Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News (page 846)

News

Il Teatro Smeraldo non chiude, anzi, presenta la nuova stagione

Il secondo teatro italiano per dimensioni, il Teatro Smeraldo, chiuderà! Queste le voci che circa un anno fa circolavano in Italia, voci peraltro confermate dal direttore artistico Gianmario Longoni. Per fortuna a distanza di un anno le cose sono cambiate e nonostante le grandi difficoltà, dovute pare alla costruzione di alcuni box pubblici e privati che hanno penalizzato il teatro, è stata presentata la nuova stagione. Molti gli spettacoli in cartellone per l’anno 2011-2012 e come nostro solito andiamo a curiosare sugli eventi di danza che saranno presenti. Si comincerà il 13 ottobre con una produzione di Operama dal titolo Gitana, un’opera moderna con le coreografie di Fredy Franzutti che omaggia la seduzione del flamenco. A seguire, il 9 novembre la Martha Graham Dance Company che con le coreografie di Robert Wilson porterà in scena Snow on the mesa, un racconto evocativo della vita di Marta Graham. Il 29 novembre toccherà invece alla creazione di Giancarlo Sepe che porterà sulle scene milanesi Napoletango musical latino-napoletano, la storia di una famiglia napoletana che specializzata nel ballo del tango si esibisce negli ambienti più disparati della città di Napoli. Avvicinandosi al natale, e per l’esattezza il 15 dicembre, il Teatro Smeraldo ospiterà ...

Read More »

“The Genesis Tribute”: il Maggio Musicale Fiorentino omaggia i Genesis!

Tra i cipressi di Bolgheri, tra le atmosfere romantiche tanto descritte da Carducci, la danza classica verrà messa da parte, almeno per una sera: nel paesino toscano, infatti, arriva il rock! Questa sera le musiche dei Genesis faranno da colonna sonora alle movenze del Corpo di Ballo del Maggio Musicale Fiorentino, diretto da Francesco Ventriglia, che eseguirà al Bolgheri Melody 2011 in prima mondiale il balletto The Genesis Tribute, ispirato alle musiche del famoso gruppo inglese. Nel 1967, in Gran Bretagna, già patria dei Beatles e di numerosi complessi musicali che stavano cercando di comporre una nuova musica, un gruppo di ragazzi ancora adolescenti iniziò a suonare e ad incidere i primi brani, distinguendosi dai coetanei per il loro genere e la bravura: divennero in breve tempo “The Genesis”. Iniziarono ad esibirsi dal vivo, mantenendo per loro con un compenso di appena 10 sterline alla settimana: non potendosi permettere di dormire in albergo, rincasavano a Londra dopo ogni concerto. Questo periodo e quest’esperienza si riveleranno un’utile palestra di vita: negli anni successivi i loro spettacoli divennero sontuosi e dall’imponente impatto scenico – una sarabanda di maschere e costumi bizzarri – ma realizzati con budget che rimasero sempre modesti: “La sfida ...

Read More »

Il Balletto di Roma conclude Mittlefest 2011con un’inedita “La morte e la fanciulla”

Sedici giorni di eventi artistici esclusivi, nove appuntamenti con la danza, otto nazioni rappresentate (Armenia, Bulgaria, Cina, Germania, Italia, Russia, Ungheria) e molte prime nazionali: queste le cifre del Mittelfest 2011 (6–24 luglio), che ormai da vent’anni ospita nella suggestiva cornice di Cividale del Friuli – destinata a diventare patrimonio dell’umanità Unesco – i nomi e gli eventi spettacolari più importanti dell’area mitteleuropea. La sezione danza, diretta da Walter Mramor, seguendo il tema portante di questa edizione del festival, sta raccontando i grandi sentimenti alla base delle diverse civiltà e identità proponendo spettacoli come Odisseo, di Roberto Zappalà, In TimE di Pál Frenák, o come quello andato in scena  giovedì scorso ad opera della Forceful feelings, la prima compagnia di balletto armena formata da professionisti. Tra gli altri appuntamenti in programma, da non perdere la serata di chiusura del 24 luglio, durante la quale i danzatori del Balletto di Roma presenteranno in anteprima nazionale la nuova coreografia di Paolo Santilli La morte e la fanciulla. L’evoluzione dell’identità nella rielaborazione dei miti del passato dà vita a un’inedita versione del balletto. Sulle note di Schubert trascritte per orchestra da Mahler ed eseguite dal vivo dalla FVG Mitteleuropa Orchestra diretta dal Maestro ...

Read More »

“Scènes de Ballet” in scena al Florence Dance Festival

Per ben due giorni, a partire da stasera, presso il Museo Nazionale del Bargello di Firenze andrà in scena lo spettacolo di danza Scènes de Ballet. Con le coreografie di Geoffrey Cauley e le musiche di Igor Stravinskij, la pièce verrà danzata dalla Florence Dance Company, risultato artistico del Florence DanceCultural Center, composta principalmente da danzatori che hanno seguito e attualmente continuano a frequentare i corsi di formazione professionale del Center. Per descrivere le movenze della serata, preferisco affidarmi alle parole dello stesso Cauley, che dice:  “I grandi maestri della danza Neoclassica – Ashton in Inghilterra e Balanchine in America- non ci sono più da tanti anni e sembrerebbe in un certo modo che quello stile sia scomparso con  loro. Poiché è stato il linguaggio con il quale sono cresciuto e che ha evocato in me indimenticabili sensazioni mi pare di percepire un vuoto… da molti anni purtroppo, non solo in Italia, questo repertorio è diventato sempre più raro. È questa l’idea che mi ha portato a proporre agli amici Keith e Marga, per la quale ho tanto coreografato in passato, Scène de Ballet composto da Stravinsky nel 1944 (quando io avevo due anni), un balletto senza tema che è ...

Read More »

Le giovani promesse del Ballet de l’Opéra de Paris in scena all’Operaestate Festival

Il Ballet de l’Opéra National de Paris affonda le sue radici in più di tre secoli di storia e, nella sua doppia vocazione di custode della tradizione classica e di laboratorio aperto alla modernità, continua a portare la sua storia in tutto il mondo, alternando repertorio a nuove creazioni. E proprio secondo questo spirito, che unisce l’amore per la tradizione classica e la ricerca di nuovi talenti con i quali poter sperimentare nuove vie, è stata ideata da Laurent Hilaire, ovvero l’eccellenza della danza al maschile, una serata di Gala in cui un gruppo di dieci giovani danzatori provenienti da quella che da sempre è una delle più blasonate istituzioni della danza europea si esibiranno per confermare come l’Opèra continui ad essere garanzia di altissima formazione professionale. Lo stesso Laurent Hilaire prese le mosse da lì, quando appena diciassettenne fu ammesso nel corpo di ballo dell’Opéra e notato da Nureyev che gli affidò un ruolo in Coppelia e nel Lago dei cigni; fu l’inizio di una carriera brillante fatta di interpretazioni memorabili a fianco della danzatrici più illustri, che lo ha finalmente ricondotto da dove era partito, il Ballet de l’Opéra, di cui è l’attuale Maitre de Ballet. Il programma ...

Read More »

Giornata dedicata alla formazione della danza al Giffoni Film Festival

Oggi, giovedì 14 luglio, l’A.I.D.A.F. (Associazione Italiana Danza Attività di Formazione) e ARTECA (Diffusione e Produzione Arte Campana) presenteranno una giornata dedicata alla formazione della danza nell’ambito della Sezione Danza del Giffoni Film Festival incentrata sull’associazionismo come “rete” di collegamento tra le scuole di danza, i docenti e gli allievi per lavorare compatti per il raggiungimento di obiettivi comuni. Gli eventi previsti sono una tavola rotonda sul tema: “l’insegnamento della danza nelle scuole private”, a cui interverranno Bruno Civello, Direttore Generale per l’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica del Ministero dell’Università, dell’Istruzione e della Ricerca; Mario Crasto De Stefano, Presidente del Circuito Danza Teatro Musica della Campania; Amalia Salzano, Presidente Associazione Italiana Danza Attività di Formazione (Aidaf/Federdanza/Agis); Anna Cerullo, esperta del settore danza; Paola Guadagni, avvocato; Annamaria Salzano, esperta di fisioterapia; Valentina Mastrodicasa, psicologa; Gabriella Stazio, Presidente Movimento Danza, Ente  Nazionale di Promozione della danza;  Rosanna Pasi, ideatrice del progetto” Leggere per ballare”, Diana Ferrara, già ètoile e prima ballerina del Teatro del’Opera di Roma e Presidente della Compagnia di danza Astra Roma Ballet; Liliana Cosi, già prima ballerina ed étoile al Teatro La Scala, insegnante di danza e Presidente della Compagnia Cosi – Stefanescu, che alle 16.30, sempre presso ...

Read More »

La danza dell’Igor Moiseev Ballet al Teatro degli Arcimboldi

La coreografia accademica che interpreta la danza popolare, è questo che accadrà il 18 luglio al Teatro degli Arcimboldi di Milano.Il Balletto di Stato Accademico intitolato al celebre coreografo russo Igor Moiseev, che è stata la prima compagnia russa ad essersi esibita in tutto il mondo, porterà un assaggio del suo repertorio che si articola tra circa 300 opere tra cui quadri coreografici, suite, danze e miniature. L’Igor Moiseev Ballet manca dalle scene milanesi dal 1994 e vi farà ritorno con un team di artisti formato principalmente da giovani diplomati alla scuola Moiseev, con la qualifica di ballerino/attore di alto livello. La nascita dell’Igor Moiseev Ballet avvenne proprio per mano dell’omonimo coreografo che nel 1936 scrisse una lettera al braccio destro di Stalin per proporre proprio la creazione di un balletto di danze popolari. La sua proposta venne accolta di buon grado dall’allora regime che dette dunque il benestare alla nascita del Balletto Accademico di Danze Popolari. Col passare degli anni e con l’accrescere del prestigio della sua compagnia Moiseev aprì alla creazione di coreografie per danze popolari di tutto il mondo, non solo russe, e tra queste ci fu anche l’Italia. La sua fama è stata riconosciuta in tutto ...

Read More »

Arriva ContempoDanza! a Firenze

Questa sera al Museo Nazionale del Bargello di Firenze per il Florence Dance Festival, all’interno dell’Estate al Bargello, andrà in scena ContempoDanza!, serata interamente dedicata alla danza contemporanea esplosiva della compagnia MAKTUBnoir. Nata nel settembre del 2007 dall’idea condivisa di due giovani danzatori, Pietro Pireddu e Valentina Fruzzetti, la compagnia è fresca ed innovativa: la sua prima produzione messa in scena è stata “Perdidos”, spettacolo che affrontava il tema dei sequestri di persona. Lo spettacolo che invece andrà in scena questa sera, rappresentato per la prima volta nel luglio del 2008 nel suggestivo scenario di Villa Solaria a Firenze, ottenne molti ed assai positivi consensi. Grazie a questi riscontri positivi, i Maktub Noir si esibiscono tuttora in diverse realtà artistiche italiane, avendo ottenuto già nel loro primo anno di lavoro una tournée nazionale. Il nome “Moondog Project” è un tributo a Thomas Hardin (alias Moondog), compositore, musicista, poeta ed inventore di vari strumenti musicali americano, cieco. Moondog è stata una figura enigmatica e anticonvenzionale nell’ambito della scena musicale newyorkese dalla fine degli anni Quaranta fino al 1974. Eccentrico, anticonformista, bohemien, ha scelto di vivere in strada per oltre 20 anni, indossando un abito “vikingo” da lui stesso disegnato, vendendo la sua poesia ...

Read More »

Il Ballet Nacional del Uruguay per la prima volta in Europa propone una notte di danza

Il primo tour europeo del Ballet Nacional del Uruguay Sodre fa tappa in Veneto il prossimo 19 luglio, nello splendido Castello di Romeo di Montecchio Maggiore, uno dei tanti siti, tra ville, parchi, palazzi, piazze e musei, selezionati come scenari ideali della trentunesima edizione dell’Opearaestate Festival Veneto. La tournée europea, promossa in occasione del settantacinquesimo anniversario dalla nascita della compagnia diretta da Julio Bocca e del bicentenario della nazione uruguaiana, propone un programma che unisce sotto il titolo di Noche de Danza quattro creazioni che vogliono essere un omaggio alle più grandi coreografie latino americane del ventesimo secolo, che hanno avuto, e continuano ad avere, grande influenza su tutta la nuova generazione di artisti. I ventiquattro danzatori in scena apriranno lo spettacolo con due coreografie del venezuelano Vincent Nebrada, Nuestros Valses (1976) e Doble Corchea (1984); a seguire la teatralità di Adagietto (1971), di Oscar Araiz su musiche di Gustav  Mahler e, per uscire infine dallo stile latino americano ed entrare in quello contemporaneo, Tango & Camdombe (2011), ultima creazione della coreografa argentina Ana Maria Stekelman basata sul ritmo popolare. Un programma intelligente e sensibile, profondo e accattivante, che unisce in una sola serata due secoli di produzione coreografica americana ...

Read More »

La 54° edizione del Festival dei due Mondi di Spoleto chiude con 50mila presenze

Budget ridotto ma risultati in linea con quelli dello scorso anno per il Festival dei Due Mondi: circa 50 mila spettatori, con un incasso dalla sola biglietteria di oltre 700 mila euro. Il tutto con il taglio delle le rappresentazioni infrasettimanali. Soddisfatto il direttore artistico Giorgio Ferrara, nel trarre il bilancio della 54esima edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto poco prima del concerto in piazza Duomo, alla presenza del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Numerosi i ringraziamenti che arrivano, in questa occasione, dal patron del Festival nei confronti di sponsor nuovi e ritrovati. E significativi gli accenni alla collaborazione che, dopo anni di polemiche, quest”anno ha caratterizzato ogni momento ed ogni aspetto del Festival. Una sola anticipazione è stata offerta alla stampa sul prossimo Festival dei due Mondi, le date di inizio e di fine: l’edizione numero 55 comincerà il 29 giugno per concludersi il 15 luglio. Per il programma bisognerà attendere – ha spiegato Ferrara – che vengano sottoscritti i contratti. Alla domanda durante la conferenza stampa di chiusura del direttore del giornaledelladanza.com Sara Zuccari se l’anno prossimo sarà previsto più spazio alla danza  Alessandra Ferri – consulente per la danza del Festival –  risponde: Punto in ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi