Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News / Interviste (page 2)

Interviste

Francesco Ventriglia: torno a casa, torno in Italia! [INTERVISTA ESCLUSIVA]

Francesco Ventriglia, studia presso la Scuola di Ballo della Scala dove si diploma nel 1997, entrando immediatamente nel Corpo di Ballo scaligero. Nel 1998 debutta come ballerino solista con “In the Middle Somewhat Elevated” di Forsythe e nel 1989 interpreta l’“Idolo d’oro” nella “Bayadère” di Natalia Makarova. Oltre al repertorio classico, le sue esibizioni si avvalgono di grandi coreografi da Balanchine ad Ailey, da Neumeier a Cranko, da Preljocaj a Godani, da Kylián a Béjart. Roland Petit lo vuole per il ruolo di Toreador nella “Carmen” e di Quasimodo nel “Notre Dame de Paris”. Con Silvie Guillem è Hilarion in “Giselle” al Metropolitan e al Covent Garden. All’attività di interprete affianca quella di coreografo: tra i tanti suoi lavori citiamo “La solitudine del gigante”, “Mandorle” e “Giallo ‘700”. Nel 2006 allestisce tre sue creazioni per Roberto Bolle: “La lotta” che debutta a Roma, il “Concerto di Capodanno” dalla Fenice di Venezia e “Il mito della Fenice” al Teatro Smeraldo di Milano. Fonda la compagnia “Eliopoli” con la quale presenta alla Biennale di Venezia 2007, “Il mare in catene”. Realizza nel 2007, per l’Arena di Verona, “Sogno di una notte di mezza estate” e “Jago, l’onesta poesia di un inganno” con le celebri étoiles Eleonora Abbagnato e Alessandro Riga. Nel 2008 al Bolshoj ...

Read More »
Fabio-Crestale

Fabio Crestale: “Un artista è un essere umano”

Fabio Crestale nasce a Desenzano del Garda. Intraprende i suoi studi di danza in Italia, presso il Ballets de Toscane di Firenze, per poi perfezionarsi presso l’Alvin Ailey Dance Center di New York, il Columbus di Zurigo e il CND di Parigi, città che sceglie come sua sede artistica. Collabora con diverse compagnie: Doppio Movimento, Steptext Dance Company, La Petite Entreprise, la compagnia di Richard Siegal, la Compagnie Baroque en France di Laurence Fanon, la Compagnia Ekodanceproject di Pompea Santoro e l’Opéra de Paris, tra le altre.   Alla carriera di danzatore affianca quella di coreografo, raccogliendo grande approvazione con le sue creazioni. Come coreografo firma anche molte coreografie in opere cinematografiche. La sua danza è una sottile miscela di contemporaneo concettuale e narrazione. Nel 2011 fonda, a Parigi, la sua Compagnia “IFunamboli”, per la quale ha creato molteplici produzioni, tra cui De Homini, che debutterà il 4 marzo 2023 al Teatro Impavidi di Sarzana. Quando è stata istituita e quali sono le caratteristiche che contraddistinguono la Compagnia “IFunamboli” da Lei fondata e diretta? La Compagnia “IFunamboli” è stata da me fondata nel 2011. Nel 2021 avrebbe dovuto festeggiare i suoi primi dieci anni con un grande evento artistico al Philarmonique di ...

Read More »

Intervista con Gabriella Furlan Malvezzi: la danza è tutto, la devi amare e amarla tanto

Una carriera coreutica, una passione, una positività e un’energia eccezionali quelle di Gabriella Furlan Malvezzi. Insegnante e coreografa diplomata alla RAD di Londra sotto la direzione di Margot Fonteyn, la Signora Furlan è stata insignita di numerosi premi e riconoscimenti per meriti artistici e culturali. É stata inoltre nominata membro della Commissione Consultiva per la Danza presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e commissaria esterna per il settore Danza e Teatro dal Comune di Cagliari. Dal 2019 è direttrice artistica del Festival Internazionale ‘La Sfera Danza’ di Padova e del Corso di Perfezionamento Professionale ‘Padova Danza Project’, progetto riconosciuto dal Ministero della Cultura, che ospita docenti di altissimo profilo professionale. Signora Furlan, cos’è la danza per lei? La danza è vita. Al di là dell’aspetto tecnico, la danza è fondamentale per il benessere psico-fisico sia degli artisti che degli spettatori. É un’arte con un linguaggio universale che arricchisce l’animo e permette di affrontare temi importanti, da quelli più positivi ai più negativi. Aiuta e stimola il confronto e la condivisione con la collettività. Credo che chi si avvicina alla danza abbia una marcia in più nel DNA, il sacro fuoco che si autoalimenta ed è inesauribile. ...

Read More »

Francesco Annarumma: Amo il mio lavoro, i giovani sono la mia forza di creazione!

Nato a Napoli, ha studiato presso Académie de Danse Princesse Grace, Scuola di ballo Teatro la Scala, English national Ballet school. Dopo ha iniziato a Danzare come free lance con Mauro de Candia, Giorgio Mancini, Christian Cellini, collaborando il Monaco dance Forum diretto Jean- Christophe Maillot. Si è unito a Staatsteater am Gärtnerplatz sotto Hans Henning Paar dove ha ballato molte delle sue opere e balletti così come pezzi di Fernando Melo. Sotto una nuova direzione, Karl Alfred Schreiner ha assunto la carica di House Choreographer e curatore della società. Durante la sua carriera a Monaco di Baviera, fa parte di diverse creazioni di coreografi come Jo Stromgen, Jacopo Godani, Toni Rizzi, Georg Reischl e Emauel Soavi, nonché ruolo principale di “One Flat Thing Reproduced” di Willam Forsythe. Ha partecipato al festival di Houston con coreografie di Jacopo godani e Marguerite Donlan. Francesco ha iniziato a far parte dei spettacoli (Minutemade), dove ha danzato pezzi di Marco Goeke, Emanuel Gat, Benoit Lachambre, Alexander Ekman, Marguerite Donlan, Roberto Zappala’, Cayetano Soto, Michael Keegan-Dolan, Gentian Doda, Eyal Dadon, Christoper Roman, Nanine Linning, Erna Ómarsdóttir, Nora Sitges- Sard, Edward klug, Giorgio Mancini, Nicole Peisl. È stato anche scelto come coreografo presso Gärtnerplatz, i ...

Read More »

“La Vita è una Danza” intervista al coreografo del film Hofesh Schechter

Il regista di “L’appartamento spagnolo” torna sul grande schermo con una gioiosa commedia francese che insegna il valore della rinascita anche di fronte alle sfide più ardue, rivolgendo sempre lo sguardo verso il lato più luminoso della vita e abbracciando nuove opportunità. Protagonista del film la prima ballerina dell’Opéra di Parigi Marion Barbeau, qui nei panni di Elise, una promettente ballerina di danza classica che vive nella capitale francese insieme al fidanzato.  Dopo aver scoperto che il ragazzo la tradisce e aver subito un grave infortunio, la giovane donna intraprenderà un cammino verso la guarigione fisica ed emotiva che la condurrà fino in Bretagna, dove il calore dei suoi amici e un nuovo amore la metteranno di fronte alla possibilità di una rinascita.  Quando e come ha conosciuto Cédric Klapisch? Lo conosco dal grande schermo da circa 20 anni! (ride) Ho scoperto L’APPARTAMENTO SPAGNOLO quando avevo 25 anni. Mi è piaciuto molto perché mi sono rivisto nei suoi personaggi e nel modo in cui Cédric ha raccontato questa storia. Ma la prima volta che l’ho incontrato è stato quando lavoravo con il Balletto dell’Opera di Parigi, mentre lui si occupava delle riprese dello spettacolo. Siamo andati a prendere un caffè ed è stato un ...

Read More »

Sasha Riva e Simone Repele: “I poeti della danza”. [INTERVISTA ESCLUSIVA]

Il bianco e il nero, il fuoco e l’acqua, la tempeste e il sereno, la passione e l’effimero, Sasha Riva e Simone Repele: “I poeti della danza”. Formatisi entrambi all’Accademia del Balletto di Amburgo e interpreti del repertorio John Neumeier e di altri grandi coreografi, Sasha Riva e Simone Repele hanno fatto parte del Balletto di Ginevra e sono regolarmente ospiti di gala e festival internazionali dove interpretano creazioni loro e di altri autori. Hanno recentemente fondato Riva&Repele, riscuotendo grande successo di pubblico e critica, attirando attenzione sulla coreografia del loro duetto, all’interno di opere e performance. Per il Giornale della Danza ci raccontano il loro sodalizio e la loro danza.   Un duo, due singoli oppure un tutt’uno? Sasha – Due personalità distinte ma che attraverso le proprie qualità ed i propri difetti, si compensano e trovano un loro equilibrio come coppia. Simone – Sicuramente un tutt’uno, ma con grandi contrasti di personalità. Siamo incredibilmente affiatati e più lavoriamo a stretto contatto più cominciamo ad intenderci senza troppi convenevoli. E’ sicuramente ancora un work in progress la nostra unione artistica, ci stiamo analizzando e scoprendo ad ogni esperienza e creazione. Il lavoro in sala aiuta a consolidare nuove forme ...

Read More »

Jacopo Bellussi una stella italiana da John Neumeier [INTERVISTA ESCLUSIVA]

Jacopo Bellussi è nato a Genova. Ha studiato all’Accademia Teatro alla Scala di Milano e al Royal Ballet School di Londra, istituzione in cui si è brillantemente diplomato. Attualmente è primo ballerino presso il Corpo di Ballo dell’“Hamburg Ballet” diretto da John Neumeier. Una stella italiana ad Amburgo dotato di forte tecnica, spiccata verve scenica, un talento vero, sincero, pulito,  che dona al proprio pubblico picchi di interpretazione eccelsa, emozionando ed emozionandosi. – (Sara Zuccari per il Giornale della Danza) Una stella italiana nel mondo, mi racconti da dove sei partito? Ho iniziato con la danza un po’ per caso, grazie alla zia materna, abbonata alla stagione d’opera e balletto del Teatro Carlo Felice di Genova,  quando avevo solo cinque anni decise di portare me e la  mia cuginetta a vedere – L’ uccello di fuoco di Maurice Bejart . A differenza di mia cugina che dopo 10 minuti voleva già tornare a casa perché si stava annoiando, io rimasi letteralmente folgorato da quello spettacolo e dal mondo del teatro, in un certo senso mi sembrava di far parte  di quella realtà da sempre: i rumori degli strumenti che si accordavano prima dello spettacolo, il palco illuminato, il suono delle ...

Read More »

Camille Granet “La coreografa dei corpi” giovane promessa del Balletto di Siena [INTERVISTA ESCLUSIVA]

Camille Granet di nazionalità francese, nasce a Dax nel 1989. Inizia la sua formazione artistica studiando danza classica e moderno-contemporanea a Tolosa prima al conservatorio regionale e poi con il VM dancestudio diretto da Vinciane Ghyssens (Prima Ballerina al Ballet Royal des Flandres, English National Ballet e al Northern Ballet Theater) e Matthew Madsen (Coreografo e Primo Ballerino con il Houston Ballet, Ballet Royal des Flandres, Northern Ballet Theater, Opéra de Wiesbaden e al Ballet du Capitole). Inizierà il suo percorso nella coreografia, scoperta e al fianco del maestro Marco Batti,  con varie collaborazioni e creazioni all’interno della scuola professionale Ateneo della Danza di Siena e Ex.Pe. Experimental performance e per altre realtà formative: “Ladri nella Legge“ insieme a Roberta Ferrara, “T.T. / Thousand Teseo”, “ Primitive Carnaval”, “Ricorditi di me” per i danzatori studenti di Ex.Pe. Experimental Performance. “Tous Ensemble” per “ED equilibrio dinamico ensemble”, diretto da Roberta Ferrara; collaborerà anche con il direttore della compagnia Balletto di Siena Marco Batti per la produzione della compagnia “Il lago dei Cigni” (rilettura contemporanea). Nel 2019 crea “L’ultimo vestito é senza tasche” con il Balletto di Siena per il Festival Excelsior organizzato da Marco Batti. Vince il premio di miglior coreografia ...

Read More »

Luciana Savignano in Bolero di Milena Zullo: Ogni volta mi sorprendo! [INTERVISTA ESCLUSICA]

Padova Danza Project, diretto da Gabriella Furlan Malvezzi, porta in scena per la prima volta a Padova e in prima regionale lo spettacolo Bolero – Prigionia di un Amore con la divina Luciana Savignano. Interprete sensibile, étoile internazionale, un corpo esile e sinuoso teso verso un’espressività sempre intensa: Luciana Savignano torna in scena con Bolero – Prigionia di un Amore, spettacolo di danza e teatro firmato da Milena Zullo. Bolero qui diviene urlo di prigionia: l’urlo che squarcia il silenzio in una società martoriata dal femminicidio. Una “Festa della donna” che attraverso l’arte di Tersicore si veste di denuncia rilanciando la dignità che, in una società che si vanta di avere uno sguardo aperto e civile, dovrebbe appartenere di diritto di ogni donna. Come nasce Bolero? Mi è stato proposto un anno fa da Gabriella Furlan, ci ho pensato un pochino, poi mi sono detta si, perché no! Oggi posso dire che mi è piaciuto lavorare con la coreografa Milena Zullo. Certo è molto diverso dal Bolero che ho danzato per tutta la mia vita, ma è altrettanto entusiasmante per me, perché parla delle donne, dell’attualità, una tematica forte  molto vicina al mio modo di pensare. Il risultato è stata ...

Read More »

Irina Kashkova: “L’International Dance Competition di Spoleto è tra i concorsi più importanti al mondo”[INTERVISTA ESCLUSIVA]

Dal 17 al 22 luglio 2021 si svolgerà l’International Dance Competition Spoleto. La kermesse di danza, tra le prime al mondo, vanta come Direttore Generale Paolo Boncompagni e come Direttore Artistico Irina Kashkova. Ballerina professionista di danza classica, docente, Direttrice artistica di prestigiosi concorsi ed eventi di danza la Kashkova è una personalità di spicco del mondo coreutico. Si diploma ballerina professionista con specializzazione in Danze di carattere nel 1981 presso l’Accademia Nazionale di danza di Bielorussia di Minsk. Dopo aver danzato in varie compagnie Irina decide di dedicarsi all’insegnamento e nel 1990 inizia ad insegnare danza in Italia a Palermo. Nel 1994 Irina Kashkova si trasferisce a Montecarlo dove arricchisce ulteriormente la sua esperienza di insegnante presso l’Accademia Grace di Monaco, sotto la direzione di Marika Besobrasova. Nel 2005 Irina apre una sua scuola di danza a Genova. Ma la data fondamentale della vita artistica di Irina Kashkova è il 6 giugno 2008 quando inaugura il Russian Ballet College, struttura accademica di alto livello per la formazione di ballerini professionisti nella quale ricopre il ruolo di Direttore. Nel 2012 viene nominata Direttore Artistico del Concorso Internazionale di Danza Città di Spoleto, il più importante concorso di danza in Italia ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi