Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Roland Petit (page 4)

Tag Archives: Roland Petit

“Coppelia”: all’Opera di Roma torna la coreografia di Petit

Un ritorno speciale, quello di Coppelia: in scena al Teatro dell’Opera di Roma da venerdì 30 ottobre fino al prossimo 7 novembre, la favola-danzata della bambola più famosa del balletto classico torna sul palco dell’ente lirico capitolino con il libretto e coreografia di Roland Petit, ripresa da Luigi Bonino. Sul palco tantissimi danzatori di livello, tra i quali spiccano Alessia Gay (una deliziosa Swanilda) e Alessio Rezza (straordinario Franz), che hanno inaugurato il balletto, in occasione della prima venerdì 30 ottobre. In scena, oltre a Luigi Bonino, anche Denys Ganio, Manuel Paruccini, Susanna Salvi, Giacomo Luci e Claudio Coviello. Coppélia è il balletto commedia per antonomasia. Creato dal coreografo Arthur Saint-Léon su musica di Léo Debiles, il balletto debuttò all’Opéra di Parigi il 25 maggio 1870. Nel 1975 il coreografo francese Roland Petit (1924-2011) ne diede una rilettura raffinata e spumeggiante, che con la sua alternanza di toni, ora umoristici ora più drammatici, rinnovò il successo dell’originale e divenne, a sua volta, un “classico” del Novecento. L’italiano Luigi Bonino, danzatore prediletto da Petit e ora erede della lezione del maestro francese nonché custode del suo repertorio, spiega: “Roland Petit spoglia la Coppélia originale di tutti i cliché classici e ricolloca ...

Read More »

GD Web TV: LUIGI BONINO

Luigi Bonino, in questa intervista rilasciata al canale YouTube del Teatro dell’Opera di Roma, descrive il suo ruolo in “Coppelia”, versione di Roland Petit.   www.giornaledelladanza.com Foto di Luciano Romano

Read More »

“Pink Floyd Ballet”: a Caracalla la stagione inizia all’insegna di Roland Petit

Aperta ufficialmente martedì, la Stagione Estiva 2015 alle Terme di Caracalla è stata inaugurata con una prima assoluta, che vede impegnato il Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera: Pink Floyd Ballet con la coreografia di Roland Petit. Un capolavoro che il grande coreografo francese creò su musiche della famosa band nel 1972, uno spettacolo di grande impatto per gli effetti psichedelici della musica, i giochi di luce e i movimenti coreografici che coniugano la danza accademica e il rock. La serata viene aperta da La rose malade, il tormentato e romantico pas de deux che il coreografo creò per Maja Pliseckaja nel 1973, ispirato ai versi e ai disegni di William Blake, su musica di Gustav Mahler, Adagietto dalla Quinta Sinfonia. Il Teatro dell’Opera dedica questo spettacolo alla memoria dell’immortale danzatrice Maja Pliseckaja. Interpreti Amandine Albisson e Audric Bezard, rispettivamente Danseuse étoile e premier danseur dell’Opéra di Parigi, in alternanza con l’étoile dell’Opera di Roma Gaia Straccamore e Giuseppe Schiavone (sabato 27 giugno). Completeranno l’atmosfera di sogno i costumi disegnati da Yves Saint-Laurent. La supervisione coreografica è di Luigi Bonino, le luci di Jean-Michel Désiré, entrambi storici collaboratori di Roland Petit. Interpretano i ruoli solistici del Pink Floyd Ballet la ...

Read More »

Terme di Caracalla: in apertura “Pink Floyd Ballet” di Petit

Apertura di grande impatto scenico ed emotivo per la stagione estiva del Teatro dell’Opera di Roma, che come di consueto si svolgerà nel suggestivo scenario delle Terme di Caracalla. Ad inaugurare il cartellone dell’estate 2015, il 23 giugno, la firma coreografica del genio Roland Petit con Pink Floyd Ballet, magnifico connubio tra la danza e la musica rock della celebre band inglese presentato per la prima volta nel 1972 al Palais des Sports di Marsiglia. A raccontare come è nata l’idea rivoluzionaria di accostare la musica rock alle scarpette da punta è stato lo stesso Petit nel 2009 in occasione della presentazione del balletto al Teatro alla Scala di Milano: “Il Pink Floyd Ballet è nato grazie a mia figlia. Mi disse che dovevo andare assolutamente a Londra ad ascoltare questa band inglese. E poi che dovevo farci un balletto. Quando gli proposi l’idea, i Pink Floyd la raccolsero subito. Non solo accettarono di suonare, ma si offrirono anche di modificare alcune parti dei brani in funzione del balletto. I ballerini non avranno costumi particolari. Saranno i giochi di luce a vestire i loro movimenti”. La coreografie sarà rappresentata dal corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma nella versione ...

Read More »

Il mondo della danza in lutto per la scomparsa di Maya Plisetskaja

Maya Plisetskaja, stella della danza mondiale, ci ha lasciato ieri stroncata da un infarto. L’étoile si trovava in Germania insieme al marito quando è stata colpita dall’attacco cardiaco che le è stato fatale, nonostante la tempestività dei medici. Tra i primi messaggi di cordoglio è arrivato quello del presidente russo Vladimir Putin che ha espresso “profonde e sincere condoglianze alla famiglia, agli amici e agli ammiratori”. Osannata da tutto il mondo della danza, la Plisetskaja calcò per la prima volta il palcoscenico del Teatro Bolshoi a 11 anni ne La Bella Addormentata. Si diploma nel 1943 diventando solista del Bolshoi, in cui nel 1960 riceve la nomina di Prima Ballerina Assoluta. Risale al 1947 la sua interpretazione del Lago dei cigni, che diventerà presto uno dei suoi più grandi ruoli. Tanti sono stati i coreografi che hanno creato per lei, da Grigorovich a Roland Petit, da Béjart ad Alonso che grazie a lei creò il balletto Carmen. A Roma la ballerina fu nominata direttore del Corpo di Ballo dell’Opera di Roma, mentre a Madrid ha diretto il Balletto Nazionale spagnolo. Per il suo settantesimo compleanno ha debuttato in Ave Maja, un pezzo coreografico di Béjart espressamente creato per lei. Nel ...

Read More »

Nicoletta Manni Premio Benois de la Danse 2015

  Gallery la notizia attraverso le immagini Dopo Claudio Coviello premiato lo scorso anno, ancora una volta un nostro artista del Teatro alla Scala di Milano, Nicoletta Manni, unica italiana tra i candidati dell’edizione 2015, riceverà il prestigioso Premio Benois de la Danse di Mosca La nostra prima ballerina, già premiata come artista dell’anno dal giornaledelladanza.com,  si esibirà al Teatro Bol’šoj di Mosca il 26 maggio, nella cerimonia di gala dei candidati 2015. La giovane artista è stata nominata grazie al successo ottenuto con la sua interpretazione del ruolo femminile di “Le Jeune homme et la Mort”, di Roland Petit, che ha presentato per la prima volta al Teatro alla Scala accanto a Ivan Vasiliev nel marzo 2014. Il Premio Benois de la Danse è certamente il più prestigioso riconoscimento internazionale nel mondo del balletto. Il Premio è stato istituito nel 1992 a Mosca dall’International Dance Association, oggi the International Dance Union, presieduta dal Maestro Yuri Grigorovich, fondatore e direttore artistico del Premio. Da allora il Benois è diventato un appuntamento annuale, riconosciuto a livello mondiale. Dal 1992 la cerimonia di premiazione si svolge al Bolshoi di Mosca anche se in rari e ed eccezionali casi il Gran Gala è stato ...

Read More »

Alessandra Ferri in scena a Firenze con “Le Jeune Homme et la Mort”

Gallery la notizia attraverso le immagini C’è grande attesa, per il ritorno sulle scene di una delle stelle più acclamate nel modo della danza l’étoile Alessandra Ferri. Debutterà il 1 marzo con un capolavoro di Roland Petit, Le Jeune Homme et la Mort, in scena all’Opera di Firenze interpretato, appunto, da due stelle del balletto: Alessandra Ferri e Herman Cornejo. Mentre quest’ultimo, principal dell’ABT , ricoprirà il ruolo creato per Jean Babilée nel 1946, la Ferri interpreterà il ruolo della Morte: sensuale, i capelli neri a caschetto, guanti di raso e un lungo vestito giallo, incarnando l’essenza della femme fatale che prende l’anima del giovane artista in salopette. Ci gioca, lo illude, e infine lo spinge al suicidio, danzando sulle musiche della Passacaglia e Fuga in do minore BWv 582 di Johann Sebastian Bach. Sara Zuccari Direttore www.giornaledelladanza.com Foto Fabrizio Ferri

Read More »

Alessandra Ferri e Herman Cornejo in Le Jeune Homme et la Mort

Il capolavoro di Roland Petit, Le Jeune Homme et la Mort, in scena all’Opera di Firenze interpretato da due stelle del balletto: Alessandra Ferri e Herman Cornejo. Mentre quest’ultimo, principal dell’ABT , ricoprirà il ruolo creato per Jean Babilée nel 1946, la Ferri interpreterà il ruolo della Morte: sensuale, i capelli neri a caschetto, guanti di raso e un lungo vestito giallo, incarnando l’essenza della femme fatale che prende l’anima del giovane artista in salopette. Ci gioca, lo illude, e infine lo spinge al suicidio, danzando sulle musiche della Passacaglia e Fuga in do minore BWv 582 di Johann Sebastian Bach. Herman Cornejo, origini argentine ed un passato tra la School of American Ballet prima, e il Balletto Argentino di Julio Bocca. A sedici anni Cornejo vince la Medaglia d’oro alla VIII International Dance Competition a Mosca: è più giovane nella storia del premio. Al suo ritorno da Mosca è promosso primo ballerino del Balletto Argentino, alternandosi nelle produzioni con Julio Bocca. Nel 1999 è membro del corpo di ballo dell’American Ballet Theatre. Herman Cornejo diventa anche primo ballerino del Balletto Corella di Castilla y León in Spagna, debuttando nel 2008 al Teatro Real di Madrid. Alessandra Ferri non ha ...

Read More »

Caracalla 2015: una stagione da non perdere!

Puccini conquista Caracalla. Il cartellone estivo della stagione 2014-2015 del Teatro dell’Opera nelle Terme antiche più famose del mondo quest’anno sarà interamente dedicato all’autore che, con Verdi, è il più rappresentato in tutti i teatri e più amato dal pubblico internazionale. Si alterneranno sulla scena di Caracalla Madama Butterfly, Turandot e La bohème. A questi titoli si uniranno due balletti: Pink Floyd Ballet di Roland Petit e il Gala Roberto Bolle. Un cartellone che è una decisiva tappa nel percorso di rinnovamento produttivo e culturale iniziato dal Sovrintendente Carlo Fuortes dalla nomina nel dicembre 2013. L’intento è quello di portare al pubblico titoli popolari, con produzioni originali e di eccellenza artistica, un costante aumento delle recite e la conseguente crescita delle presenze. La stagione si apre ufficialmente il 23 giugno (con repliche il 24, 25, 26 e 27 giugno) con un classico della danza, in prima assoluta a Roma, che vede impegnato il Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera: Pink Floyd Ballet con la coreografia di Roland Petit. Un capolavoro che il grande coreografo francese ha creato su musiche della famosa band nel 1972, uno spettacolo di grande impatto per gli effetti psichedelici della musica, i giochi di luce e ...

Read More »

Luciana Savignano: una vita per la danza, la carriera di una grande ballerina

Luciana Savignano nasce a Milano il 30 novembre del 1943. La sua è la classica fiaba della semplice bambina che scopre dentro di sé una passione ed un talento così forte da trasformarla presto in una stella. All’età di nove anni fu infatti portata dai genitori alla Scala di Milano a vedere il balletto classico per antonomasia: Il “Lago dei Cigni”; la musica, il teatro, i tutù… capì subito che quella sarebbe stata la sua vita. Decise così in quell’occasione che voleva diventare una ballerina e trovò subito il consenso del padre, egli stesso amante del teatro. Nel 1953 superò l’esame di ammissione alla scuola di ballo del teatro alla Scala di Milano e qui si formò conseguendo il diploma nel 1962. Sin dall’infanzia rivelò un insopprimibile istinto al movimento, al quale sapeva abbandonarsi con facilità grazie all’agilità del suo corpo, alla sua grazia innata, alla flessibilità e versatilità delle sue membra  che sembravano ascoltare e rispondere al ritmo interiore. Di quegli anni ricorda con tenerezza la sua prima insegnante, Edda Martgnoni, che riuscì a darle quella dolcezza di cui una bambina timida come lei aveva strettamente bisogno. Appena diplomata partì per mosca, per perfezionarsi presso il teatro Bolshoi, insieme ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi