Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Ismael Ivo

Tag Archives: Ismael Ivo

“Quelli che la danza”, Napoli ricorda il coreografo Ismael Ivo 

Ismael-Ivo

Comincia con un omaggio ad Ismael Ivo, il coreografo e ballerino stroncato dal Covid lo scorso 8 aprile, la programmazione al Maschio Angioino di Napoli de “La Campania è Teatro, Danza e Musica”. Un mese di attività nel cuore della città, dal 16 luglio al 15 agosto, nella cornice del Castel Nuovo resa disponibile dall’accordo siglato tra il Comune e gli organizzatori del progetto ideato da Artec e di Sistema Med, realizzato in collaborazione con Scabec – Società Campana Beni Culturali e Fondazione Campania dei Festival. Si comincia venerdì 16 luglio con la nona edizione di “Quelli che la danza”, rassegna di danza d’autore curata da Mario Crasto De Stefano, ideata e realizzata dal Teatro Pubblico Campano diretto da Alfredo Balsamo.  Di scena fino a domenica 18, dedica in apertura un “prologo” curato da Valentina D’Apuzzo Schisa e Elisabetta Violante, dedicato al coreografo e ballerino Ismael Ivo prematuramente scomparso lo scorso 8 aprile. “Un delicato ricordo – sottolinea Crasto De Stefano – per onorare la sua vita di artista ma soprattutto la sua grande umanità”. Si prosegue con l’ampia programmazione di danza e musica coordinata da SISTEMA MED, associazione AGIS presieduta da Gabriella Stazio, che propone un intenso cartellone che include gli annunciati omaggi ad ...

Read More »

Ismael Ivo, l’addio al celebre coreografo e danzatore brasiliano

Ismael-Ivo

                                “Per fare il coreografo bisogna tenere gli occhi rivolti al futuro. La coreografia è un pensiero interiore”, diceva Ismael Ivo, talento puro della creazione, già direttore della Biennale Danza di Venezia, co-fondatore del viennese ImPulsTanz e direttore del Balé da Cidade de São Paulo. Tra le tremende vittime del covid-19 covid-19 figura purtroppo anche il celebre coreografo brasiliano. Il famoso danzatore è morto a soli 66 anni. Imael Ivo era stato ricoverato oltre un mese fa in un ospedale di São Paulo, la città dove era nato nel 1955. Ismael era una delle figure che maggiormente, negli ultimi 40 anni, ha segnato il mondo dell’arte inteso come danza e coreografia. Ismael Ivo: l’intensa carriera nel mondo della danza Di origini modeste, padre muratore e madre addetta alle pulizie, Ismael Ivo aveva si forma in recitazione e danza al Ruth Rachou Dance Center della sua città natale prima di essere chiamato nel 1983 come danzatore nella compagnia di Alvin Ailey a New York. Fin da adolescente si interessa alla danza e ben presto capisce la sua vocazione. Ottiene borse di studio in scuole di danza ...

Read More »

Addio a Ismael Ivo: la commozione della Biennale di Venezia

Ismael-Ivo

Ha lasciato un grande vuoto la scomparsa del coreografo e danzatore Ismael Ivo, deceduto all’età di 66 anni, per COVID, dopo un lungo ricovero in un ospedale di San Paolo del Brasile, sua città d’origine. Nato nel 1955,  dopo aver studiato recitazione e danza in Brasile, nel 1983 entra a far parte della  compagnia di Alvin Ailey a New York. Trasferitosi a Berlino nel 1985, collabora con Johann Kresnik e George Tabori. Nel 1984 istituisce con Karl Regenburger il Vienna International Dance Festival, che dirige per oltre 15 anni. Successivamente è stato Direttore del Deutsches Nationaltheater di Weimar. Dal 2005 al 2012 ha assunto la Direzione del Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia, che ha rilasciato una nota stampa in cui esprime tutta la sua commozione. La notizia dell’improvvisa scomparsa di Ismael Ivo ha colpito profondamente la Biennale di Venezia, dove era stato Direttore del settore Danza dal 2005 al 2012. Una perdita per tutto il mondo della danza ma anche per una città come Venezia, che lo aveva amato per il suo carisma e la sua gioia di vivere, nonché per un’istituzione dove aveva contribuito a far crescere e consolidare a livello internazionale il settore Danza ...

Read More »

Duende: una compagnia unica al Teatro Olimpico in “Serata Ravel”

Metti una serata a teatro, una produzione Mediafutura, una compagnia energica, spettacolare, unica e le soavi melodie di Ravel: tutto questo al Teatro Olimpico, il 7 e l’8 dicembre. Con le magistrali coreografie di Kristian Cellini e Francesco Ventriglia, i danzatori della compagnia Duende, residente presso il Balletto di Roma, si muovono  in un mondo di colori caldi e dialoghi corporei ispirati in alcuni momenti all’arte africana, così come Modí ha fatto nei suoi ritratti, spesso dedicati alla sua Musa ispiratrice Jeanne Hébuterne, donna che lo ha amato incondizionatamente, interpretata dall’ospite Bridget Zehr, prima ballerina dell’English National Ballet, per la prima volta in Italia accompagnata nelle vesti di Modigliani dal giovanissimo Massimo Margaria, già interprete al fianco di Sylvie Guillem in Step Text di W. Forsythe al Maggio Musicale Fiorentino. Saranno i paesaggi metafisici di De Chirico che accompagneranno, invece, Il Bolero di Maurice Ravel che chiude una serata interamente dedicata all’autore. Con la partecipazione straordinaria di Ismael Ivo, già Direttore della Biennale di Venezia e attualmente direttore di Impulz Tanz  a Vienna, icona del grande di grandi artisti ed eccellente coreografo. Ventriglia racconta la circolarità di questa eccellente partitura attraverso la ricerca disperata di amore in tutte le sue ...

Read More »

Ismael Ivo torna a Napoli con “Mishima”

  Il prossimo 15 e 16 giugno, nella splendida cornice del Museo Nazionale di Pietrarsa, Ismael Ivo presenterà la sua nuova coreografia/installazione: Mishima, una coproduzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia e Arb Dance Company. Il coreografo brasiliano aveva già incantato il pubblico del Napoli Teatro Festival Italia con Le Sacre du printemps – un’originale rilettura del rituale della primavera ispirato al libretto di Igor Stravinskij – e Sacrificium, una coreografia sul mondo dei “castrati”, un dialogo tra un’anima che cerca di ritrovare nel corpo mutilato l’equilibrio sacrificato in nome della musica. Quest’anno il suo nuovo progetto è ispirato alla vita e all’universo creativo dell’artista giapponese Yukio Mishima. Poeta, drammaturgo e saggista, Mishima è stato soprattutto un artista con assoluta integrità e devozione alla sua arte. Al culmine della sua brillante carriera, all’età di quarantacinque anni, commise il suicidio rituale dei samurai chiamato Seppuku. La performance di Ivo si interroga sui concetti di arte e bellezza a partire dallo studio del corpo. La scena, ricoperta di riso come in un giardino zen giapponese, sarà terreno di incontro e scontro tra i danzatori che, su musiche che spaziano da Arvo Pärt ai KODO passando per Richard Strauss, si ...

Read More »

Virgilio Sieni è il nuovo Direttore per il Settore Danza della Biennale di Venezia

Virgilio Sieni è stato nominato Direttore per il Settore Danza della Biennale di Venezia fino al 2015 dal CdA della Biennale, che si è riunito in data Venerdì  21 dicembre, sotto la supervisione del Presidente Paolo Baratta. Per il Settore Danza, preso atto dello splendido lavoro svolto in 8 anni da Ismael Ivo, in particolare per l’Arsenale della Danza, diventato un punto di riferimento in Europa per la formazione d’eccellenza, il CdA ha nominato Virgilio Sieni Direttore per gli anni 2013, 2014 e 2015. “Virgilio Sieni – ha spiegato il Presidente Baratta – sviluppa da anni una ricerca molto intensa e personale nel campo della Danza, e al di là delle sue riconosciute doti di coreografo è apprezzato per l’impegno e la dedizione alle attività formative, nonché per il suo spirito di ricerca ricco di interessi verso altre discipline. Attraverso la prosecuzione dell’Arsenale della Danza in Biennale College, potrà così fornire un contributo importante al suo ulteriore sviluppo e alla sua crescente qualificazione, diventandone preziosa guida”. Da parte sua Virgilio Sieni ha dichiarato: “Spero di condividere un percorso fondato sulle pratiche intese come viatico alla creazione e alla fruizione, portando l’attenzione al senso dello spettacolo come forma del vivente che ci richiama ...

Read More »

Francis Bacon – dopo sedici anni lo spettacolo di Ismael Ivo torna in Brasile

  Tra il 10 e il 23 ottobre, parte in Brasile,  la terza edizione dell’ evento Piattaforma Internazionale Danza di Stato, presso il Teatro Sergio Cardoso di San Paolo del Brasile   con un programma senza precedenti, in tutto, undici attrazioni durante i 13 giorni dell’evento. Tra gli spettacoli presentati, Sabato 20 e Domenica 21 Ottobre andrà in scena la creazione del danzatore, coreografo  brasiliano, Ismael Ivo, il quale dopo sedici anni torna in Brasile con Francis Bacon. Venti anni dopo la morte del grande artista britannico, Ivo propone per la prima volta  nella sua Terra di origine,  il capolavoro che nel 1994, sotto la regia di  uno dei pionieri del teatro danza, Johann Kresnik  lo consacrò. Una sfinge nuda, con le gambe in un sacco bianco e un coltello da macellaio per stampelle, un corpo appeso al soffitto come una carcassa, sono le immagini che il coreografo racconta, sulle forti note del compositore Paulo C. Chagas e con le scene e i costumi di Penelope Wherli,  in modo molto crudo, gli incubi dell’artista irlandese famoso per i suoi dipinti colmi del male del mondo. Un testo di teatro danza crudo e violento come pochi, un intreccio del vizio, della vergogna, del potere ...

Read More »

Impulstanz 2012: da 24 anni il più grande festival internazionale di danza d’Europa

  Migliaia di ballerini professionisti, coreografi e insegnanti provenienti da tutto il mondo, si incontrano, lavorando insieme per cinque settimane e trasformando Vienna nella capitale della danza internazionale. Il Festival è stato istituito nel 1984 dal direttore culturale Karl Regenburger e il coreografo Ismael Ivo con lo scopo di divulgare la danza contemporanea in Austria. Con sei insegnanti – tra cui il ben noto Joe Alegado, Germaine Acogny e Walter Raines – e una ventina di laboratori. Nel 1988 la ImPulsTanz – Vienna International Dance Festival è stato introdotto per la prima volta, con opere di Wim Vandekeybus, Marie Chouinard e Mark Tompkins, tutti  nomi che sono ancora strettamente connesse con ImPulsTanz, che nel frattempo è cresciuta fino a divenire il più grande festival  di danza contemporanea d’Europa. L’iniziativa ImPulsTanz è la costante ricerca delle ultime tendenze e le tendenze della danza contemporanea concentrandosi sullo scambio di idee e conoscenze,  sulla formazione e su incontri con artisti di fama internazionale con l’obiettivo di orientare la carriera dei partecipanti. ImPulsTanz durante questi anni si è avvalso della collaborazione di grandi nomi della danza internazionale come the Trisha Brown Company, Cie. Marie Chouinard, Wim Vandekeybus & Ultima Vez, Merce Cunningham Dance Company, Mathilde ...

Read More »

Ismael Ivo presenta la sua “Biblioteca del corpo”a Venezia

  Una nuova coreografia di Ismael Ivo danzata da 25 danzatori dell’Arsenale della Danza, giovani tra i 19 e i 30 anni provenienti da Italia, Stati Uniti, Grecia e Brasile: è Biblioteca del corpo, pièce che inaugurerà l’ottava edizione del Festival Internazionale di Danza Contemporanea. Dopo il debutto a Venezia, la nuova creazione del coreografo brasiliano proseguirà in tournée in Italia, in collaborazione con Arteven, e all’estero, in collaborazione con il SESC (Serviço Social do Comércio) di San Paolo del Brasile. La pièce sarà a Legnago (13 giugno), Vicenza (14 giugno), Treviso (16 giugno) e infine a San Paolo del Brasile (27 e 28 luglio). Riecheggiando il celebre racconto di Borges, con La Biblioteca di Babele Ismael Ivo compone una sua personale “biblioteca del corpo” distribuita in tante “sale”, ognuna intitolata a un tema diverso, seguendo un percorso circolare: Bozzolo, Studio di Marina, Risvegli, Studio di Muybridge, Il giardino dei sentieri che si biforcano, Bozzolo.“Con Biblioteca del corpo – scrive Ismael Ivo – continuo il mio percorso di esplorazione fisica. Un’installazione coreografica, una sorta di impalcatura concettuale in cui i corpi sono raccolti come un libro. Il punto di partenza è l’idea che ogni individuo rappresenta di per sé un ...

Read More »

Il Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia giunge alla sua ottava edizione

  Giunto all’ottava edizione, il Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia, presieduta da Paolo Baratta, si svolgerà quest’anno dall’8 al 24 giugno. Due settimane tra spettacoli, performance, installazioni (fra cui 5 prime mondiali e 5 novità per l’Italia), ma anche conferenze, laboratori e masterclass con alcuni dei protagonisti della scena contemporanea. E ancora: 20 brevi performance di altrettante compagnie selezionate tramite bando, presentate nella Marathon of the unexpected, uno spazio all’interno del Festival dedicato a lavori inediti e innovativi. Il Festival, diretto da Ismael Ivo e intitolato Awakenings, per celebrare e invitare al risveglio della vita e della creatività (“Il movimento è vita. Il cuore dà il ritmo e il corpo muove un passo. Queste sono le dinamiche della sopravvivenza e dell’esistenza”, scrive Ivo) si snoderà attraverso la città: dagli affascinanti spazi dell’Arsenale – Artiglierie, Corderie, Teatro Piccolo Arsenale, Teatro alle Tese, – alla Sala delle Colonne di Ca’ Giustinian, sede della Biennale, al Teatro Malibran e a spazi inconsueti come il Salone SS. Filippo e Giacomo del Museo Diocesano di Venezia. Due sono le novità che aprono il Festival l’8 giugno: il nuovo spettacolo di Virgilio Sieni, ideato appositamente per il festival, De anima, che prosegue ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi