Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Il “Ruggito” (della contemporaneità) di Balletto Civile in scena all’OUT OFF

Il “Ruggito” (della contemporaneità) di Balletto Civile in scena all’OUT OFF

Balletto-Civile-

Dal 14 al 19 aprile prossimi la danza al teatro si fa interprete della più stretta contemporaneità, o meglio ancora quotidianità con la creazione Ruggito, di Maurizio Camilli e Michela Lucenti, due delle firme di Balletto Civile, il collettivo premiato dalla critica nel 2012 e all’attenzione del pubblico da tempo per i suoi temi forti e strettamente legati alla realtà che ci circonda. Attualmente in residenza alla Fondazione Teatro Due di Parma, dove il primo studio di Ruggito è stato presentato in dicembre, Balletto Civile presenta all’OUT OFF di Milano uno spettacolo in cui balletto, drammaturgia e matericità si fondono: tra sguardi sulla contemporaneità e studi sulle radici, la compagnia di performer è arrivata alla messa in scena del “qualunque”.

Con il suo tipico linguaggio irriverente e originale, ma anche poetico, Balletto Civile in Ruggito sviluppa un’indagine sulla contemporaneità sociale, politica, economica ed emotiva che l’individuo si trova a vivere. Per fare ciò colloca l’azione nel luogo “qualunque” per eccellenza: il centro commerciale, luogo anonimo e comune ma anche uno dei centri della comunità, come lo furono le antiche piazze del mercato (di nuovo radici e contemporaneità paradossalmente vicine!). In scena un oggi faticoso, rappresentato dai sei personaggi: un clown deluso e una disincantata donna delle pulizie, un barista e la caporeparto, un uomo in fila per un provino e una donna in nero in un negozio di giocattoli; e nell’intrecciarsi di queste vite parallele ecco il messaggio di Balletto Civile: il corpo contiene la possibilità di reazione! “Non avere paura di quello che sei, che tu sia leone o scimmia…ruggisci!”.

“Il presente ci fa sudare e faticare – afferma Michela Lucenti in occasione dello studio presentato a Parma – “Il nostro fisico racconta quando sprofondiamo o quando risaliamo, in balia del grande mondo. E chissà allora che di questi tempi sia meglio non pensarci proprio, non provare a capire come va il mondo. Lasciarsi scivolare tutto addosso, sui nostri corpi forti ma un poco meditabondi. I nostri corpi raccontano più delle nostre mille parole”

 

ORARI&INFO:

Ruggito,

Teatro OUT OFF

Dal 14 al 19 aprile ore 20.45 (il sabato ore 19.30 e la domenica ore 16.00)

Via Mac Mahon 16, Milano

www.teatrooutoff.it

 

Greta Pieropan

www.giornaledelladanza.com

Foto: Balletto Civile

Check Also

Misty Copeland

Misty Copeland la prima étoile nera dell’American Ballet Theatre contesa dalla moda

Segni particolari: bellissima, ambiziosa, di grande talento e dalla pelle color nocciola. Ma non solo. ...

In vetrina: Balletto del Sud storia di una compagnia tutta italiana tra tradizione e innovazione

Il “Balletto del Sud” nasce nel 1995 fondato e diretto dal coreografo italiano Fredy Franzutti, ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi