Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Luciana Savignano ospite superstar nel tango di Piazzolla

Luciana Savignano ospite superstar nel tango di Piazzolla

Una serata dedicata alla danza, con un’ospite di eccezione: Luciana Savignano. Racconta che “Tard, autre part dans un bar d’acajou / des violons nous rejouent / notre mélodie, mais j’oublie”, e cioè che “Più tardi, altrove in un bar di mogano / i violini suonano di nuovo per noi / la nostra canzone, però è oblio”. È un tango lento sulla nostalgia per l’amore perduto, quello per cui “d’un tratto le lenzuola sono pesanti” e gli “uomini vanno via lungo la banchina del treno”. L’hanno cantato e lo cantano in tanti e la grande Luciana Savignano ha scelto la voce di Milva: con questa sua danza si conclude “Di tanti palpiti”, uno spettacolo vivace e colto che mette insieme esperienze di danza per tutte le età, con la scuola DY&G dove insegna Maddalena Cicogna, e celebri musiche da Verdi a Čajkovskij, da Puccini a Chopin, interpretate dal vivo. E con un attore, Nicola Olivieri (testi di Francesco Montemurro), che tiene insieme il tutto: come, lo scoprirà il pubblico dello splendido e storico Teatro Gerolamo di Milano nella serata del 22 marzo alle ore 20.00.

Il programma della serata prevede il “Breve monologo di Madame Cecchetti e la lezione di danza” con le allieve della scuola DY&g, direttrice Chiara Allasia. Al pianoforte la maestra Martina Pulvirenti. A seguire la “Danza Cinese” da “Lo Schiaccianoci” di Pëtr Il’ič Čajkovskij con le allieve della scuola di danza DY&g su musica registrata. La serata prosegue con il “Notturno n° 20 in Do minore” di Fryderyk Chopin eseguito al pianoforte dal M° Davide Ranaldi. Sarà poi la volta dell’aria lirica “Dei miei bollenti spiriti” dalla “Traviata” di Giuseppe Verdi con il tenore Flavio D’Ambra, al pianoforte il M° Gianfranco Messina. A seguire “Belle nuit” da “Les Contes d’Hoffmann” di Jacques Offenbach con il soprano Amina Venesia, il mezzosoprano Anna Negrini, al pianoforte il Maestro Gianfranco Messina. Lo spettacolo prosegue con “Sì, mi chiamano Mimì” dalla “Bohème” di Giacomo Puccini con il soprano Eleonora Colaci, al pianoforte il M° Gianfranco Messina e “Un sospiro” di Franz Liszt eseguito al pianoforte dal M° Giulio Pagano. Il programma prosegue con “Danza della fata canarino” da “La bella addormentata” di Pëtr Il’ič Čajkovskij con le allieve della scuola di danza DY&G, al pianoforte la Maestra Martina Pulvirenti. In scena poi la “Danza della fata gemelle” da “La bella addormentata” di Pëtr Il’ič Čajkovskij con le allieve della scuola di danza DY&G, al pianoforte la Maestra Martina Pulvirenti. A seguire l’assolo di danza contemporanea intitolato “J’Oublie” di Astor Piazzolla con l’étoile Luciana Savignano su coreografia di Susanna Beltrami. A conclusione della serata il “Brindisi” dalla “Traviata” di Giuseppe Verdi con il tenore Flavio D’Ambra, il soprano Eudossia Drei, al pianoforte il Maestro Gianfranco Messina. Le coreografie delle allieve di danza portano la firma di Maddalena Cicogna.

 

Per informazioni: info@teatrogerolamo.it / +39 02 36590120

 

Michele Olivieri

Foto: Mario Sguotti

www.giornaledelladanza.com

 

 

Check Also

Rai5, Gala Nureyev del 2002 del Teatro alla Scala con José Manuel Carreno, Alina Cojocaru, Maximiliano Guerra e Svetlana Zakharova

FLASH NEWS – Venerdì 26 aprile – Gala Nureyev del 2002 – La Scala danza ...

Al via la 33esima edizione della Settimana Internazionale della Danza di Spoleto 2024

Settimana Internazionale della Danza, lunedì 29 aprile taglio del nastro a Spoleto con il Maestro ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi