Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News (page 880)

News

A Milano debutta “Dance Fusion”, spettacolo carico di energia!

Un vero e proprio mix di musica, coreografia e soprattutto danza: è questa la breve definizione di Dance Fusion, progetto nato da un’idea della coreografa Caterina Buratti e preparato con la supervisione del Maestro Roberto Fascilla. Settanta minuti di pura adrenalina, coreografie cariche di energia positiva portate in scena da ballerini bravissimi che non smettono mai di dare il massimo e soprattutto di dimostrare che la danza è qualità, impegno e soprattutto preparazione. Tanti stili e musiche, un insieme di brani di artisti importanti come Bach, Diana Krall, Santana, John Lee Hocker ma anche la musica di tendenza new age, strumentale ed etnica: sono questi gli ingredienti chiave del melting pot artistico messo in scena da Dance Fusion, spettacolo all’interno del quale si possono rivivere i ritmi del jazz e, dopo pochi minuti, essere catapultato nelle melodie etniche, senza mai dimenticare eleganza, dinamicità ed entusiasmo. “Ho sempre pensato che la danza come la vita ha mille sfaccettature provoca emozioni soggettive e contrastanti, ritmi e colori che vanno in direzioni diverse per ogni uno di noi. Volevo creare qualcosa di dinamico e solare dove non fai in tempo ad abituarti alla scena che la scena sta per cambiare”: queste le parole ...

Read More »

I dialoghi di R.a.i.d.: “Italia vs Armenia”

Si apre un nuovo capitolo di Ra.i.d., la rassegna interregionale di danza ideata nell’ambito di Altri Orizzonti, la piattaforma di arti contemporanee diretta da Anna Nisivoccia, Claudio Malangone e Antonello De Rosa. A dare inizio al nuovo ciclo de I dialoghi di Ra.i.d.: “Italia vs Armenia”, la kermesse prevista nei giorni del 20 e 21 maggio all’interno del Centro Sociale “Cantarella” di Salerno, sede di tutte le iniziative promosse. Si tratta del il primo incontro con partner internazionali: nello specifico con l’Armenia e le sue tradizioni storiche e culturali. Ad aprire la due giorni, una mostra fotografica intitolata “Luci Armene”che verrà inaugurata, venerdì 20 alle ore 19, da Andrea Ulivi: ventinove immagini ci mostreranno luoghi di fede e devozione, in scorci di città, volti e sguardi umani.  Una porta ulteriore spalancata sulla visione di questo Paese che per primo (nel 301 d. C.) si convertì al cristianesimo. Seguirà il vernissage, uno spettacolo di teatro-danza dal titolo 7th Sense per la regia di Vahan Badalyan, diretto dai coreografi Arsen Khachatryan e Angela Torriani Evangelisti. 7th sense è una contemplazione del corpo, una meditazione dei sensi; in scena 7 quadri principali ispirati al Book of Lamentations di G. Nareghatsi più conosciuto come ...

Read More »

“Babilonia – Il terzo paradiso” e “3D” concludono la rassegna “Luoghi del Contemporaneo”

La nuova rassegna sperimentale di danza dei nuovi autori “Luoghi del Contemporaneo”,  che affianca la XV edizione di Vicenza Danza, si conclude con una nuova produzione, realizzata in collaborazione con l’Arsenale della Danza della Biennale di Venezia, in calendario giovedì 19 maggio nella Sala Grande del Teatro Comunale di Vicenza alle ore 21.00. Lo spettacolo “ Babilonia – Il terzo paradiso” su coreografie di Ismael Ivo, direttore artistico dell’Arsenale della Danza (Biennale Danza), sarà preceduto da “3D” di Mauro Bigonzetti, creazione portata in scena da tre danzatori del Junior Balletto di Toscana, presentata al pubblico con una breve introduzione di Silvia Poletti, per ricordare la figura illuminata del mecenate vicentino, il marchese Giuseppe Roi, scomparso nel 2009. La scelta artistica per ricordare un profilo indimenticabile di intellettuale, sostenitore di una rinascita artistica guidata da bellezza e orgoglio che, proprio nel 1995, lo vide sostenitore principale della messa in scena di “3D” a Vicenza al Teatro Olimpico, nell’ambito del programma “Alessandra Ferri – Coreografie d’Autore”, interpreti l’étoile e Laurent Hilaire. Un tributo, quello al Marchese Roi, che vuol essere un prezioso insegnamento a seguire un percorso culturale di crescita, per celebrare Vicenza che “dal Palladio prese bellezza e gloria” come scrisse ...

Read More »

Google rende omaggio alla madre della danza moderna Martha Graham

Ricorre oggi il 117° anniversario di nascita della madre della danza moderna l’eccezionale e indimenticabile Martha Graham e per l’occasione Google, il motore di ricerca internet più visitato al mondo, le ha dedicato la sua homepage. La Graham nata a Pittsburgh l’11 maggio del 1894 è stata, e continua ad esserlo, l’emblema della danza, ed ha ricoperto non solo il ruolo di danzatrice ma anche quello di coreografa, direttrice di un’accademia di danza , insegnante d’arte. Nel 1926 fondò la Martha Graham Dance Company, compagnia di ballo tutta al femminile che però nel 1939 accolse tra i suoi danzatori due uomini, Merce Cunningham ed Erik Hawkins. Ha calcato il palcoscenico per l’ultima volta all’età di 76 anni e questo abbandono delle scene le provoco un periodo di forte depressione. La sua carriera ha proseguito però grazie alle sue creazioni che le hanno portato numerosi riconoscimenti come la Medaglia Presidenziale della libertà, conferitale dal presidente degli stati uniti Gerald Ford e la Legion d’Honneur dal governo francese. www.google.it                                                                                            Alessandro Di Giacomo    

Read More »

“Apocalypse”: in scena a Mantova il clima post 11 Settembre

Il momento storico che stiamo attraversando è a dir poco perfetto per Apocalypse, balletto della Compagnia di danza Contemporanea Il Ramo, che verrà portato in scena il prossimo 13 Maggio a Mantova. Un atto di accusa contro la guerra e la sopraffazione, il calcolo e l’interesse. Attraverso l’espressività del gesto e dei movimenti viene  rappresentata una realtà corrotta, dispotica e sedotta dal male dove l’oltraggio, la violenza e la persecuzione sono considerati  oggi più di ieri “normali”. L’incapacità  o la paura di assumersi le proprie responsabilità sono, così, così destinate a produrre il caos e di conseguenza uno stato di  imminente conflitto globale. Tra i molti temi  qui evocati spiccano la brutalità quasi bestiale  dell’individuo nel vivere quotidiano, la pulizia etnica, la seduzione di falsi profeti e dominatori del mondo, l’olocausto. Apocalypse, vuole far prendere coscienza e riflettere   su  quanto sta  accadendo di male e di tragico oggi nel mondo che guardiamo con qualche timore e perplessità, ma al contempo vuole diffondere un sentimento di ottimismo, volontà di  credere  che, alla fine e soltanto se lo vogliamo,  la forza dell’amore dilagherà in tutto il mondo. La compagnia di danza contemporanea Il Ramo, con le coreografie e la regia di Domenico ...

Read More »

Il Ballet Preljocaj a maggio in Italia con “Biancaneve”

Prende il via stasera, al Teatro Nuovo di Udine, il tour italiano del Ballet Preljocaj che porta in scena il racconto di Biancaneve, riletto dal noto coreografo francese. Premiato al Globes de Cristal 2009, creditato dal grande successo guadagnato in tutta Europa dal momento del debutto, alla Biennale de la danse de Lyon nel settembre 2008, Biancaneve ha rappresentato per Angelin Preljocaj l’occasione per tornare al racconto, dopo aver sperimentato la via dell’astrazione. Il coreografo la definisce “una parentesi fiabesca e incantata” del suo percorso artistico, un balletto narrativo che rimane fedele alla versione dei fratelli Grimm con l’aggiunta di qualche “variazione personale fondata sull’analisi dei simboli del racconto”. Centrale è la figura della matrigna, disposta ad assassinare la sua bella figlioccia per non rinunciare al suo ruolo di seduttrice; la sua volontà narcisista è ciò che più affascina l’autore, almeno tanto quanto la purezza e l’ingenuità della protagonista principale. In scena i ventisei danzatori della compagnia, che, accompagnati dalle più belle pagine delle sinfonie di Gustav Mahler, impreziositi dai costumi disegnati da Jean Paul Gaultier e dalle scene firmate Thierry Leproust, sapranno raccontare in modo superbo una storia tanto nota quanto sempre affascinante. Dopo la data friulana, annunciata in ...

Read More »

Gran Galà di Danza Città di Roma al Teatro Argentina

Il prossimo 29 maggio, alle ore 21:00, al Teatro Argentina di Roma, il Gruppo Guardiano presenterà il Gran Galà di Danza Città di Roma, spettacolo di balletto in due parti, patrocinato dal Comune di Roma, dalla Provincia di Roma e dalla Regione Lazio, la cui direzione artistica è affidata ad Antonio Desiderio, regia di Marcello Sindici. Una serata tutta dedicata ai grandi pas de deux che celebrano la bellezza del balletto classico, attraverso capolavori che non hanno epoca, come gioielli incastonati negli spettacoli più famosi del grande repertorio: coreografie di Petit, Petipa, Vaganova, Vainonen, Mollatoli, musiche di Čajkovskij, Piazzolla, Asafiev, Adam, Pugni, Minkus, Saint-Saens. Alcuni pas de deux saranno estratti dai balletti più famosi e conosciuti, come il Corsaro, Don Chisciotte, Fiamme di Parigi, nella loro versione originale. Il cast sarà formato dai seguenti ballerini: Anna Osadcenko e Marijin Rademaker (Stuttgart Ballet), Ilenia Montagnoli e Tommaso Renda (Arena di Verona), Natalia Pelayo e Alejandro Parente (Teatro Colon Buenos Aires), Adeline Pastor e Vittorio Galloro (Aaton Ballet Teatro Essen/Balletto classico R.Emilia); Bojana Nenadovic e Vito Mazzeo (Liubljana Ballet GartnerPlatz /San Francisco Ballet); Maria Lucia Segalin e Breno Bittencourt (Aaton Ballet Teatro di Essen); Eleonora Abbagnato e Benjamin Pech (Opéra di Parigi). ...

Read More »

Danza, teatro, opera e tanta musica al Festival dei Due Mondi di Spoleto

Manca poco all’estate…ed ad uno degli eventi più rappresentativi della nostra arte. Torna anche quest’anno, sempre nella meravigliosa cornice della città di Spoleto, una nuova edizione del Festival dei  Due Mondi: nota manifestazione internazionale, è diventata oramai un appuntamento che gli appassionati di danza, musica, opera e teatro non possono assolutamente perdere. Dal 24 giugno al 10 Luglio 2011 la cittadina umbra sarà, quindi, scenario ideale e centro privilegiato per le più raffinate ed importanti iniziative artistiche di tutta la regione e di tutto il paese. Quest’anno il Festival sarà dedicato a Gian Carlo Menotti in occasione del centenario della sua nascita: sarà proprio la prima opera da lui composta nel 1936 ad inaugurare la 54ma edizione del Festival: Amelia al ballo, diretta da Johannes Debus. Luca Ronconi, noto registra teatrale, presenterà in anteprima mondiale, La modestia di Rafael Spregelburd, una delle figure più rilevanti e influenti della scena argentina contemporanea. La sezione danza della manifestazione vedrà numerosi protagonisti del balletto internazionale, senza lasciare da parte i talenti autoctoni: per la prima volta in Italia, il Corella Ballet e il suo fondatore nonché direttore artistico, l’étoile spagnola Angel Corella, danzerà il vario repertorio della compagnia, proponendo quattro titoli tutti in ...

Read More »

I Gioielli di George Balanchine al Teatro alla Scala di Milano

È stato presentato a New York nell’aprile del 1967, un balletto in tre atti senza una traccia narrativa portante se non il tema stesso dell’opera, le pietre preziose, smeraldi, rubini e diamanti, Jewels di George Balanchine. Sarà in scena dal 12 al 26 maggio al Teatro alla Scala di Milano e sarà interpretato da altrettanti gioielli della danza del calibro di Roberto Bolle, Leonid Sarafanov, Alina Somova, Polina Semionova, Guillame Coté. L’idea di questo balletto nasce dall’incontro tra Balanchine ed il gioielliere Claude Arpels ed il coreografo, che non aveva mai nascosto il suo interesse per le pietre preziose pensò bene di portarle in scena curando nei minimi particolari la riproduzione dei gioielli che vennero applicati nei costumi di scena. Ogni momento di Jewels è un omaggio ad una pietra e per ogni gemma Balanchine ha voluto una musica che la rappresentasse degnamente, ha affidato dunque i diamanti a Cajkovskij, i rubini a Stravinskij e gli smeraldi a Fauré. Ogni atto ha una propria atmosfera, Emeralds è un richiamo alle danze dell’800 del romanticismo francese proposto con due coppie principali, 3 solisti e 10 ballerine, Rubies, a volte presentato anche come balletto a sé stante con il titolo di Capriccio, ...

Read More »

“In Memoriam”: il mondo della danza chiamato a raccolta a Londra per omaggiare l’étoile sovietica Galina Ulanova

“Solo lei, la ballerina numero uno al mondo, seguì senza porsi interrogativi la strada che era stata scelta per lei, sempre senza pretendere nulla”: con queste parole Rudolf Nureyev descriveva Galina Sergeevna Ulanova, una di quelle ballerine che lasciarono un segno indelebile nella storia della danza, se, a distanza di cento anni dalla sua nascita (8 gennaio 1910), la sua memoria è ancora viva e presente. Figlia d’arte (entrambi i genitori erano ballerini del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo, sua città natale), la strada che aveva quasi inconsapevolmente intrapreso in tenera età presto si rivelò il cammino giusto per realizzare il sogno di diventare una grande étoile: nel 1919, a soli nove anni, entrò a far parte della Scuola del Teatro, dove fu allieva di Agrippina Vaganova. Dopo il raggiungimento del diploma e l’ammissione alla compagnia del Teatro Kirov, ebbe inizio un lungo periodo in continua ascesa, costellato dai successi ottenuti interpretando i ruoli principali nel Lago dei cigni, in Raymonda e in Giselle, lasciando alcune delle interpretazioni più indimenticabili della storia del balletto. Nel ’34 fu protagonista della prima assoluta di La fontana di Bakhchisarai di Rotislav Zacharov e dello Schiaccianoci di Vainone; indimenticabile protagonista di Romeo e Giulietta ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi