Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Giornaledelladanza.com (page 3)

Tag Archives: Giornaledelladanza.com

Tanti Auguri da Sara Zuccari – Direttore del giornaledelladanza.com

  Istituito nel giugno 2010, il giornaledelladanza.com è la prima testata giornalistica online, nella storia della danza italiana,  interamente dedicata alla danza, fondata e diretta da Sara Zuccari, giornalista e critico di danza. La sua istituzione ha rappresentato il primo lancio in Italia di un vero e proprio quotidiano della danza, con interviste, recensioni e notizie in tempo reale sul mondo della danza e del balletto e, in meno di quattro anni ha raggiunto il numero di 6000 visitatori unici al giorno, diventando un punto di riferimento nel settore anche all’estero. Redazione GD.com

Read More »

Il giornaledelladanza.com organizza una maratona di danza nazionale per tutte le scuole

Domenica 14 dicembre si svolgerà a Tivoli presso il Teatro Giuseppetti la 14° edizione di Danza sotto le stelle di Natale, una vera e propria Maratona delle Scuole di danza promossa dal giornaledelladanza.com, diventata uno degli appuntamenti fissi del cartellone invernale della danza grazie alla Direzione Artistica di Sara Zuccari, direttore del giornaledelladanza.com e critico di danza per l’Espresso di Repubblica. Un appuntamento dedicato alle scuole di danza, una giornata promossa dal giornaledelladanza.com per omaggiare e celebrare il costante lavoro che svolgono le scuole private di danza che sono il motore del mondo coreutico.Tantissimi gli allievi delle scuole provenienti da tutta Italia che ogni anno prendono parte alla manifestazione che diventa così motivo di confronto, collaborazione e crescita per insegnanti e ragazzi. Danza sotto le stelle di Natale non si occupa solamente di danza ma anche di solidarietà, come dimostrano gli ottimi risultati raggiunti negli anni passati con una raccolta fondi a favore dei bambini della Bielorussia, per le adozioni a distanza, per i bambini dell’Abruzzo colpiti dal terremoto, per la casa famiglia Casetta Lauretana, per il Villaggio Don Bosco di Tivoli. Durante la maratona avrà luogo l’edizione 2014 del Premio Aurell Millos, prestigioso riconoscimento che da anni è gemellato ...

Read More »

Un’opportunità unica e innovativa per l’Italia

Gentili lettori inizio questo quinto appuntamento della rubrica Inform-Azione rispondendo in modo chiaro e semplice a una lettera ricevuta da una danzatrice che mi ha posto alcune domande.   Cara Emanuela, ti ringrazio per i complimenti sulla nuova rubrica da me curata, ma soprattutto di aver condiviso con me il tuo percorso didattico e professionale come allieva, danzatrice e docente. (Emanuela)“la ringrazio fortemente per la nascita della rubrica Inform-Azione, dove penso sia una bellissima occasione di condividere pensieri e dubbi che molto spesso sono presenti nel nostro settore. Ogni grandissimo artista ha dato una propria chiara definizione di ciò che per egli significhi la parola danza.” L’occasione di poter scrivere in una rubrica, nasce dalla genialità del giornaledelladanza.com che ha voluto accogliere le mie opinioni su argomenti che non sempre sono discussi apertamente ma riguardano la nostra vita all’interno del settore danza. Poter stare in rete e online con argomenti che di solito non si affrontano, è una grande opportunità per diffondere la voce della danza che spesso non trova “spazio”. Quando mi fanno la domanda “Maestro che cos’e per lei la danza? ” io replico dicendo che “non posso identificare cos’è la danza, poiché cerco tutti i giorni attraverso il mio ...

Read More »

La maratona online dell’anno il “World Ballet Day 2014” si preannuncia a tutta danza!

 Le più grandi compagnie del mondo insieme per un unico scopo: il World Ballet Day 2014. Per la prima volta nella storia cinque tra le maggiori compagnie di danza internazionali – Australian Ballet, Bolshoi Ballet, Royal Ballet, National Ballet of Canada, San Francisco Ballet – daranno vita a uno spettacolo straordinario: quasi 24 ore di diretta streaming dai loro quartier generali, per un viaggio nel “dietro le quinte” che unirà gli appassionati di balletto da un capo all’altro del mondo. L’evento dell’anno è fissato per mercoledì 1 ottobre a partire da mezzogiorno (ora di Melbourne), mentre in Italia saranno le quattro del mattino, dove ogni compagnia trasmetterà per quattro ore il suo programma, passando poi il testimone a quella successiva. Si potrà così scoprire come lavorano le compagnie, come si svolge la giornata di un ballerino, dalla classe mattutina con gli esercizi di riscaldamento, alle prove in sala delle coreografie che andranno in scena durante la stagione. Come La bisbetica domata di Jean-Christophe Maillot e La leggenda dell’amore di Yuri Grigorovich per il Bolshoi Ballet, L’histoire de Manon di Kenneth MacMillan e Nijinsky di John Neumeier per il National Ballet of Canada. La diretta si potrà seguire accedendo ai portali ...

Read More »

Inform-azione di Joseph Fontano: Il primo lavoro…

Nel nostro quarto numero comincerò parlando della prima grande occasione di lavoro. La cosa sorprendente è che quest’occasione volerà via talmente in fretta, che sarà  vissuta  in modo da ottenere il massimo da ogni singolo secondo di essa. Il primo lavoro da danzatore è un’opportunità incredibile, è una sfida enorme. Ogni momento è un’occasione per essere sempre più vicino al ruolo che desideravate, quindi dovete essere sempre pronti a essere il migliore. Attenzione a volte ci si può dimenticare di vivere una sana competizione e accettare solo quello che ci viene chiesto di fare. Una sana competizione vi aiuterà a ottenere un lavoro piuttosto   che solo volerlo, tale atteggiamento non deve cambiare mai nell’approccio alla tua danza e nella ricerca di un lavoro. Le audizioni offrono la possibilità di dimostrare ai coreografi il tipo di preparazione che hai avuto. È necessario, nella maggiore parte dei casi arrivare pronti anche con materiale fotografico (fotografia headshot –viso e/o di danza, se richiesto). Il termine cattle call (raduno del bestiame) si riferisce a audizioni dove partecipano centinaia di danzatori. Questo tipo di audizione può anche durare un intera giornata con vari callback- possibilità di essere richiamati per esibirsi di nuovo, come di solito succede, ...

Read More »

Nuova Stagione per il giornaledelladanza.com: L’INFORMAZIONE h24 del Mondo della Danza e del Balletto

Nella prima testata giornalistica online di danza in Italia, il giornaledelladanza.com, diretto dalla giornalista e critico di danza Sara Zuccari, si è ripreso a lavorare a spron battuto per affrontare la nuova stagione di informazione sul mondo tersicoreo. La linea editoriale viene confermata, e come d’obbligo, la protagonista sarà la danza nella sua totalità, con news, cronaca, intrattenimento, gossip. Caratteristica fondamentale della futura informazione continuerà ad essere l’aggiornamento h24, con la redazione impegnata quotidianamente nella cura degli avvenimenti più importanti del panorama ballettistico italiano ed internazionale. Il giornale manterrà le sue peculiarità fondamentali, come la possibilità di essere letto in più lingue, con l’opzione Apple per essere seguito ovunque, in qualsiasi momento della giornata, e con moltissime novità che vi proporremo nel corso delle pubblicazioni. In conseguenza degli ottimi risultati ottenuti, tutte le rubriche principali sono state riconfermate e sono pronte a ripartire più efficienti e ricche di prima con l’aggiunta di qualche new entry. Il mercoledì sarà sempre il giorno designato per la seguitissima e temutissima Dentro la danza a cura di Alessandro Di Giacomo, rubrica che racconta vizi e virtù dei personaggi più in vista del mondo della danza. Grande spazio verrà dato alle nuove generazioni grazie alla ...

Read More »

“Danza chi, come e perché?” – La posta di Anna Maria Prina

"Danza chi, come e perché?" - La Posta di Anna Maria Prina

    Sig.ra Prina voglio prima di tutto complimentarmi con il suo arrivo sul web, questa è una rubrica che seguo da molto  tempo e a tal proposito mi interesserebbe sapere il suo pensiero sulle problematiche che in questo momento incombono sull’Accademia Nazionale di Danza (Maria da Roma) Cara Maria, grazie per il suo benvenuto sul web! Mi fa piacere raggiungere un maggior numero di persone attraverso la rete. Quanto accade a Roma all’Accademia nazionale di danza rispecchia in qualche modo la situazione attuale italiana. Questa  è la mia percezione di una realtà triste e complicata. Alla base mi sembra che manchi l’intenzione giusta. Vorrei citare Papa Francesco che dice “ Il potere è servizio”. Ecco questo è il nodo di molti accadimenti nel nostro Paese e ne abbiamo avuto la dimostrazione storicamente: nella mentalità italiana scarseggia il concetto di  “servizio”, pochissimi lavorano per gli altri, con gli altri, ad uno scopo comune. Lo stesso mi pare valga per l’Accademia che, notoriamente, è un luogo dove si educa e si forma anche tramite l’esempio.  Penso che gli interessi e le convenienze personali non debbano esistere, soprattutto nei luoghi dove vi sono responsabilità formative nei confronti di giovani adulti, adolescenti e bambini. E infine ...

Read More »

“Danza chi, come e perché?” – La posta di Anna Maria Prina

"Danza chi, come e perché?" - La Posta di Anna Maria Prina

Cara Sig.ra Prina io la seguo da molti anni e provo per Lei una grande ammirazione. Lei è stata a lungo direttore di una scuola di ballo molto prestigiosa, quella della Scala di Milano, quali sono stati i criteri nel dirigerla che poi l’hanno portata al successo?  (Maria da PORDENONE) Cara Maria, La ringrazio per le gentili parole d’ammirazione. Per il direttore della Scuola di ballo della Scala si può parlare di risultati più che di successo! Ciò che mi ha animato nella mia bellissima e complessa esperienza sono stati soprattutto la passione e l’amore per la danza, la volontà di trasmettere agli altri ciò che avevo avuto l’opportunità di apprendere, e riprendere e sviluppare gli insegnamenti dei miei predecessori. La mia direzione è stata caratterizzata da una spiccata attenzione alla formazione maschile, derivata anche dalla necessità di fornire al mio Teatro danzatori di provenienza “interna” (negli anni ’60 e ’70 molti danzatori provenivano da Roma e Napoli). Altri criteri che mi hanno guidata sono: il grande rigore, l’onestà e la comprensione delle problematiche altrui; la scelta di collaboratori validi; una costante attenzione e apertura verso persone più intelligenti e competenti di me; il riconoscimento del valore umano altrui, sia esso allievo sia ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi