Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Ticker (page 439)

Ticker

A Ravenna Festival la travolgente prima italiana di “The Car Man” di Matthew Bourne

Dal 2 al 5 luglio 2015, in occasione della XXVI edizione di Ravenna Festival, il geniale coreografo e regista inglese Matthew Bourne torna al Teatro Alighieri con il suo acclamato dance-thriller The Car Man – Bizet’s Carmen Re-Imagined, su musiche di Terry Davies. Creatore della celeberrima versione maschile del Lago dei Cigni, cinque volte vincitore dell’importante riconoscimento teatrale inglese premio Laurence Olivier, Bourne presenterà al Festival, in prima italiana e in esclusiva, un’originalissima rivisitazione di Carmen, popolare opera di Georges Bizet. La partitura musicale trae origine dai brani di Bizet, già arrangiati dal musicista russo Rodion Shchedrin per il balletto Carmen Suite, creato nel 1967 per la danzatrice Maya Plisetskaya (moglie di Shchedrin) e in questa versione ancora rivisitati dagli arrangiamenti di Davies, compositore e direttore d’orchestra molto noto soprattutto nell’ambiente del cinema, del teatro e della televisione. The Car Man, la cui eccentricità si intuisce già dall’analogia con il titolo dell’opera a cui si ispira (Carmen – Car Man) è ambientato in un’officina dell’America degli anni ’60, dove la vita della cittadina di Harmony viene stravolta dall’arrivo di uno straniero, che ottiene un lavoro presso il garage e intreccia una relazione clandestina con la giovane moglie del titolare, fino ...

Read More »

Jesus Christ Superstar, la più grande opera rock di tutti i tempi

Torna in Sicilia, dopo lo straordinario successo dello scorso anno, lo spettacolo evento “Jesus Christ Superstar”, la più grande opera rock di tutti i tempi. Lo spettacolo firmato dal regista messinese Massimo Romeo Piparo sarà in scena l’11 e 12 luglio 2015 all’Arena “Vittorio Emanuele” di Portorosa – Furnari con un protagonista d’eccezione l’attore, cantante e musicista californiano Ted Neeley, il Gesù “originale” del celebre film di Norman Jewison, lo storico successo cinematografico del 1973 realizzato da Norman Jewison dall’opera capolavoro originale di Tim Rice e Andrew Lloyd Webber. In scena con Ted Neeley ci saranno nomi affermati del Musical italiano come Gloria Miele (Maria Maddalena), Emiliano Geppetti (Pilato), Paride Acacia (Hannas), Marco Fumarola (Caifa), Salvador Axel Torrisi (Erode), Riccardo Sinisi (Simone/Pietro) e, nel ruolo di Giuda, Feysal Bonciani. Sul palco anche l’Orchestra dal vivo di 12 elementi diretta dal Maestro Emanuele Friello, l’ensemble di 24 tra acrobati, trampolieri, mangiafuoco e ballerini coreografati da Roberto Croce, le scenografie di Giancarlo Muselli elaborate da Teresa Caruso e i costumi di Cecilia Betona. Jesus Christ Superstar, il capolavoro di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, è ormai passato alla storia come uno dei Musical più famosi e amati di tutti i tempi. La ...

Read More »

Acqui in Palcoscenico tra grandi compositori, talenti italiani affermati, e non (ancora)

Il Festival Acqui in Palcoscenico, nato come modo per valorizzare il turismo, soprattutto quello termale, negli anni è diventato un appuntamento importante, giunto quest’anno alla trentaduesima edizione, ancora per la direzione artistica di Loredana Furno. Quest’anno, in occasione di Expo, i palcoscenici si allargano ad altri centri, fino alla Cittadella di Alessandria, altra location coinvolta dal 3 al 31 luglio negli spettacoli di compagnie di diversa provenienza artistica (e geografica), con una particolare attenzione anche alla danza contemporanea. Apre il Festival venerdì 3 luglio, Viva Verdi del Balletto di Milano, scelto per festeggiare il decennale della costruzione del Teatro Aperto Giuseppe Verdi, costruito dalla pubblica amministrazione per ospitare gli spettacoli del Festival. Una scelta azzeccata, dato che il balletto combina alla bella danza della compagnia milanese le più belle e celebri musiche verdiane. Altro appuntamento dedicato a Verdi quello del 19 luglio con la compagnia Opus Ballet, che presenta una nuova contemporanea rivisitazione di un immortale testo shakespeariano: Otello per la coreografia di Adriana Benedetti sulle note musiche tratte dall’omonima opera di Verdi, appunto. Una storia con un finale tragico, proprio come quella della serata del 12 luglio, firmata Eko Dance International Project, compagnia che porta in scena Non solo Carmen…donne ...

Read More »

Choreographic Collision: al via la settima edizione

Tutto pronto per la settima edizione di Choreographic Collision, progetto di ricerca coreografica ideato da DanzaVenezia, che offre ai giovani coreografi italiani una vera e propria piattaforma all’interno della quale sperimentare, confrontarsi, creare e sviluppare la propria creatività. Sostenuto da importanti partner quali il Teatro Stabile del Veneto, Arteven, la Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, Teatro Fondamenta Nuove, MilanOltre Festival e LuganoInScena, Choreographic Collision ha tra gli obiettivi principali quello di creare percorsi di alta formazione e perfezionamento di coreografi italiani, sviluppare l’autoimprenditorialità di giovani professionisti dello spettacolo dal vivo, creare una produzione artistica che esca sul mercato e si metta alla prova, all’interno di un network nazionale e internazionale per la circuitazione dei prodotti coreografici. Il progetto ha la durata di circa sei mesi, è completamente gratuito per i coreografi selezionati e si svolge a Venezia a partire da Settembre 2015 fino a Febbraio 2016, tra laboratori di drammaturgia sostenuti da Stefano Tomassini e workshop coreografici sotto la guida di docenti d’eccezione come Marie Chouinard e Cristina Rizzo. Le creazioni verranno inserite in un’unica serata con debutto in prima nazionale a febbraio 2016 nell’ambito della programmazione del Teatro Stabile del Veneto presso il Teatro Carlo Goldoni di Venezia.  ...

Read More »

Teatro Olimpico 2015/2016: una nuova stagione tutta da vivere!

C’è davvero tutto il mondo dello spettacolo dal vivo nella stagione 2015-2016 del Teatro Olimpico, storico palcoscenico romano che anche nel cartellone 2015/2016 offre danza, musica, prosa, canzone, commedia, balletto, comicità: una carrellata di grandi proposte, otto mesi di spettacoli da non lasciarsi sfuggire. Per la danza, tantissime le conferme e, nel contempo, ampio spazio alle novità. A 750 anni dalla nascita di Dante Alighieri, le celebrazioni ufficiali vedranno il ritorno all’Olimpico degli straordinari spettacoli in danza di Emiliano Pellisari dedicati all’opera del Sommo Poeta. Le donne e gli uomini che Dante racconta nella Divina Commedia non sono corpi, ma intelligenze, memorie, visioni, desideri, idee, anime. E le anime non pesano, ma volano senza gravità, così come volano i ballerini della NoGravity Dance Company che, dopo la straordinaria tournée europea, presenteranno a Roma un originale e raffinato compendio in danza delle tre cantiche. Dall’Inferno al Paradiso, per la prima volta insieme in un unico spettacolo una selezione di coreografie tratte dai precedenti successi, in cui lo stupore dell’arte acrobatica si unisce alla tecnica illusoria delle macchine barocche. (dal 6 al 18 ottobre) Sarà la grande tradizione della scuola russa del Balletto di Mosca “La Classique” a rappresentare la danza classica ...

Read More »
"Danza chi, come e perché?" - La Posta di Anna Maria Prina

“Danza, chi, come e perché” – La posta di Anna Maria Prina

Cara signora Prina, Sono stato un danzatore per circa dieci anni e in questo  mio percorso artistico mi è capitato di affrontare in scena dei ruoli emotivamente  profondi e complessi. Le volevo chiedere se, nel corso della Sua  lunga carriera ha mai interpretato un ruolo che rispecchiava aspetti più intimi del Suo inconscio e se ha mai avuto difficoltà ad uscirne fuori. (Piero da Milano) Caro Piero, ho sempre pensato che affrontare l’interpretazione di un personaggio fosse più una questione culturale e psicologica, piuttosto che emotiva. Trovo che le nostre interpretazioni debbano arrivare al pubblico e coinvolgerlo emotivamente; non dobbiamo soffrire noi, ma far soffrire. Il grande attore è quello che provoca reazioni ed emozioni, non colui che si coinvolge fino alla sofferenza. Parlo di sofferenza perché è uno dei sentimenti che più spesso possono coinvolgere un artista e dal quale ci si libera con maggiore difficoltà. Quindi, sperando di non averla delusa, le dico che non ho mai avuto difficoltà nell’entrare e uscire da un personaggio.  Gentile Signora Prina Vorrei un Suo parere su come oggi la danza classica sia presentata nelle trasmissioni televisive come ad esempio i talent show. Secondo lei può essere una giusta vetrina culturale nei confronti della ...

Read More »

“W Momix Forever”: uno straordinario anniversario [Esclusiva]

  Gallery: la notizia attraverso le immagini Lo scorso 10 giugno, al Teatro Nazionale di Milano ‒ lo stesso teatro che aveva segnato il debutto della compagnia nel 1980 ‒ i MOMIX hanno festeggiato il loro trentacinquesimo anniversario, con lo spettacolo W MOMIX FOREVER, una spettacolare raccolta delle più suggestive e significative coreografie di Moses Pendleton, fondatore e direttore della compagnia, personalità poliedrica e geniale, di straordinario talento creativo. Il giornaledelladanza ha seguito da vicino questo evento speciale, con un servizio fotografico esclusivo.   Lorena Coppola www.giornaledelladanza.com Foto © Esclusiva Giornale della Danza Tutti i diritti sono riservati Le foto presenti in questa gallery sono ad uso esclusivo dei Momix e del giornaledelladanza.com

Read More »

Dominique Mercy: il Delfino di Pina Bausch a Napoli

Dal 29 giugno al 2 luglio grande attesa a Napoli per l’arrivo di Dominique Mercy, il delfino di Pina Baush! Un evento unico, ospitato dall’Accademia di Belle Arti di Napoli, in collaborazione con Chiara Danza, CDTM Circuito Campano della Danza, Istituto Francese di Napoli, le Bazarre ed il Goethe Istitut. Il danzatore più famoso del Tanztheater Wuppertal Pina Baush, dopo una formazione classica in Francia ed una permanenza americana,ha iniziato a collaborare giovanissimo con la compagnia tedesca. Dagli anni ’70 ad oggi questo meraviglioso artista camaleontico, ha danzato quasi tutte le coreografie della divina Baush. Ne conosce ogni dettaglio, respiro, movimento ed interpretazione. Per questa ragione e molte altre, Dominique è stato scelto già dal 1972 dalla stessa Baush ad ereditare a pieno titolo la Direzione, oltre che a conservare la memoria storica e coreografica di una delle compagnie più celebri di questo secolo. L’omaggio che farà alla città di Napoli con la sua significativa presenza, sarà come un viaggio itinerante, che racconterà il vissuto personale dell’artista, le creazioni coreografiche e la storia della compagnia del Tanztheater. Quattro giorni a tutta danza, con un programma fitto, aperto al pubblico, agli studenti e gli appassionati della danza contemporanea. Tre dei quali rivolti ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi