Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Triennale di Milano

Tag Archives: Triennale di Milano

Triennale Milano e Hermès un premio per i giovani coreografi

Il contemporaneo nelle sue declinazioni meno prevedibili. E in sinergia sempre più stretta con la Triennale per un dialogo tra i linguaggi dell’arte, della performance, del design, certificato anche dal nome: non più Teatro dell’Arte ma Triennale Milano Teatro. Cartellone ricco e intrigante quello concepito dal curatore Umberto Angelini per il 2019/20, con appuntamenti da ottobre a febbraio per poi lasciare spazio, da marzo, al festival Fog. E se con la serata psichedelica Parla Ascolta Guarda Fai a cura di Fantom domani si festeggia l’inaugurazione tra performance e musica, il resto della stagione è nel segno dei Classici, rivisti alla luce del presente. È il caso di Tristan und Isolde del coreografo giapponese Saburo Teshigawara che si confronta con l’immaginario wagneriano, ma anche del talentuoso regista Alessandro Serra con il dittico composto dal pluripremiato Macbettu e dal Giardino dei ciliegi, fresco di debutto alla Biennale. Sono dei classici del contemporaneo anche i tre lavori del duo Tagliarini Deflorian, (Rewind, Reality, Ce ne andiamo per non darvi troppe preoccupazioni) e la ripresa dello storico Otto di Kinkaleri. Attesissimo il portoghese Tiago Rodrigues, per la prima volta a Milano con By Heart e Sopro, molto gradito il ritorno della danza di Mk ...

Read More »

Memorie del corpo in “My body of coming forth by day” del talentuoso Olivier Dubois

Il 10 maggio 2018, all’interno di Festival FOG Triennale Milano Performing Arts, Triennale di Milano ospita la prima europea di My body of coming forth by day, ideazione, coreografia e performance di Olivier Dubois, con il sostegno di Fondazione Nuovi Mercenati, fondazione franco-italiana per la creazione contemporanea. Danzatore e coreografo francese, interprete per numerose creazioni di famosi coreografi e registi, nominato dalla rivista Dance Europe uno dei venticinque migliori danzatori al mondo, Dubois presenta il solo My body of coming forth by day che ha debuttato con grande successo al Cairo lo scorso settembre all’interno della prima edizione del Breaking Walls Festival. L’opera si incentra sugli aspetti storici e artistici del corpo di Dubois danzatore, interrogandosi sulla capacità del corpo stesso di modificarsi, annullandosi per e nella danza, un corpo che conserva migliaia di ricordi fisici e gestuali, di posizioni, cicatrici, gioie e dolori. Una performance ironica, all’insegna del gioco, un’occasione per assaporare il talento e la dedizione di uno straordinario artista al lavoro. ORARI & INFO 10 maggio, ore 21.00 Triennale di Milano – CUBO C Via Emilio Alemagna, 6 20100 Milano (MI) Tel: +39 02 72434258 E-mail: info@triennale.org Stefania Napoli Fotografia: Frédéric Iovino e Julien Benhamou www.giornaledelladanza.com

Read More »

Mikhail Baryshnikov e Robert Wilson al Teatro dell’Arte di Milano

In scena al Teatro dell’Arte della Triennale di Milano dal 10 al 20 settembre Letter to a Man, spettacolo in lingua inglese e russa con sottotitoli in italiano, tratto   dai Diari di Vaslav Nijinsky, ideato e diretto da Robert Wilson  con Mikhail Baryshnikov. Lo spettacolo è un progetto di Change Performing Arts e Baryshnikov Productions,   produzione esecutiva CRT Milano commissionato da Spoleto Festival dei 2Mondi, BAM for the 2016 Next Wave Festival, Cal Performances University of California Berkeley, Center for the Art of Performance at UCLA in collaborazione con Teatros del Canal Madrid, Les Ballets de Monte-Carlo/ Monaco Dance Forum. “All theatre is dance” (tutto il teatro è danza) ha dichiarato una volta Bob Wilson definendo gli ampi confini del suo lavoro. Letter to a man (il titolo proviene da una lettera di Nijinsky a Diaghilev) è il suo nuovo spettacolo che ha debuttato lo scorso luglio al Festival dei 2Mondi di Spoleto, pur non essendo uno spettacolo di taglio coreografico riguarda da vicino il mondo della danza. La sua costruzione drammaturgica è infatti ispirata ai Diari di Vaslav Nijinsky, testimonianza della progressiva e inesorabile discesa nella follia di quello che fu considerato l’incarnazione stessa della danza degli inizi del ‘900, “l’angelo ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi