Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Giornaledelladanza.com (page 5)

Tag Archives: Giornaledelladanza.com

GD.com – Auguri del Direttore Sara Zuccari

  Auguri. Quattro anni fa nasceva il nostro giornale. Innovativo, dinamico, sempre aggiornato e in linea con le grandi testate giornalistiche per contenuti, stile e comunicazione. E questa è una pubblicazione speciale: un altro anno di informazione di danza si chiude tra alti e bassi, ma sempre con una profonda e sentita passione per quest’arte meravigliosa. Non mi soffermerò a ricordare , non sono tanto il tipo. Ma siccome credo nel merito, lasciatemi accennare una cosa: questo giornale ha aiutato migliaia di danzatori, coreografi, compagnie e festival a promuovere, ad avere una visibilità mediatica, di circuito e di botteghino, ma soprattutto ad informare il grande pubblico ogni giorno sul lavoro fatto (credo sia per questo che i nostri lettori lo hanno reso il giornale di danza più seguito e letto in Italia). Il giornaledelladanza.com non si è mai fermato, non è da noi. Anzi siamo stati continuamente alla ricerca per aggiornare il nostro servizio nel migliore dei modi, puntando sempre ad un’informazione corretta e sempre in tempo reale. Oggi posso dire a piena voce e con fermezza che il giornaledelladanza.com ha radicalmente cambiato il mondo del giornalismo e della critica di danza, diventando per tutte le altre realtà nate inseguito un ...

Read More »

Claudio Coviello ringrazia e saluta tutti i lettori del giornaledelladanza.com

E’ un onore ricevere questo riconoscimento come “danzatore dell’anno” da parte del giornaledelladanza.com. Una grande soddisfazione e un prezioso regalo per concludere in bellezza questo 2013, per me davvero intenso e ricco di svolte. Ringrazio di cuore il direttore Sara Zuccari e i giornalisti che hanno preso questa decisione e colgo l’occasione per formulare a tutti i lettori del giornale e a tutti gli appassionati di balletto i miei migliori auguri di Buon Natale Claudio Coviello

Read More »

Il Direttore Sara Zuccari ricorda la Sig.ra Vittoria Ottolenghi ad un anno dalla sua scomparsa come indimenticabile collaboratrice del GD.com

E’ passato un anno, dallo scorso 10 dicembre 2012 quando all’ospedale Sant’Andrea di Roma si spegneva Vittoria Ottolenghi, figura chiave nell’informazione e diffusione della danza degli ultimi 60 anni. Sempre pronta a lavorare per la sua danza, si è spesa nel suo lavoro fino quasi agli ultimi giorni della sua straordinaria vita. Scrittrice, critica, giornalista, saggista, si è scoperta a sua insaputa grande amante dell’arte tersicorea di cui è diventata una delle voci italiane più autorevoli. Non solo critica, ma anche molto amica dei danzatori, come dimostrano gli speciali legami instaurati con Rudolf Nureyev, Elisabeta Terabust, Carla Fracci, Roberto Bolle, Moses Pendleton e molti altri artisti. Il suo primo incontro con la danza avviene nel 1954 quando inizia a lavorare, come autrice e redattrice per il settore danza e teatro musicale, all’Enciclopedia dello Spettacolo di Silvio D’Amico. Due anni dopo comincia la sua collaborazione con Paese Sera a cui negli anni si legheranno quella con Il Mattino, Il Resto del Carlino, L’Espresso, Musica Viva, Anna, Prima Fila, fino alla più recente con il giornaledelladanza.com per cui ha curato la rubrica Danza: chi, come, perché. Lungimirante da sempre, ha saputo interpretare il gusto degli italiani per l’arte, come quando, alla fine degli anni ...

Read More »

“Diario del Direttore”: il blog di Sara Zuccari in cui si parla di Danza

Parola d’ordine Dance Blogger, questa la novità che il direttore Sara Zuccari porta nel panorama della danza. Ancora una novità, ancora al passo con i tempi, ancora su internet e sempre h24, per proseguire sulla strada già tracciata dal giornaledelladanza.com. Il nuovo palcoscenico su cui parlare di danza sarà il blog di Sara Zuccari, un nuovo spazio intitolato Diario del Direttore, legato a doppio filo con il GD.com, in cui esprimere pensieri, riflessioni, elementi di dialogo, in cui elogiare e redarguire, in cui sognare e sperare, in cui la protagonista principale sarà sempre la Danza. La figura del blogger nasce tanti anni fa in America e, come tutte le mode che nascono oltreoceano, si è imposta prepotentemente sviluppandosi poi anche nel resto del mondo. Nei blog si scrive, ci si confronta, si condividono contenuti multimediali, post, articoli di giornale, e questo è esattamente l’intento di Sara Zuccari, creare un ulteriore spazio per la danza, spazio a cui si potrà accedere tramite la homepage del giornaledelladanza.com. Queste le dichiarazione del direttore Zuccari: “Sono molto contenta e motivata di investire in questo nuovo progetto. L’idea di utilizzare un mio spazio personale in cui raccontare il mio punto di vista, condividere una mia ...

Read More »

“Danza chi, come e perché?” – La posta di Anna Maria Prina

"Danza chi, come e perché?" - La Posta di Anna Maria Prina

Gentile Sig.ra Prina cosa ne pensa lei della nomina  dell’ étoile Nikolai Tsiskaridze come nuovo direttore dell’Accademia Vaganova di San Pietroburgo? (Paola Roma) Gentile Paola, da molto tempo si parla dell’étoile in questione e non solo per i suoi meriti artistici. Tsiskaridze è una persona sicura di se’ stessa e incline a mettersi in vista. Giudicare una persona che non ha ancora agito, in questo caso nella didattica, non è corretto. Ma molte opinioni negative sono state espresse su di lui da danzatori, coreografi e persone di Teatro poiché per dirigere un’Accademia, oltretutto del livello massimo come la Vaganova, è necessario avere esperienza e conoscenza di didattica e di pedagogia e avere specchiata moralità. Io aggiungo che la decisione del Ministro della Cultura, già di per se’ opinabile, è stata poi attuata con modalità inaccettabili che hanno gettato nello scompiglio l’Accademia. E’ pur vero che hanno offerto un importante incarico direttivo alla Rettore, che comunque sarebbe andata in pensione a breve, ma cercando di rimuovere contemporaneamente la Direttrice artistica Altinay Asilmuratova non si sono minimamente preoccupati di preservare la continuità didattica e stilistica. Nel momento in cui scrivo non vi sono notizie precise sul proseguio della vicenda che è stata oggetto ...

Read More »

Il giornaledelladanza.com tra conferme e novità

Si è ripreso a lavorare a pieno ritmo nella redazione del giornaledelladanza.com, guidata come sempre dal direttore Sara Zuccari, dopo una pausa estiva in cui i nostri lettori hanno potuto usufruire degli argomenti più di rilievo pubblicati nell’ultimo anno di lavoro. Ci si adopera per delineare la nuova linea per la stagione 2013/2014 in cui la protagonista sarà sempre la danza nella sua totalità, con news, cronaca, intrattenimento, gossip. Caratteristica fondamentale della futura informazione continuerà ad essere l’aggiornamento h24, con la redazione che continuerà ad essere impegnata quotidianamente nella cura dei fatti più importanti del panorama ballettistico italiano ed internazionale. Il giornale riprende a lavorare con tante nuove funzioni, con la possibilità di essere letto in più lingue, con l’opzione Apple per essere seguito ovunque in qualsiasi momento della giornata e con moltissime novità che vi proporremo nel corso delle pubblicazioni. In conseguenza degli ottimi risultati ottenuti, tutte le rubriche principali sono state riconfermate e sono pronte a ripartire più efficienti e ricche. A tal proposito è già stato pubblicato il primo nuovo numero di Dentro la danza, la seguitissima rubrica a cura di Alessandro Di Giacomo che fa le pulci ai personaggi più in vista del mondo della danza. ...

Read More »

Giù le mani dalla Danza! Campagna a favore della danza del GD.com

Leonilde Zuccari – giornalista www.giornaledelladanza.com   NO alla deculturizzazione della danza NO alla volgarità nella danza NO alla mercificazione della danza NO alla mediocrità nella danza NO alla presunzione nella danza ————————————————————————————————————————————————————————– Il giornaledelladanza.com dà il via ad una nuova campagna a sostegno della Danza intitolata Giù le mani dalla Danza! Questa iniziativa vuole essere una forma di protesta contro quelle istituzioni che puntualmente offendono quest’arte, contro la non cultura della danza, contro quelle iniziative burocratiche che hanno messo in ginocchio il mondo del balletto. Il progetto ha il preciso scopo di essere ambivalente: il sostegno alla danza come risultato di una denuncia nei confronti della danza stessa. Da troppi anni sentiamo dire che il mondo coreutico viene bistrattato, messo in secondo piano a favore di altre realtà, abolito, cancellato, sfruttato e sottopagato, da tanto tempo vengono lanciati slogan di aiuto che coinvolgono tutti a parole ma pochissimi nei fatti, troppe volte abbiamo visto dita puntate contro altri ma mai contro le nostre coscienze. Giù le mani dalla Danza! nasce come protesta ad un certo modo di intendere la danza, quella fatta di personalismi, di inadeguatezza, di carenza di valori, di risentimenti ed insana competitività, di tante parole e pochi ...

Read More »

Giù le mani dalla Danza! Campagna a favore della danza del GD.com

Valentina Clemente – giornalista www.giornaledelladanza.com NO al nepotismo nella danza NO all’assenza di talento NO alla mancanza di passione, forza di volontà NO ad insegnanti poco qualificati NO alla fuga di danzatori di altissima qualità dal nostro Paese NO alla chiusura di tanti enti lirici —————————————————————————————————————————————– Il giornaledelladanza.com dà il via ad una nuova campagna a sostegno della Danza intitolata Giù le mani dalla Danza! Questa iniziativa vuole essere una forma di protesta contro quelle istituzioni che puntualmente offendono quest’arte, contro la non cultura della danza, contro quelle iniziative burocratiche che hanno messo in ginocchio il mondo del balletto. Il progetto ha il preciso scopo di essere ambivalente: il sostegno alla danza come risultato di una denuncia nei confronti della danza stessa. Da troppi anni sentiamo dire che il mondo coreutico viene bistrattato, messo in secondo piano a favore di altre realtà, abolito, cancellato, sfruttato e sottopagato, da tanto tempo vengono lanciati slogan di aiuto che coinvolgono tutti a parole ma pochissimi nei fatti, troppe volte abbiamo visto dita puntate contro altri ma mai contro le nostre coscienze. Giù le mani dalla Danza! nasce come protesta ad un certo modo di intendere la danza, quella fatta di personalismi, di inadeguatezza, ...

Read More »

“Danza chi, come e perché?” – La posta di Anna Maria Prina

"Danza chi, come e perché?" - La Posta di Anna Maria Prina

  Gentilissima Signora Prina, sono la madre di un ragazzo che ha deciso di avvicinarsi alla danza, ma, vivendo in un paesino del Sud Italia, il cui nome ometto, ci ritroviamo a combattere con tutti i pregiudizi legati alla figura del danzatore maschio, mio marito non è d’accordo ma io vorrei mio figlio non abbandonasse quest’arte bellissima, secondo Lei che tipo di appoggio posso dargli per farlo continuare in questo percorso?  (Flavia) Gentile Flavia, mi rattrista il fatto che nel 2013 mi venga ancora posta la questione sui “pregiudizi legati alla figura del danzatore maschio”. Purtroppo conosco la situazione e immagino la posizione di suo marito che per ignoranza emette un giudizio a priori e, come dice lo Zingarelli, “….anteriore alla diretta conoscenza di determinati fatti  o persone”. E, sempre come dice il summenzionato vocabolario, trattasi di “idea od opinione errata, fondata su convinzioni tradizionali e comuni ai più”. La verità è che il mestiere di danzatore richiede molta forza atletica ( in particolare per salti e sollevamenti della ballerina) e un gesto decisamente virile. La danza non crea persone effemminate pur essendo vero che, per essere buoni danzatori, si debba avere grande sensibilità, che non è solo tipicamente femminile. ...

Read More »

“Danza chi, come e perché?” – La posta di Anna Maria Prina

"Danza chi, come e perché?" - La Posta di Anna Maria Prina

  Ho appreso proprio in questi giorni la notizia della chiusura del Corpo di Ballo del Maggiodanza. Un altro ente lirico italiano chiuso, cosa ne pensa lei che è stata per trent’anni in una realtà simile? (Paolo da Cagliari) Caro Paolo, la notizia relativa alla chiusura del Maggiodanza è inquietante. Molte personalità della cultura, Corpi di ballo, direttori di Compagnia e singoli danzatori si sono attivati per chiedere l’attenzione dei politici e la possibilità di riconsiderare la decisione del commissario Bianchi. E’ recente la risposta del Sindaco di Firenze sul Maggio fiorentino che lo definisce  “un atleta che deve dimagrire”. Posta in questi termini sembra una questione di quantità e non di qualità (che comunque viene riconosciuta anche al  MaggioDanza) e nella dieta, ancora una volta, sono i ballerini a “pagare” per far rimanere attivi orchestra e coro. D’altronde mi pare che la tendenza odierna sia quella di abolire i Corpi di ballo, già avvenuto in passato e recentemente, e di diminuire gli organici. La triste realtà è che queste Istituzioni e Fondazioni ex Enti lirici hanno, da sempre, mal sopportato l’esistenza del Ballo. Infatti Fondazioni come il Teatro alla Scala sono Teatri d’opera…e di balletto. Alla Scala questa definizione ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi