Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News (page 711)

News

La città di Macerata gitana per la III edizione del Microfestival di Flamenco

  Respira en Flamenco, sarà questo il tema portante della terza edizione del Microfestival di Flamenco che si terrà nella città di Macerata nelle giornate del 23, 24 e 25 marzo prossimi. Tre giorni dedicati all’affascinante musica e danza andalusa con spettacoli, mostre, conferenze e stage che faranno conoscere ancor meglio l’arte del flamenco che, anche se nato in Spagna è ormai famoso in tutto il mondo. Per i ballerini più appassionati nelle 3 giornate sarà possibile partecipare ad uno stage tenuto dai professionisti Angel Atienza e Cristina Benitez con i corsi ovviamente divisi per i vari livelli di preparazione. Nella giornata del 23 presso la Villa San Liberata alla Valla si terrà una mostra fotografica a cura di Gianni Cuttone intitolata Fragmento: tra il movimento e il colore il reportage incontra l’esperienza artistica accompagnata da una mostra dei costumi per l’allestimento dello spettacolo Carmen. Alle ore 20.30 l’appuntamento sarà con lo spettacolo Noche de luna llena di Cristina Benitez, giovane promessa del flamenco spagnolo che vanta tra l’altro una partecipazione al film Iberia dedicato alla Spagna ed al Flamenco. Il 24 marzo invece tutti a Palazzo Persichetti di Corridonia dove si terrà la conferenza dal titolo La grande tradizione ...

Read More »

Nasce al Suor Orsola Benincasa il primo Liceo Coreutico di Napoli: le iscrizioni entro il 20 febbraio 2012

  È fissato per il 20 febbraio 2012 il termine per la presentazione delle domande di iscrizione al nuovo Liceo Coreutico dell’Istituto Suor Orsola Benincasa di Napoli,  il primo della città e il secondo in Campania dopo il Liceo Coreutico dell’Istituto Scolastico “Alfano” di Salerno. Le attività del Liceo prenderanno il via dal primo settembre 2012, in virtù della convenzione siglata tra il Preside del Suor Orsola, Lucio D’Alessandro e il Direttore dell’Accademia Nazionale di Danza Margherita Parrilla. Come spiega Rita Carbone, Vice Preside Vicario del Suor Orsola Benincasa e coordinatrice del progetto didattico del Liceo Coreutico, “si tratta di un’importante novità per la città di Napoli che andrà ad arricchire dal prossimo anno  la già amplissima offerta formativa del nostro Istituto Scolastico che va dalla scuola dell’infanzia ai licei. Il Liceo Coreutico proporrà un originale progetto formativo in cui si integreranno il sapere teorico e le attività pratiche, mantenendo in equilibrio la preparazione più autenticamente liceale e quella orientata a sviluppare negli allievi il talento artistico. La didattica sarà affidata a docenti altamente qualificati nel settore della danza e si avvarrà anche delle competenze di liberi professionisti, critici e artisti militanti, musicisti e danzatori di alto profilo artistico e ...

Read More »

Danzainfiera: a pochi giorni dal debutto della settima edizione il giornaledelladanza.com intervista Sonia Ciaranfi

Alla vigilia della fiera di danza più attesa dell’anno, il giornaledelladanza.com ha raccolto per i suoi lettori i commenti e i dati di Sonia Ciaranfi, che sin dalla prima edizione di Danzainfiera si occupa dell’organizzazione e della gestione dell’evento in qualità di responsabile della comunicazione. Anche grazie al suo prezioso lavoro è stato possibile realizzare all’interno della manifestazione la nuova iniziativa “Uomini della danza” promossa dal direttore del giornaledelladanza.com Sara Zuccari. Siamo alla vigilia della settima edizione di Danzainfiera: un appuntamento oramai divenuto imprescindibile per gli amanti della danza e non solo. Lei si occupa della manifestazione sin dalla prima edizione, nel 2006, in qualità di responsabile della comunicazione e si può dire che, da questo punto di vista, l’ha vista nascere e crescere.  Dalla sua esperienza, ci può dare qualche dato che renda l’idea di come l’evento sia cresciuto fino a diventare quello che è oggi? Per moltissimi aspetti, si può dire che Danzainfiera sia nata fin dall’inizio già grande perchè il suo “concept” ha puntato subito all’unione di 3 aspetti diversi ma complementari come spettacolo, formazione e impresa. Quello che è cresciuto nel tempo è la diffusione e la conoscenza sulla sua struttura “aperta e partecipativa”. In effetti, ...

Read More »

Al via le iscrizioni al Concorso Nazionale di danza Dansepartout. Quest’anno in giuria Laura Comi

  Aperte le iscrizioni alla seconda edizione del Concorso Nazionale di danza Dansepartout con la direzione di Luc Bouy e Gaetano Petrosino e il coordinamento di Mariantonietta Coretto. Una vetrina importante per i giovani talenti desiderosi di mettersi in gioco per vincere i premi in palio e di farsi notare da una giuria di professionisti presieduta da Laura Comi, direttrice della scuola di danza del Teatro dell’Opera di Roma e Sara Zuccari, direttore del Giornaledelladanza.com. Ci si può presentare come solisti (allievi, juniores e seniores in base all’età), gruppo allievi (dai 9 ai 13 anni) o gruppo juniores e seniores (dai14 inpoi) in una delle quattro discipline di classico, modern-jazz, hip-hop o contemporaneo. Saranno ammessi alla finale, per insindacabile decisione della giuria, i primi tre classificati per ogni categoria valutati secondo i criteri di tecnica, interpretazione, musicalità e fisico. Tra i premi, oltre a oggetti di artigianato artistico, anche uno stage estivo presso Dansepartout, una borsa di studio presso il Teatro dell’Opera, la possibilità di ripresentarsi gratuitamente alla prossima edizione del concorso, e, ancora, un premio di €250,00 a un danzatore scelto tra i primi classificati delle varie categorie. Chi non rientrasse nelle classifiche ufficiali ma tuttavia avesse dimostrato di ...

Read More »

Giselle alla Scala con Zakharova e Bolle

  Partita il 20 gennaio, la stagione di Balletti alla Scala prosegue a ritmo serrato e, subito dopo le ultime recite di Excelsior,  torna in scena Giselle, dal 18 febbraio al 13 marzo. Giselle racchiude tutti gli elementi del balletto romantico e li esalta in una storia d’amore universale, esemplare della struttura classica – con un primo atto narrativo e descrittivo e il secondo, di pura danza –  impreziosito dalla bellezza delle scene e dei costumi di Aleksandr Benois, che arricchiscono la versione di Giselle in repertorio alla Scala.  Una storia che ha affascinato anche il pubblico della Royal Opera House di Muscat, nella recente tournée del balletto scaligero di novembre, per la prima volta in Oman. Alla Scala, con Giselle, rappresentato l’ultima volta nel novembre 2009, si rinnoverà la magia di una coppia ormai entrata nel cuore del pubblico: Roberto Bolle ritroverà Svetlana Zakharova, che proprio con questo balletto aveva dato le sue ultime rappresentazioni e che con lo stesso titolo torna ora alla Scala dopo la maternità; mentre a marzo Leonid Sarafanov e Olesia Novikova per la prima volta mostreranno al pubblico scaligero la loro interpretazione. Saranno dunque le étoiles Svetlana Zakharova e Roberto Bolle a inaugurare, nei ...

Read More »

La Geometria danzata della Dufrayer Dance Company

  Punto, cerchio, retta, ecc., questo il titolo dello spettacolo che sarà in scena il 19 febbraio, a cura della Dufrayer Dance Company, nella città di Noventa Padovana. Lo spettacolo nasce dall’esigenza di dare più attenzione ai bambini, di coinvolgerli maggiormente nell’arte, ricercando un linguaggio di danza adatto alla loro fascia d’età. Nasce così Punto, cerchio, retta, ecc., prendendo spunto dalla geometria e dalle sue figure che verranno riproposte con la danza grazie alla partecipazione di ballerini professionisti. Faranno infatti parte dello spettacolo la ballerina brasiliana Alessandra Lofiego, la solista del Ballet di Bucarest Sorina Serban e Laura De Nicolao impegnata alla Biennale di Venezia. Si tratta di un progetto importante, patrocinato dal Comune di Noventa Padovana , che dopo il debutto italiano verrà presentato in Germania nel mese di giugno ed in Brasile a luglio. La Dufrayer Dance Company è stata fondata dal coreografo ed insegnate Sylvio Dufrayer creatore di numerosi spettacoli presentati in Germania all’ Interkulturelles Festival di Friburgo, in Lituania all’ International Festival of Modern Dance di Kaunas e Vilnius, alla rassegna Ogni Carne ha il suo Spirito a Bari, al Festival Internacional de Teatro de Oriente a Guayaquil in Ecuador, all’ Infant Festival a Novi Sad, ...

Read More »

Il Balletto di Milano riscrive la famosissima fiaba di Cenerentola con eleganza e originalità nella coreografia di Giorgio Madia

  È una Cenerentola anni Cinquanta quella proposta giovedì 16 febbraio al Teatro Verdi di Pisa. rotagonisti di questo evento il Balletto di Milano, presidente e direttore artistico Carlo Pesta, e nei ruoli principali Giulia Paris Cenerentola e Martin Zanotti Il Principe. La notissima favola di Perrault viene portata in scena con toni umoristici e con la variante dell’utilizzo delle musiche di Rossini, nella creazione di Giorgio Madia nata nel 2007 ed incentrata negli anni del dopoguerra per imprimere alla vicenda un tono di positività, grazie alla quale il coreografo vinse il Gold Mask Critics Award. L’idea portante è che, in fondo, tutto si può realizzare raccontando la storia con il variegato mondo degli stili di danza, classico, moderno, contemporaneo, acrobatico. Il balletto è attraversato da spunti umoristici, ma scenografia e costumi, firmati da  Cordelia Matthes, insieme alle luci sottolineano con forza la situazione di precarietà di Cenerentola. L’antefatto di come la piccola Cenerentola si ritrovi con la matrigna e le sorellastre è svelato da un gioco in controluce e il sipario si alza nel primo atto dove, in una casa borghese, Cenerentola è vestita esattamente come la carta da parati delle mura domestiche, proprio per sottolineare il suo status all’interno della famiglia. La vicenda va avanti fedele all’omonima fiaba e come da tradizione, Cenerentola conquisterà il Principe grazie all’aiuto di una fata divertente e sbadata. La partitura d’orchestra, diversamente da quanto accade nei balletti tratti dalle opere, si compone avvalendosi trasversalmente ...

Read More »

L’apocalisse di Preljocaj al Teatro degli Arcimboldi di Milano

Una collaborazione tra talenti: così potrebbe essere definito Suivront mille ans de calme, uno degli ultimi lavori di Angelin Preljocaj, creato nell’ambito dell’Anno Francia-Russia 2010 e ora in scena al Teatro degli Arcimboldi di Milano. Il primo, lo conosciamo bene, è il genio di Angelin Preljocaj, il coreografo francese di origine albanese e attuale direttore artistico (dal 2006) dell’omonimo Ballet Preljocaj con sede al Pavillon Noir di Aix-en-Provence; le sue creazioni, tantissime, sono entrate a far parte nel repertorio di compagnie come quella del Teatro alla Scala, del New York City Ballet e del Ballet de l’Opéra National de Paris che continuano a richiedere la collaborazione di questo artista che è riconosciuto come uno dei più importanti coreografi di oggi. Meno conosciuto dai ballettofili è il compositore parigino che ha curato le musiche, Laurant Garnier: classe ’66, nato nella periferia parigina, abbandona presto il lavoro nell’ambito alberghiero per dedicarsi al suo vero amore, la musica del mondo della notte; in quindici anni di attività ha fatto conoscere il suo eclettismo in Europa, Australia, Stati Uniti e Giappone, ed è attualmente uno dei migliori DJ nella scena tecno. Subodh Gupta è invece l’artista plastico indiano che ha realizzato la scenografia; la ...

Read More »

Dentro la Danza

La nuova rubrica del giornaledelladanza.com, Dentro la Danza, un mix di notizie piccanti, divertenti, raccontate con ironia e leggerezza per svelare cosa avviene dietro le quinte del mondo della danza e del balletto. Anche i nostri lettori possono diventare protagonisti delle news del giornale scrivendoci all’indirizzo mailto:redazione@giornaledelladanza.com specificando nell’oggetto Dentro la Danza e raccontandoci in anteprima le indiscrezioni di cui sono a conoscenza. ———————————————————————————————————  LA DANZA ITALIANA INVASA DALLE CICOGNE    Dopo la lieta notizia della nascita di Julia, primogenita di Eleonora Abbagnato, ha fatto il suo primo ingresso sulle scene un nuovo protagonista. Si tratta di Massimo, è questo il nome che la ballerina Letizia Giuliani, diplomatasi all’Opera di Roma ed attualmente impegnata all’Arena di Verona, ha dato al suo pargoletto. Mille auguri! ———————————————————————————————————  IO BALLO SOLO Ha inventato Disco Bambina, Cicale e la prima Cuccarini. Per anni ha firmato le coreografie dei principali show televisivi mentre adesso ha deciso di firmare un libro. Io ballo solo è il titolo del libro scritto da Franco Miseria presentato al Palafiori di Sanremo. Il coreografo ha voluto così raccontare la sua vita a partire da un’adolescenza non molto florida fino ai successi più importanti. Tanti gli aneddoti raccontati nel libro come ...

Read More »

“Coppelia” secondo Fabrizio Monteverde: a Napoli in scena con Junior Balletto di Toscana

Il balletto più umoristico, esuberante e brioso dei balletti dell’ottocento romantico torna in scena nella rilettura di Fabrizio Monteverde al Teatro delle Palme di Napoli il prossimo 14 febbraio. Lo spettacolo nasce per essere interpretato dalla giovane e frizzante compagnia Junior Balletto di Toscana, che raccoglie i migliori elementi (tutti giovanissimi: under 20) dai corsi superiori di formazione professionale della sezione di danza modern jazz e contemporanea della scuola del Balletto di Toscana. I circa 16/18 elementi della compagnia, “figlia” del più maturo Balletto di Toscana, sotto la direzione di Cristina Bozzolini, hanno all’attivo un repertorio fatto di collaborazioni con coreografi come Mauro Bigonzetti, Arianna Benedetti, Cristina Rizzo e altri che affidano le loro creazioni alla freschezza e alla giovane immagine della compagnia. Con Coppelia Fabrizio Monteverde, non nuovo alle rivisitazioni dei classici (si veda Cenerentola per il Balletto di Roma) riprende quel percorso ultraventennale di solidale e feconda collaborazione con Cristina Bozzolini che lo aveva portato ad affidare diversi nuovi lavori per il Junior BdT: Pergolesi suite è del 2003, di due anni successivo Omaggio a Pier Paolo Pasolini, poi ancora Sonata in la minore nel 2007 e, nel 2008 Le spectre de la rose. Egli definisce la sua ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi