Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / admin (page 10)

admin

Danza&Salute: magnesio e potassio fondamentali per i danzatori

Il magnesio è un minerale fondamentale per chi pratica sport e una sua carenza può impattare seriamente sulle performance fisiche. Essenziale per il funzionamento del nostro organismo, interviene in più di 300 funzioni cellulari del nostro corpo ed è a capo di numerosi processi: funzionamento degli organi, difese immunitarie e fissazione dei minerali. I danzatori, come gli sportivi, ne consumano però in quantità maggiore delle persone sedentarie ed in caso di carenza, fatica e irritabilità si insediano nella quotidianità facendo sì che le performance ne risentano, allungando poi i tempi di recupero! Ecco qualche consiglio pratico per evitare questo problema Per quanto riguarda i danzatori e gli sportivi in generale, il metabolismo ovvero il processo di trasformazione delle riserve energetiche in energia utilizzabile dal nostro corpo o meglio dai nostri muscoli, esige un elevato apporto di magnesio. Più lo sforzo è importante, più il nostro corpo consuma magnesio. Inoltre lo sport è uno stress fisico che richiede un adattamento del sistema cardio-vascolare allo sforzo fatto e un adattamento dell’organismo a vari fattori esterni vincolanti, come le condizioni metereologiche o le emozioni alle quali si è sottoposte. Per esempio il consumo di magnesio sarà più elevato in caso di forte calore, ...

Read More »

Teatro Antico di Taormina, Alessio Carbone in “Les Italiens de l’Opéra”

Les Italiens de l’Opéra, la piccola compagnia di danza nata da un’idea di Alessio Carbone, primo ballerino del Corpo di ballo dell’Opéra di Parigi, si esibirà domenica 1 agosto per la prima tappa siciliana al Teatro Verdura di Palermo. Prossima tappa il 4 agosto al Teatro Antico di Taormina.   Dopo il successo della prima esibizione in terra siciliana, andato in scena nell’agosto 2020, nell’ambito della programmazione della Fondazione Tao Arte che è valso alla Compagnia il riconoscimento del Taobuk Award lo scorso ottobre 2020, anche quest’anno Les Italiens de l’Opéra fa tappa in Sicilia: “Il Sicilian Tour 2021 – spiega Alessio Carbone – ha l’ambizione di raggiungere il più ampio numero di spettatori, proponendo di portare la danza internazionale in luoghi, normalmente non dotati di strutture teatrali stabili, rendendo fruibile insieme il patrimonio storico-culturale dell’Isola e la danza. Nel 2016, Carbone ha avuto l’idea di portare in giro per il mondo l’inconfondibile stile della scuola francese unita al temperamento dei talenti italiani che fanno parte della Compagnia parigina. Per i giovani danzatori italiani quello di Taormina è il primo vero appuntamento dopo il lungo stop che li ha tenuti lontano dalle scene del Palais Garnier.          ...

Read More »

G20 della Cultura a Roma, attesi Ministri internazionali e 40 delegazioni

Un gigante della cultura come il maestro Riccardo Muti che ha dedicato gran parte dei suoi 80 anni, appena magnificamente compiuti, non solo alla musica ma anche all’insegnamento ai più giovani. E poi il responsabile di una delle punte di diamante della rete museale italiana, ovvero Christian Greco direttore del museo Egittologico di Torino. Saranno loro, assieme al ministro della Cultura Dario Franceschini e al premier Mario Draghi, a fare gli onori di casa del grande appuntamento del G20 della Cultura che riunisce a Roma i ministri delle venti maggiori economie mondiali e quasi 40 delegazioni e si aprirà il 29 luglio nel tardo pomeriggio nell’arena del Colosseo.  L’evento sarà suggellato in serata dal concerto dell’orchestra giovanile Luigi Cherubini diretta da Muti al Quirinale e trasmessa in diretta su Rai1.      L’obiettivo del G20, ha spiegato Franceschini, è arrivare alla firma di una dichiarazione congiunta dei ministri del G20 e delle organizzazioni che si occupano a vario titolo di cultura “che preveda una serie di impegni su molti temi” e anche “la stabilizzazione del G20 Cultura come una delle riunioni preparatorie al summit dei capi di Stati e di governo. “Anche nei momenti in cui tutto divide e allontana, ...

Read More »

SOIRÉE RUSSE il 30 luglio al Teatro Romano di Verona, a cura di Daniele Cipriani

Lo spirito di tanti grandi protagonisti della stagione più aurea del balletto rivive in SOIRÉE RUSSE – OMAGGIO ai “BALLETTI RUSSI” di SERGEI DIAGHILEV a cura di Daniele Cipriani, spettacolo di balletto e musica dal vivo che va in scena al Teatro Romano di Verona, nell’ambito dell’Estate Teatrale Veronese, rassegna organizzata dal Comune di Verona, il 30 luglio alle ore 21. Lo spettatore compierà un percorso attraverso la storia della musica e del balletto del ‘900 dove, però, il vigore della contemporaneità si riappropria del passato e va incontro al futuro. Infatti, i balletti del repertorio dei mitici Ballets Russes vengono tutti declinati in chiave moderna, a firma di alcuni tra i coreografi più interessanti dei nostri giorni: Marco Goecke (Uccello di fuoco), Amedeo Amodio (L’après-midi d’un faune), Uwe Scholz (Sagra della primavera) e il duo RiVA & REPELE (Suite italienne, da Pulcinella). Co-protagonisti di SOIRÉE RUSSE sono i musicisti Marcos Madrigal e Alessandro Stella (pianoforte) affronteranno le difficilissime trasposizioni delle partiture stravinskiane per pianoforte a quattro mani (Uccello di fuoco e Sagra); Lissy Abreu (violino) affiancherà il suo concittadino cubano Madrigal per rievocare, come fece Stravinsky con il suo Pulcinella ispirato a Pergolesi, atmosfere settecentesche; e infine, in duo con Stella, Massimo Mercelli (flauto) le cui note argentee ci trasporteranno, come d’incanto, nella Grecia arcana del Fauno di Mallarmé e Debussy. In stretta simbiosi con questi virtuosi della musica, danzeranno Sasha Riva e Simone Repele (artisti dI RIVA ...

Read More »

Danza&Salute: Quanta acqua bere durante la lezione di danza?

Quanta acqua bere durante l’esercizio fisico? Quando si ha voglia di danzare e di affrontare un allenamento molto inteso? Come funziona l’idratazione quando bisogna allenarsi e quindi sì stare leggeri, evitando di assumere anche il peso dei liquidi, ma anche fare in modo che il fisico mantenga la temperatura ideale? Non è un quesito di facile risoluzione. Perché si svolge tra due poli contrapposti. Il bisogno di non sentire troppo caldo e recuperare i sali persi con il sudore e la voglia di una performance di alto livello non inibita dal peso dei liquidi sullo stomaco. Ovviamente un equilibrio, come in tutte le cose, lo si trova. Sappiamo bene quali sono le linee guida in casi generali, nella normalità abbiamo bisogno di almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, ma nella fase dell’allenamento come bisogna regolarsi? Quanta acqua bere durante la lezione? Ciò che è opportuno sapere è che bere durante lo sforzo serve a riequilibrare il sodio perso con il sudore. Sudare è un processo fisiologico utile a mantenere la temperatura del corpo sempre costante. Per questo l’acqua deve essere la principale fonte di idratazione. Una buona norma prevede di bere un quarto di litro ogni 15-20 minuti circa durante ...

Read More »

Torino dedicherà a Carla Fracci una sala di uno dei suoi maggiori teatri

Il Consiglio Comunale della città capoluogo piemontese, ha votato all’unanimità l’invito alla Giunta che preveda l’intitolazione di una sala di teatro a Carla Fracci venuta a mancare lo scorso 27 Maggio. Quali sono i teatri nei quali potrebbe essere intitolata la sala? Il Teatro Regio oppure il Teatro Carignano, saranno i due luoghi nei quali potrebbe essere intitolata una sala alla nota ballerina Milanese. Il consiglio Comunale ha voluto sottolineare l’indissolubile legame tra la Fracci e la città di Torino, nel 2016  in occasione della presentazione del balletto ‘Sheherazade e le mille e una notte’, la stessa ballerina dichiarò a cuore aperto l’amore per la città della Mole. Aldilà dei legami tra la nota danzatrice e la città è comunque importante ricordare quanto Carla Fracci sia stata una delle migliori figure nella propria disciplina e meriterebbe dunque una sala a lei intitolata in tutti i teatri d’Italia. Altre danzatrici di origine Torinese, colleghe citate dalla Fracci per rimarcare la cultura della città della Mole in ambito di Danza, sono Loredana Furno e Susanna Egri. Prima firmataria la consigliera Marina Pollicino del gruppo misto di minoranza – Con.Ci. L’atto del Consiglio comunale ricorda il legame della ballerina con Torino: “nel 2016, in occasione della presentazione del balletto ‘Sheherazade e le mille e una notte’, Fracci dichiarò il suo amore ...

Read More »

Futuro Festival al Teatro Brancaccio in scena Silvia Marti e Alessia Gatta

All’interno di Futuro Festival al Teatro Brancaccio, giovedì 29 luglio, in programma due nuovi spettacoli che debuttano in prima nazionale: “Keeping Warm” diretto e coreografato da Alessia Gatta, proposto alle ore 19. Segue alle ore 21 la compagnia KoDance di Silvia Marti con “Clorophilia”, lavoro fortemente ispirato dalla natura, che esplora la possibilità di redenzione da parte dell’essere umano. Con “Keeping warm” ci si domanda quale sia il vero motivo che ci spinga a creare con il linguaggio corporeo. Gatta trova la risposta in concetti apparentemente semplici: il tatto, i respiri, la comunità, la vicinanza, l’aderenza agli approcci e le relazioni scaturite da essi. La totale assenza di tutto ciò ha svelato che il sostenerci e l’ispirarci l’un l’altro è già di per sé danza. Dall’intimo desiderio di re-incontrarsi, misurarsi, fondersi nasce Keeping Warm, che vuole giovarsi della maggiore consapevolezza del sé, acquisita durante mesi dedicati alla riflessione, per trovare nuovi modi di comunicazione che rafforzino la capacità di relazione con l’altro e con l’universo che ci ospita. Lo spettacolo mette in scena la profonda volontà di prendersi cura della danza e dello spazio che essa può abitare attraverso il calore dei corpi e degli animi che lo vivono, per giungere ad ...

Read More »

Teatro Massimo due stelle al Teatro di Verdura in Giselle: Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko

Il celebre e intramontabile balletto romantico, Giselle, è di scena al Teatro di Verdura, giovedì 29 e venerdi 30 luglio alle 21.15, per la stagione estiva del Teatro Massimo di Palermo. Con il Corpo di Ballo del Teatro, diretto da Davide Bombana, danzano i primi ballerini del Teatro alla Scala Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko. Sul podio dell’Orchestra il direttore musicale Omer Meir Wellber. L’omaggio a Carla Fracci.   Caposaldo del repertorio romantico, Giselle è un balletto amatissimo dal pubblico e banco di prova di grandi stelle della danza. Il Teatro Massimo lo ripropone giovedì 29 e venerdi 30 luglio alle 21.15 al Teatro di Verdura in omaggio all’indimenticabile Carla Fracci, che ne è stata grandissima interprete. Con il Corpo di Ballo diretto da Davide Bombana, danzano due giovani e già affermati primi ballerini del Teatro alla Scala come Nicoletta Manni (che sostituisce Alina Cojocaru, che a causa di problemi di salute non potrà interpretare il ruolo del titolo), già pluripremiata interprete dei grandi ruoli del repertorio classico tra cui Giselle, e Timofej Andrijashenko, astro in ascesa e artista di fama consolidata di bellezza apollinea e tecnica impeccabile. E sarà Omer Meir Wellber a dirigere l’Orchestra del Teatro Massimo per completare con il Corpo di ballo la collaborazione con tutte le formazioni artistiche del Teatro.   La ...

Read More »

Vapore d’Estate 2021 il film “Les Grands Fantômes”

Da giugno a settembre 2021 torna Vapore d’Estate, la programmazione estiva congiunta e condivisa da tutti i laboratori di Fabbrica del Vapore.Tre mesi di musica, danza, teatro, cinema e videoarte per conoscere o riscoprire i diversi volti di Fabbrica. Novità di quest’anno la ricca sezione YOUNG dedicata ai più giovani con laboratori e tante altre esperienze. Gli artisti coinvolti nella realizzazione degli eventi provengono dalle singole istituzioni che costituiscono l’ATS Vapore, formata  Aiep, Mostrami Factory, Careof, Contemporary Music Hub Milano (con Divertimento Ensemble, mdi ensemble, MMT e AGON), Fattoria Vittadini, The Art Land (con Acea, Isolamusic e Lyra Teatro) e Studio Azzurro e da ViaFarini. Gran parte degli appuntamenti saranno gratuiti con la necessaria la prenotazione, per permettere un’adeguata gestione degli spazi a fronte della normativa anti COVID.  Venerdì 30 luglio alle ore 22.00 , ci sarà una proiezione del film Les Grands Fantômes. Un film pluripremiato, un riuscitissimo equilibrio tra danza, spazio e architettura. Girato all’interno del Panthéon di Parigi, il film è una sfida alla gravità e all’equilibrio, giocata tra bellezza e paura, con il famoso pendolo di Foucault al centro di tutto, ispirato a “La Mécanique de l’Histoire, une tentative d’approche d’un point de suspension”, esposta proprio al Panthéon. L’opera di ...

Read More »

“Lili Elbe Show” la storia sarà interpretata da Riva&Repele, ispirato al libro e film “The Danish Girl”

  L’appuntamento è a Montepulciano (Siena), giovedì 29 luglio alle 21.30, tra le architetture monumentali di Piazza Grande con la scrittura coreografica di Riva&Repele che esplorano il demone dell’insoddisfazione umana. Le musiche di Bach, Dan Haugaard e Folkstow e la nuova composizione di Paolo Gorini saranno eseguite dal vivo dall’Ensemble della Scuola di Musica di Fiesole diretta da Marc Niemann, nominato nel 2018 miglior direttore di Germania dalla critica tedesca.   La coreografia “Lili Elbe Show”  si ispira dunque alla vicenda del pittore paesaggista Einar Wegener e della moglie, la ritrattista Gerda Wegener: un viaggio di trasfigurazione e di metamorfosi. Dopo essere stata affrontata in un libro e nella fortunata trasposizione cinematografica The Danish Girl, la storia sarà interpretata da Riva&Repele attraverso la lente della danza, affidandosi a una narrazione chiara e leggibile, tratto peculiare del loro linguaggio scenico.   Al centro del racconto un ironico mattatore/narratore e l’intreccio di due piani di realtà: il conflitto di Einar che ricerca la propria identità per diventare Lili e il livello della fiaba, degli “spiriti”, dei “fantasmi” che intorno a Lui/Lei si aggirano. Una petite femme fatale scolpisce fin dall’inizio l’anima nuda del protagonista. Sulla scena, una cornice senza specchio rappresenta un passaggio segreto che porta a un’altra dimensione altra dove si scatenano ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi