Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Torinodanza Festival 2022: Christian Rizzo presenta in prima nazionale “En son lieu”

Torinodanza Festival 2022: Christian Rizzo presenta in prima nazionale “En son lieu”

Torinodanza-Festival

Mercoledì 5 ottobre 2022 debutta in prima nazionale al Teatro Astra di Torino lo spettacolo En son lieu, del coreografo francese Christian Rizzo, per la prima volta a Torino nell’ambito della programmazione di Torinodanza Festival 2022. In questo assolo, affidato al danzatore e breakdancer Nicolas Fayol, Christian Rizzo, direttore dell’ICI – Centre Chorégraphique National de Montpellier – Occitanie, crea uno spazio evocativo in cui il tempo è rallentato e sospeso in un luogo astratto.

En son lieu va oltre la sola questione del “luogo”. Scorre oltre la porzione circoscritta nello spazio per tornare alle proprietà della materia, restituendo così la piena potenza compositiva. Eseguito per la prima volta all’aperto, su un terreno irregolare, con il rumore di fondo, il respiro e il movimento della natura, l’assolo del danzatore Nicolas Fayol, che proviene dall’esperienza della break-dance, fa emergere la qualità di un gesto in immediata relazione con il paesaggio circostante.

Contrariamente all’ambiente urbano, che contestualizza la danza hip-hop, questo tipo di immersione in un ambiente vivo rivela una forma di primato poetico, anteriore a qualsiasi utilità, esterno a qualsiasi virtuosismo. Tornati nella scatola nera del teatro, la corrispondenza tra interno ed esterno, esperienza e memoria, chiarisce i termini di un dialogo che, fin dall’inizio, si sdoppia. Frammenti di narrazione nascono da una piega del corpo; un ritratto prende forma, si divide all’interno di un processo di astrazione, in cui si intensificano percezioni e sensazioni.

Ma quale strada bisogna percorrere: quella di abbandonarsi al vagabondaggio per allontanare la solitudine, o quella di staccarsi da sé stessi e andare alla deriva? Il risultato è un ambiente evocativo che rallenta e sospende il tempo della danza in cui il gesto dell’interprete si dilata nel tempo e si definisce nello spazio.

Christian Rizzo muove i suoi primi passi da artista a Toulouse, inizialmente come musicista rock e come stilista, prima dei suoi studi in arti visive a La Villa Arson di Nizza. Negli anni ’90 si esibisce in Europa con numerosi coreografi contemporanei, tra cui Mathilde Monnier, Herve Robbe, Mark Tompkins e Georges Appaix, creando per loro le musiche o i costumi. Ha collaborato anche con coreografi con diversi approcci artistici, come Vera Mantero, Catherine Contour, Emmanuelle Huynh e Rachid Ouramdane.

Nel 1996 ha fondato l’Associazione Fragile e ha iniziato a presentare eventi, performance, installazioni, pezzi di danza per soli o gruppi, insieme ad altri progetti e lavori commissionati per la moda e le arti visive. Da gennaio 2015 è Direttore dell’Institut Chorégraphique International – CCN Montpellier – Occitanie. È sostenitore di una visione trasversale della creazione, del training e della formazione artistica e dell’apertura al pubblico. Come coreografo, artista visivo e curatore, Christian Rizzo ricerca costantemente l’elasticità e la tensione tra i corpi e lo spazio, all’interno di narrazioni in cui la finzione emerge dall’astrazione.

Torinodanza-Festival

ORARI & INFO

5 e 6 settembre, ore 20:45  

TEATRO ASTRA

Via Rosolino Pilo 6 – Torino

Tel +39 011 5634352

biglietteria@teatrostabiletorino.it

info@torinodanzafestival.it

www.fondazionetpe.it

www.teatrostabiletorino.it

www.torinodanzafestival.it

Lorena Coppola

Photo Credits: Marc Domage – Mario Stanistaj

Check Also

Ramificazioni Festival 2022: 14 compagnie di danza del panorama nazionale

“Il tutto esaurito già dalla prima data, insieme all’importante partecipazione di numerose scuole ed associazioni di danza del territorio presenti in platea, dimostrano ...

Il Leone d’Oro Saburo Teshigawara danza il suo Adagio

Giovedì 1 dicembre alle ore 20.00 il Teatro Grande di Brescia ospita la prima italiana ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi