Venerdi', 24 Ottobre 2014 - Aggiornato alle 12:06 Attualità, News

Gauthier Dance on the road: il programma di giugno

May 24, 2012

 

Sarà Lucky Seven la pièce che la Gauthier Dance Company presenterà in Europa nel prossimo mese di giugno: spettacolo in co-produzione con Les Théâtres de la Ville de Luxembourg e Schauburg Munich, Lucky Seven è composto da coreografie di Mauro Bigonzetti, Alejandro Cerrudo, Eric Gauthier, Eric Gauthier & Catarina Mora, Jiří Kylián, Paul Lightfoot & Sol León e Hans van Manen. Stoccarda sarà la prima tappa, per poi andare a Monaco e, infine, aprire con ben due esibizioni il celebre Tanzsommer di Innsbruck. Che ogni anno accoglie importanti compagnie internazionali.  Una sorta di magia: gli spettacoli con un numero all’interno del titolo hanno sempre portato fortuna alla Gauthier Dance.

Sin dall’inizio con SIX PACK, risalente al 2008, la compagnia di Stoccarda non si è mai fermata. Con ben cinque coreografie create da altrettanti maestri internazionali e due del Direttore Artistico Eric Gauthier, Lucky Seven continuerà sicuramente  la serie di successo iniziata alcuni anni fa. Tanti stili diversi ma bellissimi da vedere tutti insieme: Mauro Bigonzetti ha dato il suo contributo per la première mondiale di Pietra Viva; Hans van Manen ha, invece, firmato The Old Man and Me , un duo oramai parte della storia della danza sin dalla prima rappresentazione del Nederlands Dans Theater III.

Le Sei Danze di Jiří Kylián è un balletto fantastico, Lightfoot/León’s Shutters Shut si riferisce ad un’avanguardia classica, un gioco di movimenti e ritmi accompagnati dalla voce di Gertrude Stein che, durante l’esibizione dei ballerini, legge una delle sue poesie. In Lickety-split la stella Alejandro Cerrudo, Resident Choreographer della Hubbard Street Dance Company di Chicago, danza in un modo molto sensuale e sofisticato. E, infine, Eric Gauthier. Nella sua première mondiale Punk Love, il vincitore dell’edizione 2011 del premio “Future” esplora una relazione particolare:  il legame tra abbandono e dolore. La sua seconda pièce, è stata creata in collaborazione con  l’acclamata coreografa Catarina Mora, nota per aver unito il flamenco tradizionale a elementi moderni. Un vero e proprio melting pot di danze e movimenti, da vedere, assolutamente.

ORARI & INFO

7, 8, 9 e 10 Giugno ore 19.30

Theaterhaus

Siemensstr. 11

Stoccarda

14 Giugno ore 19.30

15 Giugno ore 10.30

16 Giugno ore 20.00

SchauBurg

Franz-Joseph-Straße 47

Monaco

19 Giugno ore 20.00

20 Giugno ore 20.30

Internationaler Tanzsommer

Innsbruck

 

C.V.

Foto di Regina Brocke

Be Sociable, Share!
Tags: , , Attualità, News