Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Ragione e sentimento Nello Schiaccianoci di Nacho Duato

Ragione e sentimento Nello Schiaccianoci di Nacho Duato

Nacho Duato Schiaccianoci@

Il 18 dicembre 2014, Lo Schiaccianoci diretto da Nacho Duato, con il corpo di ballo e l’orchestra del Teatro alla Scala di Milano, il coro di voci bianche e gli allievi della Scuola di Ballo dell’Accademia, inaugurerà la nuova stagione di balletti classici in cartellone.

Duato, famoso coreografo spagnolo, già allievo di Maurice Béjart, danzatore nella compagnia diretta da Jiří Kilián, attuale direttore della Compañía Nacional de Danza de España e vincitore di prestigiosi premi e onorificenze in tutto il mondo, crea il suo Schiaccianoci nel 2013 sulla partitura colorata e poliedrica di Pëtr Il’ič Čajkovskij, dando vita ad una poesia nostalgica, un racconto del passaggio dall’infanzia ai turbamenti dell’adolescenza.

Mantenendo essenzialmente inalterata la trama del balletto, Duato sostituisce il classico allestimento di Nureyev, affidandosi per scene e costumi al famoso costumista e set designer francese Jérôme Kaplan, creatore dei costumi di opere come Il Barbiere di Sivilla di Gioachino Rossini, Don Quixote di Jules Massenet e Lanterna Rossa per il National Ballet of China.

Sul podio a dirigere l’orchestra, un grande interprete del repertorio russo, Vladimir Fedoseyev, direttore artistico principale della Čajkovskij Symphony Orchestra e direttore ospite permanente della Opernhaus di Zurigo.

Per tre serate, il 18 e 19 Dicembre 2014 e il 4 Gennaio 2015, ad affiancare il corpo di ballo dell’Accademia, ci saranno due étoile d’eccezione, il nostro Roberto Bolle e la splendida danzatrice Kazaka, solista dello Stuttgard Ballet, Maria Eichwald, che interpreteranno rispettivamente il Principe e Clara.

140 minuti di arte, emozione e danza ad altissimi livelli, per raccontare con passione e originalità un’intramontabile favola, metafora del cammino della vita, del sopraggiungere della razionalità, che segna il passaggio dall’infanzia all’età adulta, mantenendo tuttavia inalterata la forza e l’intensità dei sogni. 

ORARI & INFO

Dal 18 Dicembre 2014 al 18 Gennaio 2015

Teatro alla Scala
Via Filodrammatici 2
20121 Milano

Tel. + 39 02 88 79 1

Biglietteria Centrale – Duomo
Galleria del Sagrato, Piazza Del Duomo
 20121 Milano

Biglietteria Serale – Teatro
Teatro alla Scala, Via Filodrammatici 2
 20121 Milano

E mail: biglietteria@teatroallascala.org

Stefania Napoli
www.giornaledelladanza.com 

Immagine anteprima YouTube

Check Also

Carmen infiamma Taormina a ritmo di flamenco

Il 9 Agosto alle 21.30, la monumentale produzione di Carmen infiammerà la magica cavea del ...

Teatro del Giglio, si rialza il sipario: in cartellone anche Eleonora Abbagnato

Quattro, ricordiamo, gli appuntamenti in programma per il cartellone di Danza 2022-2023, che offrirà al ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi