Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità (page 110)

Attualità

Teatro alla Scala “Serata Contemporanea” 7 e 8 luglio: il cast

Sette nomi di rilievo della coreografia contemporanea internazionale, cinque debutti scaligeri e una nuova creazione si uniscono il 7 e 8 luglio nella “Serata Contemporanea” con il grande ritorno di William Forsythe, la ripresa del trio di Philippe Kratz, e con cinque autori che mai prima d’ora hanno portato sul nostro palcoscenico la loro firma e i loro lavori: Krzysztof Pastor, David Dawson, Patrick de Bana, Simone Valastro e Natalia Horecna a cui è affidata la creazione che debutterà in prima assoluta in questo ricco ed articolato programma. Sul nostro sito on line i cast delle recite: protagonisti di Birds walking on water di Natalia Horecna saranno Mick Zeni, tre coppie formate da Antonella Albano con Massimo Garon, Chiara Fiandra con Edoardo Caporaletti, Marta Gerani con Gioacchino Starace, accanto a Denise Gazzo, Giulia Schembri, Linda Giubelli, Camilla Cerulli, Serena Sarnataro, Francesco Mascia, Andrea Crescenzi, Domenico Di Cristo, Eugenio Lepera, Marco Messina. Alessandra Vassallo, Christian Fagetti, Andrea Risso riporteranno in scena, questa volta davanti a un pubblico dal vivo, il trio conclusivo di SENTieri di Philippe Kratz ed è affidata a Martina Arduino, Agnese Di Clemente, Gaia Andreanò, Marco Agostino, Nicola Del Freo la presentazione di The Vertiginous Thrill of Exactitude di William Forsythe. Assoli e passi a due nelle altre firme di questa serata: in scena Nicoletta Manni con Timofej Andrijashenko in Tristan and Isolde- pas de deux di Krzysztof Pastor; Virna Toppi e ...

Read More »

La Biennale di Venezia Danza, diretta da Wayne McGregor: un bando per artisti italiani

E’ stato lanciato il primo bando per una nuova coreografia destinato agli artisti italiani. La Biennale di Venezia con il settore Danza, diretto da Wayne McGregor, avvia a partire da quest’anno un programma che destina risorse alla realizzazione di un progetto coreografico originale e inedito proposto da coreografe, coreografi e/o compagnie italiane. Il progetto vincitore verrà presentato nella sua forma definitiva in prima assoluta nell’ambito del 16. Festival Internazionale di Danza Contemporanea nel 2022. Il Settore Danza intende promuovere un programma pluriennale rivolto a sostenere la produzione (o co-produzione) di nuovi lavori di coreografi/e o compagnie di danza italiane. Per partecipare alla selezione è necessario proporre un progetto coreografico originale e inedito (che non abbia mai debuttato né in forma di studio né in forma completa).   MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE La documentazione per partecipare alla selezione – che dovrà essere inviata entro e non oltre il 29 luglio 2021 tramite formulario di iscrizione online – è costituita da: descrizione del progetto artistico in lingua inglese (max 1 pagina A4, solo fronte), specificando eventuali partner link a video di 5-10 minuti max (che può comprendere, a titolo esemplificativo, brevi clip di danza, bozza di coreografia, parte discorsiva/esplicativa in lingua inglese: tutto ciò che può esprimere al meglio il concept del progetto). Le domande incomplete ...

Read More »

Pretty Woman – Il Musical dal 28 settembre a Milano

Prossimamente Pretty Woman – Il Musical. Si potrà iniziare a sognare, dopo i difficili lunghi mesi dei lockdown, dal 28 settembre 2021 quando Pretty Woman – Il Musical  debutterà a Milano al Teatro Nazionale CheBanca! per stare in scena fino all’8 gennaio 2022. Prodotto da Stage Entertainment si annuncia come la trasposizione fedele del film vincitore di un Golden Globe per la migliore attrice protagonista (Julia Roberts), di cui mantiene l’impianto narrativo, arricchito di un’avvincente colonna sonora composta dalla leggenda del rock Bryan Adams e dell’indimenticabile successo mondiale “Oh, Pretty Woman” di Roy Orbison. A Broadway nell’agosto 2018 si era tenuta la prima mondiale riscuotendo il tutto esaurito. Prossime date sono previste ad Amburgo e Londra, dopo il periodo di sospensione dovuto alla pandemia. Si sogna, ma non solo: «Accanto alla tematica sentimentale, che ha di fatto appassionato un pubblico eterogeneo di sognatrici e sognatori – si legge nell’annuncio -, alcuni temi molto attuali sono ancora il punto di forza di questa instancabile storia a metà strada tra Cenerentola e My Fair Lady. La rivalsa di una donna alla ricerca di se stessa e della sua dignità, il cambiamento di due persone diverse, per classe, che non discriminano l’altro ma che si avvicinano l’uno all’altra, la forza dei sentimenti che hanno ...

Read More »

Dal 1 al 3 luglio l’evento Hybrid Tour prende vita a Madesimo

L’1, il 2 e 3 luglio l’evento Hybrid Tour prende vita a Madesimo, un paese incastonato come una gemma nella Valle dello Spluga sulle Alpi lombarde. È proprio questo il palcoscenico naturale ed artistico in cui l’arte della danza ed il territorio si intrecceranno e dialogheranno come in una straordinaria storia d’amore. L’abbraccio si apre dalla terra lombarda, che ospita l’evento, e si estende sino alla Sicilia, in un racconto di viaggio che si sviluppa nella tre giorni di eventi. La danza è una forma d’arte che si esprime con la grazia e la tecnica del ballerino, ma comunica anche attraverso la scena che avvolge le figure in movimento. Per questo dall’1 a 3 luglio a Madesimo, saranno presenti circa 50 territori, raccontati sia in diretta streaming sia attraverso la visione di filmati prodotti da giovani videomaker. Ognuno di questi territori della Penisola trova a Madesimo un palco per raccontare le proprie radici culturali, artistiche e storiche del territorio di origine grazie grazie all’espressione ed all’amore che i ballerini nutrono per la propria terra. Insieme ai video e alle coreografie delle 50 Accademie di danza invitate all’Hybrid Tour, arrivano a Madesimo i racconti paralleli, quelle storie che solo un’arte delicata, ...

Read More »

Stravinsky’s Love a cura di Daniele Cipriani: prima assoluta al Nervi Festival

Stravinsky’s Love, a cura di Daniele Cipriani, è una produzione realizzata con la Fondazione Carlo Felice di Genova per il Nervi Music Ballet Festival 2021 con il patrocinio della Fondazione Igor Stravinsky di Ginevra. Lo spettacolo sarà in prima assoluta l’8 luglio per il Nervi Music Ballet Festival e verrà presentato inoltre il 10 al Ravenna Festival. L’anteprima sarà all’Auditorium Parco della Musica di Roma in occasione dell’inaugurazione della stagione estiva dell’Accademia Santa Cecilia. Omaggio a Stravinsky nel 50esimo anniversario della sua morte La produzione a cura di Daniele Cipriani vedrà il coinvolgimento di importanti artisti della musica e della danza e sarà incentrato sull’amore del compositore russo Igor Stravinsky (1882-1971) per la danza. La serata comprenderà anche un nuovo balletto di John Neumeier. Spiccano nel cast Beatrice Rana, una delle più apprezzate pianiste sulla scena musicale internazionale odierna, e la violinista olandese Simone Lamsma che suona il pregiato Stradivari Mlynarski del 1718. Completa il cast musicale un secondo pianista, Massimo Spada. Per i balletti Apollo e Uccello di Fuoco verranno utilizzate incisioni storiche dirette dallo stesso Stravinsky. Nei panni di Igor Stravinsky, assistiamo al ritorno in scena di Vladimir Derevianko, già primo ballerino del Bolshoi di Mosca e étoile internazionale, che rievocherà momenti della sua vita, ricordi e aneddoti, molti dei quali legati al ...

Read More »

Art Village, “7 spose per 7 fratelli” regia di Cannito, Direttore Musicale il Maestro Giuseppe Vessicchio

Tutto pronto per Art Village. Direttore Musicale sarà il maestro Giuseppe Vessicchio, icona della musica italiana. Tra gli annunci della conferenza, anche il casting per il prossimo spettacolo: il 19 e il 20 giugno per il musical 7 spose per 7 fratelli con la regia di Luciano Cannito e le musiche dal vivo del maestro Vessicchio. Art Village In soli due anni è l’Art Village di Roma è diventato l’Accademia artistica più grande d’Italia e hub culturale di eccellenza. Un luogo di fermento professionale, concerti, spettacoli, produzioni, casting e formazione. Qui, infatti, transitano grandi volti della danza, della musica e dello spettacolo. Da Roberto Bolle a Rossella Brescia, Giorgio Pasotti, Leonardo Pieraccioni, Lucio Presta, Virginia Raffaele, Vinicio Marchioni, Diana Del Bufalo, Cinzia Leone e Virginio. Un progetto visionario e della Fabrizio Di Fiore Entertainment, che ha affidato la direzione artistica a Luciano Cannito. Noto regista e coreografo a livello internazionale, divenuto negli ultimi anni anche un amato volto televisivo. Una scelta vincente, non solo per i progetti e gli spettacoli realizzati ed esportati sul territorio italiano, ma anche per l’alta qualità della sezione Accademica. Questa, nonostante la drammaticità della pandemia è riuscita a tutelare didattica e offrire opportunità professionali per i suoi studenti. LUCIANO CANNITO: “CONSIDERO L’ART VILLAGE UNA VERA E PROPRIA RIVOLUZIONE ...

Read More »

Al via Salerno Danza Festival 2021

Il primo appuntamento con l’edizione 2021 è fissato per martedì 22 giugno (alle 22.30) con “Piramo e Tisbe”: nell’atrio del Duomo di Salerno danza la Compagnia Borderlinedanza. Lo spettacolo, le coreografie sono di Claudio Malangone, è una traduzione in un flusso dinamico di energie ed emozioni della commovente storia d’amore raccontata da Ovidio nelle sue Metamorfosi e divenuta, più in là negli anni, ispirazione per lo sciagurato amore shakespeariano di Romeo e Giulietta. A seguire, ci si sposterà a Gioi Cilento, nel Convento di San Francesco. Qui, il 27 (alle 21.00) tocca all’ARB Dance Company in “Divine”. Si tratta di un debutto per l’ensemble diretto da Annamaria Di Maio. In scena un viaggio al femminile che, attraverso uno studio approfondito dei versi della Divina Commedia recitati e declinati in danza, farà riflettere sulla condizione femminile, sulla discriminazione e parità di genere, uno degli obiettivi significativi dell’Agenda 2030. Le coreografie sono di Roberta De Rosa. Il 30 (alle 19) sempre a Gioi il palcoscenico cede il passo alla Compagnia Giardino Chiuso in “Bianchi Sentieri”. La performance, che traduce in movimento i temi della conservazione e della trasmissione della memoria del nostro patrimonio culturale, muta a seconda dei luoghi da cui trae ispirazione e che suggeriscono, di volta in volta, nuove partiture coreografiche a firma di ...

Read More »

La propriocezione: il sesto senso del ballerino

I ballerini sanno perfettamente come sistemare le braccia o i piedi in quinta posizione, anche a occhi chiusi. Sanno come muoversi armoniosamente e precisamente durante un ensemble senza urtare o scontrarsi con gli altri ballerini. Questo innata consapevolezza del corpo e del movimento nello spazio è comunemente chiamata propriocezione, e indica la percezione fisica del corpo in movimento. Se i ballerini non la possedessero, dovrebbero rimanere costantemente all’erta, con serie limitazioni alla capacità espressiva ed emotiva richiesta dalla danza. La propriocezione è metaforicamente chiamata sesto senso del corpo. É più di una semplice sensazione di movimento, ma è intimamente legata alla nostra percezione del tono muscolare, dello sforzo e dell’equilibrio. Le terminazioni nervose dedicate al movimento hanno origine nei muscoli, nelle fasce muscolari, nei tendini, nei legamenti, nelle articolazioni e perfino nella pelle. Questi recettori afferenti o sensoriali percepiscono quindi l’allungamento o il posizionamento dell’arto, la velocità con cui il movimento si attua, i cambiamenti di ritmo e di direzione, e, in caso di infortunio, il dolore. L’input propriocettivo passa dai nervi sensoriali presenti nei muscoli e nelle articolazioni al midollo spinale (corno dorsale) e raggiunge le parti sottocorticali e corticali del cervello. Integrando tutte queste informazioni, essi forniscono la ...

Read More »

“Scuola di Danza” Sara Zuccari vi presenta : la Crown Ballet School di Napoli diretta da Luigi Ferrone e Corona Paone

Il Giornale della Danza, prima testata giornalistica online in Italia, da sempre è vicina alle realtà coreutiche italiane, inaugura una nuova rubrica dal titolo  ” Scuola di Danza”, l’idea nasce da Sara Zuccari, giornalista di chiara fama nel settore, critico di danza tra i più importanti e direttore,  che vi presenterà ogni settimana una scuola di danza. L’importanza di questo spazio nasce dall’esigenza di  far conoscere e dare risalto mediaticamente alle tante scuole di danza italiane  e portare alla luce l’importanza del lavoro che svolgono per i ragazzi e per la danza sul territorio: oggi vi presentiamo la Crown Ballet School di Napoli diretta da Luigi Ferrone e Corona Paone   La Crown Ballet School nell’ambito della danza offre una serie di corsi e lezioni impartite da Maestri con esperienza assoluta. E’ aperta ai principianti, per la formazione accademica, e ai professionisti, per la preparazione artistica e il perfezionamento tecnico per i alle audizioni presso gli enti lirici internazionali. Nel corso degli anni la scuola di danza di Napoli ha fatto da trampolino di lancio per svariati ballerini che hanno avuto modo di accedere a realtà molto prestigiose come il Teatro Massimo di Palermo, il Corpo di ballo Fondazione Arena di Verona ...

Read More »

La danza transmediale di re-FLOW/Coorpi nel 2021 diventa VR e video-installazione

Il progetto re-FLOW, dopo il debutto della performance di lunga durata dell’autunno 2019 e dopo la sosta forzata a causa dell’emergenza pandemica, riparte dal 29 giugno 2021 e si sdoppia. Chrysanthi Badeka, direttrice artistica, si concentra in questa seconda e conclusiva fase sulla tematica del potere del corpo politico sullo schermo, attraverso un’installazione audio-video [danza] e un’inedita esperienza VR che vengono ospitate in diversi contesti sul territorio nazionale da Festival a Gallerie d’arte.  re-FLOW VR è in anteprima nazionale dal 29 giugno (fino al 2 luglio) a Genova al FuoriFormato Festival 2021 e poi il 7 luglio (fino al 31 agosto) in prima nazionale a Recontemporary di Torino. Un’esperienza partecipativa in realtà virtuale, VR appunto, per tre spettatori alla volta, che utilizza la tecnologia Oculus Quest 2, il sistema VR all-in-one più nuovo e avanzato attualmente in circolazione, che permette di tenere traccia dei movimenti della testa dello spettatore e riadatta le immagini conformemente ai movimenti registrati. La sensazione, quindi, è quella di guardare ad un mondo tridimensionale molto realistico. «I partecipanti non assistono ad una danza. Al contrario – precisa Chrysanti Badeka – navigando loro stessi in uno spazio virtuale dinamico, si muovono liberamente nello spazio fisico, partecipando inconsciamente ad una coreografia sociale. Le loro decisioni personali, come  entrare o uscire dai portali, attivano un viaggio imprevedibile, che spazia da un paesaggio innevato ad un deserto ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi