Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Romaeuropa 2016: gli appuntamenti di settembre/ottobre

Romaeuropa 2016: gli appuntamenti di settembre/ottobre

two_completely_different_angles_of_the_same_fucking_thing_gabriele_zucca_dsc0594

Anche nella sua edizione 2016, Romaeuropa si conferma una vetrina intensa ed interessante per la danza contemporanea. Ma soprattutto un calendario di danza fittissimo, che ci costringe a dividere il calendario per non perdere nemmeno un appuntamento: vediamo quindi i primissimi appuntamenti, e le date di ottobre, per poi scoprire, prossimamente, gli approfondimenti dedicati alla scena olandese e ai talenti emergenti italiani di novembre.

Romaeuropa si apre ufficialmente il 21 settembre con la Hofesh Shechter Company, in scena fino al 24 settembre al Teatro Argentina, in Barbarians: un percorso intorno ai temi dell’intimità, della passione e della banalità dell’amore, in tre coreografie nate dalla commistione tra danza popolare mediorientale e danza nordeuropea.

Segue, il 27 e 28 settembre nello stesso teatro, un’altra riflessione sull’amore, firmata da Sharon Eyal, e portata in scena dalla sua compagnia LEV Dance Company: si tratta di Ocd love, distillato coreografico di elegante sensualità, che si rivela un esaltante e delicato crescendo di erotismo che ha il profumo delle notti nei club e l’ardore di un’animalità androide. Chiudono settembre e aprono ottobre, ancora all’Argentina, Emio Greco e Pieter Scholten con Passione, spettacolo basato su una coreografia precedente che nel 2012 li aveva visti confrontarsi su un particolare riadattamento de La Passione secondo Matteo di Bach; ad incontrarli l’1 ottobre alle 16, Francesca Magnini, autrice del libro Inspiration Emio Greco | Pieter C. Scholten. The Multiplicity of Dance.

È del 1999 invece la coreografia In Spite of Wishing and Wantin, in scena l’11 e 12 ottobre, che a suo tempo conquistò un pubblico molto giovane con i suoi dieci giovani danzatori chiamati a reinterrogare i temi del desiderio, del sogno e della passione, accompagnati da musiche e film surreali, tipici del coreografo Wim Vandekeybus dopo i due anni di lavoro con Jan Fabre.

Al teatro Vascello, dal 12 al 16 ottobre, Pierre Rigal porta il suo terzo assolo: Mobile, in prima nazionale, in cui lo spazio scenico diventa metafora dell’esistenza e luogo da esplorare in completa assenza di gravità, tra enormi cartonati, oggetti commerciali, ritagli di città…Dal 14 al 16 ottobre in scena anche Rain di Anne Teresa de Keersmaeker al Teatro Argentina, una coreografia fatta di ripetizioni, variazioni e schemi geometrici che non soffocano però la forza vitale dei dieci danzatori.

Dal 19 al 23 ottobre in scena Cinématique (2015) di Adrien M & Claire B al Teatro Vascello, una creazione che spalanca le porte all’immaginazione e all’emotività attraverso un lungo e certosino lavoro informatico, che crea spazi coreografici attorno ai corpi di un giocoliere e di una danzatrice. All’Auditorium Conciliazione invece, dal 27 al 30 ottobre, Traces di Les 7 doigts, compagnia originaria del Québéc che rivoluziona il mondo del circo contemporaneo: in Traces indagano la fuga dalle ansie sullo sfondo di un’imminente catastrofe.

Chiude il mese di ottobre – e il nostro primo articolo su Romaeuropail 28 e 29 ottobre Relative Collider di Liz Santoro (coreografa di Boston, laureata in psicologia) e Pierre Godard (regista teatrale e matematico), in cui indagano i diversi modi in cui le persone danno e chiedono attenzione.

Segnati gli appuntamenti in agenda? Preparate anche novembre e dicembre, per un viaggio in Olanda e nel futuro, comodamente seduti nella platea di Romaeuropa…

ORARI&INFO:

Romaeuropa Festival

Dal 21 settembre al 3 dicembre,

Roma – vari luoghi.

Romaeuropa.net

Greta Pieropan

Foto: D. Willelms, G.Zucca

www.giornaledelladanza.com

Check Also

Clotilde Vayer

Clotilde Vayer è il nuovo Direttore del Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo

La Fondazione Teatro di San Carlo nomina Clotilde Vayer nuovo direttore del Corpo di Ballo. ...

“Ce l’abbiamo fatta! Le scuole di danza private sono state riconosciute dal MiBACT!”

“Ce l’abbiamo fatta! Le scuole di danza private sono state riconosciute dal MiBACT!” Il Ministro ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi