Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Ticker (page 440)

Ticker

Ambizione, coraggio e qualità: l’Opera di Parigi 2015/2016 secondo Benjamin Millepied

Annunciata la stagione 2015/2016 dell’Opera di Parigi, la prima a completa direzione di Benjamin Millepied, danzatore e coreografo di origine francese ma cresciuto artisticamente in America, e balzato agli occhi di un grandissimo pubblico con la partecipazione al film Il cigno nero. E se nel film la sua battuta più significativa era un “no.”, di certo non possiamo dire “no” alle sue scelte per la nuova stagione: 1 gala, 10 serate con nuovi spettacoli, 4 grandi classici del repertorio della compagnia e 2 ospiti internazionali; questa, in cifre, una stagione che si preannuncia molto interessante, perché le scelte del direttore sono mirate a una maggiore esaltazione della danza contemporanea e tuttavia si legano ancora profondamente alla tradizione del balletto, con la scelta di coreografi come Wheeldon, Ratmansky ma anche Merce Cunningham e Pina Bausch. Tra i classici in scena Bayadère tra novembre e dicembre, Rosas di Anne Teresa de Keersmaeker al Centre Pompidou tra aprile e marzo, Romeo et Juliette tra marzo e aprile all’Opera Bastille e Giselle, insieme al solito Schiaccianoci? Non il solito Schiaccianoci: innanzitutto presentato a marzo e poi per l’occasione rielaborato da Sidi Larbi Cherkaoui, Édouard Lock, Benjamin Millepied, Arthur Pita e Liam Scarlett. Tra le ...

Read More »

Al Teatro Duse di Bologna con l’energia della Parsons Dance

Ancora una tappa italiana per la Parsons Dance che arriva al Teatro Duse di Bologna dove andrà in scena il 27 febbraio alle ore 21. Uno spettacolo di danza acrobatica firmato dal coreografo americano David Parsons, vera e propria icona della post-modern dance statunitense, che dagli anni Ottanta sorprende il pubblico di tutto il mondo con una danza solare, piena di energia e positività. Per la nuova tournée nel Bel Paese, gli atletici ballerini guidati da Parsons interpreteranno il leggendario e richiestissimo Caught, ma anche alcuni brani inediti per il pubblico italiano e coreografie originali tratti dal loro storico repertorio. La Parsons Dance, fondata nel 1985 da David Parsons e dal light designer Howell Binkley, è tra le poche compagnie che, oltre ad essersi affermate sulla scena internazionale con successo sempre rinnovato, siano riuscite a cambiare l’immaginario teatrale collettivo e a creare coreografie divenute veri e propri cult. Tra le collaborazioni eccellenti che la compagnia può vantare, quella con Luca Missoni che ha firmato i costumi di molti spettacoli. Nel cast, composto da giovani talenti, anche l’italiana Elena D’Amario, ex stella di Amici di Maria De Filippi che danzerà (alternativamente a Ian Spring) proprio Caught, il celeberrimo brano che David ...

Read More »
"Danza chi, come e perché?" - La Posta di Anna Maria Prina

“Danza chi, vieni e perché?” – La posta di Anna Maria Prina

Gentilissima, se dovesse dare un voto alla danza in Italia in una scala da 1 a 10, quale sarebbe? (Gelsomina da Mantova) Cara Gelsomina, penso che la Danza in Italia si meriti un 8 pieno. Naturalmente ci sono livelli differenti fra le varie realtà sia nel campo dello spettacolo, sia in quello dell’insegnamento. Nell’insegnamento si assiste sempre più all’apertura di pseudo scuole (palestre, centri di fitnesss ecc…) in cui spesso insegnano persone non solo non titolate, ma anche incompetenti e non dotate per l’insegnamento .D’altra parte abbiamo alcune  scuole, anche private, di ottimo livello. Nel settore spettacolo abbiamo sempre più piccole realtà di danza moderno-contemporanea che “sperimentano” senza però avere una base tecnica e/o culturale mentre quelle valide, che hanno una storia e creano con senso, sono sempre meno e faticano a tirare avanti. Per la danza classica abbiamo un netto miglioramento del Ballo alla Scala, seguito con qualche fatica da Roma e Napoli (Teatro dell’Opera e San Carlo). Ma malgrado la parte negativa che io evidenzio, il livello generale si sta alzando e mi piacerebbe che sempre più i  direttori, gli insegnanti, i maitres,i  coreografi  egli  operatori culturali credessero e investissero nella qualità italiana. Cordialmente. Gentile Signora Prina, Lei ...

Read More »

“Bagliori D’Astra”: l’ Astra Roma Ballet di Diana Ferrara festeggia i suoi trent’anni al Teatro Olimpico

L’invito alla kermesse artistica è per Lunedì 27 Aprile, quando il Teatro Olimpico di Roma diventerà il palcoscenico di una serata votata alla rievocazione dei momenti più brillanti della compagnia in questi suoi trent’anni di attività. Venti i giovani e dinamici danzatori sulla scena, quattordici i coreografi, sedici i pezzi presentati, in uno spettacolo, diretto da Marco Schiavoni, che si preannuncia un caleidoscopio di musiche, stili e linguaggi coreografici. Difficile, del resto, aspettarsi un programma differente da una compagnia consolidata ormai da molti alti anni di spettacoli, sia in Italia che all’estero, e diretta dalla grande Diana Ferrara, prima ballerina étoile all’Opera di Roma nel 1978.  Ein Kleines Nachtballet di Luciano Cannito aprirà la serata che si articolerà, poi, in un susseguirsi incalzante di pezzi su coreografie sia della direttrice che di Maurizio D’ Orazio, Serge Manguette, Loris Petrillo, Enrico Morelli, e molti altri. Tutti nomi, questi, che testimoniano la costante volontà della Ferrara di fare della sua compagnia un arcobaleno di “bagliori” che coprano lo “spettro” più vasto e ricco possibile. Passando dalle produzioni più datate a quelle più recenti, lo spettacolo si concluderà con una coreografia tratta da “ Dolce Pinocchio ” di Mauro Bigonzetti, in scena nel ...

Read More »

Un viaggio sorprendente nella Meraviglia con i Sonics

Nato dall’estro di Alessandro Pietrolini, con le coreografie di Ileana Prudente, il 28 febbraio 2015 al Teatro Masini di Faenza (RA) torna Meraviglia, lo spettacolo più famoso dei Sonics, straordinaria compagnia di acrobati volanti torinesi, considerata la risposta italiana agli altrettanto eccezionali Momix. I Sonics e le loro sbalorditive opere prendono vita nel 2001 grazie alla creatività visionaria di Pietrolini co-fondatore della compagnia insieme a Prudente e in pochi anni hanno raggiunto traguardi ambiziosi e riscosso grandissimi successi. Tra le opere più famose e apprezzate è proprio Meraviglia, che in cinque anni ha calcato i palcoscenici dei più importanti teatri italiani ed è stato presentato nei festival e negli eventi mediatici di tutto il mondo. Mixando perfettamente stupore, emozione e adrenalina, lo show conduce gli spettatori attraverso gli spazi della fantasia, grazie ad acrobazie aeree mozzafiato e a imponenti macchinari utilizzati nelle coreografie, come la grande sfera di metallo alla quale di volta in volta vengono agganciati trapezi, cinghie e cerchi, a ricreare un insieme di immagini di grande impatto scenico ed emotivo. Grazie al perfetto desing luci ad opera di Niki Casalboni e ai costumi colorati e fantasiosi della Prudente, Meraviglia ci accompagna in luoghi insoliti che sembrano sogni, ...

Read More »

Itzik Galili e il Balletto di Torino in scena alla Lavanderia a Vapore

Questa sera e domani alle 21.00, alla Lavanderia a Vapore di Collegno, va in scena un’altra tappa del progetto I maestri della coreografia contemporanea del Balletto di Torino, che porta in scena due titoli del coreografo israeliano Itzik Galili, titoli riuniti entrambi sotto il tema che dà il nome alla serata: Quasi una fantasia. Itzik Galili, direttore artistico fino al 2008 del NND / Galili Dance e co -fondatore di Dansgroep Amsterdam, è prima di tutto un coreografo con una foltissima serie di collaborazioni internazionali molto importanti (ha creato coreografie e lavorato, tra gli altri, con Stoccarda Ballet , Ballets de Monte Carlo , Bayerisches Staatsballett di Monaco, Batsheva Dance Company, Scapino Ballet, Rambert Dance Company, English National Ballet…), affermatosi grazie alla sua capacità di esplorare diversi punti di vista, non solo sulla storia portata in scena, sui sentimenti portati in scena, ma anche sulla danza stessa e attraverso la danza stessa. Un lavoro che porta alla luce una serie di emozioni viste in una chiave inedita, e non a caso parliamo di “portare alla luce”, perché afferma il coreografo stesso: “Attraverso la sua magia, l’illuminazione può toccare il nostro io interiore costantemente dirigendo a ri-orientare il nostro punto di ...

Read More »

Danzainfiera compie 10 anni per l’occasione presenzierà alla kermesse Svetlana Zakharova

Gallery la notizia attraverso le immagini Spegne 10 candeline con la prossima edizione (a Firenze dal 26 febbraio al 1 marzo 2015), Danzainfiera, che nel 2006 ha creato in Italia un nuovo punto di riferimento per la danza. Da quando ha fatto capolino nel panorama degli eventi, DIF è sempre rimasta fedele alla sua mission: concentrare in 4 giorni e in un unico luogo tutto ciò che il mondo della danza ha da offrire. Nel 2006, anno della sua prima edizione, non esisteva una realtà in grado di riunire sia la danza accademica sia il ballo; due realtà allora percepite – se non agli antipodi – molto lontane tra loro. DIF è nata proprio con l’obiettivo di creare un’occasione d’incontro per un settore così variegato e frammentato. DIF festeggerà il suo decimo compleanno con una delle étoile più acclamate nel mondo Svetlana Zakharova. È indubbiamente la stella della danza del momento, danzatrice di grande tecnica che ha anche maturato una grande forma di interpretazione: Svetlana Zakharova. L’étoile del Bolshoi, molto legata all’Italia grazie al Teatro alla Scala e all’Opera di Roma, sarà protagonista il 27 Febbraio a Danzainfiera, a Firenze, dove presenterà il suo primo libro realizzato con gli scatti di Pierluigi ...

Read More »

Il 2015 ci regala già i primi talenti premiati: Premio Equilibrio, National Dance Awards e Prix de Lausanne

Vi avevamo aggiornato sulle candidature e i finalisti di tre dei numerosi premi che riempiono le agende degli appassionati di danza, e che aprono l’anno nuovo, con una celebrazione degli spettacoli già passati (i Dance Awards inglesi), con la consacrazione di nuovi talenti (il Prix de Lausanne) e con la scoperta di nuovi interessanti progetti (il Premio Equilibrio). Nella pioggia di notizie, nomine e nomination, debutti e addii alle scene, vediamo di fare un piccolo riassunto, nel caso vi fossero sfuggiti i vincitori e i colpi di scena. Partiamo da Roma, con il Premio Equilibrio, teatro del colpo di scena di cui sopra: quest’anno, anziché un premio al progetto coreografico e uno all’interprete, i giudici hanno deciso di non assegnare il Premio per l’interprete ma di assegnare un ex-aequo a Elisabetta Lauro con Zero e Piergiorgio Milano con Pesadilla. Questa la motivazione della giuria: <<In via eccezionale, la Giuria del Premio Equilibrio 2015 ha deciso all’unanimità di non assegnare quest’anno il Premio per l’Interprete. Abbiamo preferito privilegiare due progetti coreografici promettenti, proposti da interpreti/coreografi di grande qualità. Pertanto, due premi dello stesso ammontare di 10.000 euro saranno attribuiti a ciascuno dei due artisti. Abbiamo riconosciuto nel lavoro di Elisabetta Lauro ...

Read More »

Dentro la Danza: SU IL SIPARIO – VANITÀ – RISPETTO – IL PASSO FALSO!!!

La rubrica del giornaledelladanza.com, Dentro la Danza, è un mix di notizie a volte importanti altre piccanti, divertenti, raccontate con ironia e leggerezza per svelare cosa avviene dietro le quinte del mondo della danza e del balletto. Anche i nostri lettori possono diventare protagonisti delle news del giornale scrivendoci all’indirizzo mailto:redazione@giornaledelladanza.com specificando nell’oggetto Dentro la Danza e raccontandoci in anteprima le indiscrezioni di cui sono a conoscenza.    SU IL SIPARIO                               Chiara presa di posizione dei coniugi MeneFracci in merito alla polemica innescata dalla CGIL sulla messa in scena della Turandot al Teatro alla Scala il giorno del 1° maggio, in occasione dell’ EXPO 2015. La Fracci ed il marito, il maestro Menegatti, sono a favore della messa in scena: “Crediamo che i lavoratori della Scala contrari ad andare in scena il Primo maggio debbano fare una seria riflessione: è indispensabile che si alzi il sipario sulla Turandot, anche per non dare un’immagine sbagliata del nostro Paese”.             VANITÀ        Salta, letteralmente, di gioia Gaia Straccamore, étoile dell’Opera di Roma, in scena con il dittico Le chant du rossignol/Carmina Burana. A farla gioire sono i costumi, creati appositamente dallo stilista Ungaro, che a quanto pare è riuscito anche a ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi