Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Joseph Fontano (page 3)

Tag Archives: Joseph Fontano

“Io credo nel seminare e nel diffondere: questo è ciò che aiuta a lasciare tracce di sé, in modo che qualcosa possa sempre continuare a crescere”. Parola del maestro Joseph Fontano

Danzatore, coreografo e insegnante d’origini italo-americane, Joseph Fontano è considerato il pioniere della danza contemporanea italiana. Il suo esordio risale agli inizi degli anni Settanta, in un panorama in cui la modern dance era, per tecnica ed espressione artistica, ancora sconosciuta. Attualmente docente e Coordinatore della Scuola Didattica dell’Accademia Nazionale di Danza, il maestro Fontano ci racconta I suoi esordi e la sua passione per la danza, in tutte le sue forme e colori.   La sua formazione come ballerino inizia a New York sotto la guida di Laura Foreman, cosa l’ha spinta inizialmente ad intraprendere questa strada? Mia madre era una danzatrice, quindi un po’ questa immagine di donna e ballerina mi ha stimolato. Da una parte, invece, è stato anche molto casuale: vivendo negli Stati Uniti, ho avuto la possibilità anche a scuola di fare varie attività teatrali, musica, canto, cose che un po’ mancano qui in Italia. Fui scelto per far parte di un musical in cui vi era un duetto danzato ed una mia amica, che studiava al New York City Ballet, mi convinse a ballarlo assieme a lei. Da li è nata la passione per la danza, ma come sono arrivato alla danza contemporanea, è ...

Read More »

Al Teatro Alfonso Rendano di Cosenza il Premio Stefano Valentini

Il 17 e 18 maggio presso il Teatro Alfonso Rendano di Cosenza, presentato da World Dance Alliance Europe con la Direzione Artistica del maestro Joseph Fontano, si terrà la quarta edizione del Premio Stefano Valentini. Ogni anno WDA Europe lancia una freccia per conoscere nuove realtà di danza che non hanno visibilità, o danzatori italiani all’estero che non hanno trovato una loro strada in Italia, per inserirli nella programmazione del Premio Stefano Valentini. Giovani talenti, vincitori di concorsi e premi, solisti, compagnie e scuole di alta qualità, sono i benvenuti. Tanti saranno i nomi di spicco che presenzieranno all’edizione 2013 dell’evento in omaggio a Stefano Valentini a cominciare da Sara Zuccari, giornalista e critico di danza che presenterà la sua prima fatica letteraria dal titolo Danza, aforismi e citazioni, Mariafrancesca Garritano solista del Teatro alla Scala che oltre a presentare il suo libro La verità vi prego sulla danza, danzerà lei stessa e terrà una masterclass di danza classica. Ci sarà la partecipazione straordinaria dei solisti della compagnia MaggioDanza, gli allievi dell’AND, il  Balletto di Calabria e la Compagnia Scenamobile, ci sarà anche la direttrice della compagnia E-motion Francesca la Cava e la presenza di Antonio Pio Fini direttore artistico ...

Read More »

World Dance Alliance Europe presenta il Premio Stefano Valentini

La quarta edizione del Premio Stefano Valentini, presentato da World Dance Alliance Europe con la Direzione Artistica del maestro Joseph Fontano, si terrà il 17 e 18 maggio al Teatro Alfonso Rendano di Cosenza. Non si tratta di un concorso o di una gara ma di un momento d’incontro tra vari stili di danza in una cornice altamente professionale. Ogni anno WDA Europe lancia una freccia per conoscere nuove realtà di danza che non hanno visibilità, o danzatori italiani all’estero che non hanno trovato una loro strada in Italia, per inserirli nella programmazione del Premio Stefano Valentini. Giovani talenti, vincitori di concorsi e premi, solisti, compagnie e scuole di alta qualità, sono i benvenuti. Tra i protagonisti e gli ospiti di questa quarta edizione spiccano i nomi di Sara Zuccari, giornalista e critico di danza, Mariafrancesca Garritano solista del Teatro alla Scala, Balletto di Calabria e Compagnia Scenamobile. Nelle precedenti edizioni il premio è stato assegnato a Luca Di Paolo, Luciana Savignano, Ambra Vallo. Questa quarta edizione vedrà la consegna del Premio Stefano Valentini a Francesco Ventriglia Direttore della Compagnia MaggioDanza, per i successi ottenuti come coreografo e come Direttore di una delle compagnie italiane più importanti. Stefano Valentini ha ...

Read More »

Social Network Estate – Joseph Fontano

Social Network Estate è la rubrica per l’estate, ideata dal direttore Sara Zuccari, in cui la redazione h24 del giornaledelladanza.com avrà i riflettori puntati sui personaggi della danza italiana ed internazionale per seguirli nella loro estate 2012, tramite i social network: facebook, twitter, Flickr, etc… Facebook 6 luglio 2012 Joseph Fontano “Sento la danza, e la guardo ancora oggi come l’ho guardata la prima volta, e accogliere quello che l’essere umano ha dentro di sé in modo da esprimere attraverso il movimento, il gesto, lo sguardo e la proprio persona, quello che non riusciamo a dire con le parole. La danza è un sogno ad occhi aperti, la menzogna per eccellenza. State attenti ai venditori di sogni, la danza non è in vendita, ma si conquista lentamente con lavoro, sudore, e con un grande senso di umiltà”.

Read More »

Nasce F.A.C. – Formazione Arte Cultura

  Il 30 giugno 2012, a Roma, presso il Teatro dell’Orologio, è stato inaugurato il Progetto “FAC” – Formazione Arte Cultura. Moltissimi i “lavoratori dello spettacolo” e i cittadini accorsi per aderire e dimostrare la loro solidarietà al nuovo movimento.  L’iniziativa, ideata da Joseph Fontano e da Gianpaolo Marcucci con l’intento di mettere la cultura in primo piano, come una risorsa e non come una spesa, rappresenta un momento singolare nella vita di tutti gli Italiani. «A volte ci sentiamo come se stessimo lottando per dei diritti civili, per far riconoscere questa categoria oltre che artisti anche come cittadini lavoratori. È arrivato il momento di uscire fuori e fare “l’outing” della cultura, per ricordare che siamo un grande “indotto” economico e culturale, non solo artistico ma anche formativo. Da sempre la cultura è la dimostrazione dell’esistenza della civiltà umana. La storia è cultura, e la storia siamo noi. Il settore cultura si trova oggi in una condizione di crisi epocale, quello che chiediamo a tutti coloro che lavorano nel suo interno, è di impegnarsi personalmente per risvegliare dal profondo sonno degli ultimi anni tutte quelle istituzioni che, per una chiara volontà politica, mascherata da indifferenza e noncuranza, ha reso debole ...

Read More »

“CortoinDanza”, un evento dedicato alla creazione di danza contemporanea

  Si svolgerà oggi e domani a Cagliari “Cortoindanza”, evento dedicato alla danza contemporanea, organizzato da La Tersicorea e dall’Associazione Enti Locali per lo Spettacolo, con il contributo di Tilt Spazio Danza. Dieci compagnie nazionali e internazionali di danza italiane per dieci coreografie dal vivo in forma breve. Il programma inoltre prevede l’incontro con i coreografi e un approccio di formazione al pubblico attraverso la rappresentazione coreografica di danza. Le compagnie che si alterneranno sul palcoscenico dello Spazio t.off saranno: Compagnia Annalì Rainoldi (Milano); Compagnia Andrea Gallorosso (Torino); Compagnia ImprovvisaMente (Cagliari); Compagnia Aliremote (Prato); Compagnia  Fernando Pasquini (Torino); Compagnia Tecnologia Filosofica (Torino); Compagnia Bellanda (Udine); Compagnia Katerina Dietzova – Karlovy Vary (Repubblica Ceca); Compagnia Lucrezia Maimone (Cagliari); Compagnia Cramp Group Company (Il Cairo). La Commissione Artistica è formata dai coreografi: Joseph Fontano; Cornelia Wildisen; Franco Reffo; Barbara Geiger; Ornella D’Agostino; Clotilde Tiradritti; Erika Di Crescenzo. La didattica sarà curata da Alessandra Galleri e Dina Rosenthal e, per il teatro, da Lia Careddu. L’evento sarà moderato da Sara Zuccari, Direttore Responsabile del giornaledelladanza.com. ORARI &INFO CORTOINDANZA Spazio t.off Via Nazario Sauro, 6 – Cagliari 9 giugno, ore 19:30 10 giugno, ore 18:00 Lorena Coppola

Read More »

Per occuparsi di Formazione, Arte e Cultura nasce il movimento F.A.C

  Il nostro paese sta attraversando un periodo storico di grande incertezza, instabilità, con la diretta conseguenza che a farne le spese in primo luogo è il mondo dell’arte. Le istituzioni appaiono lontane ed ostili, la crisi economica europea si è riversata  come un torrente in piena sul mondo del lavoro e questo sta determinando una situazione di grande precarietà in tutto il settore artistico, gli enti lirici sono in affanno, non si riesce più a garantire stabilità e continuità, il tutto arricchito da una grande forma di non cultura e non consapevolezza. Per tutta questa serie di disagi si è pensato ad  un movimento denominato Formazione Arte e Cultura, F.A.C., che raccolga le voci di quanti credono nell’importanza dell’investire nella ricerca, nell’educazione e nella libera espressione di tutte le forme artistiche. Il progetto F.A.C. nasce da un’idea di Joseph Fontano e Gianpaolo Marcucci che hanno pensato alla creazione di una vera e propria rete in cui tutti coloro che sono in qualche modo legati alla cultura possano dire la propria confluendo in un unico comitato decisionale che porti  all’interno delle istituzioni proposte che vadano incontro alle esigenze dei lavoratori. Il movimento si articolerà attraverso i social network che muovendosi ...

Read More »

A Parigi la “Giornata Internazionale della Danza” indetta dall’UNESCO il 24 e 25 aprile 2012

Anne Teresa DE KEERSMAEKER (Messaggio Ufficiale Giornata Internazionale della Danza) Après des études à l’école MUDRA et à la New York Tisch School of the Arts, Anne Teresa De Keersmaeker crée sa première chorégraphie, Asch, en 1980. En 1982 a lieu la première de Fase, four movements to the music of Steve Reich, une des chorégraphies les plus influentes de son temps. En 1983, elle fonde, parallèlement à la création de Rosas danst Rosas, sa propre compagnie, Rosas. Les relations entre la musique et la danse sont au coeur de son travail artistique, la portant à s’intéresser à des compositeurs d’époques diverses. Pendant la période de résidence de Rosas à la Monnaie (1992-2007), la chorégraphe a mis en scène plusieurs opéras. Le rapport entre la danse et le texte est une constante de son oeuvre. Ses productions récentes se caractérisent par des collaborations avec des artistes plasticiens. En 1995, elle a fondé avec la Monnaie l’école de danse P.A.R.T.S. Message de Anne Teresa de Keersmaeker, Journée Internationale de la Danse 2011 ——————————————————————————————————- Nel panorama internazionale, la danza ha conquistato una sua nobile dignità. La Danza è l’arte dello spettacolo dal vivo per eccellenza, e celebra il 29 aprile di ogni ...

Read More »

Danza in Fiera 2012: Speciale “Uomini della Danza”- Paganini, Fontano, Pesta, Macario

L’incontro dello Speciale “Uomini della Danza” per DANZA IN FIERA 2012 organizzato dal Giornaledelladanza.com e moderato dal Direttore Sara Zuccari si concluderà Sabato 25 Febbraio, ore 16.30 presso l’area press – Fortezza da Basso – Firenze. ——————————————————————————————————— RAFFAELE PAGANINI La danza, quando ha iniziato Lei, non era cosa da uomini: come l’hanno presa i Suoi genitori quando ha deciso di iniziare a studiare e soprattutto a danzare? Sono stato molto fortunato perché, al contrario di tanti miei coetanei, non ho dovuto lottare per andare a danza! È stato mio papà a spronarmi ad entrare alla Scuola del Teatro dell’Opera: lui, infatti, era un grande appassionato di danza ed è stato anche un buon ballerino…pensi che mio nonno, invece, si faceva insegnare i passi dalle sue sorelle che, ogni sera al rientro della lezione, gli spiegavano i passi imparati durante il giorno. Papà aveva già visto delle doti in me, io forse no, visto che non ero avvezzo alla danza classica, anzi! Entrato, però, alla Scuola del Teatro è stato subito amore e già dopo quindici giorni ero follemente innamorato di questa bellissima disciplina. Ha dovuto affrontare dei pregiudizi? Tantissimi! E ho detto anche molte bugie ai numerosi amichetti del mio ...

Read More »

La danza libera in Italia

“La danza è scoperta, scoperta, scoperta.” Martha Graham   La rivoluzione nel balletto con la “danza libera”  in Italia, l’interesse per le nuove tendenze artistiche e per la danza moderna arrivano solamente intorno agli anni settanta, per conoscere una stagione felice  durante gli anni ottanta. Marginali sono da ritenere infatti i casi del futurismo in danza, quello della milanese Giannina Censi,  con una danza astratta, dalle belle linee, nette e guizzanti, dai movimenti scattanti, terso nel turgore dei muscoli e nella tensione del piazzamento; e quello manierato e velleitario dell’orchestica di Jia Ruskaja (foto a sinistra), sorta di neoellenismo estetizzante di vaga discendenza duncaniana, esauritisi entrambi con la caduta del regime fascista.   Proprio negli anni della guerra giungono in Italia  due importanti figure il russo Léonide Massine e l’ungherese Aurel Milloss (foto a sinistra), il primo irrompe negli schemi codificati della tradizione classica con il suo stile ispirato alla commedia dell’arte  fino ad esplorare nuovi confini con la creazione della sinfonia coreografica; e il secondo invece assumerà presto un ruolo dominante nel rinnovamento della danza italiana “ufficiale”, ma che si distinguerà per una sorta di sintesi tra accademismo neoclassico ed espressionismo tedesco non sempre riuscita e presto esteticamente superata. ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi