Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Ticker

Ticker

Danza: emozione in movimento

Le emozioni costituiscono una parte essenziale della pratica e della performance di un danzatore che condivide molto di sé in sala danza con i compagni e sul palcoscenico con il pubblico, nel quale suscita forti emozioni. Le emozioni risiedono nel sistema limbico, noto anche come cervello emotivo, un complesso di strutture encefaliche aventi un ruolo chiave nelle reazioni emotive, nelle risposte comportamentali e nei processi di memoria. Tali strutture sono interconnesse tra loro e coordinano numerose attività, quali percepire e acquisire consapevolezza di noi stessi e di ciò che ci accade, e controllare ed esprimere le emozioni. In particolare, l’ippocampo, sede della memoria emotiva, permette di ricordare le informazioni sensitive-sensoriali relative agli eventi vissuti. L’amigdala partecipa all’elaborazione di stati emozionali come paura, rabbia, felicità, eccitazione, tristezza e aggressività, e favorisce il ricordo di ciò che ha procurato dolore. L’ipotalamo provvede al mantenimento dell’omeostasi corporea, ossia la condizione di stabilità biochimica, fisica e comportamentale, ed è coinvolto nella secrezione di neurormoni indispensabili al funzionamento dell’ipofisi, ghiandola endocrina che produce ormoni fondamentali alla vita e al benessere. Infine, la corteccia limbica articolata in tre aree riveste un ruolo importante nella risposta emotiva, nella presa di decisioni volte a una determinata ricompensa e ...

Read More »

Frasi di danza – Elisabetta Terabust– ispirazioni, riflessioni e passione

Mi affascina di un danzatore ciò che non si può definire: l’anima. O una persona è abitata o disabitata e… non passa oltre la buca dell’orchestra. Se c’è il fisico ma non l’anima, manca qualcosa. La danza è arte, poesia, senso teatrale. Elisabetta Terabust (Tratto dal libro – DANZA aforismi e citazioni di Sara Zuccari – edito dalla Fondazione Léonide Massine)

Read More »

Roberto De Lellis è il nuovo direttore di ATER Fondazione

Roberto De Lellis è il nuovo direttore di ATER Fondazione. Si conclude così l’iter di rinnovamento intrapreso dall’istituzione emiliano-romagnola a fine 2019 che ha condotto alla sua trasformazione societaria in Fondazione di partecipazione, posta sotto la presidenza di Orsola Patrizia Ghedini. È giunta a conclusione la procedura per l’individuazione della nuova guida dell’ente emiliano-romagnolo che ha sede a Modena da oltre cinquant’anni e che alla fine del 2019, dopo un’importante trasformazione societaria, è divenuta Fondazione di partecipazione, affidandone la presidenza a Orsola Patrizia Ghedini.  Subito dopo il suo insediamento, il nuovo CdA, ha immediatamente avviato l’iter per la ricerca di un nuovo direttore in sostituzione di Roberto Giovanardi, andato in pensione dopo oltre trent’anni di servizio. Le domande per la presentazione delle candidature, pervenute a seguito di un Avviso pubblico, sono scadute lo scorso 17 febbraio, ma la chiusura forzata, conseguente all’emergenza da Covid-19, ha congelato il procedimento.  Con la parziale riapertura delle attività in maggio, la commissione di esperti designata dal CdA ha analizzato i curricula e i progetti di sviluppo presentati dai 13 candidati, individuandone 6, ritenuti più idonei a ricoprire il ruolo di direttore. I 6 candidati hanno poi affrontato un colloquio in via telematica con i consiglieri di amministrazione, ...

Read More »

E’ morto George Bodnarciuc, addio al grande Maestro

Si è spetto nella mattinata di ieri, 2 luglio 2020, il Maestro George Bodnarciuc. La notizia ha fatto subito il giro del web, lasciando gli addetti al lavoro, gli amici e non solo senza fiato. Il mondo della danza perde un grande professionista, un Maestro dell’arte coreutica, ma anche un Maestro di vita: sempre gentile, saggio e disponibile. Nato in Romania.Dopo il conseguimento del diploma di ballerino presso il liceo coreografico di Cluj, viene assunto dal Teatro dell’Opera di Bucarest, dove a vent’anni debutta come primo ballerino nel ruolo di “ Albrecht “ di Giselle. Segue un periodo di specializzazione al Teatro Kirov di Leningrado (Classe Semenov). Ritornato al Teatro dell’Opera di Bucarest ha ricoperto,nel corso degli anni, tutti i primi ruoli del repertorio classico: Il Lago dei Cigni (Siegfried); Coppellia (Franz) ; La Bella Addormentata ( Il Principe); Don Chisciotte (Basilio); Lo Schiaccianoci; Les Sylphides (Il Poeta); Romeo e Giulietta (Romeo) ed altri ruoli di balletti contemporanei. Laureato ai concorsi nazionali ed internazionali (Tokio – Osaka), cerca di arricchire la sua esperienza artistica lasciando il suo paese, per lavorare in Germania presso il Deutsche Oper W.Berlin, ed infine in Italia dove risiede ormai da tanti anni. In Italia lavora ...

Read More »

Kledi Kadiu: “Lascio la Kledi Dance, farò degli stage in tutta Italia”

La pandemia ha portato aria di profondi cambiamenti e di radicali trasformazioni. Non è immune da ciò anche Kledi Kadiu. Il ballerino albanese ha infatti dichiarato che lascerà la scuola romana da lui fondata, la Kledi Dance,  per svolgere degli stage e workout sulla danza in tutta Italia. Lo attende quindi un’estate molto diversa rispetto a quelle abituali. Proprio sulla sua seguitissima pagina Facebook lancia un appello accorato. La dichiarazione di Kledi Kadiu annunciata via social. “Cari tutti, …allievi, amici, colleghi, è giunto il momento di darvi una notizia. Roma è stata per tanti anni la mia “città d’adozione”, città alla quale devo veramente moltissimo.  A Roma è nata la mia carriera, prima come ballerino e poi come insegnante. Ho aperto la Kledi Dance credendo fortemente in questo progetto ed ora sono qui a salutarvi. Gran parte di voi già sa che da anni mi sono trasferito con la mia famiglia a Rimini. E’ stata una scelta ponderata e poi voluta per tanti motivi. Per questa ragione, non ho la possibilità di seguire la scuola come vorrei essendo io fisicamente lontano, e impegnato con stage in tutta Italia. Sono estremamente triste ma nel contempo felice di aver aiutato e sostenuto ...

Read More »

Ripar-Tänze, sotto una nuova luce al Teatro Massimo di Palermo

Dal 4 luglio si riparte. Note, gesti e parole per spegnere il buio Dopo mesi di sospensione e cancellazione di tutte le attività dal vivo e un lavoro impegnativo di reinvenzione di spettacoli compatibili con le esigenze di sicurezza con cui oggi è necessario confrontarsi, il Teatro Massimo, con la squadra di lavoro creata ad hoc dal Sovrintendente Francesco Giambrone, riparte nel segno dei nuovi linguaggi e di un profondo ripensamento dello spazio teatrale. E riparte “Sotto una nuova luce” con una programmazione aperta, variabile e un festival che prenderà il via il 4 e 5 luglio nella Sala Grande del Teatro di Piazza Verdi, proseguirà fino al 13 agosto all’aperto al Teatro di Verdura e tornerà in settembre all’interno del Teatro Massimo. Ad inaugurare il programma, il monodramma per attore e orchestra Der ewige Fremde (L’eterno straniero), una commissione del Teatro Massimo alla compositrice israeliana Ella Milch-Sheriff e a seguire la Messa in Do maggiore op. 86 di Beethoven. Sul podio il direttore Omer Meir Wellber con l’Orchestra e il Coro del Teatro Massimo, Maestro del Coro Ciro Visco.  Dal 24 al 26 giugno (con inizio alle 11.45 in diretta e poi on demand) dalla Sala degli Stemmi del Teatro Massimo di Palermo saranno on line ...

Read More »

Isadora – The TikTok Dance Project, residenza artistica digitale Giselda Ranieri

La danza contemporanea approda su TikTok, il social del momento con 800 milioni di utenti attivi al mese. Nasce Isadora – The TikTok Dance Project, che vede “sulla scena” per unaresidenza artistica digitale Giselda Ranieri, danzatrice e coreografa e Simone Pacini, esperto di comunicazione digitale. Il progetto è tra quelli selezionati dal bando Residenze Digitali, proposto da AMAT – circuito marchigiano di teatro, musica, danza e circo “titolare di residenza” riconosciuto da Regione Marche e MIBACT – – insieme al Centro di Residenza della Toscana Armunia – CapoTrave/Kilowatt che ne è il promotore, la Cooperativa Anghiari Dance Hub, ATCL per Spazio Rossellini in collaborazione con Regione Marche, Regione Toscana, Regione Lazio,MiBACT e alcuni Comuni del territorio. La call ha invitato la comunità artistica a esplorare le possibilità creative del digitale in un momento in cui l’attività del teatro si è repentinamente trasferita sul web e con esiti che spesso non hanno tenuto conto del contesto in cui si andava a intervenire. L’acceso dibattito che ne è seguito ha ruotato ora attorno al paragone con il teatro in tv, mezzo diverso dal web e dai social, ora alla domanda “teatro in streaming sì o teatro in streaming no” tralasciando spesso il punto più importante del discorso: come intervenire efficacemente sul web? Il bando ha posto l’accento su questa domanda e insieme a Isadora sono risultate convincenti le ...

Read More »

Al via la kermesse Vapore d’Estate 2020, danza, musica e teatro

Per la prima volta la Fabbrica del Vapore di Milano avrà una programmazione estiva congiunta, condivisa da tutti i laboratori attualmente residenti in via Procaccini 4. Dal 1 luglio al 30 settembre è infatti in programma Vapore d’estate, una rassegna che abiterà diversi spazi della Fabbrica, al chiuso e all’aperto, snodandosi tra musica, danza, teatro, cinema e arti visive, esprimendo così l’animo multiforme dei dieci laboratori promotori, coadiuvati e sostenuti nella realizzazione dal Comune di Milano nell’ambito del progetto Spazi al Talento. Cuore pulsante della programmazione culturale cittadina, Fabbrica del Vapore rappresenta da anni una fucina di progetti che vanno ad arricchire costantemente il fitto panorama di eventi che animano Milano, rappresentando inoltre un luogo d’elezione per la formazione, la crescita e la visibilità per giovani creativi, coreografi, performer e autori. Ad animare gli spazi di Fabbrica del Vapore sono attualmente 10 laboratori (presentati alla fine del comunicato ndr) + 1 archivio che operano in diverse discipline delle arti visive e performative, ma accomunate nella mission di rendere Fabbrica un luogo della comunità, partecipato, aperto e riconoscibile, con particolare attenzione alle persone solitamente escluse o ai margini dei processi culturali. Negli ultimi anni le progettualità promosse dai singoli concessionari si ...

Read More »

La danza della pièce “Io ho un sogno” inaugura “Oursounds”

Tutto pronto per l’inaugurazione di Oursounds, il sesto Chigiana International Festival & Summer Academy che dal 5 luglio al 3 settembre prenderà vita a Siena. Ad inaugurare il festival sarà domenica 5 luglio, alle 21.30, in piazza del Duomo a Siena, Io ho un sogno, spettacolo prodotto dall’Accademia Chigiana, per la regia di Alessio Pizzech e con la coreografia di Francesca Duranti e ispirato a Luis Sepulveda, scomparso a causa del Covid lo scorso 16 aprile. Sarà un dialogo a più voci, un viaggio tra musica e parole, una creazione che unisce più arti: la musica, protagonista della serata insieme alla danza, si unirà a un percorso testuale costruito su interviste e testimonianze rilasciate dallo stesso Sepulveda, fatto delle sue parole, dei suoi racconti, di citazioni dei suoi libri e delle sue poesie. Il sogno, invece, è quello di poter rinascere, guardando al futuro, grazie alla forza delle parole di un grande intellettuale quale Sepulveda. Il concerto vedrà come protagonisti, nel rispetto delle misure di sicurezza, il Coro della Cattedrale Guido Chigi Saracini, diretto da Lorenzo Donati, Antonio Caggiano alle percussioni, il soprano Valentina Piovano, la danzatrice Francesca Duranti, gli attori Maria Claudia Massari e Angelo Romagnoli. Anche il luogo ...

Read More »

La fine del sogno: il Cirque du Soleil chiude dopo quasi 40 anni

Il Cirque du Soleil, che con i suoi spettacoli e le sue acrobazie ha fatto innamorare appassionati di tutto il mondo, dichiara bancarotta dopo quasi 40 anni di attivit. A mettere in ginocchio il famoso tendone l’emergenza coronavirus, che ha azzerato gli incassi e ha costretto la società a fare ricorso alla bancarotta. Un’operazione per provare a ristrutturare il proprio debito, in modo da tutelare il futuro delle attivit circensi. “Negli ultimi 36 anni il Cirque du Soleil stata un’organizzazione di grande successo – scritto in una nota – Con i ricavi zero legati alla forzata chiusura di tutti gli spettacoli per il Covid-19, il management ha deciso di agire in modo deciso per tutelare il futuro della societ”, ha dichiarato Daniel Lamarre, il presidente e amministratore delegato di Cirque du Soleil Entertainment Group. “Non vediamo l’ora di rilanciare le nostre attivit e trovarci di nuovo insieme per creare quel magico spettacolo che il Cirque du Soleil per i suoi milioni di fan nel mondo”, ha poi aggiunto Lamarre.

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi