Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News (page 669)

News

Dentro la Danza: NO LIMITS – SOLD OUT – LATITANTE – IL PASSO FALSO!!!

La rubrica del giornaledelladanza.com, Dentro la Danza, è un mix di notizie a volte importanti altre piccanti, divertenti, raccontate con ironia e leggerezza per svelare cosa avviene dietro le quinte del mondo della danza e del balletto. Anche i nostri lettori possono diventare protagonisti delle news del giornale scrivendoci all’indirizzo mailto:redazione@giornaledelladanza.com specificando nell’oggetto Dentro la Danza e raccontandoci in anteprima le indiscrezioni di cui sono a conoscenza.   NO LIMITS   La danza è una disciplina che pone quotidianamente chi la esercita nella condizione di dover superare i propri limiti. Ad incarnare perfettamente questo principio sono due giovani, Amy e Adrianne. La prima è un atleta che all’età di 19 anni ha perso entrambe le gambe per una grave malattia. La seconda è una ballerina che ha perso una gamba in un grave incidente. Nessuna delle due ha perso la voglia di vivere e di combattere anzi, dopo gli incidenti hanno cominciato a vivere la vita forse più di prima, dedicandosi addirittura al ballo. Amy Purdy ha partecipato a Dancing with the Stars, la versione americana di Ballando con le Stelle, dove pare abbia ballato divinamente nonostante le protesi alle gambe. SOLD OUT  Ha fatto registrare il tutto esaurito la presenza ...

Read More »
Viaggio con la Danza

La ballerina Fiorella Franceschini: l’esuberante tecnica di danza di un’ex ginnasta

Fiorella Franceschini è una ballerina che, come capita a tanti altri campioni dello sport, è costretta a lasciare un’attività agonistica molto gratificante: la ginnastica artistica. Sin da subito l’ex campionessa si appassiona della danza competitiva mettendo al servizio dell’arte del movimento corporeo le sue capacità di ginnasta in un mix di innovative tecniche coreutiche.   Fiorella i tuoi primi passi di danza sono stati quelli che hai mosso nella ginnastica artistica. A che età hai iniziato a praticare questa disciplina e perché? Ho iniziato a praticare l’attività di ginnastica artistica all’età di 5 anni in concomitanza con l’inizio delle scuole elementari perché veniva svolta all’interno della palestra d’istituto. È stata una scelta prettamente finalizzata al fatto che così potessi stare a scuola fino alla sera permettendo ai miei genitori di svolgere degli orari di lavoro accettabili. Si può definire un percorso iniziato per caso, nonostante fin da molto piccola mostrassi capacità musicali e coordinative già ben evidenti. Poi ad un certo punto hai capito che dovevi fare altro, ballare. Che scelta è stata la tua? Il passaggio dalla disciplina rigida della ginnastica artistica a quella della danza è stata quasi d’obbligo da parte del mio papà. La ginnastica artistica si ...

Read More »

Gli allievi della Scuola di Ballo Accademia alla Scala al Piccolo Teatro di Milano

  Ritorna l’atteso spettacolo istituzionale della Scuola di Ballo Accademia alla Scala. Tra gli allievi quest’anno emerge un gruppo di giovani talenti degni di nota per tecnica e ambizione. Il futuro della danza si presenta sul palcoscenico del Piccolo Teatro di Milano. Il Maestro Frédéric Olivieri, direttore del Dipartimento Danza, propone una selezione di coreografie sugli Etudes di Carl Czerny, al fine di presentare i diversi livelli accademici degli allievi: dai giovanissimi che affrontano coreografie più semplici, ai più grandi che eseguono variazioni di alto livello. Serenade: uno dei balletti più noti di George Balanchine: creato nel 1934, si ispira alla Serenata in do maggiore per orchestra d’archi di Čajkovskij. Il coreografo russo inverte l’ordine dei movimenti per restituire un’atmosfera delicata e una vena malinconica. Uno degli esempi più alti del neoclassicismo di Balachine. Sono semplicemente danzatori in movimento su un bel pezzo di musica – ha detto Balanchine – una serenata, una danza al chiaro di luna: questo è Serenade. The Unsung: creazione di José Limón del 1971, il balletto vede otto danzatori impegnati in una serie di movimenti che si ispirano alle danze dei Nativi americani. Nessun accompagnamento musicale, solo i passi ritmici dei ballerini, che alternano situazioni ...

Read More »

Lodi Città in Danza: la seconda edizione del Festival

In occasione della Giornata Internazionale della Danza, organizzata dall’UNESCO in tutto il mondo, il 3 ed i 4 maggio la città di Lodi presenterà il Festival Lodi Città in Danza, seconda edizione della rassegna nazionale volta a promuovere i giovani talenti e la cultura dell’arte coreutica. L’URBANDAY nella giornata di sabato 3 maggio sarà dedicato alla cultura della danza Hip-hop, in tutti i suoi stili e le sue forme, la sua espressività personale in freestyle senza limite di età, con lo scopo di creare un’occasione di confronto, di scambio, di apprendimento e di divertimento. Ospiti internazionali d’eccezione Miss Betty Style, Mr. Byron e Miss Dafne Bianchi: saranno loro a condurre gli stages che si svolgeranno alla palestra Litium. Nella giornata di domenica 4 maggio, invece, si dividerà tra workshop, stage e arte fotografica con dei partner d’eccezione: all’interno del foyer dell’Auditorium, verrà allestito lo spazio likeG, una mostra fotografica, uno shop e la presentazione ufficiale del progetto likeG academy rivolto alle accademie e alle scuole di danza, firmato dal fotografo Guido Sancilio. Nella stessa giornata, l’ Auditorium Banca Popolare di Lodi ospiterà la IV edizione Rassegna Nazionale Lodi Città in Danza della con una giuria composta da Insegnanti Aid&a supportati ...

Read More »

“Kind of a crazy thing”. I documentari sulla danza, da Milano al Tribeca Film Festival

La danza al cinema e nel cinema ha una lunga storia. Dai primissimi esordi ai grandi nomi della danza nei film, a recenti thriller ballerini e storie dell’american dream su sfide di hip hop, fino alle dirette nei cinema dai teatri internazionali. Non mancano però anche i documentari che presentano il racconto dei protagonisti della danza, e aprile ha visto approdare nei cinema italiani (come evento, solo in alcune sale, e per soli due giorni) Fuoriscena, documentario di Massimo Donati e Alessandro Leone, che segue le vicende di alcuni allievi dell’Accademia del Teatro alla Scala, dall’inizio dell’anno accademico allo spettacolo finale, non solo allievi dei corsi di danza, ovviamente, ma anche di musica, management e dei laboratori. Al Tribeca Film Festival, conclusosi lo scorso 27 aprile, le proiezioni dedicate alla danza erano due: una nella categoria dei film “di narrazione”, l’altra nella categoria “documentari”. L’uno, di Stephen Belber, dal titolo Match, usa l’intervista-inchiesta sulla danza condotta da due dei protagonisti, per poi spostare il focus sulla storia più personale della coppia. L’altro, il documentario, su cui ci soffermiamo, segue la realizzazione di una nuova produzione, e segue in particolare Justin Peck, giovane ballerino-coreografo del New York City Ballet, definito nel ...

Read More »

Giornata Internazionale della Danza: il messaggio di Mourad Merzouki

Il 29 aprile  presso l’ Accademia Nazionale di Danza a Roma si svolgeranno le celebrazioni per la Giornata Internazionale della Danza. L’AND, su iniziativa del maestro Joseph Fontano e con la collaborazione del commissario Dott. Carioti, ha istituito una giornata, Open Day, in cui le porte dell’Istituto saranno aperte al pubblico che potrà così assistere alla vita artistica dell’Accademia. Momento molto importante della giornata sarà il Forum Comunicare la Danza, a cura del direttore del giornaledelladanza.com Sara Zuccari, in cui a dibattere sulla diffusione e crescita mediatica della danza si confronteranno importanti esponenti del mondo della comunicazione.  Come di consueto, anche quest’anno è stato chiesto ad un esponente internazionale della danza di scrivere un pensiero su quest’arte tanto effimera quanto preziosa. Per questo 2014 ci si è rivolti al coreografo Mourad Merzouki, il cui messaggio verrà letto il 29 aprile all’AND da Luca Di Paolo. Riportiamo di seguito il pensiero con la traduzione di Anna Prina: Ogni artista vorrà sempre difendere quella forma d’arte che gli ha cambiato la vita. Per ciò che ha cercato e perduto e per ciò che ha l’impellente desiderio di condividere. É l’eco di una voce, una parola rivelata, l’interpretazione di un messaggio per l’umanità, la ...

Read More »

Torna “Stelle d’Oriente, il più importante festival europeo di danza, musica e cultura orientale

Dall’8 all’11 maggio si svolgerà a Torino la XIII edizione del più importante festival europeo di danza, musica e cultura orientale, diretto da Aziza Abdul Ridha: “Stelle d’Oriente”. Un festival cantato, ballato, suonato, tra tradizione e innovazione, ricco del fascino dell’oriente che non smette mai di incantare chiunque si avvicini a questa danza, da esperto o da profano. La musica, la ritualità e la funzionalità sociale della danza sono un patrimonio universale di inestimabile valore. La rassegna è apprezzata e seguita da un numero sempre crescente di persone negli ultimi anni: la comunità di appassionanti è in costante crescita in Italia ed Europa, rendendo questa danza un vero “must” della vita di chi ama l’oriente. Aziza Abdul Ridha è conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo per il suo stile inconfondibile e la grande vitalità e sensualità dei suoi movimenti: la sua energia esplosiva nell’interpretazione del drum solo le è valsa la definizione di “The Queen of the Drums” da parte del suo padre artistico, il maestro Mo Geddawi, una dei più importanti punti di riferimento del mondo per quanto riguarda la bellydance. Aziza è anche fondatrice del Centro Aziza, la più nota associazione d’Italia che si occupa di danza ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi