Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / La fisicità del cigno in una chiave di lettura contemporanea: Il “Lago” di Loris Petrillo

La fisicità del cigno in una chiave di lettura contemporanea: Il “Lago” di Loris Petrillo

Il lago dei cigni - Petrillo - ph. A. Botticelli

Sabato 1 Novembre e Domenica 2 Novembre, al Teatro Furio Camillo di Roma, la Compagnia Opus Ballet, diretta da Rosanna Brocanello, presenterà Il Lago dei Cigni, coreografie e regia di Loris Petrillo, un’indagine in chiave contemporanea di uno dei più famosi e acclamati balletti del XIX secolo, musicato da Pëtr Il’ič Čajkovskij. Una complessa operazione di riattualizzazione e di riscoperta del nucleo originale e centrale dell’opera, che la riconsegna alla contemporaneità servendosi di una danza fortemente improntata alla fisicità. Una fisicità quasi istintuale e animalesca, che restituisce al cigno la sua natura senza mai tradirne la straordinaria eleganza.

In scena i danzatori della compagnia: Camilla Bizzi, Maria Vittoria Feltre, Ottavio Ferrante, Giada Morandin, Stefano Pietragalla, Jennifer Lavinia Rosati, Adrien Ursulet, Gabriele Vernich, Luca Zanni. L’intenzione dello spettacolo è di rivoluzionare il modo di leggere il Classico attraverso il Contemporaneo, partendo dal mito sotteso all’Opera stessa per ritrovarne le radici e i legami con l’uomo, oggi. Il Contemporaneo attraverso il mito diventa favola, che si trasforma in Racconto Danzato. Da questo è partito il coreografo Loris Petrillo con i danzatori della Compagnia Opus Ballet lavorando all’interpretazione di una danza concreta e fisica, dove ciò che spinge l’azione è il movimento istintivo e puro.

Nell’opera originale, oggetto negli anni di molteplici e diverse riletture tese quasi sempre a privilegiare il balletto, predomina in realtà una forte partitura drammaturgica in cui l’elemento testuale si declina nel movimento danzato. Questo lo stimolo interpretativo della nuova produzione della Compagnia Opus Ballet. Loris Petrillo, da sempre impegnato nei suoi lavori in un continuo sviluppo dialogico tra partitura danzata e partitura testuale, anche in questa nuova produzione affronta l’opera di repertorio ridandole nuova vita attraverso una forte attenzione al testo, grazie anche alla collaborazione del drammaturgo Massimiliano Burini.

Un’operazione assolutamente nuova che mira a svelare il visibile dell’opera, ormai nascosto dalle sue infinite interpretazioni e letture, alla ricerca del concetto dietro il racconto, in un continuo cambio di prospettiva attraverso gli sguardi della danza e della drammaturgia. Un ritorno alle origini che si avvale dello strumento contemporaneo per riscoprirne l’originaria classicità.

La Compagnia Opus Ballet diretta da Rosanna Brocanello è costituita da un nucleo stabile di danzatori giovani professionisti. Evolvendo da basi di danza moderna nella contemporaneità, propone un linguaggio comune tra i generi, un forte impatto espressivo e un alto profilo tecnico. Una molteplicità di tecniche e stili, attraverso una rosa di straordinari coreografi, artisti e residenze a cui i danzatori, con grande plasmabilità, accedono in un costante rinnovamento privo di confini e aperto alla sperimentazione. La compagnia da alcuni anni riceve il sostegno della Regione Toscana e ha presentato le sue coreografie in importanti contesti nazionali e internazionali, riscuotendo un chiaro e significativo riscontro di pubblico e di critica.

ORARI&INFO

Sabato 1 Novembre 2014, ore 21:00

Domenica 2 Novembre 2014, ore 18:00

Teatro Furio Camillo

Via Camilla, 44 – Roma 

Tel. +39 06 97616026

info@teatrofuriocamillo.it

www.teatrofuriocamillo.it

compagnia@opusballet.it

www.opusballet.it

Lorena Coppola

www.giornaledelladanza.com

Foto di Alessandro Botticelli

 

Check Also

Biennale di Venezia: nominati i Leoni per la Danza

  Dal 13 al 25 ottobre andrà invece in scena a Venezia il 14. Festival ...

Biennale Danza di Venezia diretta Marie Chouinard, al via edizione 2020

Dal 13 al 25 ottobre andrà in scena a Venezia il 14. Festival Internazionale di Danza Contemporanea secondo Marie ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi