dovrebbero mai mancare nel vostro menù.

Sì ai legumi che sono un alimento d’eccellenza. Una perfetta fonte di proteine e quindi una valida alternativa alla carne ad esempio

Carni si ma preferibilmente bianche. Tacchino, pollo, coniglio sono carni più magre da preferirsi alle carni rosse bovine o al maiale.

Attenzione agli insaccati. Mortadella e salame non dovrebbero far parte della vostra dieta. Si invece a bresaola, prosciutto crudo magro o cotto. Questi ultimi alimenti possono essere consumati anche a colazione poichè forniscono il giusto apporto proteico per iniziare al meglio la giornata.

Elena Parmegiani

www.giornaledelladanza.com

Check Also

L’American Ballet Theatre cancella la stagione alla Metropolitan Opera House

L’American Ballet Theatre non si esibirà al Metropolitan Opera House nel 2021. La notizia è ...

A Chorus Line diventerà una serie limitata di Netflix

Ryan Murphy continua a lavorare per trasportare un pizzico di teatro nell’intrattenimento streaming. Grazie a Netflix, molto ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi