Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Cajkovskij (page 2)

Tag Archives: Cajkovskij

Il Balletto di Mosca incanta Ferrara con “Lo schiaccianoci”

Il 12 dicembre 2015 il Teatro Nuovo di Ferrara ospita il Balletto di Mosca ‘La Classique’ che porta in scena Lo Schiaccianoci, fiaba natalizia per eccellenza, coreografie di Valery Kovtun, su musica di Pëtr Il’ič Čajkovskij. La Classique nasce nel 1990 sotto la direzione artistica di Elik Melikov con il riconoscimento del Dipartimento della Cultura della Città di Mosca e vanta tra i suoi elementi numerosi danzatori di elevato livello artistico, provenienti dalle migliori scuole e compagnie russe. Lo Schiaccianoci rappresentato dal Balletto di Mosca prende vita dalle coreografie ideate da Marius Petipa e Lev Ivanov, rivisitate in chiave più snella e moderna da Kovtun, che ne alleggerisce alcune parti, senza però sminuirne lo sfarzo, la bellezza, l’elevatissimo livello tecnico e la grandiosità dell’opera, coinvolgendo e incantando lo spettatore, trascinandolo direttamente nel cuore della favola. ORARI & INFO 12 dicembre 2015, ore 21.00 Teatro Nuovo Piazza Trento e Trieste, 52 44121 Ferrara Tel. +39  0532.1862055 E mail: dm.teatronuovofe@virgilio.it Stefania Napoli www.giornaledelladanza.com

Read More »

Magia del Natale a Genova con “Lo schiaccianoci” del Balletto dell’Opera Nazionale di Riga

Dal 3 al 6 dicembre 2015 al Teatro Carlo Felice di Genova, rivivremo un classico del periodo natalizio, Lo Schiaccianoci, nella versione del Balletto dell’Opera Nazionale di Riga, coreografia di Aivars Leimanis, musiche di Pëtr Il’ič Čajkovskij interpretate dall’orchestra del Teatro Carlo Felice, diretta da Farhads Stade. Direttore artistico della compagnia dal 1993, Leimanis ha creato un repertorio vario e sfaccettato, che comprende sia capolavori del balletto classico, come Giselle, Il lago dei cigni, Lo schiaccianoci appunto, sia produzioni più recenti e originali nate dalla collaborazione con famosi autori contemporanei. Lo schiaccianoci del Balletto di Riga, rivisitazione del libretto originale di Marius Petipa, affonda le sue radici nella grande tradizione del balletto russo, regalando uno spettacolo magico e performance di altissimo livello. ORARI & INFO 3 dicembre 2015, ore 20.30 4 dicembre 2015, ore 15.30 e 20.30 5 dicembre 2015, ore 15.30 e 20.30 6 dicembre 2015, ore 15.30 Teatro Carlo Felice Passo Eugenio Montale, 4 16121 Genova Tel. +39 0105381.1 E mail: biglietteria@carlofelice.it Stefania Napoli www.giornaledelladanza.com

Read More »

L’armonia e il fascino de “La bella addormentata nel bosco” al Teatro alla Scala

Čajkovskij, Petipa e Alexei Ratmansky: una imperdibile Bella addormentata vede La Scala in coproduzione con l’American Ballet Theatre in scena dal 26 settembre al 23 ottobre, dopo un grandissimo successo negli Stati Uniti, nato da un attento studio e da un appassionato lavoro di ricerca e ricostruzione. Una Bella addormentata mancava dalle scene scaligere dal 2007; dopo otto anni, e come culmine dell’omaggio della Scala a Čajkovskij, nel 2015 a 175 anni dalla nascita, finalmente si risveglierà in questa nuova e sontuosa veste con scene e costumi del vincitore di un Tony Award, Richard Hudson, ispirati al lavoro di  Léon Bakst per la storica produzione dei Balletti Russi di Djagilev del 1921. Sul podio torna un grande interprete del repertorio russo, Vladimir Fedoseyev. Il balletto più sontuoso, quasi il “balletto per eccellenza”: al suo nascere a Pietroburgo nel 1890 (in scena nel ruolo di Aurora l’italiana Carlotta Brianza) La Bella addormentata vide svilupparsi una collaborazione esemplare fra coreografo (Petipa), compositore (Čajkovskij) e il direttore dei teatri imperiali Vsevoložskij, creatore anche dei costumi, per dispiegare davanti agli occhi dei nobili pietroburghesi la dorata e favolosa grandezza della corte del Re Sole. Alexei Ratmansky, che ha fatto della ripresa dei classici uno ...

Read More »

Ragione e sentimento Nello Schiaccianoci di Nacho Duato

Il 18 dicembre 2014, Lo Schiaccianoci diretto da Nacho Duato, con il corpo di ballo e l’orchestra del Teatro alla Scala di Milano, il coro di voci bianche e gli allievi della Scuola di Ballo dell’Accademia, inaugurerà la nuova stagione di balletti classici in cartellone. Duato, famoso coreografo spagnolo, già allievo di Maurice Béjart, danzatore nella compagnia diretta da Jiří Kilián, attuale direttore della Compañía Nacional de Danza de España e vincitore di prestigiosi premi e onorificenze in tutto il mondo, crea il suo Schiaccianoci nel 2013 sulla partitura colorata e poliedrica di Pëtr Il’ič Čajkovskij, dando vita ad una poesia nostalgica, un racconto del passaggio dall’infanzia ai turbamenti dell’adolescenza. Mantenendo essenzialmente inalterata la trama del balletto, Duato sostituisce il classico allestimento di Nureyev, affidandosi per scene e costumi al famoso costumista e set designer francese Jérôme Kaplan, creatore dei costumi di opere come Il Barbiere di Sivilla di Gioachino Rossini, Don Quixote di Jules Massenet e Lanterna Rossa per il National Ballet of China. Sul podio a dirigere l’orchestra, un grande interprete del repertorio russo, Vladimir Fedoseyev, direttore artistico principale della Čajkovskij Symphony Orchestra e direttore ospite permanente della Opernhaus di Zurigo. Per tre serate, il 18 e 19 Dicembre ...

Read More »

Lo Schiaccianoci del Balletto di Verona: magia di Natale e di nuovi talenti

Il 5 dicembre 2014 al Teatro Nuovo di Verona dalle ore 20.30, la Scuola del Balletto di Verona fa rivivere la fiaba natalizia per eccellenza, Lo Schiaccianoci, ambientata ad inizio del XIX secolo, durante la vigilia di Natale, ispirata al racconto di Ernst Theodor Amadeus Hoffmann e coreografata da Marius Petipa, su musica di Pëtr Il’ič Čajkovskij. Il Balletto di Verona nasce nel 2010 grazie alla volontà, alla passione e all’esperienza dei Maestri e direttori artistici Anna Guetsman, danzatrice e coreografa russa di fama internazionale ed Eriberto Verardi, danzatore coreografo, già Maitre de ballet dell’Opera di Roma e dell’Arena di Verona. La versione qui proposta del celebre balletto in due atti che racconta le avventure di Clara, del Principe Schiaccianoci, della Fata Confetto e del re Topo, è particolarmente fresca e coinvolgente, grazie anche ai pregevoli e talentuosi interpreti. Protagonisti sono infatti i giovanissimi allievi dei corsi professionali della Scuola, che danno vita ad uno spettacolo vivace, intenso e spumeggiante, trasformando la rappresentazione in un’occasione per esprimere ed incontrare i nuovi talenti della danza classica, emozionando il pubblico con una storia magica sempre attuale.  ORARI & INFO 5 dicembre 2014, ore 20.30 Teatro Nuovo Piazza Viviani, 10 Verona Info: 045 ...

Read More »

Chiavari Summer Dance Festival – Musica Divina con il Balletto di Torino

Dopo il successo delle scorse edizioni, dal 30 luglio al 3 agosto 2014, torna Chiavari Summer Dance Festival, evento dedicato interamente alla danza, che propone stage, audizioni, masterclass, contest e spettacoli. Organizzata da Chiavari Benessere Body Center, associazione che vanta collaborazioni con artisti di fama internazionale come Steve La Chance, Alex Atzewi, Braian Bulard, Luciano Cannito ecc., con il supporto di CSI (Centro Sportivo Italiano), la manifestazione ha come partner il Comune di Chiavari e ha ottenuto il patrocinio della Regione Liguria, per il suo alto contenuto artistico. Fiore all’occhiello di questa edizione sono le 3 serate in cui si esibiranno eccellenti compagnie di danza contemporanea. Il 30 luglio 2014 nella bellissima Villa Rocca alle ore 21.00, la Compagnia Balletto di Torino porta in scena Musica Divina, titolo contenitore di due coreografie a firma di Matteo Levaggi. La Compagnia Balletto di Torino nasce negli anni ‘70 a Torino, attorno alla figura dell’étoile del Teatro Regio di Torino e direttrice artistica, Loredana Furno, che grazie alla sua forte personalità e iniziativa, ha portato il Balletto Teatro di Torino ai vertici internazionali. Dagli anni ’80 infatti iniziano una serie di collaborazioni con coreografi di fama internazionale, come Bertrant D’At, Job Sanders, Luca Veggetti, ...

Read More »

Gli allievi della Scuola di Ballo Accademia alla Scala al Piccolo Teatro di Milano

  Ritorna l’atteso spettacolo istituzionale della Scuola di Ballo Accademia alla Scala. Tra gli allievi quest’anno emerge un gruppo di giovani talenti degni di nota per tecnica e ambizione. Il futuro della danza si presenta sul palcoscenico del Piccolo Teatro di Milano. Il Maestro Frédéric Olivieri, direttore del Dipartimento Danza, propone una selezione di coreografie sugli Etudes di Carl Czerny, al fine di presentare i diversi livelli accademici degli allievi: dai giovanissimi che affrontano coreografie più semplici, ai più grandi che eseguono variazioni di alto livello. Serenade: uno dei balletti più noti di George Balanchine: creato nel 1934, si ispira alla Serenata in do maggiore per orchestra d’archi di Čajkovskij. Il coreografo russo inverte l’ordine dei movimenti per restituire un’atmosfera delicata e una vena malinconica. Uno degli esempi più alti del neoclassicismo di Balachine. Sono semplicemente danzatori in movimento su un bel pezzo di musica – ha detto Balanchine – una serenata, una danza al chiaro di luna: questo è Serenade. The Unsung: creazione di José Limón del 1971, il balletto vede otto danzatori impegnati in una serie di movimenti che si ispirano alle danze dei Nativi americani. Nessun accompagnamento musicale, solo i passi ritmici dei ballerini, che alternano situazioni ...

Read More »

Dal Sudafrica il “Lago dei cigni” tribale e virtuosistico

Per la chiusura della stagione InDanza 2013/2014 non poteva che esserci uno dei lavori che più hanno appassionato il pubblico e la critica nelle ultime due stagioni: Il Lago dei cigni della coreografa sudafricana Dada Masilo. Dada Masilo’s Swan Lake. è stato la rivelazione dell’ultima Biennale di Lione ed è una singolare rilettura del balletto dei balletti, Il Lago dei cigni, oscillante tra codici classici, passi africani e questioni di gender che la giovane coreografa sudafricana – non ancora trentenne, ma con alle spalle collaborazioni che fanno la differenza come quella con William Kentridge – ha realizzato facendo dialogare due realtà apparentemente antitetiche: la tecnica classica e la danza africana. Ma in campo in questo spettacolo raffinato e intelligente ci sono anche questioni importanti come l’identità, l’Aids, l’omosessualità, l’Africa con le sue tradizioni e suoi drammi, mixate con una buona dose di humor. Innamoratasi a soli undici anni del titolo, Dada Masilo vi si dedica a ventisei prendendo spunto da un’osservazione di un giornalista sudafricano che definiva semplicisticamente la tradizione ballettistica “ragazze in tutù al chiaro di luna impegnate in storie d’amore e matrimonio”. Ed ecco l’idea: se Siegfried fosse invece un giovane gay spaventato dall’esagerata carica erotica della top ...

Read More »

I Gioielli di Balanchine brillano sul palcoscenico della Scala

Jewels, presentato a New York il 13 aprile 1967, figura come eccezione, sia nell’originale repertorio di George Balanchine, sia nella storia del balletto, essendo una lunga coreografia, a serata intera, in tre “atti”, priva di spunti narrativi e guidata da un solo e unico tema: le pietre preziose. Lo stesso Balanchine racconta che l’idea della creazione di un nuovo balletto con costumi cosparsi di gioielli (poi firmati dalla prediletta costumista Karinska) cominciò a balenargli nella mente quando un amico gli presentò il gioielliere ClaudeArpels. Tempo dopo, il coreografo ebbe modo di ammirare, a New York, una sua splendida collezione di preziosi proprio nella gioielleria “Van Cleef & Arpels”. La cosa non dovette lasciarlo indifferente: da orientale, da georgiano del Caucaso, Balanchine confessò sempre la sua passione per il colore delle gemme e la bellezza delle pietre preziose. E fu molto soddisfatto nel constatare, durante l’allestimento del balletto, come i gioielli applicati da Karinska ai costumi si avvicinassero molto agli originali. Anche se accecato dall’abbacinante luce dei bijoux, Balanchine non rinunciò di certo ad attingere, anche in questo balletto, alle sue abituali fonti ispiratrici: ovvero la musica che in quel momento lo seduceva e i danzatori che più lo affascinavano. All’epoca, ...

Read More »

Si rinnova la magia del Lago dei Cigni nell’intramontabile capolavoro di Cajkovskij

Dopo vent’anni di successi sui palcoscenici internazionali, arriva anche in Italia il Balletto di San Pietroburgo, fondato nel 1990 da una famiglia di solisti del Teatro Mariinsky, appartenente ad una dinastia tersicorea con più di cento anni di storia. Il direttore artistico Alexander Bruskin ha formato numerosi solisti del Mariinsky Ballet, è stato compagno di classe di Mikhail Baryshnikov e allievo del leggendario maestro Alexander Pushkin, che fu anche mentore di Rudolf Nureyev. La sede principale della compagnia è lo storico Teatro Hermitage di San Pietroburgo, dove effettua regolarmente i suoi spettacoli che si alternano con numerose tournée all’Estero, sia in Europa che negli Stati Uniti. Il repertorio del Balletto di San Pietroburgo include tutti i balletti del repertorio classico da Il Lago dei Cigni a Giselle, da Schiaccianoci a La Bayadere. Il cast della compagnia è composto da solisti formatisi alla celebre Accademia Vaganova, la più antica scuola di balletto fondata nel 1738 e mette in scena le coreografie originali dei capolavori del balletto classico. La compagnia si esibisce per la prima volta in Italia. Considerato il capolavoro di Cajkovskij, dopo un infelice debutto nel 1877, venne riproposto, a pochi mesi dalla scomparsa del musicista, dal coreografo Marius Petipa, anche sulla ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi