Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Accademia Teatro alla Scala (page 2)

Tag Archives: Accademia Teatro alla Scala

Martina Dalla Mora: un nuovo talento in scena

Martina Dalla Mora, recentemente diplomata con successo alla Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala di Milano diretta da Fréderic Olivieri è in procinto di partire, con destinazione Monaco di Baviera, per entrare nell’organico della Compagnia del Bayerische Staatsballett guidata dal Direttore Igor Zelensky. Unica danzatrice al mondo, dopo Luciana Savignano e Sylvie Guillem ad aver danzato, sul prestigioso palcoscenico del Teatro alla Scala di Milano, il celebre assolo “La Luna” del balletto “Heliogabale” creato per la stessa Savignano nel 1976 dal grande coreografo Maurice Béjart, costruito sull’Adagio dal Concerto per violino in mi maggiore di Johann Sebastian Bach, divenuto poi successivamente un “titolo a sé” grazie alla sua compiutezza coreografica compositiva e creativa. Carissima Martina, come ti sei innamorata della danza e qual è stato il percorso artistico che hai intrapreso? Sei entrata subito nella Scuola di Ballo scaligera? Sono entrata a contatto con la danza grazie alle mie sorelle maggiori, Alessandra e Francesca. Entrambe hanno seguito corsi di danza quando io ero molto piccola, Alessandra ha poi smesso mentre Francesca ha continuato. Probabilmente il forte desiderio di ballare è nato da qui, nel vedere i saggi di mia sorella. Non ricordo bene com’è iniziato il tutto, non ricordo ...

Read More »

Lo Schiaccianoci, il balletto di Natale: dove vederlo, in Italia

Natale, tempo del balletto dei fiocchi di neve, dei dolci, dei confetti, dei regali inaspettati: Lo Schiaccianoci! Un grande classico della tradizione ma anche un classico dei cartelloni di dicembre, in tutta Italia. Ecco allora una selezione degli Schiaccianoci in cartellone nel periodo natalizio…e oltre. Iniziamo da Milano, dove il Teatro alla Scala lascia il classico natalizio ai talenti dell’Accademia, in scena dal 12 al 20 dicembre al Piccolo Teatro Strehler nella versione creata da Frédéric Olivieri per i giovani talenti della Scuola di Ballo; il corpo di ballo scaligero invece porterà in scena lo Schiaccianoci di Nacho Duato dal 9 febbraio al 13 marzo, per prolungare un po’ l’atmosfera di festa fino alla nuova attesissima produzione firmata Volpini. Dopo la tappa di inizio mese a Lugano, il Balletto di Milano riporta il suo Schiaccianoci anni ’20 nel suo teatro milanese il 26 e 27 dicembre e il 2, 3 e 6 gennaio, con la versione fresca e interessante di Federico Veratti, che caratterizza in modo eccentrico anche l’ambiguo Drosselmeyer. Più tradizionale invece, la versione del Russian State Ballet, in scena l’11 gennaio al Teatro Nuovo di Milano (e il 7 gennaio all’Auditorium Manzoni di Bologna), e portata ormai da ...

Read More »

Gli allievi dell’Accademia del Teatro alla Scala in scena a Milano in una serata promossa da Fondazione EY Italia Onlus

Mercoledì 25 e Giovedì 26 Marzo, il Teatro alla Scala diventa il palcoscenico di uno spettacolo che vedrà come protagonisti gli allievi del dipartimento danza e l’orchestra dell’Accademia. I ballerini della scuola, dai più grandi ai più piccini, apriranno la serata con una presentazione, della scuola stessa, coreografata dal direttore Frederic Olivieri sul Concerto per due violini in re minore di Bach. La coreografia avrà lo scopo di mettere in luce i diversi livelli accademici di un’istituzione che ha forgiato, e continua a forgiare, grandi nomi della danza. Si proseguirà con Les Sylphides, coreografia di M. Fokine su musiche di Chopin ( nell’orchestrazione di Roy Douglas ) e curata per l’occasione da L Nikonov e T. Nikonova. In scena dunque uno dei più famosi balletti di inizio ‘800, che con i suoi costumi, la scenografia, la drammaticità della trama, uniti anche alla soave leggiadria delle danzatrici, saprà trasportare il pubblico nel bel mezzo dell’atmosfera romantica di quegli anni. A concludere lo spettacolo, in netto contrasto con la precedente, sarà la coreografia Who Cares? di George Balanchine su musiche di Gershwin. Dal sogno delle Silfidi si passerà infatti alla dinamica e briosa energia della vita della Manhattan di fine ‘900, portata in ...

Read More »

L’Accademia Teatro alla Scala all’Expo Gate di Milano

Dal 2 al 4 dicembre 2014 l’Accademia Teatro alla Scala sarà presente presso l’Expo gate con una serie di eventi. Aperto tutti i giorni dalle 10 alle 20, Expo Gate, oltre a contenere un info e ticket point dove ricevere informazioni sulla manifestazione e comprare i biglietti in anticipo, è un vero e proprio generatore di esperienze; ospita infatti un palinsesto di eventi multidisciplinare e intergenerazionale, a cura di Caroline Corbetta, focalizzato sulla valorizzazione e sulla messa a sistema delle energie culturali produttive sia milanesi che italiane, dalla vocazione internazionale. L’Accademia sarà presente il 2, 3 e 4 dicembre con diversi eventi. Il primo giorno sarà dedicato interamente alla Scuola di Ballo diretta da Frédéric Olivieri. Per le lezioni aperte, si avvicenderanno alla sbarra il settimo e ottavo corso maschile e femminile (mattina, dalle 10.30 alle 12) e il terzo corso maschile e femminile (pomeriggio, dalle 14.30 alle 17). Quindi lezione di danza storica a partire dalle 17. Alle 13 la magia dei grandi passi a due, con l’interpretazione dell’Adagio della Rosa da La Bella Addormentata di Marius Petipa e Gymnopédie di Roland Petit. Il 3 e il 4 dicembre, invece, è previsto un focus su Cenerentola, l’opera che la Scala dedica quest’anno al pubblico ...

Read More »

I balletti da non perdere. Per non perdersi (nel)la stagione milanese

Ogni appassionato di balletto al rientro dalle vacanze (trascorse a ripensare a festival di danza e a leggere il giornaledelladanza.com) ha un solo pensiero: come evitare di perdersi gli appuntamenti più interessanti della stagione? Monitorare tutta l’Italia sarebbe difficile, ma se siete di Milano e dintorni, la scelta, grazie anche all’Expo, è abbastanza ampia, per quanto non variegatissima. Fortunatamente, a supplire alle “mancanze” (dovute alla solita, arcinota, crisi) dei cartelloni ufficiali ci pensano i festival invernali e soprattutto primaverili, e così il panorama può dirsi un po’ più completo. Tra i cartelloni ufficiali milanesi dunque, abbiamo selezionato per voi alcuni titoli… Cello Suites, a marzo al Teatro alla Scala, di Heinz Spoerli: da vedere perché bellissimo dialogo tra la musica di Bach e la danza poetica, non narrativa, del coreografo che usa i colori rosso, verde e blu per mettere in scena la forza di fuoco, terra e acqua in tre momenti coreografici incantevoli. La Bella Addormentata nel Bosco, tra settembre e ottobre alla Scala: da non perdere perché è una nuova produzione (in coproduzione con l’American Ballet Theatre) che segue la coreografia dell’innovativo e divertente coreografo Alexei Ratmansky, che rielabora il capolavoro di Petipa, avendo a disposizione qui oltre ...

Read More »

Porte aperte all’arte all’Accademia Teatro alla Scala di Milano

Il 10 luglio 2014 l’Accademia Teatro alla Scala di Milano apre nuovamente le porte al pubblico di appassionati del mondo dell’arte e del teatro. Attraverso i suoi quattro dipartimenti, Musica, Danza, Palcoscenico-Laboratori, Management, l’Accademia prepara e forma svariati profili professionali che ruotano attorno al mondo dello spettacolo, sia profili prettamente artistici che tecnici. Molti e interessantissimi gli appuntamenti proposti anche per l’Open day di quest’anno, per fornire un orientamento relativamente ai percorsi didattici riservati alle figure che fanno parte dello spettacolo, finalizzati a far sviluppare competenze adeguate ai propri allievi, grazie anche all’affiancamento dei migliori professionisti del Teatro alla Scala. Si parte alle ore 10.30 con la presentazione dell’Accademia e del lavoro che vi si svolge, mentre dalle ore 11.00 alle ore 15.30 verranno illustrati i vari corsi in diverse locations e con la presentazione di docenti, coordinatori e tutor dei corsi: tecnologia audio, corsi per truccatori e parrucchieri, effetti speciali e make up, per parruccai, per sarti dello spettacolo, per tecnici dello spettacolo e per fotografi di scena. Verranno anche presentati importanti percorsi di orientamento al lavoro come il Corso AMA (Corso di formazione per l’attività musicale autonoma e l’auto imprenditorialità, finalizzato a fornire competenze culturali e artistiche, ma ...

Read More »

Al via la rassegna “Arte, danza e musica nell’800”

  Teatro alla Scala, in collaborazione con Accademia Teatro alla Scala e Intesa Sanpaolo, presenta “Arte, danza e musica nell’800” un ciclo di incontri interdisciplinari curati da Fernando Mazzocca ed organizzato allo scopo di valorizzare le contaminazioni tra le opere di Gallerie d’Italia, Piazza Scala e il mondo della musica e della danza. In occasione della rassegna sono stati organizzati tre appuntamenti che avranno luogo  il 3, il 17 e il 24 ottobre e prevedono l’intervento di storici dell’arte e della danza a cui si affiancheranno gli allievi dei corsi artistici dell’Accademia. Canova e la Danza è il titolo dell’appuntamento che darà il via alla rassegna e vedrà la partecipazione degli allievi della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala.  A seguire, nella giornata di giovedì 17 ottobre, si svolgerà I due Foscari di Hayez, l’incontro dedicato alla lettura del dipinto del pittore italiano Francesco Hayez in cui parteciperanno i Solisti dell’Accademia di perfezionamento per cantanti lirici del Teatro alla Scala affiancati da Emilio Sala e Fernando Mazzocca. Ed infine, giovedì 24 ottobre i Solisti dell’Accademia di perfezionamento per cantanti lirici del Teatro alla Scala si esibiranno nell’incontro Puccini, Ponchielli, Previati e Giuliano: tra musica e pittura, con la partecipazione di Michele Girardi e Ferando Mazzocca. ORARI&INFO Arte, danza e musica nell’800 Gallerie d’Italia, Piazza della Scala 6, Milano 3, 17, 24 ottobre, ore 18:30 Infoline: (+39) 800.16.76.19 www.teatroallascala.org www.accademialascala.it Antonietta Mazzei

Read More »

“Nuove stelle”: i talenti dell’Accademia della Scala a Roma

  In arrivo uno degli appuntamenti più attesi della corrente stagione di danza del Teatro Olimpico di Roma, quello con i giovani talenti della Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala di Milano. Concepito come secondo spettacolo del Festival Internazionale della Danza che il teatro romano ha organizzato per la seconda edizione con la preziosa collaborazione dell’Accademia Filarmonica Romana, Nuove Stelle è un balletto poetico e raffinato. Una rappresentazione della storia del balletto dall’Ottocento ad oggi, con coreografie classiche che ripercorrono l’evoluzione della danza e dei suoi stili fino a tempi recenti, per un programma non solo in grado di narrare questo avvincente racconto, ma che saprà anche far emergere le qualità della scuola presieduta da Pier Andrea Chevalier e che da sempre svolge il fondamentale ruolo di vivaio del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala. Per iniziare, andrà in scena La Bayadère di Marius Petipa, del 1887, seguita dalla più recente Larmes blanches, creazione del 1985 di Angelin Preljocaj in cui due coppie di danzatori raccontano le trappole cui rischia di cadere quotidianamente una relazione amorosa. Per finire un altro brano che ha segnato la danza degli ultimi decenni: Evening songs, creato nel 1987 da Jiří Kylián, indiscusso ...

Read More »

“Nineteen Mantras” all’Auditorium Parco della Musica

  Martedì 10 e mercoledì 11 gennaio 2012 in prima assoluta a Roma all’Auditorium Parco della Musica andrà in scena Nineteen Mantras uno spettacolo di Giorgio Barberio Corsetti, Spantala Shivalingappa e Riccardo Nova, in una produzione Fondazione Musica per Roma e Fondazione MAXXI in coproduzione con Accademia Teatro alla Scala, per la produzione esecutiva di Fattore K. Lo spettacolo nasce dal confronto di tre sfere creative differenti: quella musicale (Riccardo Nova), quella visiva (Giorgio Barberio Corsetti) e quella corporea (Shantala Shivalingappa) in equilibrio tra due mondi, due visioni e due culture, quella europea e quella indiana. Afferma Giorgio Barberio Corsetti: “Lo spettacolo Nineteen Mantras sarà un racconto visionario delle divinità evocate dai Mantra, attraverso episodi delle loro storie mitiche. Attraverso la musica, il canto, le immagini, la danza e le azioni dei danzatori nasce il tessuto variegato dello spettacolo. Il lavoro con i danzatori sarà su due binari, una coreografia strutturata di ‘danza danzata’, che sarà curata da Shantala Shivalingappa, e azioni più teatrali che saranno curate da me.” La musica, partendo dall’intonazione naturale dei suoni, crea un percorso all’interno della cosmogonia indiana soffermandosi su alcuni momenti significativi dell’esistere. “Lo spettacolo segue il canto di una voce assoluta”, spiega Riccardo Nova, ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi