Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Ticker (page 412)

Ticker

Teatro Olimpico 2015/2016: una nuova stagione tutta da vivere!

C’è davvero tutto il mondo dello spettacolo dal vivo nella stagione 2015-2016 del Teatro Olimpico, storico palcoscenico romano che anche nel cartellone 2015/2016 offre danza, musica, prosa, canzone, commedia, balletto, comicità: una carrellata di grandi proposte, otto mesi di spettacoli da non lasciarsi sfuggire. Per la danza, tantissime le conferme e, nel contempo, ampio spazio alle novità. A 750 anni dalla nascita di Dante Alighieri, le celebrazioni ufficiali vedranno il ritorno all’Olimpico degli straordinari spettacoli in danza di Emiliano Pellisari dedicati all’opera del Sommo Poeta. Le donne e gli uomini che Dante racconta nella Divina Commedia non sono corpi, ma intelligenze, memorie, visioni, desideri, idee, anime. E le anime non pesano, ma volano senza gravità, così come volano i ballerini della NoGravity Dance Company che, dopo la straordinaria tournée europea, presenteranno a Roma un originale e raffinato compendio in danza delle tre cantiche. Dall’Inferno al Paradiso, per la prima volta insieme in un unico spettacolo una selezione di coreografie tratte dai precedenti successi, in cui lo stupore dell’arte acrobatica si unisce alla tecnica illusoria delle macchine barocche. (dal 6 al 18 ottobre) Sarà la grande tradizione della scuola russa del Balletto di Mosca “La Classique” a rappresentare la danza classica ...

Read More »
"Danza chi, come e perché?" - La Posta di Anna Maria Prina

“Danza, chi, come e perché” – La posta di Anna Maria Prina

Cara signora Prina, Sono stato un danzatore per circa dieci anni e in questo  mio percorso artistico mi è capitato di affrontare in scena dei ruoli emotivamente  profondi e complessi. Le volevo chiedere se, nel corso della Sua  lunga carriera ha mai interpretato un ruolo che rispecchiava aspetti più intimi del Suo inconscio e se ha mai avuto difficoltà ad uscirne fuori. (Piero da Milano) Caro Piero, ho sempre pensato che affrontare l’interpretazione di un personaggio fosse più una questione culturale e psicologica, piuttosto che emotiva. Trovo che le nostre interpretazioni debbano arrivare al pubblico e coinvolgerlo emotivamente; non dobbiamo soffrire noi, ma far soffrire. Il grande attore è quello che provoca reazioni ed emozioni, non colui che si coinvolge fino alla sofferenza. Parlo di sofferenza perché è uno dei sentimenti che più spesso possono coinvolgere un artista e dal quale ci si libera con maggiore difficoltà. Quindi, sperando di non averla delusa, le dico che non ho mai avuto difficoltà nell’entrare e uscire da un personaggio.  Gentile Signora Prina Vorrei un Suo parere su come oggi la danza classica sia presentata nelle trasmissioni televisive come ad esempio i talent show. Secondo lei può essere una giusta vetrina culturale nei confronti della ...

Read More »

“W Momix Forever”: uno straordinario anniversario [Esclusiva]

  Gallery: la notizia attraverso le immagini Lo scorso 10 giugno, al Teatro Nazionale di Milano ‒ lo stesso teatro che aveva segnato il debutto della compagnia nel 1980 ‒ i MOMIX hanno festeggiato il loro trentacinquesimo anniversario, con lo spettacolo W MOMIX FOREVER, una spettacolare raccolta delle più suggestive e significative coreografie di Moses Pendleton, fondatore e direttore della compagnia, personalità poliedrica e geniale, di straordinario talento creativo. Il giornaledelladanza ha seguito da vicino questo evento speciale, con un servizio fotografico esclusivo.   Lorena Coppola www.giornaledelladanza.com Foto © Esclusiva Giornale della Danza Tutti i diritti sono riservati Le foto presenti in questa gallery sono ad uso esclusivo dei Momix e del giornaledelladanza.com

Read More »

Dominique Mercy: il Delfino di Pina Bausch a Napoli

Dal 29 giugno al 2 luglio grande attesa a Napoli per l’arrivo di Dominique Mercy, il delfino di Pina Baush! Un evento unico, ospitato dall’Accademia di Belle Arti di Napoli, in collaborazione con Chiara Danza, CDTM Circuito Campano della Danza, Istituto Francese di Napoli, le Bazarre ed il Goethe Istitut. Il danzatore più famoso del Tanztheater Wuppertal Pina Baush, dopo una formazione classica in Francia ed una permanenza americana,ha iniziato a collaborare giovanissimo con la compagnia tedesca. Dagli anni ’70 ad oggi questo meraviglioso artista camaleontico, ha danzato quasi tutte le coreografie della divina Baush. Ne conosce ogni dettaglio, respiro, movimento ed interpretazione. Per questa ragione e molte altre, Dominique è stato scelto già dal 1972 dalla stessa Baush ad ereditare a pieno titolo la Direzione, oltre che a conservare la memoria storica e coreografica di una delle compagnie più celebri di questo secolo. L’omaggio che farà alla città di Napoli con la sua significativa presenza, sarà come un viaggio itinerante, che racconterà il vissuto personale dell’artista, le creazioni coreografiche e la storia della compagnia del Tanztheater. Quattro giorni a tutta danza, con un programma fitto, aperto al pubblico, agli studenti e gli appassionati della danza contemporanea. Tre dei quali rivolti ...

Read More »

Liliana Cosi: 50 anni fa il grande successo a Mosca

Era il 27 giugno del 1965 quando, dopo 60 anni, una ballerina italiana tornava a calcare da protagonista il prestigioso palcoscenico russo: si trattava di Liliana Cosi. Prima di lei, le uniche italiane ad avere avuto un ruolo da protagonista nell’ex Unione Sovietica furono solamente Piera Legnani prima, e Carlotta Zambelli dopo. Liliana Così, giovane danzatrice scaligera, si apprestava ad entrare nella storia della danza interpretando il ruolo di Odette/Odile nel Lago dei Cigni, affiancata dal corpo di ballo del Teatro Bolshoi. Il debutto fu un successo, tanti gli applausi a scena aperta dalla platea del Palazzo dei Congressi del Cremlino a Mosca. Oggi sono trascorsi 50 anni da quel debutto e per l’occasione abbiamo incontrato l’étoile Liliana Cosi per ricordare le emozioni di quel giorno.    Signora Così, cosa ricorda di quel periodo? Ho capito l’importanza di quel debutto solamente dopo un po’ di tempo. Quando mi offrirono quel ruolo ero una giovane danzatrice che aveva un contratto da ballerina di fila con il Teatro alla Scala di Milano. Ricordo che inviai un telegramma all’allora sovrintendente della Scala per informarlo che i russi mi volevano far danzare il Lago dei Cigni nel ruolo di prima ballerina. Dopo una settimana ...

Read More »

Ricerca di bellezza nascosta e di piacere con “Aesthetica” di Kaos Balletto di Firenze

Il 10 luglio 2015, in occasione degli eventi estivi previsti da Veneto in Villa, Villa Cappello di Galliera Veneta (PD) ospiterà la compagnia Kaos Balletto di Firenze, che presenterà Aesthetica – La bellezza è in movimento, coreografie di Roberto Sartori e Cristian Fara. Kaos è una compagnia di danza contemporanea diretta dai coreografi Sartori e Katiuscia Bozza, nota per il suo stile originale e anticonvenzionale, unito ad un elevato rigore stilistico e alla costante ricerca di bellezza e armonia del movimento. Sulle note di Ryuichi Sakamoto, Yann Tiersen, Giovanni Sollima, Zoe Keating e Goran Bregovic, in Aesthetica i coreografi e il corpo di ballo (composto da Alessia Fancelli, Chiara Prina, Christian Fara, Claudia Landone, Gianmarco Norse, Valeria Gurzillo) indagano e rappresentano la bellezza in tutte le sue declinazioni, ritrovandola nascosta negli angoli più remoti o in un’ostentazione talmente evidente della stessa da risultare paradossalmente invisibile. L’opera quindi ricerca l’estetica (termine greco che nasce dall’associazione tra la parola sensazione e dal verbo che esprime il percepire attraverso i sensi), in un movimento appunto di stili, emozioni e tradizioni, raccontato attraverso un viaggio tra varie coreografie dal romanticismo di Amore e Psiche alla vitalità e al ritmo del popolo Rom, fino ad ...

Read More »

“Pink Floyd Ballet”: a Caracalla la stagione inizia all’insegna di Roland Petit

Aperta ufficialmente martedì, la Stagione Estiva 2015 alle Terme di Caracalla è stata inaugurata con una prima assoluta, che vede impegnato il Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera: Pink Floyd Ballet con la coreografia di Roland Petit. Un capolavoro che il grande coreografo francese creò su musiche della famosa band nel 1972, uno spettacolo di grande impatto per gli effetti psichedelici della musica, i giochi di luce e i movimenti coreografici che coniugano la danza accademica e il rock. La serata viene aperta da La rose malade, il tormentato e romantico pas de deux che il coreografo creò per Maja Pliseckaja nel 1973, ispirato ai versi e ai disegni di William Blake, su musica di Gustav Mahler, Adagietto dalla Quinta Sinfonia. Il Teatro dell’Opera dedica questo spettacolo alla memoria dell’immortale danzatrice Maja Pliseckaja. Interpreti Amandine Albisson e Audric Bezard, rispettivamente Danseuse étoile e premier danseur dell’Opéra di Parigi, in alternanza con l’étoile dell’Opera di Roma Gaia Straccamore e Giuseppe Schiavone (sabato 27 giugno). Completeranno l’atmosfera di sogno i costumi disegnati da Yves Saint-Laurent. La supervisione coreografica è di Luigi Bonino, le luci di Jean-Michel Désiré, entrambi storici collaboratori di Roland Petit. Interpretano i ruoli solistici del Pink Floyd Ballet la ...

Read More »

Il festival delle estati parigine porta in Europa l’Alvin Ailey American Dance Theatre

Se state programmando un viaggio all’estero in luglio, Parigi è la vostra meta. Convincere i vostri compagni di viaggio non sarà difficile, Parigi è sempre Parigi, e quest’anno la compagnia ospite del festival Les étés de la danse è l’Alvin Ailey American Dance Theatre diretta da Robert Battle. Giunto all’undicesima edizione, questo festival porta ogni anno una compagnia estera in Francia, per un intero mese e con le sue produzioni più belle. Dal 7 luglio al 1 agosto al Théatre du Chatelet, dunque, andranno in scena i ballerini della Alvin Ailey American Dance Theatre, compagnia nota in tutto il mondo per la sua qualità, nata nel 1958 e in occasione dei 50 anni di attività nominata “ambasciatrice culturale degli Stati Uniti nel mondo”, nomina perfettamente onorata con tournée in 71 Paesi e con all’attivo più di 200 creazioni di 80 diversi coreografi, tra cui proprio Ailey, che prima di andarsene nel 1989 nominò sua erede artistica la ballerina Judith Jamison, che ha portato la compagnia alla fama di cui gode ora e che ha poi lasciato la carica di direttore artistico a Robert Battle. A Parigi saranno in scena con 27 rappresentazioni, sia di Ailey, che è riconoscibile nel suo stile ...

Read More »

Eterogeneità del gesto in “Vangelo secondo Matteo” di Virgilio Sieni

Dal 25 al 27 giugno 2015, nella splendida cornice della Sala delle Colonne di Ca’ Giustinian a Venezia, andrà in scena Vangelo secondo Matteo, progetto speciale di Biennale College Danza, firmato da Virgilio Sieni, su musiche eseguite dal vivo da Associazione Corale Giuseppe Savani, Naomi Berrill e Daniele Roccato. Il lavoro, senza eguali per complessità e originalità, conta ben 200 interpreti tra danzatori, anziani, bambini, non vedenti, artigiani, reclutati in sei diverse regioni d’Italia (Veneto, Trentino, Emilia Romagna, Toscana, Puglia e Basilicata), che danno vita ad una nuova comunità della danza. Tutti hanno partecipato, ciascuno con il proprio linguaggio, alla costruzione di quella che Sieni definisce ‘azione coreografica’, la cui funzione è quella studiare ed analizzare corpo, movimento e postura, rendendo vivo e dinamico qualcosa che è di per sè statico. Vangelo secondo Matteo si compone di tre cicli di nove quadri ciascuno, a raccontare episodi del Vangelo e verrà interamente riproposto sotto forma di filmato presso il Laboratorio delle Arti, mentre i sette quadri coreografici interpretati da performers veneti verranno proposti dal vivo al pubblico: Ingresso a Gerusalemme, Getsemani, Battesimo, Resurrezione (interpretata da undici ragazzini), Pietà (impersonata prima da coppie di uomini e donne e poi da madri e ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi