Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Opéra di Parigi

Tag Archives: Opéra di Parigi

Alessio Carbone e le stelle dell’Opéra di Parigi per inDanza.21

Un doppio appuntamento per la gioia di tutti gli appassionati di balletto. Sabato 22 e domenica 23 maggio sul palco del Teatro Sociale (ore 20) per inDanza.21 arrivano le stelle e i solisti dell’Opéra di Parigi guidati dal Primo ballerino italiano della Maison parigina Alessio Carbone. Passi a due tratti dal grande repertorio ottocentesco, celebri variazioni virtuose per exploit di tecnica, brani post-classici con due omaggi al maestro Renato Zanella, coreografo di fama e attuale Direttore Artistico per la stagione inDanza.21 del Centro Santa Chiara. Alessio Carbone è stato uno dei primi italiani a entrare nel magico cerchio del Ballet dell’Opéra de Paris. Carriera brillante, nominato Primo ballerino della prestigiosa Maison nel 2002, ha dato l’addio alle scene di Palais Garnier nel novembre 2019 poco prima che il Covid-19 fermasse il mondo e chiudesse i teatri. Ma non ha certo smesso di danzare. Tanto meno di ideare progetti artistici per sé e i suoi colleghi. Le due serate di Gala che ha curato per il Teatro Sociale presentano e valorizzano alcune eccellenze italiane della compagnia, nuove Étoile e artisti di ultima generazione che stanno ridefinendo la fisionomia dell’ensemble. Invitati a danzare grandi titoli del repertorio ottocentesco e di oggi, nel ...

Read More »

Eleonora Abbagnato: vita, successi, carriera di una stella della danza italiana a Parigi

  L’11 giugno prossimo la grande étoile Eleonora Abbagnato, fiore all’occhiello della danza italiana, saluterà il suo pubblico all‘Opera di Parigi dopo una lunga e strepitosa carriera. Stentiamo quasi a credere che la splendida interprete, che tutto il mondo ci invidia, possa dare un addio alle scene. Il Giornale della Danza rende quindi omaggio all’Abbagnato ripercorrendo i momenti più salienti della vita, della carriera e gli amori della celebre danzatrice italiana. Eleonora Abbagnato: dalla Sicilia alla conquista del mondo Nata a Palermo il 30 giugno del 1978, Eleonora si imbatte nella danza per caso. La madre aveva un negozio d’abbigliamento, il padre è un dirigente del Palermo, così come lo zio. Eleonora da bambina era solita frequentare la scuola di ballo di Marisa Benassai. In questo modo conosce e si innamora della danza profondamente. “Avevo appena tre anni e mia madre, che aveva un negozio a Palermo, mi lasciava sola e io invece di giocare spiavo le bambine della scuola di danza di Marisa Benassai”, ricorda. Da lì in poi la sua carriera è solo in ascesa. Ad 8 anni Eleonora è già sulle punte, a 11 va in tv grazie a Pippo Baudo. A 12 anni si trasferisce a Montecarlo, ...

Read More »

Buon compleanno a Sylvie Guillem una delle più grandi ballerine del nostro tempo

Sylvie Guillem, una delle più grandi ballerine del nostro tempo. “Protagonista superlativa di tanti classici del balletto – dai capolavori ottocenteschi ai titoli più recenti – ma anche duttilissima interprete per i grandi della coreografia contemporanea che hanno composto pezzi espressamente per lei e su di lei – da William Forsythe e Mats Ek fino ai nuovissimi Akram Khan e Russell Maliphant – Sylvie Guillem – recita la motivazione – ha plasmato un repertorio vastissimo unendo sensibilità drammatica, potenza fisica e tecnica estrema. È a partire dalle sue doti naturali che la Guillem ha ridisegnato la figura della ballerina, sfidando le leggi della fisica con estensioni prima inimmaginabili e virtuosismi acrobatici eseguiti con estrema naturalezza. Questa artista dalla carriera sfolgorante, che Nureyev volle étoile a soli 19 anni dopo l’exploit nel suo primo Lago dei Cigni, non cessa di trionfare ancora oggi sui più importanti palcoscenici, acclamata dalle platee di tutto il mondo, affrontando tecniche e stili diversissimi e coniugando popolarità con altissima qualità artistica”. Sylvie Guillem, nata a Parigi il 25 Febbraio del 1965, pratica ginnastica artistica fino all’età di undici anni, quando, durante uno stage all’Opera di Parigi, l’allora direttrice Claude Bessy le offrì un posto nella prestigiosa accademia di balletto classico. Nel 1981 è nel ...

Read More »

L’École de Danse de l’Opéra National de Paris riprende le attività con nuovi progetti internazionali

Ecole de Danse de l'Opéra National de Paris

30 Un forte segnale di ripresa dopo lo stop forzato per l’emergenza Coronavirus viene dall’ École de Danse de l’Opéra National de Paris diretta da Elisabeth Platel, che, dal 22 giugno 2020, ha ripreso le sue attività.  Dal 14 marzo 2020 l’attività della Scuola era stata completamente interrotta a causa della crisi sanitaria e le quattro esibizioni di Coppélia di Pierre Lacotte, in programma tra il 25 e il 30 marzo, erano state purtroppo cancellate. Durante il lockdown le lezioni mattutine sono proseguite online con l’insegnamento a distanza e le attività in remoto sono state semplificate dal fatto che ogni allievo della Scuola beneficia del prestito di un tablet durante l’anno. Dato lo sviluppo positivo della situazione e il graduale allentamento delle misure restrittive, una ripresa parziale e graduale delle attività è iniziata già a partire dall’inizio di giugno con lezioni programmate con studenti e orari distribuiti a scaglioni. A partire dal 22 giugno la Scuola ha riaperto nuovamente per tutti gli allievi, nel rispetto delle linee guida di sicurezza e delle prescrizioni sul distanziamento fisico. Per quanto riguarda gli esami di fine anno, che, viste le circostanze non potranno aver luogo come di consueto, è in fase di studio un ...

Read More »

Eleonora Abbagnato: l’addio è rimandato

Eleonora Abbagnato rimanda i festeggiamenti di addio all’Opera di Parigi. La grande étoile italiana, che il mondo intero ci invidia, ha dovuto nuovamente rimandare il suo addio alla prestigiosa istituzione francese. Il 23 dicembre scorso, la prima data scelta inizialmente per l’evento, l’artista internazionale aveva dovuto rinunciare alla serata di gala a causa dello sciopero nazionale dei “gilet gialli” francesi. ll 18 maggio invece, la seconda data ipotizzata per celebrare la ricorrenza, l’ètoile ha dovuto annullare ancora a causa del coronavirus. L’ Abbagnato però si mostra fiduciosa e promette via Instagram, al suo fedele pubblico, che non appena sarà possibile festeggerà il suo addio. Il messaggio Instagram di Eleonora Abbagnato “Questo è il mio teatro, dove sono cresciuta, dove sono diventata grande, dove ho avuto tanta fortuna di conoscere i più grandi artisti e i più grandi coreografi. Oggi posso dire soltanto che mi manca da morire quel palcoscenico, quell’emozione indescrivibile, quella paura e adrenalina unica. Mi mancate voi, miei amici colleghi sempre vicini in ogni momento difficile o meno. Grazie a tutti sono così come sono, come mi conoscete in tanti, giovani e meno giovani. Questo Teatro sarà sempre il tempio della danza e non dimenticatelo: tornerò presto per dirvi ...

Read More »

Opéra di Parigi in streaming per tutti gli appassionati della danza e dell’opera

Anche l’Opéra di Parigi durante il periodo di quarantena ha deciso di esplorare l’universo streaming creando un accesso privilegiato e gratuito a uno dei teatri più celebri del mondo offrendo al pubblico i suoi balletti e le sue opere più belle, sul suo sito web. I grandi classici dell’opera e del balletto, nelle rappresentazioni più belle scelte dagli archivi dell’Opéra, vanno dal Lago dei cigni, al Tribute to Jerome Robbins… Di seguito il programma completo, preparate l’agenda! 23-29 marzo: Don Giovanni (2019) 30 marzo – 5 aprile: Il lago dei cigni (2019) 6 – 12 aprile: Il barbiere di Siviglia (2014) 13-19 aprile: Tribute to Jerome Robbins (2018) 20-26 aprile: The Tales of Hoffmann (2016) 27 aprile – 3 maggio: Carmen (2017) Per vedere la programmazione qui https://www.operadeparis.fr/ Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

Svelato il programma della prossima stagione di Balletto all’Opéra di Parigi

Opéra di Parigi SHECHTER /​ ROBBINS /​ PITEPalais Garnier – dal 21 settembre al 17 ottobre 2020coreografie di Hofesh Shechter, Jerome Robbins, Crystal Pite GALA DI APERTURA DELLA STAGIONEPalais Garnier – il 22 settembre 2020 alle ore 19.30in scena tutti i ballerini dell’Opéra Nazionale di Parigi CHERKAOUI /​ EYAL /​ ASHTONPalais Garnier – dal 26 ottobre al 14 novembre 2020coreografie di Sidi Larbi Cherkaoui, Sharon Eyal, Frederick AshtonOmaggio ai Ballets Russes JIŘÍ KYLIÁNPalais Garnier – dal 2 dicembre 2020 al 1° gennaio 2021coreografie di Jiří KyliánDoux Mensonges, Stepping Stones, Petite Mort, Sechs Tänze DÉMONSTRATIONS DE L’ÉCOLE DE DANSEPalais Garnier – dal 5 al 19 dicembre 2020coreografie Roland Petit, José Martinez, Nils ChristeDirezione di Élisabeth Platel LA BAYADÈREOpéra Bastille – dal 10 dicembre 2020 al 2 gennaio 2021coreografia di Rudolf Nureyev PEEPING TOMPalais Garnier – dal 6 al 10 gennaio 2021coreografie di Gabriela Carrizo e Franck Chartier SADEH21Palais Garnier – dal 3 al 27 febbraio 2021coreografia di Ohad Naharin LE PARCPalais Garnier – dal 8 marzo al 27 aprile 2021coreografia di Angelin Preljocaj JEUNES DANSEURS DE L’OPÉRAPalais Garnier – dal 16 marzo al 13 aprile 2021 NOTRE-DAME DE PARISOpéra Bastille – dal 26 marzo al 7 maggio 2021coreografia di Roland Petit SPECTACLE DE L’ÉCOLE DE DANSEPalais Garnier ...

Read More »

Eleonora Abbagnato, annunciato il programma e data dello spettacolo d’addio

Dopo il rinviato addio fissato per la serata d’onore di Le Parc per i saluti all’Opera dello scorso dicembre Eleonora Abbagnato annuncia la nuova occasione per congedarsi come si conviene dal grande teatro parigino. La nuova data è dunque il 18 maggio prossimo. Eleonora ha avuto per l’occasione carte blanche nel realizzare un programma di commiato. E per questo ha pensato ad alcuni coreografi che hanno particolarmente segnato la sua carriera. Lo spettacolo, a Palais Garnier, vedrà dunque brani di Robbins ( In the Night) , Neumeier ( La dame aux Camélias), Preljocaj (Le Parc) e il mentore Roland Petit ( La Rose Malade) . Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

Il giornaledelladanza.com proclama Eleonora Abbagnato “Danzatrice dell’anno 2019”

Anche quest’anno il giornaledelladanza.com ha proclamato iil suo “danzatore dell’anno” che, per questo 2019, è l’étoile Eleonora Abbagnato. Negli anni precedenti il titolo di danzatore dell’anno è andato a Roberto Bolle, Giuseppe Picone, Claudio Coviello, Nicoletta Manni, Jacopo Tissi, Rebecca Bianchi e Sergei Polunin. La straordinaria carriera di Eleonora Abbagnato e il suo recente addio all’Opera di Parigi, e è ciò che ha orientato la scelta del Direttore Sara Zuccari, dei lettori e della redazione del GD.com verso la Abbagnato. Eleonora Abbagnato (Danseuse Étoile, Ballet de l’Opéra National de Paris e Direttrice del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma) inizia a studiare danza classica all’età di quattro anni in Italia, poi frequenta la scuola di Marika Besobrasova a Monte Carlo. Scelta da Roland Petit per essere “Aurora bambina” nella sua versione de La Bella addormentata nel bosco, Eleonora continua la sua formazione al Centro di Danza Rosella Hightower a Cannes (1991) ed entra l’anno seguente alla scuola di Danza dell’Opéra di Parigi. Qui frequenta i suoi corsi, partecipa alle tournée e agli spettacoli. Eleonora Abbagnato è scritturata nel balletto dell’Opéra di Parigi nel 1996 partecipando a numerosi spettacoli del repertorio classico e di quello contemporaneo (da George Balanchine a Rudolf Nureyev, Roland Petit e Pina Bausch). Coryphée nel 1999 e Sujet nel 2000, Eleonora è Solista ...

Read More »

Chanel e la danza: ballerine come fiori

Per il secondo anno consecutivo, CHANEL sostiene il gala di apertura dell’Opera di Parigi all’inizio della stagio ne dei balletti. Il 20 settembre al Palais Garnier, è stato presentato un balletto coreografato nel 1953 da Serge Lifar, Variazioni , su musiche di Franz Schubert. I costumi sono stati disegnati dalla Maison, sotto la direzione di Virginie Viard, Direttrice Creativa della Collezioni Moda. La Maison Lemarié, artigiano dei fiori che appartiene ai Métiers d’art de la Mode de CHANEL ha realizzato i fiori applicati su ogni costume. La Maison parigina d’art Lemarié, fabbricante di piume dal 1880 e fabbricante di fiori dal 1946, svolge un ruolo centrale nelle creazioni CHANEL. Ancora una volta, gli artigiani di Lemarié hanno aggiunto il loro meticoloso savoir-faire ai ricami dei costumi per il balletto Variations sotto la direzione di Virginie Viard. I fiori di mussola di seta impreziositi da perline sono ricamati sugli abiti e sui copricapi delle ballerine. La precisione dei Métiers d’art CHANEL rispecchia il rigore del corpo di ballo. Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi