Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News (page 670)

News

“A day for dance”, Guidonia inaugura l’evento ricco di novità

VII Edizione per la rassegna A day for dance, evento ricco di momenti dedicati alla danza: dall’1 al 3 maggio, nella cornice della città di Guidonia Montecelio, giovani talenti del mondo della danza avranno l’opportunità di confrontarsi ed esibirsi difronte ad una giuria di professionisti del settore. Non solo, avranno anche l’occasione di frequentare lezioni aperte, tenute da docenti nazionali ed internazionali, fra i quali Veronica Peparini, Lynn Jamieson e Mary Garret. Novità assoluta di questa edizione è la formula Campus On-Stage, che prevede la creazione di una coreografia, da parte di uno dei docenti, messa in scena nella serata conclusiva dell’evento, riproposta per il secondo anno consecutivo dopo il successo del Guidonia Dance Prix 2013. Un’opportunità unica per i giovani ballerini di poter vivere la sala prove assieme ad un coreografo di fama internazionale, ed infine vedere il frutto del proprio lavoro sul palcoscenico. Inaugurato nel 2013, il Concorso Coreografico che chiude le tre giornate d’intenso lavoro vedrà quest’anno il ritorno di talenti già conosciuti e altri inediti, distribuiti in due macro categorie (Under 14 e Over 14) suddivise per disciplina, dal classico al modern-jazz fino al teatro danza. Borse di studio e riconoscimenti elargiti da una giuria d’eccezione, ...

Read More »

“Mangiare e bere. Letame e morte”: una riflessione sui bisogni essenziali

Dall’8 al 13 aprile al Piccolo Bellini va in scena, per la prima volta a Napoli, Mangiare e bere. Letame e morte, scritto e diretto da Davide Iodice e interpretato da Alessandra Fabbri, dopo gli esordi del 2013 a “Primavera dei teatri” e “Benevento Città Spettacolo”. Lo spettacolo è prodotto da Interno 5. È un lavoro di teatro e danza per danzatrice sola. Sola per la verità non è mai, tranne che per il suo corpo stesso: con questo, infatti, e con il racconto e il ricordo, espressi nel movimento ma anche a parole, Alessandra Fabbri costruisce un intero mondo sul palcoscenico. Perlopiù un mondo animato, nella prospettiva etimologica di anima-ae: giacché è un mondo animale, inteso nel suo significato più stretto, di bestia, e nel suo senso totale, di essere vivente. È nel cambio continuo di prospettiva tra donna e animale, dal loro scambio, e nella terzietà del rapporto con il pubblico che si realizza Mangiare e Bere. Letame e Morte: uno spettacolo che, interrogandosi sul senso dell’attorialità, conferma la poetica di Davide Iodice. Vi si ritrovano tutti gli elementi che sono propri al regista e di cui sono costellati i suoi lavori corali, qui precipitati in una persona, ...

Read More »

Un’altra stagione di Classici per il Royal Ballet: Classici della Letteratura con l’attesissimo Woolf Works

È stata annunciata in questi giorni la stagione 2014/2015 del Royal Ballet, e inevitabilmente il riflettore si è acceso sulle nuove produzioni, due delle quali tratte dalla letteratura, e una dall’ambito mitologico. Una di queste è una sorta di “completamento” (nel linguaggio televisivo lo chiameremmo spin-off) del balletto di Wheeldon Alice’s adventures in wonderland, e sarà dedicato al Cappellaio Matto e alle sue celebri feste per il te: il titolo annunciato è, infatti, The mad hatter T party. Perché un titolo così atipico per un balletto? Perché è messo in scena dagli ZooNation, compagnia di hip hop scanzonata e tanto apprezzata dal pubblico. L’altra è dedicata a Cassandra, la mitologica profetessa cui nessuno credeva, che offre al coreografo Ludovic Ondivela, sulla base della poesia a lei dedicata dalla poetessa premio nobel Wislawa Szymborska, una traccia per parlare di pazzia, della sua complessità e delle sue ambiguità, specie in rapporto al ruolo sociale. Il Royal Ballet, quindi, dopo lo Shakespeare che debutterà a giorni, cerca ancora nella letteratura e attira la nostra attenzione non solo su Carroll e su una poetessa da Nobel, ma soprattutto su una delle autrici (e degli autori) più importanti della letteratura inglese: Virginia Woolf, con un ...

Read More »

Laura Comi: “I ragazzi che danzano “Don Chisciotte”? Faranno delle carriere brillanti proprio perché sono bravi e hanno un’anima, ci ripagano di tutti gli sforzi!”

La direttrice della Scuola del Teatro dell’Opera di Roma, già étoile nello stesso ente lirico, racconta il dietro le quinte della preparazione di questo balletto, in scena al Teatro Nazionale fino al 13 aprile I “suoi ragazzi” debuttano con una pietra miliare della danza classica, “Don Chisciotte”. Perché ha scelto questa pièce?  L’ho scelto perché il Teatro ci ha dato questo spazio, la sala del Nazionale, e le nostre repliche sono quattro per il pubblico ed altrettante per le scuole. Nella scelta di un titolo è importante tenere conto a chi è destinato: questo è uno dei balletti di repertorio più importanti, è narrativo, pieno di luci e colori. Abbraccia, con le sue caratteristiche, il gusto di tutte le fasce d’età. Oltre ad essere uno spettacolo in cui i ragazzi si mettono alla prova, proprio perché è difficile, noi non abbiamo fatto sconti…è una formazione importantissima. Oltre a questo aspetto, il balletto trova anche il consenso del pubblico perché è un balletto allegro, colorato e di facile comprensione. I suoi ragazzi hanno età differenti e lei ha dovuto scegliere a chi affidare ruoli importanti. Il Don Chisciotte è energico, bisogna avere un carattere adatto al ruolo che si interpreta. Come ...

Read More »

Comunicare la Danza: Il Forum organizzato dal Giornaledelladanza.com

Il Giornaledelladanza.com si conferma ancora una volta leader nella comunicazione e nello studio delle tecniche di diffusione mediatica. Il nuovo progetto, organizzato e curato dal direttore Sara Zuccari, si intitola Comunicare la Danza, un Forum realizzato grazie alla collaborazione con l’Accademia Nazionale di Danza, dove il dibattito avrà luogo il 29 aprile in occasione della Giornata Internazionale della Danza, all’interno di in una giornata – Open Day – a cura del maestro Joseph Fontano.  Un appuntamento in cui dialogare dell’ arte tersicorea e della sua evoluzione mediatica e artistica, questo vuole essere Comunicare la Danza, nato con l’intento di creare una corrispondenza tra le varie forme di comunicazione della danza (cartaceo, televisione, internet) per renderla più innovativa e al passo con i tempi. Il Forum è un concentrato di contenuti e relazioni in cui i partecipanti si conoscono, interagiscono, condividono know how, presentano case history e vengono ispirati a nuove iniziative, uscendo dal circolo autoreferenziale e dialogando con gli opinion leader della danza e dell’informazione. È da considerarsi come il principale evento italiano della comunicazione della danza con un focus specifico sui temi dell’innovazione e delle nuove forme di comunicazione. Coinvolge ogni anno oltre 2.000 partecipanti tra artisti, imprenditori, innovatori, critici ...

Read More »

Al via la 24° edizione della Settimana Internazionale della Danza 2014 di Spoleto

Sette giorni da ricordare: dal 7 al 12 aprile 2014 Spoleto ospiterà l’attesa Settimana Internazionale della Danza, la più importante manifestazione del settore che si tiene in Italia. Il clou della ventiquattresima edizione sarà il prestigioso Concorso internazionale, una sorta di Oscar della “sesta arte” per i migliori giovani ballerini del mondo. E’ l’unico evento italiano, tra le tante manifestazioni che ogni anno si svolgono nel Belpaese, accettato nell’International Federation Ballet Competition, la federazione mondiale che associa le più importanti manifestazioni di danza. Spoleto, come Mosca, Varna, Perm, Berlino, Istanbul diventa così una delle capitali mondiali della danza. Sono 140 i giovani ballerini delle scuole professionali, provenienti da ogni angolo del globo, iscritti alle quattro le sezioni del Concorso: “Classica”, “Pas de deux”, “Moderna e contemporanea” e “Composizione coreografica”. Li accompagnano docenti, amici e familiari. Quest’anno la manifestazione torna nella sua sede storica del Chiostro di San Nicolò che per sette giorni si trasformerà in una colorata fucina di talenti. Ma è tutta la città che torna a respirare una atmosfera cosmopolita tra le mostre, gli spettacoli, le rassegne cinematografiche e le conferenze che affollano il variegato programma della edizione 2014, che è stato presentato in modo ufficiale in una conferenza ...

Read More »

Victor Ullate Ballet: qualità artistica e originalità interpretativa

Appuntamento imperdibile per il pubblico con una delle principali compagnie di danza europee da lungo assente da Milano: il Victor Ullate Ballet – Comunidad de Madrid, la compagnia fondata dal genio coreografico di Victor Ullate che con la sua danza energica ha rivisitato la tradizione spagnola, mescolandola a classico e moderno e ha saputo conquistarsi il pubblico ed entusiasmare le folle. Quattro le coreografie che il Victor Ullate Ballet porterà in scena al Teatro Manzoni: Jaleos uno dei classici lavori di Victor Ullate che è ancora in grado di stupire dopo diciassette anni dal suo debutto, Y affascinante pax de deux maschile su musiche di Mahler, Après Toi (Omaggio a Béjart), appassionato omaggio al caro amico e maestro Maurice Béjart e la nuova creazione Bolero, personalissima rilettura del capolavoro di Ravel. Creato nel 1988, il Victor Ullate Ballet è oggi una delle compagnie di danza più interessanti a livello internazionale. Il progetto di Ullate, per molti anni discepolo di Béjart, è di fare da ponte tra il pubblico tradizionale della danza spagnola e quello del balletto contemporaneo, unendo gusti ed esigenze diversi. La Compagnia ha consolidato il proprio prestigio sia in ambito nazionale che internazionale grazie all’impegno continuativo della Compagnia nel ...

Read More »

Top Ten – i 10 spettacoli di Aprile consigliati dal giornaledelladanza.com

Il Lago dei Cigni – Coreografie di Rudolf Nureyev – Dal 15 al 29 Aprile al Teatro alla Scala (Milano) Spartacus – Coreografie di Yuri Grigorovich  – Dal 9 al 13 Aprile al Teatro Bolshoi (Mosca) Verdi Danse – Coreografie di Micha Van Hoecke – Dal 15 al 19 Aprile al Teatro dell’Opera (Roma) The Sleeping Beauty – Coreografie di Marius Petipa – Dal 1 al 9 Aprile al Royal Opera House (Londra) Jeunes Danseurs – Corpo di Ballo dell’Operà di Parigi – Dal 18 al 22 Aprile al Teatro dell’Operà (Parigi) Don Quixote – Corpo di Ballo American Ballet – Dal 17 al 20 Aprile al J.F.K. Center of Performing Arts  (Whashington) Shostakovick Trilogy – Coreografie Alexei Ratmansky – Dal 2 al 13 Aprile al War Memorial Opera House (San Francisco) Jesus Christ Superstar XX – Coreografie di Roberto Croce – Dal 18 al 30 Aprile al Teatro Sistina (Roma) The Swan Lake – Coreografie di Rudolf Nureyev – Dal 6 al 26 Aprile al Teatro dell’Opera (Vienna) The Sleeping Beauty – Coreografie di Marius Petipa – Dal 13 al 31 Marzo al Royal Opera House (Londra)    Alessandro Di Giacomo  www.giornaledelladanza.com

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi