Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Ouverture del Balletto alla Scala nel romanticismo di “Romeo e Giulietta”

Ouverture del Balletto alla Scala nel romanticismo di “Romeo e Giulietta”

Ouverture del Balletto alla Scala nel romanticismo di “Romeo e Giulietta”

 

La stagione di Balletto 2016/2017 del più celebre dei teatri italiani, La Scala, si apre con un “classico” intramontabile dell’arte tersicorea e letteraria, Romeo e Giulietta, opera acclamatissima del compositore russo Sergej Prokof’ev, nel tal caso prodotta, performata ed eseguita proprio dallo stesso Teatro scaligero, con la rispettiva presenza del Corpo di Ballo e dell’Orchestra.

Le undici date previste in cartellone intercorrono tra il 17 dicembre 2016 (anteprima dedicata ai giovani under 30) e il 19 gennaio 2017, con una decorrenza di spettacoli sempre in fascia serale, ad eccezione di sole due giornate: 17, 20, 21, 29, 30 dicembre e 5, 13, 18, 19 gennaio ore 20; 31 dicembre ore 18; 15 gennaio ore 15).

Il cast creativo si compone di nome dall’ingente prestigio: la coreografia è firmata da Kenneth MacMillan e messa in scena nella ripresa di Julie Lincoln; a dirigere l’Orchestra è il Maestro Patrick Fournillier; le scene sono curate di Mauro Carosi; i costumi sono realizzati da Odette Nicoletti; le scene, infine, sono frutto del genio di Marco Filibeck.

Mentre, a comporre l’ensemble degli artisti, vi è un parterre di illustri personalità della danza italiana e internazionale, su cui spiccano i nomi dell’ètoile Roberto Bolle, naturalmente nel ruolo del protagonista innamorato (in scena il 20, 21 dicembre e 13, 15 gennaio) e degli ospiti Misty Copeland, nei panni di Giulietta (in scena il 20, 21 dicembre e 13, 15 gennaio), così come la connazionale Alessandra Ferri e Herman Cornejo, sempre nel ruolo da protagonista (entrambi in scena il 31 dicembre).

Nelle restanti giornate di spettacolo, il cast tersicoreo si alterna vicendevolmente nell’ambito di ognuno dei personaggi principali dell’opera: Romeo è interpretato da Antonino Sutera, Timofej Andrijashenko, Gabriele Corrado e Claudio Coviello; Giulietta è interpretata da Vittoria Valerio, Nicoletta Manni, Marta Romagna e Martina Arduino; Mercuzio è interpretato da Walter Madau, Sutera, Maurizio Licitra e Christian Fagetti; Tebaldo è interpretato da Alessandro Grillo, Mick Zeni e Massimo Garon; Benvolio è interpretato da Fagetti, Marco Agostino ed Emanuele Cazzato; Paride è interpretato da Riccardo Massimi, Agostino, Nicola Del Freo e Corrado; Lord Capuleti è interpretato da Luigi Saruggia, Grillo e Massimi; Lady Capuleti è interpretata da Caroline Westcombe, Emanuela Montanari e Beatrice Carbone; Il Duca è interpretato da Matthew Endicott e Saruggia; Rosalina è interpretata da Chiara Borgia; la Nutrice è interpretata da Deborah Gismondi, Monica Vaglietti e Adeline Souletie; Frate Lorenzo è interpretato da Endicott; il Solista Mandolino è interpretato da Valerio Lunadei, Fagetti e Mattia Semperboni; le Tre Zingare sono interpretate da Virna Toppi, Montanari, Carbone, Antonella Albano, Maria Francesca Garritano, Gismondi, Alessandra Vassallo, Denise Gazzo e Marta Gerani; Lord Montecchi è interpretato da Giuseppe Conte; Lady Montecchi è interpretata da Francesca Podini; e, infine, le Sei amiche di Giulietta sono interpretate da Garritano, Christelle Cennerelli, Gerani, Daniela Cavalleri, Chiara Fiandra, Vassallo, Valerio, Lusymay di Stefano e Gaia Andreanò.

La stagione di balletti si inaugura con un classico della coreografia sulle immortali note di Prokof’ev dirette da Patrick Fournillier: Romeo e Giulietta di Kenneth MacMillan, in repertorio alla Scala da molti anni, ha visto alternarsi protagonisti indimenticabili e appassionati. MacMillan tratta la vicenda con profonda attenzione alle relazioni umane, lirismo e tensione psicologica, senza dimenticare i momenti di humour, attraverso le dinamiche e le emozioni del ballet d’action. Protagonisti delle prime recite Roberto Bolle e Misty Copeland, per la prima volta insieme in questo balletto alla Scala, nell’allestimento appositamente realizzato per la Scala nel 2010 da Mauro Carosi e Odette Nicoletti, portato di recente anche in tournée in Giappone.  La rappresentazione del 31 dicembre sarà una serata di Gala che vedrà l’atteso ritorno alla Scala di Alessandra Ferri come Giulietta accanto al Romeo di Herman Cornejo, Principal dell’American Ballet Theatre, anche lui al debutto scaligero. (teatroallascala.org).

 

ORARI & INFO

17 dicembre 2016 – 19 gennaio 2017

Teatro alla Scala

Via Filodrammatici, 2 – Milano

Tel. + 39 02 88 79 1

www.teatroallascala.org

 

Marco Argentina

www.giornaledelladanza.com

Roberto Bolle / Romeo e Giulietta © Marco Brescia & Rudy Amisano

Alessandra Ferri e Roberto Bolle / Romeo e Giuletta © Rosalie O’Connor

Check Also

“Ragazzi della danza”. Nico Benedetti da Polignano a Mare alla conquista del successo tra coreografia e impegno

    Forza, energia, talento ma soprattutto unione e fratellanza: questi sono stati gli elementi ...

Spondilolisi e Spondilolistesi: quando una vertebra lombare “scivola”

  Nei due articoli precedenti abbiamo preso in considerazioni le più frequenti cause di dolore ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi