Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “Onegin” inaugura la nuova stagione del teatro scaligero

“Onegin” inaugura la nuova stagione del teatro scaligero

 

Torna il balletto al Teatro alla Scala di Milano, dopo le rappresentazioni di Maggio, DSCH e Marguerite and Armand, e la pausa estiva, che ha visto la compagnia in una tournée in Brasile con il balletto Giselle, otto anni dopo la precedente, seguita da oltre 17.000 persone, da San Paolo a Rio de Janeiro. Per la “prima” di stagione, il corpo di ballo scaligero, porta in scena, il perfetto esempio del “dramma in danza”, Onegin, ispirato al romanzo in versi di Aleksandr Puškin, con coreografie di John Cranko e musiche di Čajkovskij. Un balletto di grande fascino e coinvolgimento, una grande storia d’amore infelice che arriva al cuore dello spettatore, narrata con passi a due di straordinaria potenza espressiva, personaggi scolpiti alla perfezione e danza d’insieme interamente costruite su musiche di  Čajkovskij.

Lo stile di Cranko si rivela all’interno con tutta la sua maestria, con una perfetta costruzione coreografica, amalgamata con i versi di Puškin e un lavoro sui protagonisti che ne raddoppia le difficoltà, per le qualità tecniche, ma soprattutto interpretative che sono richieste. Quello di Onegin è un terribile banco di prova ed è uno dei ruoli più ricercati per la maturità e la completezza del personaggio. Il pensiero va a Richard Cragun , grandissimo artista dell’era Cranko, scomparso a inizio agosto, che viene ricordato in occasione delle rappresentazioni di uno dei suoi più fulgidi ruoli.

Questo nuovo appuntamento è anche un occasione per i giovani  orchestrali dell’Accademia Teatro alla Scala: saranno loro, diretti da Mickail Tatarnikov ad  eseguire le musiche che compongono la partitura del balletto, affidata all’elaborazione di Kurt-Heinz Stolze, fidato collaboratore di Cranko, che si basa interamente su musiche di Čajkovskij, senza però nemmeno una nota tratta dall’opera omonima. Apriranno le recite, Roberto Bolle e Maria Eichwald, in scena il 7, il 10, il 12 e il 15 settembre, già visti insieme nell’ autunno del 2010. La Eichwald, prima ballerina dello Stuttgart Ballet, ha visto nascere le opere di Cranko, e fu proprio lui a renderla una delle ballerine più ricercate a livello internazionale.

Nei giorni 11, 13 e 14 settembre cambio di cast: torna a danzare il personaggio di Tatjana Petra Conti e accanto a lei Eris Nezha debutterà nel ruolo di Onegin; la coppia di primi ballerini a cui è stato assegnato il premio Danza&Danza come migliori interpreti della passata stagione. Ma anche le recite conclusive del 17 e 18 settembre saranno attese per una inedita coppia di interpreti: Emanuela Montanari tornerà a danzare il ruolo, affiancata da un nuovo partner: primo ballerino del Royal Ballet, già applaudito ospite al teatro scaligero nel ruolo di Lescaut in Lhistoire de Manon, sarà Thiago Soares, danzatore brasiliano di temperamento.

Altrettanto importanti sono i personaggi di Olga e Lenskij, affidati nelle receite del 7,10 e 12 settembre ad Antonella Albano e Antonio Sutera; il 15 settembre Maurizio Licitra; l’11, 13 e 14 è la volta del debutto di Claudio Coviello, giovane ballerino che ha ottenuto il premio Danza&Danza come miglior artista emergente, accanto a Vittoria Valerio, Nelle recite del 17 e 18 settembre, sempre in debutto, saranno Alessandra Vassallo e Marco Agostino. Il principe Gremin sarà Alessandro Grillo in alternanza con Mick Zeni e con Riccardo Massimi. La rappresentazione andrà in scena dal 7 al 18 Settembre con sole tre recite in abbonamento, tra cui una dedicata agli under 30, e tutte le altre disponibili fuori abbonamento.

ORARI & INFO

Venerdì 7 settembre 2012 – ore 20:00

Lunedì 10 settembre 2012 – ore 20:00

Martedì 11 settembre – ore 20:00

Mercoledì 12 settembre – ore 20:00

Giovedì 13 settembre – ore 20:00

Venerdì 14 settembre – ore 20:00

Sabato 15 settembre – ore 20:00

Lunedì 17 settembre – ore 20:00

Martedi 18 settembre – ore 20:00

Teatro alla Scala

Via dei Filodrammatici

Via Filodrammatici 2  – Milano

Tel. (+ 39) 02 88 79 1

Biglietteria Centrale – Duomo

Galleria del Sagrato, Piazza Del Duomo, 20121 Milano

Biglietteria Serale – Teatro
Teatro alla Scala, Via Filodrammatici 2, 20121 Milano

Servizio Infotel Scala (informazioni su disponibilità posti, modalità acquisto abbonamenti e biglietti)

Tel.  (+39) 02 72 00 37 44

www.teatroallascala.org

 

Bruno Aversa

Check Also

“Eleonora Abbagnato. Una Stella che Danza” il docufilm in onda su Rai3 e RaiPlay

FLASH NEWS – “Eleonora Abbagnato. Una Stella che Danza” di Irish Braschi, su e con ...

“Ballade” in scena la straordinaria MM Contemporary Dance Company di Michele Merola

Due epoche raccontate a passo di danza – l’iconico decennio degli ’80, diventato ormai un ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi