Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Wayne McGregor: una nuova creazione per il decimo anniversario al Royal Ballet

Wayne McGregor: una nuova creazione per il decimo anniversario al Royal Ballet

chroma-mcgregor-ph-bill

Il Royal Ballet celebra il decimo anniversario di Wayne McGregor come resident choreographer con un programma che comprende due titoli amatissimi del coreografo e una nuova creazione in prima assoluta.

In programma dal 10 al 19 novembre, e già quasi completamente sold out, la serata evento ha in programma Carbon Life, Chroma e la nuova creazione Multiverse. In Carbon Life, del 2012, McGregor esplora con ironia l’amore e le sue differenti nature, su nove musiche pop eseguite dal vivo direttamente in palcoscenico, e create dai producers Mark Ronson e Andrew Wyatt; una coreografia che gioca anche con la cultura pop e la moda, affidando i costumi al designer Gareth Pugh, che sottolineano i movimenti ampi ed energici dei 18 danzatori dell’apertura, che si disperdono poi tra duetti e assoli.

Esplora invece il corpo umano e la sua abilità di comunicare pensieri ed emozioni Chroma, creazione del 2006, che aprì la strada a McGregor come coreografo della compagnia, e che l’anno successivo vinse un Olivier Award come Miglior Nuova Produzione. Sostenuta anche dalla composizione di Joby Talbot riarrangiata dai White Stripes, la coreografia colpisce per l’intensità e la disperata energia che emana.

Con Multiverse si celebra così non solo un coreografo che al momento della nomina, nel 2006, fu considerato di estrema rottura con la tradizione Ashton-MacMillan-Bintley della compagnia, e che ora è tra i più acclamati del balletto, ma anche l’ottantesimo compleanno di Steve Reich, compositore della musica. Tra gli interpreti, da segnalare i grandi nomi del Royal Ballet: Sarah Lamb, Federico Bonelli, Steven McRae, Marianela Nunez, Lauren Cuthberson.

Da non perdere anche una celebrazione del lavoro di McGregor come mentore di giovani coreografi: in scena negli stessi giorni al Clore Studio le creazioni di Charlotte Edmonds e Robert Binet, l’una partecipante al The Royal Ballet Young Choreographer Programme, l’altro Choreographic Apprentice della compagnia fino al 2013 e ora coreografo associato del National Ballet canadese.

Una bella celebrazione a tutto tondo, che dà anche la possibilità di creare nuovi titoli e di presentare nuovi coreografi, per un artista che continua a firmare successi.

ORARI&INFO:
Chroma/Multiverse/Carbon Life
Dal 10 al 19 novembre
Royal Opera House – Londra
www.roh.org.uk

 

Greta Pieropan
Foto: ROH/Bill Cooper
www.giornaledelladanza.com

Check Also

“Spellbound 25”: venticinque anni dell’ensemble in scena a Rieti

Spellbound 25 è il progetto produttivo che celebra il venticinquesimo anniversario di Spellbound Contemporary Ballet. Venticinque ...

Dino Verga nominato Vice Direttore dell’Accademia Nazionale di Danza

Dino Verga, docente di tecnica della danza moderna e contemporanea, è stato nominato Vice Direttore dell’AND per ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi