Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Ticker (page 440)

Ticker

Mvula Sungani e l’odissea dei nostri tempi

Mvula Sungani e l’odissea dei nostri tempi

  Il viaggio è spesso sinonimo di evasione dalla routine quotidiana, ma, al giorno d’oggi, avventurarsi verso mete sconosciute può non avere delle positive accezioni, simboleggiando anzi un’occasione di speranza per un futuro migliore. Un tema importante e allo stesso tempo arduo da performare, con cui la compagnia di danza contemporanea Mvula Sungani Physical Dance si è cimentata in un lavoro datato 2015: Odyssey Ballet, spettacolo con cui si chiude la stagione Primavera Danza 2016 del Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena, in scena il 19 e 20 maggio alle ore 21 al Čajka – Teatro d’Avanguardia Popolare. Il sottotitolo dell’opera è Una storia d’amore mediterranea: si tratta di quella tra Adele e il suo compagno partito in cerca di fortuna, pronto ad affrontare – per l’appunto – la sua odissea personale. Come una Penelope dei nostri giorni, lei lo attende “tessendo” i suoi sentimenti e le sue emozioni in un romanzo autobiografico chiamato “Il Viaggio”. Ad interpretare la parte della protagonista è Emanuela Bianchini, étoile formatasi all’Accademia Nazionale di Danza di Roma e in sodalizio artistico con la compagnia di Mvula Sungani da ormai molti anni. Secondo la compianta Vittoria Ottolenghi “una delle maggiori stelle della danza moderna della ...

Read More »

Quotidianità, terrorismo e paura in “Peurbleue #1” di C&C Company

Il 30 maggio 2016, al Teatro Pim Off di Milano andrà in scena Peurbleue #1 – Primo studio di C&C Company, interpretato da Chiara Taviani, drammaturgia e coreografia Taviani e Carlo Massari, musiche di Cecilia Bartoli, Godspeed you! Black Emperor, Camillas. C&C nasce dall’unione tra Massari e Taviani, due giovani performers indipendenti, di differente formazione artistica, che si incontrano nella compagnia Balletto Civile di Michela Lucenti nel 2010. Dall’anno successivo inizia la loro collaborazione e la creazione opere che ottengono numerosi premi e riconoscimenti in diversi festival nazionali e internazionali, come il secondo posto al Prize at international competition for choreographers di Hannover, l’Audience Award Konzhert Theater di Berna e il Premio speciale al Premio Roma Danza 2015. Peurbleue racconta la storia di una donna che ogni giorno fa la spesa nello stesso supermercato, finché rimane coinvolta in un attentato, che la porta a prendere coscienza di un atto di terrore, di una scheggia di tempo capace di cambiare la sua vita e quella di tutto il sistema sociale. Una paura globale, blu, come il titolo dell’opera, paura di morire, sopravvivere, ricordare, dimenticare, di riprendere a vivere. Il lavoro si presenta dunque come una riflessione fortemente introspettiva sull’attentare, sul modificare il corso ...

Read More »

Rebecca Bianchi: “Dopo la nomina a Prima Ballerina ho riscoperto il modo di vedere e affrontare la danza”

Esile, sorriso onnipresente, entusiasta di tutto quello che fa (sul palco e dietro le quinte) e, cosa ben più importante, di una semplicità disarmante. Rebecca Bianchi è proprio così: leggera e leggiadra, in grado di descriverti con una facilità impressionate la sua vita, ricca di tempo dedicato alla famiglia e i figli ma anche e soprattutto alla danza, passione irrefrenabile diventata anche il suo lavoro. Una danzatrice e mamma a tempo pieno, in grado di interpretare ruoli difficilissimi, intensi e colmi di interpretazione, senza mai rinunciare alla femminilità e all’amore nei confronti della famiglia. “Il fatto di essere una mamma giovane, che fa la ballerina non mi ha mai fermato tantomeno reso difficile la vita. I miei figli mi danno molta energia, il mio lavoro pure..meglio di così!”. Un percorso lungo che, dal Teatro alla Scala, l’ha portata a Roma, al Teatro dell’Opera, dove, sotto la direzione di Eleonora Abbagnato, è stata nominata Prima Ballerina. Un passo importante, certo, che non l’ha distolta dal suo impegno costante per raggiungere il meglio e soprattutto non le ha montato la testa. Sì, perché Rebecca è proprio così: con la sua semplicità riconosce l’importanza di ciò che fa e ha ma, nel contempo, ...

Read More »

Dentro la Danza: proteste, nomine, principi anonimi ed sms…

In questo primo appuntamento di maggio di Dentro la danza ancora nomine nelle compagnie, proteste fresche di (conferenza) stampa, la nostalgia per un artista e una tecnica di invio di messaggi… FUORI STAGIONE, FUORI ALLENAMENTO Aria di tempesta nelle compagnie europee negli ultimi tempi, e il Teatro alla Scala non fa eccezione. Si è chiusa con un fuoriprogramma infatti la Conferenza Stampa di presentazione della prossima stagione: i danzatori si sono radunati nel foyer e hanno chiesto di avere un confronto con il sovrintendente e il direttore Bigonzetti sui titoli e sul calendario, che relegherebbe all’estate i due titoli classici Sogno di una notte di mezza estate e Il lago dei cigni, rischiando di trovare gli interpreti fuori forma e nel frattempo di mettere a rischio l’identità tradizionale del corpo di ballo. Intanto gli spettatori fremono nell’attesa delle tre nuove produzioni che affiancheranno i titoli di repertorio, tra cui una Coppélia di Bigonzetti e una produzione dedicata alla musica da camera… ASSISTENTI ALLA DIREZIONE ARTISTICA Non è un ruolo da sottovalutare quello dell’assistente, specie se assistente alla direzione artistica, specie se la direzione artistica è quella dell’American Ballet Theatre. È stato scelto nei giorni scorsi a ricoprire questo ruolo Clinton Luckett, ...

Read More »

Conoscenza del diverso e rigenerazione di sè con “Robinson” di Michele di Stefano

Il 20 maggio 2016, il Teatro della Fortuna di Fano ospita la compagnia MK con Robinson, coreografia di Michele di Stefano, su musica di Lorenzo Bianchi Hoesch, in collaborazione con Comune di Montalto di Castro e Atcl, con il contributo MiBACT. Di Stefano, Leone d’Argento per la danza della Biennale di Venezia nel 2014, fonda MK nel 1999 a Roma insieme a Biagio Caravano, dando vita ad una formazione indipendente e originale, i cui scopi sono indagare e sperimentare il mondo della danza e dell’arte attraverso performance, coreografia e ricerche sonore. Ispirato a Venerdì o il limbo del Pacifico, riscrittura di Michel Tournier del Robinson Crusoe di Daniel Defoe, Robinson racconta la storia di un uomo che si riscopre e rigenera attraverso l’incontro con l’altro, con il diverso, che lo spinge ad una totale reinvenzione di se stesso. L’isola in cui è ambientata l’opera è il luogo del cambiamento, della metamorfosi, uno spazio in cui esistono desideri, sogni e paure, ma è anche lo spazio che si crea quando si decide di uscire da se stessi per conoscere gli altri, di abitare il mondo. Basandosi sull’idea che la danza si definisce tale quando permette ad altre danze di coesistere accanto ed essa, ...

Read More »

GD Web TV: Emerging Dancer 2016

Il premio Emerging Dancer, istituito dall’English National Ballet, conferisce un riconoscimento alla migliore danzatrice e al migliore danzatore emergente dell’anno. In questo video, i sogni, le paure e i desideri delle finaliste del concorso.   www.giornaledelladanza.com

Read More »

Bolzano Danza 2016: un festival tra identità culturale e performance inaspettate

Giunto alla trentaduesima edizione, Bolzano Danza porta ogni anno a luglio – quest’anno dal 14 al 30 – la grande danza internazionale nella città di Bolzano, legando i titoli scelti a un fil rouge tematico che quest’anno è quello dell’identità, indagata attraverso il fenomeno della migrazione, tema oggi più che mai attuale: “Da secoli – spiega il direttore artistico del Festival Emanuele Masi – artisti, intellettuali e scienziati, ma anche persone comuni…superano lingue e confini creando e rinnovando una koiné culturale le cui radici sono talmente intricate da renderla irreplicabile. L’edizione 2016, che ho voluto intitolare Beautiful Stranger, è un’esplorazione di autori e interpreti cosmopoliti che interpretano e rappresentano l’idea dell’incontro tra culture e del confronto con l’alterità che caratterizza il dibattito contemporaneo, nel mondo e nel nostro territorio”. Aprirà il sipario del Teatro Comunale il 18 luglio la danza cristallina dall’icona afroamericana Alonzo King con il suo Lines Ballet di San Francisco in Biophony/Writing Ground, seguito il 20 luglio da made in Bangladesh, prima nazionale che vede dodici interpreti di Kathak interpretare una coreografia della tedesca Helena Waldmann sull’emancipazione dell’industria tessile nel paese asiatico. Ancora danza indiana tradizionale nei percorsi artistici del britannico Aakash Odedra, la cui vita d’artista ...

Read More »

“Entity”: una promessa che si realizza

“Cosa vuoi fare da grande?” Quante volte viene posta questa domanda? Quante volte ci si promette di inseguire la propria passione e di renderla la propria professione? Milano Contemporary Ballet, progetto di Roberto Altamura, in collaborazione con la Random Dance di Londra, nasce proprio da una di queste promesse. L’ambizioso obiettivo è quello di permettere a ragazzi tra i 17 e i 20 anni di entrare nel mondo del lavoro, facendo ciò che amano: danzare. Il progetto è un’esperienza unica in Italia e si ispira al modello delle migliori Junior Company d’Europa. La Junior Company Milano Contemporary Ballet non è un semplice corso di formazione professionale, ma è soprattutto una porta sul mondo del lavoro. I ragazzi selezionati hanno studiato per un anno con costanza e impegno per perfezionare la loro tecnica e hanno fatto ogni mese masterclass e lezioni con i danzatori della Random Dance per rimontare Entity, lo spettacolo di Wayne McGregor. Ora è arrivato il momento: il 20 maggio 2016 la junior company Milano Contemporary Ballet debutterà al Teatro di Milano e darà inizio alla sua tournée, che continuerà con le date di Corato (Bari) il 27 maggio presso il Teatro Comunale, il 4 giugno a Napoli, Teatro ...

Read More »

La maestra Samanta Togni ci parla della sua vittoria a Ballando con le Stelle 2016

  La maestra di danza Samanta Togni e l’attore Iago Garcia si aggiudicano la coppa dei vincitori dell’undicesima edizione di Ballando con le Stelle. Aveva soli tredici anni quando conquistava la finale a “Blackpool Dance Festival”, la più prestigiosa delle competizioni di ballo. Trasferitasi negli USA, gareggia per gli States con il celebre ballerino Maksim Chmerkovskiy. In Italia il programma “Ballando con le stelle” la rende nota in tutta la penisola, è Milly Carlucci a volerla come insegnante nel programma cult di Rai Uno. In seguito si alternano diverse esperienze a quelle delle competizioni di ballo, dal musical “la febbre del sabato sera” a “tutto questo……danzando”. Prima di parlare della tua vittoria, che esperienza è stata la versione “on the road” del programma di Rai 1. Cosa ti ha maggiormente colpito tappa dopo tappa? Abbiamo viaggiato da nord a sud dell’Italia incontrando centinaia di persone. Posso dire, in effetti, che quello che abbiamo riscontrato un po’ ovunque è stato il grande entusiasmo e la passione per la danza che la gente ci mette. È stato bellissimo essere accolti con tanto affetto. Poi, visto da vicino, si tocca con mano quanto alla nostra Italia piaccia ballare. Veniamo alla tua vittoria in questa bella ...

Read More »

Maguy Marin Leone d’oro alla carriera della Biennale Danza 2016

Sono stati attribuiti i Leoni d’oro alla carriera alla coreografa francese Maguy Marin (Danza), al compositore italiano Salvatore Sciarrino (Musica) e al regista inglese Declan Donnellan (Teatro). Il riconoscimento ai tre artisti è stato proposto rispettivamente dal direttore Virgilio Sieni per la Danza, Ivan Fedele per la Musica e Àlex Rigola per il Teatro, e accolto dal Consiglio di Amministrazione della Biennale di Venezia presieduto da Paolo Baratta. Esponente storica del teatrodanza francese, Maguy Marin è un’artista che con le sue opere ha aperto nuove strade all’arte contemporanea: il suo May B, nato su frammenti di testi beckettiani nel 1981 e ancora oggi rappresentato sulle scene di tutto il mondo, esprime la potenza drammatica del suo stile. Alla dimensione espressiva della coreografa francese pensa il Direttore Sieni proponendola per il premio alla carriera: “Per il lavoro di ricerca attraverso il corpo e lo spazio, che di volta in volta è andato a costruire un atlante di scoperte dove il senso dell’arte ha rivelato la complessità dell’uomo contemporaneo, mettendo in relazione i sentieri dell’umano con gli spazi necessari della ricerca coreografica”. “Cultore d’arte e raffinato pedagogo, Salvatore Sciarrino è universalmente riconosciuto come una delle voci più originali ed autorevoli del nostro ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi