Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Teatro Comunale di Ferrara

Tag Archives: Teatro Comunale di Ferrara

“Il teatro per l’Ucraina”: al Comunale di Ferrara tre spettacoli per sostenere gli artisti ucraini

Tre spettacoli di danza – al Teatro Comunale di Ferrara – per sostenere gli artisti ucraini. La Fondazione Teatro Comunale di Ferrara lancia il progetto di solidarietà “Il teatro per l’Ucraina” che con tre date – 5 e 9 aprile e 5 maggio – punta a sostenere due compagnie, l’Ukrainian Classical Ballet e il Circus-Theatre Elysium di Kiev che, allo scoppio del conflitto russo-ucraino, si trovavano in tournée fuori dal proprio Paese e che ora, a causa della guerra, sono impossibilitate a tornare in patria. L’Elysium di Kiev, da tempo in tour in Italia con Alice in Wonderland, al momento dell’inizio del conflitto, sta aggiungendo nuove date grazie ad una gara di solidarietà instaurata tra i teatri italiani mentre per l’Ukrainian Classical Ballet, il Teatro Comunale di Ferrara farà da apripista all’arrivo della compagnia in Italia, che sarà ospitata per una settimana nella città estense una volta terminata la tournée in Francia. Già altre dieci realtà italiane hanno dato la loro adesione per ospitare gli spettacoli del gruppo diretto da Ivan Zhuravlev e che riunisce cinquanta ballerini e solisti di punta della danza classica ucraina, provenienti dall’Opera Nazionale dell’Ucraina Teatro ‘Taras Shevchenko’ di Kiev, dal Teatro dell’Opera e balletto di ...

Read More »

Ultima Vez / Wim Vandekeybus, con un doppio appuntamento al Teatro Comunale di Ferrara

La morte e la rinascita, il confronto con altre civiltà, una profonda ricerca nella “storia interiore” dell’umanità. Ritorna la danza a teatro con il Festival di danza contemporanea 2021, che riporta a Ferrara una grande realtà internazionale, Ultima Vez / Wim Vandekeybus, con un doppio appuntamento al Teatro Comunale di Ferrara l’8 e il 10 ottobre.  Venerdì 8 ottobre, alle ore 20.30 la danza debutta al Comunale con la PRIMA ITALIANA di Hands do not touch your precious Me. A dialogue between the universes of Wim Vandekeybus, Olivier de Sagazan and Charo Calvo. Il Teatro Abbado riprende proprio con lo stesso spettacolo che doveva debuttare in Italia in prima mondiale un anno fa (nell’ottobre 2020), poi sospeso per il lockdown. Domenica 10 ottobre ore 16 è il momento di TRACES. Nella sterminata e travolgente natura rumena delle ultime foreste primordiali d’Europa, il coreografo fiammingo cerca tracce più antiche dell’uomo e della sua memoria per parlare della “storia interiore”. Storia che si svolge prima o al di là del linguaggio, e può essere raccontata solo dalle pulsazioni della danza e della musica. In Hands do not touch your precious Me Wim Vandekeybus tesse un racconto mitico di confronto e trasformazione, di luce e ombra, morte e rinascita. Questo titolo, poetico e misterioso – e quanto mai attuale – riprende un verso tratto da un inno ...

Read More »

CollettivO CineticO inaugura la Stagione Estiva al Teatro Comunale di Ferrara

Le sonorità di John Cage e il fascino misterioso della ripetizione. È ripartita, con una serata speciale, la stagione al Teatro Comunale di Ferrara con il doppio spettacolo di musica e danza dedicato al padre fondatore della musica d’avanguardia del Novecento. Prima On Cage, poi il palcoscenico ha visto lo spettacolo Dialogo Terzo: IN A LANDSCAPE, un lavoro sulla ripetizione manifestata attraverso i movimenti geometrici e sincronici dell’hula hoop. Questo è ultimo tassello del progetto “Dialoghi” firmato da Alessandro Sciarroni per CollettivO CineticO. L’opera prende ispirazione dall’omonimo brano di John Cage, eseguito live dal musicista Stefano Sardi, composto per “quietare la mente e disporla agli influssi divini”. Energie diverse, insieme spettacolo e meditazione sia per chi è in scena, sia per chi osserva. Lo spettacolo, dopo essere stato in programmazione in diversi festival, doveva far parte della stagione Danza del Teatro Comunale di Ferrara, lo scorso dicembre. Con la riapertura dei teatri, si è scelto di inaugurare proprio con questo spettacolo la Stagione Estiva proposta dalla Fondazione Teatro Comunale di Ferrara. www.giornaledelladanza.com Foto di Alessandro Sciarroni e Roberta Segata

Read More »

Il teatro Comunale di Ferrara inaugura la nuova installazione dedicata a Pina Bausch

Come una sorta di “anteprima” della stagione di danza 2019/2020 del Teatro Comunale di Ferrara , sabato 19 ottobre alle 19 in Rotonda Foschini, sarà inaugurata l’installazione “Quando resti senza parole comincia la danza”: una selezione di dodici immagini realizzate dal fotografo Marco Caselli Nirmal, con cui il Teatro di Ferrara ricorda Pina Bausch, la grande coreografa tedesca scomparsa nel 2009, e segna la riappropriazione da parte della città di questo suggestivo angolo urbano appena restaurato. Si prosegue così un progetto che consente di rendere vivo e sempre diverso uno spazio architettonico di grande pregio, risultato particolarmente gradito sia ai ferraresi che ai tanti turisti. È questa la settima installazione fotografica in esterno proposta dal teatro di Ferrara, avvalendosi della ricca collezione di immagini del proprio archivio, tutte firmate da Marco Caselli Nirmal, fotografo del teatro sin dagli anni Ottanta. Dopo le prime esperienze lungo la galleria di corso Martiri della Libertà, si è individuata Rotonda Foschini come luogo d’elezione per questi appuntamenti che, affrontando ad ogni occasione temi di particolare rilievo culturale legati alla vita della città, raccontano in modo inconsueto la storia del teatro ferrarese. Dopo l’installazione dedicata a Ludovico Ariosto nel 2016, quest’anno si è scelto di parlare del mondo della danza a ...

Read More »

“Fuoristrada” – fuori dagli schemi: nuove proposte al Teatro Comunale di Ferrara

Giunge alla decima edizione la rassegna Fuoristrada, dedicata ai giovani emergenti della danza contemporanea, in programma al Teatro Comunale di Ferrara, e si apre con un bilancio positivo gettando alle precedenti edizioni: molti dei nomi che si sono avvicendati sul palcoscenico ferrarese oggi sono protagonisti della scena nazionale. Una crescita che ha interessato anche il teatro, diventato luogo importante per la danza contemporanea e di ricerca, e coinvolgendo il pubblico. In questa “vetrina” 2015, in programma il 18 e 19 novembre, cinque giovani proposte: mercoledì 18 novembre alle 21 in scena la creazione di Nicola Galli Delle ultime visioni cutanee e la coreografia di Giovanni Leonarduzzi (in scena con Raffaello Titton) Ci sono cose che vorrei davvero dirti. Giovedì 19 novembre, sempre alle 21, in programma Claudia Catarzi con 40.000 centimetri quadrati di cui è autrice e interprete, esattamente come Manfredi Perego in Horizon; a chiudere la serata la coreografia di Francesca Penzo Sarai, che vede in scena l’autrice e Roberto Penzo. Cinque creazioni che in alcuni casi avrete visto in anteprime estive, o forse no, sulle quali non vi sveliamo nulla, per permettervi di entrare nel mondo di questi giovani artisti e di affezionarvi al loro lavoro. In programma, ...

Read More »

Top Ten: gli spettacoli di novembre consigliati da Giornaledelladanza.com!

L’autunno spaventa tutti, ma non gli appassionati di danza, che sono meglio di un ottimista incallito: d’estate fa troppo caldo? Meglio, così non piove e non spostano lo spettacolo. In primavera piove spesso? Non importa, a teatro siamo al chiuso. In inverno fa freddo? La sala dello spettacolo è riscaldata. In autunno le giornate si accorciano? Per noi vuol dire che si avvicina l’ora di andare a uno spettacolo! E allora eccovi dieci spettacoli che potranno migliorare il vostro novembre: Coppélia, in scena fino al 7 novembre all’Opera di Roma, da vedere perché non è quella che vi aspettate: è la coreografia di Roland Petit ripresa da Luigi Bonino. L’histoire de Manon, dal 12 al 20 novembre al Teatro alla Scala di Milano. Un titolo che non manca quasi mai nel cartellone della Scala, con le étoiles Bolle-Zakharova e Hallberg-Osipova. Omaggio a Marta Graham, in scena al Teatro Massimo di Palermo dal 10 al 15 novembre. Una serata omaggio, che è anche un progetto di fusione della Martha Graham Dance Company con il Corpo di ballo del Teatro Massimo: un modo per presentare insieme alcuni capisaldi del repertorio della grande coreografa. Solitudes duo, una prima italiana il 28 novembre al ...

Read More »

Aakash Odedra, Russell Maliphant, Akram Khan e Sidi Larbi Cherakoui in scena con “Rising” al Teatro Comunale di Ferrara

  Aakash Odedra, coreografo noto a livello nazionale e internazionale per il suo stile e i suoi spettacoli dal carattere un po’ tradizionale e un po’ contemporaneo, presenta sul palcoscenico del Teatro Comunale di Ferrara Rising, spettacolo realizzato insieme ai coreografi Russell Maliphant, Akram Khan, Sidi Larbi Cherakoui, che andrà in scena sabato 16 novembre alle ore 21:00. Quattro assoli: la spiccata la capacità di questi artisti nel coniugare le tradizioni della propria terra d’origine con il linguaggio della danza contemporanea li porterà a rappresentare uno spettacolo che riunisce armoniosamente culture diverse. Ad aprire la performance sarà un pezzo di pura tecnica Kathak interpretato da Aakash Odedra: nessun uso dell’espressività degli occhi, solo volto espressivo e tecnica che risaltano l’atletismo del danzatore. Odedra porterà in scena molti elementi che lo spettatore ritroverà anche nei tre assoli che seguiranno l’apertura (In The Shadow of Man di Akram Khan, Cut di Russel Maliphant, Constellation di Sidi Larbi Cherkaoui); e rappresentano il risultato di un lavoro di improvvisazione di contaminazione con i coreografi con cui Odedra ha scelto di collaborare. Il progetto coreografico è stato commissionato da DanceXchange, Sampad, The Hat Factory, Leicester, Leicestershire and Rutland Dance, South East Dance, New Art Exchange, The Place, Curve e finanziato da Arts Council England e AkademCreato. ORARI&INFO Sabato 16 Novembre, ore 21:00 Teatro Comunale di Ferrara C.so Martiri della ...

Read More »

Il Balletto Accademico di Stato di San Pietroburgo in scena al Teatro Comunale di Ferrara con “Giselle”

  Un finale “sulle punte” per la stagione di Danza 2011/2012 del Teatro Comunale di Ferrara. Martedì 17 aprile, il Balletto Accademico di Stato di San Pietroburgo porterà in scena Giselle, uno dei più bei titoli del balletto romantico. La coreografia è quella originale di Jean Coralli, Marius Petipa e Jules Perrot; la musica è di Adolphe Adam; le scene e i costumi di Ekaterina Rapaj. Lo spettacolo sostituisce la Giselle dello Slovene National Ballet, che era in programma giovedì 19 aprile ed è stata annullata a causa di problemi tecnici che hanno costretto la compagnia a cancellare l’intera tournée italiana. Fondato nel 1969 dal coreografo Leonid Jacobson, il Balletto Accademico di Stato di San Pietroburgo ha da subito rappresentato un importante riferimento nella storia della cultura russa del balletto. Famoso per la forma ballettistica delle “miniature coreografiche”, prediletta dal suo fondatore, la compagnia ha raggiunto livelli di eccellenza artistica e collaborato con interpreti di alto profilo quali Natal’ja Makarova, Majja Pliseckaja e Mikhail Baryshnikov. Oggi diretta da Andrian Fadeev, la compagnia, composta da 75 ballerini ed insignita degli importanti premi teatrali “Heritage” e “Golden Sofit”, mantiene viva la tradizione del suo repertorio riservando al contempo grande attenzione alla ricerca ...

Read More »

“Roméo et Juliette”, l’amore che trasforma: il Malandain Ballet Biarritz in una sinfonia per corpi dedicata a dieci coppie

  Martedì 13 marzo il Malandain Ballet/Biarritz torna nella Stagione di Danza del Teatro Comunale di Ferrara con l’ultima creazione di Thierry Malandain: un Roméo et Juliette reinventato in chiave corale. Una rinnovata versione danzata, moderna e vibrante, della tragica vicenda degli amanti shakespeariani. Gli artisti in scena:  Aurélien Alberge, Raphaël Canet, Giuseppe Chiavaro, Mickaël Conte, Frederik Deberdt, Michaël Garcia, Jacob Hernandez Martin, Fabio Lopes, Arnaud Mahouy, Daniel Vizcayo, Ione Miren Aguirre, Ellyce Daniele, Aureline Guillot, Miyuki Kanei, Mathilde Labé, Claire Lonchampt, Silvia Magalhaes, Nuria Lopez Cortés, Nathalie Verspecht, Laurine Viel, con  costumi di Jorge Gallardo e  disegno luci di Jean-Claude Asquié. Il coreografo fa cadere la sua scelta musicale su Berlioz: del resto la magniloquente partitura del compositore francese, sinfonia drammatica composta nel 1839 per soli, coro e orchestra, era stata privilegiata in passato da altri coreografi di spiccata musicalità: Maurice Béjart l’aveva utilizza nel 1966 per il suo Romeo e Giulietta, come aveva fatto successivamente anche Amedeo Amodio. Malandain ha attinto con libertà alla partitura di Berlioz condensandola in ottanta minuti: attraverso la musica il coreografo ricostruisce infatti la tragedia shakespeariana attraverso sei quadri che si dipanano a ritroso, a partire dalla scoperta dei corpi senza vita di ...

Read More »

“Fuoristrada”: giovani compagnie e coreografi emergenti

  Mercoledì 14 e giovedì 15 dicembre il Teatro Comunale di Ferrara presenterà “Fuoristrada”, due serate all’interno del Festival di Danza Contemporanea 2011 proposte per presentare al pubblico il lavoro e la ricerca stilistica di giovani danzatori e coreografi italiani emergenti. Ricerca e creatività, unite alla qualità e originalità del gesto, sono gli elementi che caratterizzano questi artisti, selezionati all’interno del Gda, un progetto ideato dalla Rete Anticorpi XL, il primo network italiano indipendente dedicato alla giovane danza d’autore. Con questo premio, istituito in diverse regioni, la rete promuove la nuova danza emergente nazionale, attraverso un percorso formativo e di ricerca che si articola nell’arco di otto mesi. Per il sesto anno consecutivo, il Teatro Comunale dedica dunque due serate alle creazioni di giovani talenti che in questi mesi si sono segnalati nei concorsi e festival di danza. Nella prima serata di mercoledì 14 dicembre saranno in scena tre diverse coreografie. Il Gruppo Nanou, noto per la scelta di valorizzare la relazione tra molteplici linguaggi con particolare riferimento al montaggio cinematografico, sarà in scena con Anticamera, ultimo episodio del Progetto Motel, dove la “stanza” come elemento quotidiano diventa ambiente per un ristretto numero di personaggi. La compagnia NNChalance di Eleonora ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi