Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Nicoletta Manni la stella del Teatro alla Scala

Nicoletta Manni la stella del Teatro alla Scala

Nicoletta Manni è tra le etoile più brillanti nel firmamento della danza classica, prima ballerina del Teatro alla Scala dal 2014. E’ considerata la ballerina italiana più nota della sua generazione grazie anche ai migliaia di follower su Instagram. Nicoletta nasce il 28 agosto 1991 a Galatina, ed inizia la danza a soli due anni a mezzo a Copertino nella scuola diretta dalla madre. La madre di Nicoletta infonde infatti alla figlia il culto della danza, avendo due scuole di danza, una in provincia di Lecce e l’altra in provincia di Brindisi. Nicoletta a soli 11 anni supera con il massimo dei voti gli esami della Royal Academy of Dance, e a 13 anni viene ammessa alla scuola di ballo dell’ Accademia Teatro alla Scala di Milano, dove si diploma nel 2009.

Nicoletta Manni a soli 17 anni è ingaggiata dallo Staatsballett di Berlino

Qui resta fino al dicembre 2012 danzando in pezzi classici e contemporanei. Nel 2013, su invito del direttore Makhar Vaziev, partecipa alle audizioni per il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala e si classifica al primo posto. Debutta ben presto in importanti ruoli quali Myrtha, Giselle, Odette/Odile nel Lago dei Cigni. Nell’aprile 2014, a soli 22 anni, è nominata prima ballerina del Teatro alla Scala: da quel momento in poi è protagonista, accanto a guest internazionali, di capolavori del repertorio classico e delle prestigiose tourneè della Scala. Nel 2016 è la protagonista de Il Giardino degli Amanti insieme a Roberto Bolle. 

Tanti i riconoscimenti nella sua carriera come il Premio Danza&Danza come miglior interprete e il titolo di Danzatore dell’anno 2014 dal nostro Giornale della Danza.  Dal 2014 è partner di Roberto Bolle negli spettacoli Bolle&Friends, incantando il pubblico con il passo a due con la famosa star internazionale.

La danza è il leitmotiv della Manni, compresa la sua vita privata

La giovanissima ballerina, infatti, è sentimentalmente legata da qualche anno con collega russo Timofej Andrijashenko, suo fidanzato e compagno di mille avventure. La Manni e Andrijashenko sono stati tra i protagonisti di A Riveder Le Stelle, l’evento speciale in onda su Raiuno dal Teatro la Scala. I ballerini hanno incantato il pubblico tv con l’Adagio dal Grand pas de deux, Atto II. Un’esibizione straordinaria la loro, che è riuscita a far dimenticare il triste scenario della Scala vuota.

I due artisti si sono conosciuti nel 2012, al teatro Manzoni di Milano, per il premio Mab. Erano entrambi in gara, come ha rivelato la bella Nicoletta ai microfoni di IoDonna, e inizialmente c’è stata una fase di conoscenza. Si sono innamorati poco dopo, danzando insieme, scoprendo di essere profondamente legati l’uno dell’altro. Nicoletta Manni ha rivelato non c’è un vero e proprio anniversario di fidanzamento. Non c’è stata ancora una vera promessa, in quanto non ha ricevuto dal partner l’ anello. Ma c’è comunque un’intesa che va al di là di mille regali. Una favola moderna quella di Timofej e Nicoletta  in grado di farci sognare.

Nicoletta Manni si descrive come una ragazza tenace, tenace, determinata, forte, perfezionista

Qualità di una vera ballerina professionista. Anche se non si direbbe Nicoletta ama la buona tavola. In una recente intervista rilasciata al Corriere della Sera, l’etolie ha dichiarato: «non seguo una dieta particolare: il mio metabolismo mi permette di mangiare tutto…Quando ho cominciato a frequentare Timofej, a tavola si concedeva ben poco e nulla di italiano. Ora va matto per l’insalata con puntarelle e cicoria di nonna Emma e le melanzane ripiene di nonna Maria. Che, ahimè, mangiamo solo quando torniamo nella mia Copertino: a Milano certi sapori sono irreplicabili». Tra i desideri a tavola di Nicoletta c’è anche l’orata al forno con limone e olive. Ma più che altro una carriera intensa che sicuramente la porterà tra le stelle del firmamento della danza internazionali.

 

Elena Parmegiani

www.giornaledelladanza.com

 

 

 

 

Check Also

Il Balletto Teatro di Torino indice un’audizione si ricercano danzatori uomini

È richiesta professionalità, predisposizione ai processi di gruppo ed apertura alla sperimentazione con il lavoro ...

Danza e social media: connessione con il corpo, non con gli account

Viviamo in un’epoca in cui siamo sempre rintracciabili, sempre online. Già per gli adulti, la ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi