Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Amore e libertà: l’ARB danza al Piccolo Bellini

Amore e libertà: l’ARB danza al Piccolo Bellini

ARB Dance Company_A piedi nudi © Francesco Squeglia

 

Nei prossimi due giorni al Piccolo Bellini di Napoli vanno in scena contemporaneamente due produzioni della ARB Dance Company datate 2015, vale a dire Mezzo Nero, Rosso Mezzo e A piedi nudi, rappresentate precisamente il 30 gennaio alle ore 21:15 e il 31 gennaio alle ore 18:30.

Due lavori differenti, narranti le storie di emozioni profondamente divergenti, ma ciononostante legati dal filo rosso della libertà conquistata e celebrata persino in una condizione di (apparente) prigionia.

Nel primo caso la coreografia di Fernando Suels Mendoza parla di una storia d’amore, senza alcuna specifica connotazione spazio-temporale, senza la minima caratterizzazione dei personaggi. È piuttosto il sentimento alla base che padroneggia l’azione scenica, la sua capacità di unire indissolubilmente le anime di due persone sconosciute e di dare conseguentemente vita a una nuova essenza parimenti straordinaria.

Mezzo Nero, Rosso Mezzo è una celebrazione… Celebrazione dell’incontro tra due anime gemelle; due metà che fanno un intero, due archi che fanno un cerchio. Il cerchio, non avendo inizio né fine, simboleggia l’eterno e l’assoluto. Il cerchio si chiude su se stesso, con il suo ritmo ed il suo eterno movimento. La più naturale delle forme, un simbolo di accoppiamento e di protezione. (arbdancecompany.it).

Il secondo lavoro, invece, richiama a un altro tipo di amore, più sacro, più intimo: quello di Santa Chiara d’Assisi per Dio. Qui il cerchio lascia il posto alla clausura del convento, assolutamente non forzata, bensì scelta consapevolmente per ricercare (e infine ottenere) la libertà desiderata.

L’opera è liberamente ispirata al libro Chiara di Assisi – Elogio della disobbedienza di Dacia Maraini, la quale sviscera il testo letterario proprio dal binomio caratteriale della giovane umbra, commisto di obbedienza e desiderio di libertà. E sulla stessa lunghezza d’onda la coreografa Giorgia Maddamma plasma A piedi nudi, superando le barriere del tempo e dello spazio, relative alla storia della protagonista, per arrivare fino ai giorni nostri.

Nel cuore del Medioevo, in una situazione sociale indiscutibilmente dura, dove serpeggia un profondo desiderio di rinnovamento, questa giovane donna si ricava la sua libertà, libertà di pensiero, libertà di spirito e possibilità di inventarsi una nuova vita. Il suo pensiero va oltre la religione e arriva dritto ai nostri giorni, rivelandosi attuale e necessario nel contesto storico contemporaneo. (arbdancecompany.it).

Il cast dei danzatori si compone della medesima compagine per entrambe le performance, con la sola aggiunta dell’unico interprete di sesso maschile per Mezzo Nero, Rosso Mezzo: si tratta di Luigi D’Aiello, Roberta De Rosa, Martina Fasano, Katia Marocco, Barbara Mormone, Camilla Rega e Elisabetta Violante.

La compagnia, nata nel luglio 2009 sotto la direzione di Annamaria Di Maio, rappresenta un punto di riferimento importante per tutti i danzatori della regione Campania aspiranti al professionismo. D’altronde, non si potrebbe dar loro torto data l’équipe di produzione composta da “professionisti del Teatro e del mondo della Cultura, personalità di alto valore artistico, a cui è dato il compito di ideare e creare progetti multidisciplinari di alto livello da proiettare nel mondo della danza”, come si legge nel curriculum della ARB.

Un doppio appuntamento con la danza contemporanea davvero imperdibile: il Piccolo Bellini conferma un cartellone di qualità.

ORARI & INFO

30 gennaio ore 21:15

31 gennaio ore 18:30

Teatro Piccolo Bellini

Via Conte di Ruvo, 14 – Napoli

Tel. +39 081 5491266

www.teatrobellini.it

 

Marco Argentina

www.giornaledelladanza.com

ARB Dance Company / Mezzo Nero, Rosso Mezzo © Francesco Squeglia

ARB Dance Company / A piedi nudi © Francesco Squeglia

Check Also

Danzatori si nasce o si diventa?

La danza è universale e atavica. Esiste in tutte le società umane da decine di ...

“Nowhere” di Dimitris Papaioannou online sito del Teatro della Pergola

Dal 2 dicembre, ore 18 al 6 dicembre, ore 9, sul sito del Teatro della ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi