Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Premio Sfera D’Oro per la Danza 2021, le Stelle della Danza brillano a Padova

Premio Sfera D’Oro per la Danza 2021, le Stelle della Danza brillano a Padova

Dal 25 settembre al 21 novembre 2021 torna a Padova il Festival internazionale di danza “Lasciateci sognare”, la XVIII edizione, organizzato da La Sfera Danza di Padova, con la direzione artistica di Gabriella Furlan Malvezzi, operatrice culturale, insegnante di danza e coreografa, con un’ampia esperienza che spazia da direzioni artistiche a consulenze in ambito nazionale e internazionale.

Due mesi di eventi culturali e spettacoli dal vivo con una programmazione ricca e coinvolgente che propone più di 20 appuntamenti ospitati nelle sedi del Teatro Verdi, al Teatro Ai Colli di Padova e al Teatro Quirino de Giorgio di Vigonza (PD) con numerose prime nazionali e regionali.

L’obiettivo, in particolare con la ripartenza dopo il periodo complicato e difficile legato alla pandemia vissuto dal mondo della cultura e dello spettacolo, è ancora una volta quello di promuovere la danza classica e la danza contemporanea all’insegna di una proposta culturale di prestigio e qualità. La XVIII edizione del Festival internazionale di Danza, che gode del sostegno del Comune di Padova, Assessorato alla cultura e del turismo, della Regione del Veneto e del Ministero della Cultura, e vede la collaborazione ed il patrocinio dell’Università di Padova, della Provincia di Padova e dell’ufficio Progetto Giovani, vanta la presenza di nomi di spicco della danza contemporanea d’autore: giovani promesse accanto ad artisti conosciuti e apprezzati anche a livello internazionale.

Il Festival, nella sua progettualità, presenta una plurale identità – spiega Gabriella Furlan Malvezzi, direttrice artistica del Festival – grazie all’arrivo di coreografi ed interpreti che rappresentano un grande valore per la ricerca coreografica nazionale. Lasciateci Sognare è un Festival che vuole intercettare e coinvolgere pubblici nuovi e differenti con azioni mirate a favorire la mobilità, la circolazione delle opere, la pluralità delle espressioni artistiche. Presenta infatti progetti a carattere innovativo e valorizza artisti e compagnie di danza nazionali e internazionali: “Sono proposte coerenti riconducibili a una ben definita tendenza critica e a un progetto culturale unitario con l’idea ben radicata che la ‘danza’ non è composta solo da star e grandi compagnie, ma anche da tutti quegli artisti che rappresentano la forza motrice e ne garantiscono la linfa vitale condividendo lo spirito, i principi, gli obiettivi, le idee”.

L’edizione 2021 apre il 25 Settembre alle 20.45 al Teatro G. Verdi con il Gran Galà dei premiati nominati dalla prestigiosa giuria del “Premio Nazionale Sfera D’Oro per la Danza, – Étoile, Primi ballerini e Solisti, L’Italia che si distingue nel Mondo”.

Una serata di spettacolo e di grande danza che ospiterà nomi illustri e interpreti “stellati” del panorama coreutico internazionale ai quali verrà consegnato un riconoscimento prestigioso.
La giuria, che ha contribuito ad individuare i nomi dei premiati, è altrettanto blasonata e formata da: Alfio Agostini critico di danza, direttore della rivista Ballet2000 (Italia, Francia, English Ed.), Davide Bombana danzatore, coreografo, direttore del Balletto del Teatro Massimo di Palermo, Valeria Crippa critico di danza del Corriere della Sera, Roger Salas critico di danza del quotidiano El País, Spagna, Eric Vu An danzatore, coreografo, direttore del Balletto dell’Opera di Nizza, Francia, Sara Zuccari critico di danza, direttrice del “Giornale della danza” web.

L’atteso Gran Gala vedrà Martina Arduino, prima ballerina del teatro alla Scala di Milano, danzare un passo a due tratto dal balletto Sylvia di Manuel Legris, insieme al solista Marco Agostino; Federico Bonelli, storico partner di Alessandra Ferri al Royal Ballet di Londra, di cui è principal dancer dal 2003, che danzerà insieme a Lauren Cuthbertson un estratto da After the rain di Christopher Wheeldon; il giovanissimo Jacopo Bellussi, primo ballerino del Balletto di Amburgo diretto da John Neumeier, nel passo a due di Romeo e Giulietta dello stesso direttorein coppia con Madoka Sugai. E ancora il primo ballerino del teatro dell’Opera di Roma Alessio RezzaGiada Rossi, prima ballerina della Compañía Nacional de Danza di Madrid, Danilo Notaro, ballerino solista del teatro di San Carlo di Napoli, Linda Messina e Michele Morelli del Balletto del Teatro Massimo di Palermo, Veronica Colombo e Zaloa Fabbrini del Ballet Nice Méditerranée del Teatro dell’Opera di Nizza, e Sara Zinna, dello Staatstheater Karlsruhe in Germania.

La serata sarà anche occasione per consegnare il Premio alla Carriera, giunto alla sua nona edizione, ad Anna Razzi, étoile internazionale e direttrice della Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo di Napoli dal 1990 al 2015 e dell’omonima Compagnia dal 2006 al 2015.


Il giorno seguente, nella Sala del Ridotto, una 
Vetrina di Danza Contemporanea vedrà protagonisti giovani talentuosi coreografi e danzatori italiani: Marianna Diroma con ὑστέρα, Brunella Sabatino presenterà AUTO- e Giacomo De Luca il suo lavoro coreografico Way Es1; Greta Puggioni si esibirà in Intro, coreografato assieme a Jessica D’Angelo, e Marzia Turnaturi in Tanabata. A conclusione della Vetrina la compagnia Déjà Donnè porterà in scena Ravel con le coreografie di Virginia Spallarossa.

Per tutte le informazioni utili e il programma del Festival: www.lasferadanza.it

Rosa Belletti

www.giornaledelladanza.com

Check Also

DanzaInFiera 2022 dal 24-27 febbraio, Fortezza da Basso Firenze

Dopo un anno di fermo dovuto alle restrizioni su tutto il comparto fieristico, si torna ...

Marco D'Agostin

Marco D’Agostin ─ “Saga”: la nozione alternativa di famiglia

Un grande romanzo coreografico per narrare i legami familiari oltre i vincoli di sangue e ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi