Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Bolero (page 2)

Tag Archives: Bolero

Al Festival Oriente-Occidente in prima nazionale due emozionanti opere di Emio Greco, “Two” e “Bolero”

L’11 settembre 2016, all’interno di Festival Oriente-Occidente 2016, il Teatro Zandonai di Rovereto (TN) ospita la prima nazionale di due opere Two e Bolero, ideazione e coreografie di Emio Greco, drammaturgia di Pieter C. Scholten, produzione Ballet National de Marseille, in collaborazione con ICKamsterdam. L’italiano Greco e l’olandese Scholten, già direttori della compagnia di danza ICKamsterdam, sono stati nominati nel 2014 direttori artistici anche del Ballet National de Marseille dal Ministro francese della cultura e della comunicazione, al fine di condurre un progetto di collaborazione tra le due istituzioni che promuova l’innovazione nella danza contemporanea europea e lo sviluppo del talento a livello internazionale. Con Bolero, Greco rivisita un suo famoso assolo creato sul Bolero di Ravel, riscrivendolo per nove danzatori del Ballet National de Marseille (Gaël Alamargot, Alejandro Alvarez Longines, Andrés Garcia Marquez, Vito Giotta, Gen Isomi, Angel Martinez-Hernandez, Anton Zvir), che ci accompagnano nel percorso di scoperta e accettazione della dualità che alberga dentro ognuno di noi, in uno scontro tra corpi e musica, tra il ritmo incalzante del Bolero e la grazia dei danzatori. Precede quest’opera, il duetto Two, interpretato da Helena Volkok e Quentin Dahaye, frutto della ricerca artistica di Greco e Scholten incentrata sul tema ...

Read More »

La MM Contemporary Dance Company in scena alla Tanzmesse di Düsseldorf

Ancora qualche settimana e l’eccellenza della danza italiana verrà portata, ancora una volta, all’estero: in questa occasione, con precisione il prossimo 2 settembre, l’arte del nostro Paese sarà sul palco di una delle manifestazioni di danza più importanti, la Tanzmesse di Düsseldorf. Protagonista di una serata che già si annuncia indimenticabile è la MM Contemporary Dance Company che danzerà Bolero, ancora oggi tra i brani più noti e ascoltati della storia della musica internazionale. L’ensemble, dopo aver superato una selezione tra 680 compagnie di tutto il mondo, si è aggiudicata un posto tra le 70 realtà che presenteranno le proprie pièce in una delle più importanti vetrine internazionali. Nata nel 1994, Tanzmesse è una piattaforma internazionale con lo scopo di dare visibilità alle migliori produzioni di danza tedesche e internazionali, presentandole ai programmatori di spettacolo che si incontrano a Düsseldorf. In pochi anni è diventata una delle principali realtà del mercato culturale europeo e internazionale. Per la MM Contemporary Dance Company si tratta di un’altra conferma per l’ottimo lavoro svolto dal direttore e dai suoi ballerini. Insomma: l’eccellenza italiana danza nel mondo! ORARI & INFO 2 settembre ore 21.00 Tanzmesse Ronsdorfer Str. 134 Düsseldorf https://www.tanzmesse.com/en/programme/2016/mmcontemporary-dance-company-bolero/   www.giornaledelladanza.com Foto di Tiziano ...

Read More »

Ciclicità e destrutturazione del gesto nell’originale “Bolero” di Ziya Azazi

Il 4 giugno e il 5 giugno 2016, il Teatro Sociale di Bergamo ospita la prima europea di Bolero, concept, regia e coreografia di Ziya Azazi, musica dal vivo di Claudio Bettinelli, video art Özgür Can Alkan, in coproduzione con Festival Danza Estate, con il contributo di Regione Lombardia, MIBACT e Fondazione Cariplo. Azazi, danzatore e coreografo contemporaneo turco, noto e apprezzato per i suoi lavori di derivazione rituale e trascendentale, crea con Bolero un’opera sperimentale, prodotta e interpretata in collaborazione con il compositore e performer Bettinelli. Basandosi sulla partitura di Joseph-Maurice Ravel, caratterizzata da una ripetitività melodica, armonica e ritmica, Azazi costruisce un nuovo linguaggio derivato dalla destrutturazione della musica e dei movimenti del corpo, dando vita ad uno scambio tra gesto e suono, attraverso una vasta gamma di effetti acustici, dai dispositivi più rudimentali fino ad arrivare ai più sofisticati processori audiovisivi. Il palcoscenico allestito a forma di cerchio e la natura quasi cerimoniale dell’opera diventano un legame tra i lavori dei due performers e tra le origini latine del tradizionale Bolero e l’influenza orientale presente nei movimenti circolari delle danze e nei costumi sufi, che Azazi studia e spesso introduce nei suoi lavori. Gli elementi della danza ...

Read More »

Opus Ballet debutta a Modena con Bolero/Gaité Parisienne

In prima assoluta il 4 e 5 maggio 2016, al Teatro Cajka – Teatro d’Avanguardia Popolare di Modena, e inserito nel cartellone di danza del Teatro Comunale di Modena (che è parte anche della coproduzione), Bolero/Gaité Parisienne di Opus Ballet. Questa nuova produzione, firmata Loris Petrillo, mette in relazione due classici del repertorio, per riproporre entrambi in una versione contemporanea: al centro del percorso di ricerca e creazione, una danza impostata sulla fisicità del corpo maschile, al servizio di un’espressione virile, che sia anche poetica e ironica però. Spiega il coreografo: “Il Classico del repertorio è scelto come luogo di racconto, come pretesto per sondare le possibilità fisiche del ballerino. I due brani sono un gioco di ritmi e di intrecci, un lavoro coreografico dove la figura maschile si staglia al centro dell’opera”. La compagnia Opus danza diretta da Rossana Brocanello torna quindi ospite al Comunale di Modena, dopo il convincente Belles de Sommeil della scorsa stagione, con un coreografo che già conosce bene: di Loris Petrillo era infatti anche Il lago dei cigni del 2012. Petrillo è un coreografo molto attivo in Italia (dopo una carriera come danzatore soprattutto all’estero), ha collaborato anche con compagnie indipendenti come Aterballetto, e ...

Read More »

A Lecce serata di passione e emozioni con il Balletto di Milano

Il 23 gennaio 2016, il Teatro Politeama Greco di Lecce ospita il Balletto di Milano con due delle sue più apprezzate opere, La Vie En Rose… Chansons e Bolero, coreografie di Adriana Mortelliti su musiche rispettivamente di Charles Aznavour, Jacques Brel, Edith Piaf e di Maurice Ravel. La Vie En Rose… è dedicata alla canzoni francese a cui si ispira per descrivere storie d’amore e di passione ma anche di solitudine, sulle atmosfere romantiche, nostalgiche, a tratti anche ironiche di alcune tra le più belle melodie francesi. Bolero, uno dei maggiori successi della Compagnia, utilizza la forza e le sfumature di uno dei brani più celebri e amati del compositore basco per raccontare non solo giochi di seduzione, ma anche la vita, la nascita, l’incontro e l’attrazione verso un essere simile e spesso la conclusione in solitudine di quella vita. ORARI & INFO 23 gennaio 2016, ore 20.30 Teatro Politeama Greco Via XXV Luglio, 30 73100 Lecce LE tel. +39 0832 241468 E-mail: info@politeamagreco.it Stefania Napoli www.giornaledelladanza.com

Read More »

A Bologna il Balletto del Teatro Nazionale di Györ con Bolero e Carmina Burana

Il 20 gennaio 2016, il Teatro Duse di Bologna ospita il Balletto del Teatro Nazionale di Györ con due opere che hanno fatto la storia della danza, il Bolero e Carmina Burana, coreografie di András Lukács e Vámos György, su musiche rispettivamente di Maurice Ravel e Carl Orff. Nata nel 1979 al Teatro di Györ in Ungheria sotto la guida di Iván Markó, la compagnia è considerata una tra le più longeve e stimate realtà per la danza contemporanea in Europa, con un repertorio ricco ed eterogeneo, che spazia dal balletto classico alla danza contemporanea, fino ad arrivare a progetti sperimentali. La prima opera presentata a Bologna, il Bolero di Lukács, sfugge ai cliché o alla ripetitività delle numerose riproduzioni precedenti e si impernia sulla relazione tra uomo e donna, sulle emozioni e le passioni che li uniscono e con cui si confrontano. Tutto ciò viene raccontato da 20 talentuosi danzatori (dieci maschi e dieci femmine), che utilizzano un linguaggio originale, personale, perfino parodistico, con interessanti elementi di danza moderna, in cui i movimenti vengono minimizzati ma incrementati di numero e con frequenti cambi di forme, direzioni e disegni sulla scena. La seconda opera, Carmina Burana di György, si incentra ...

Read More »

Al via la stagione di danza 2015/2016 del Teatro Duse

Dalla seconda metà di novembre ha il via al Teatro Duse di Bologna la stagione di danza 2015/2016, nota anche come DUSEdanza, proponente cinque spettacoli assai differenti tra di loro, tanto per stile quanto per contenuto. Ad “aprire le danze” il 19 novembre alle ore 21 sono i Mnai’s, l’emergente crew d’hip hop – composta da 7 danzatori e 3 ballerine – protagonista di tutti gli interventi coreografici delle ultime due edizioni del programma tv Zelig. La loro storia ha inizio molti anni prima, quando la formazione originaria era solo maschile e lasciava il segno in ogni contest, battle o manifestazione della scena underground italiana e internazionale. Il talento smisurato di ognuno dei componenti, abili nelle più svariate discipline tecniche d’hip hop, ha regalato alla crew il massimo della visibilità con la vittoria della seconda edizione dello show Italia’s got talent. Il nuovo gruppo eterogeneo porta in scena Around, “un viaggio gioioso e doloroso, spesso ironico, che esorcizza la paura del diverso ed esalta la cultura della conoscenza” (Teatro Duse). Lo spettacolo è ideato da Mirella Russo e Marco Silvestri, curatori anche delle coreografie insieme a Christian Buzzi (in arte Kris), pietra miliare della street dance italiana. Il secondo appuntamento ...

Read More »

“Giuseppe Picone e i Grandi della Danza” all’Arena dei Templi di Paestum

Grande appuntamento con la Danza all’Arena dei Templi di Paestum il prossimo 29 luglio, con il Gala Giuseppe Picone e i Grandi della Danza, nell’ambito della Terza Maratona d’Estate diretta da Stefano Forti. Il Gala nasce da un’idea dell’étoile internazionale Giuseppe Picone, che ha voluto portare in giro per il mondo stelle della danza con l’obiettivo di stimolare, promuovere, diffondere e sostenere quest’antica arte e farla ritornare ai suoi antichi splendori. Lo spettacolo include coreografie tratte dai principali balletti di repertorio classico e coreografie più moderne e contemporanee, culminanti in Bolero, esecuzione che vede Picone interprete e coreografo e che l’artista riserva solo per il suo Gala e in nessun altro evento, con la partecipazione della Compagnia Nazionale del Balletto. Accanto a Picone, danzatori di prestigiosissime compagnie del panorama coreutico mondiale: Liudmilla Konovalov (Teatro dell’Opera di Vienna), Nicolai Gorodiskii (Teatro Colon di Buenos Aires), Ana Sophia Scheller (New York City Ballet), Sara Renda (Opéra National de Bordeaux), Avetik Karapetyan (Ballet du Capitole Toulouse), Kateryna Kukhared e Alexander Stoyanov (Teatro dell’Opera di Kiev), impegnati in un programma ricco, innovativo e di grande qualità artistica, senza tralasciare l’aspetto didattico, con “l’Atto delle Ombre” de La Bayadère, coreografia di Marius Petipa ripresa da ...

Read More »

Luciana Savignano: una vita per la danza, la carriera di una grande ballerina

Luciana Savignano nasce a Milano il 30 novembre del 1943. La sua è la classica fiaba della semplice bambina che scopre dentro di sé una passione ed un talento così forte da trasformarla presto in una stella. All’età di nove anni fu infatti portata dai genitori alla Scala di Milano a vedere il balletto classico per antonomasia: Il “Lago dei Cigni”; la musica, il teatro, i tutù… capì subito che quella sarebbe stata la sua vita. Decise così in quell’occasione che voleva diventare una ballerina e trovò subito il consenso del padre, egli stesso amante del teatro. Nel 1953 superò l’esame di ammissione alla scuola di ballo del teatro alla Scala di Milano e qui si formò conseguendo il diploma nel 1962. Sin dall’infanzia rivelò un insopprimibile istinto al movimento, al quale sapeva abbandonarsi con facilità grazie all’agilità del suo corpo, alla sua grazia innata, alla flessibilità e versatilità delle sue membra  che sembravano ascoltare e rispondere al ritmo interiore. Di quegli anni ricorda con tenerezza la sua prima insegnante, Edda Martgnoni, che riuscì a darle quella dolcezza di cui una bambina timida come lei aveva strettamente bisogno. Appena diplomata partì per mosca, per perfezionarsi presso il teatro Bolshoi, insieme ...

Read More »

Il Balletto di Milano all’Idroscalo di Milano con “Chansons…Bolero!”

Uscita cittadina per il Balletto di Milano che, in occasione della rassegna “Spettacoli ai chiari di luna” promossa dall’Associazione San Babila e Provincia di Milano, porta sul palcoscenico dell’Idroscalo di Milano due delle sue più recenti produzioni. Primo appuntamento sabato 19 luglio con Chansons… Boléro, spettacolo che nasce dall’unione di due dei più grandi successi dell’ensemble meneghina: Chansons e Soirèe Ravel. Una rappresentazione briosa, coinvolgente, con un ritmo crescente che culmina in un finale esplosivo con una delle danze più sensuali e travolgenti del Novecento. La prima parte è dedicata ai famosi chansonnier: melodie indimenticabili, testi poetici, che parlano d’amore e di indifferenza, di gioia e di solitudine, di amicizia, di vita quotidiana, hanno suggerito il lavoro coreografico che si dipana in una successione di quadri indipendenti. Un lavoro che, giocando con gli stereotipi culturali e passando dall’ironia alla nostalgia, racconta storie di tutti i giorni e parla di emozioni. Nella seconda parte il celebre balletto capolavoro di Maurice Ravel, il Boléro, un brano dalla forza dirompente e dalla struttura geniale, dal ritmo ossessivo che evoca la seduzione, reso immortale da grandissimi coreografi ed interpreti. La versione del Balletto di Milano propone una nuova interpretazione: non solo gioco di seduzione, ma ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi