Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News (page 759)

News

Luciano Cannito: “In trasmissione Elisabetta Terabust mi ha dato ragione, e poi… nemmeno Maya Plitseskaya era perfetta”

  Luciano Cannito, in un’intensa ed accorata intervista al giornaledelladanza.com, ribadisce il suo pensiero sull’alterco avuto in diretta con Alessandra Celentano durante la trasmissione Amici di Maria De Filippi. Cannito tiene a ribadire la stima e l’ammirazione per l’étoile Elisabetta Terabust ma ci racconta anche altro… Luciano, vogliamo chiarire definitivamente l’ormai cosiddetto “caso Terabust”? Forse c’è ormai poco da chiarire perché le mie dichiarazioni sono state confermate dalla stessa Terabust ed è stata questa la cosa divertente. Io avevo dichiarato che non sono certamente 32 fouettés a fare una ballerina e lei, da grande artista e dall’alto della sua esperienza , ha confermato questo mio concetto. “Perfino una grande artista come Elisabetta Terabust in realtà eseguiva al massimo otto fouettés”, una dichiarazione apparsa a molti inopportuna Se ho portato ad esempio Elisabetta Terabust è stato perché l’adoro e l’ammiro moltissimo, non sono mai andato a vederla in teatro per i fouettés ma per tutto il resto che solo una grande star come lei sapeva dare al pubblico. Se vogliamo portare un ulteriore esempio la Maximova, di stile più classico/accademico, eseguiva degli ottimi virtuosismi ma nel moderno aveva qualche difficoltà. Questo vuol dire che la danza non è fatta di assoluti. ...

Read More »

Teatro San Carlo, “La Bella Addormentata” di Dominic Walsh: una favola moderna

Dal 9 al 15 febbraio al Teatro San Carlo di Napoli andrà in scena La Bella Addormentata di Dominic Walsh, balletto in due atti su musiche di Pëtr Il’ič Čajkovskij, con l’orchestra, i primi ballerini, i solisti e il corpo di ballo del Teatro San Carlo e il primo ballerino ospite Alessandro Macario. Direttore Nicolas Brochot, direttore del Corpo di Ballo Alessandra Panzavolta, scene Giuliano Spinelli, costumi Giusi Giustino, light designer Wolfang Von Zoubeck. La Bella Addormentata nel Bosco è senza dubbio una fiaba ben nota. Carabosse lancia una maledizione contro la figlia del Re, Aurora, che un giorno si sarebbe punta un dito e sarebbe morta. La fata Serena [dei Lillà] pronuncia però un incantesimo per proteggere Aurora, la quale, invece di morire, cadrà in un sonno profondo da cui si risveglierà dopo cento anni grazie al bacio di un principe. Molti elementi della fiaba possono essere ricondotti a Sole, Luna e Talia del 1634, opera dello scrittore napoletano Giambattista Basile. Da questa fiaba Charles  Perrault ha infatti tratto la sua versione del 1697 La Belle au bois dormant, pubblicata nei Racconti di Mamma Oca, resa poi famosa dalla successiva rivisitazione da parte dei Fratelli Grimm del 1812. Tutte ...

Read More »

Il Ballet de Lorraine danza il talento di William Forsythe nella “Serata Forsythe”

Il Teatro Salieri di Legnago porta in scena i virtuosismi e le creazioni di William Forsythe in un’unica serata a lui dedicata e intitolata, appunto, Serata Forsythe. Il coreografo americano, artista totale e fautore di una vera e propria rivoluzione nel mondo della danza, è uno dei pochi ad essere stato in grado di rigenerare il linguaggio classico, ad aver decostruito e al contempo ricostruito le forme dall’interno, divenendo punto di riferimento per le giovani generazioni di danzatori, che lui stesso a contribuito a plasmare. Ricercatissimo dai teatri e dalle compagnie di tutto il mondo, Willliam Forsythe, newyorkese di nascita ma tedesco d’adozione, ha scelto di vivere proprio in terra teutonica, dove ha inizialmente rinnovato il Frankfurt Ballet, per poi continuare in solitaria con la sua compagnia, la Forsythe Company. Artista in continuo rinnovamento, capace di sorprendere il suo pubblico con progetti che rivelano continui cambiamenti, che esplorano tutto l’esplorabile, oltrepassano i limiti del teatro per attingere da altre discipline, riaffermando il ruolo della danza nello sviluppo dell’arte contemporanea, arriva in Italia con tre delle sue creazioni più recenti: con le musiche di Bach e Schubert, fa danzare la giovane compagnia Ballet de Lorraine con le coreografie Steptext, The Vertiginous ...

Read More »

Le stelle del Teatro dell’Opera di Roma Diana Ferrara e Gabriella Tessitore: smentiscono la Terabust

 Continuano le dichiarazioni sul caso Terabust/Amici. Dopo l’intervento in trasmissione dell’étoile del Teatro dell’Opera di Roma, in cui la stessa ha dichiarato di essere sempre stata in grado di eseguire 32 fouettés sulle punte, contrariamente a quanto aveva dichiarato in precedenza Luciano Cannito, molte sono state le dichiarazioni a riguardo da parte di altri esponenti della danza. A parlare questa volta sono Diana Ferrara, étoile del Teatro dell’Opera di Roma, e Gabriella Tessitore,  Prima ballerina dello stesso teatro.                                                                                                                                                                                                                                                                                                     Diana Ferrara si diploma alla scuola del Teatro dell’Opera nel 1962 e dieci anni dopo viene nominata Prima Ballerina. Nel 1978 diviene Prima Ballerina Etoile. Interpreta tutti i più importanti balletti del repertorio classico, neo classico e moderno. Ha danzato con i più grandi ballerini come Vladimir Vassiliev, Denis Ganio, Rudolf  Nureyev, Tuccio Rigano, Raffaele Paganini, Mario Marozzi e molti altri ancora. Nel 1985 fonda la Compagnia Astra Roma Ballet mentre nell’88 riceve il titolo di Commendatore al Merito della Repubblica ed è questo lo stesso anno in cui si condega dall’Opera di Roma. E’ stata docente di repertorio e maitre de ballet nelle principali scuole e teatri italiani.  L’étoile, in merito al “caso” Terabust, dichiara: “ Non voglio togliere nulla ...

Read More »

We Will Rock You: a Milano il travolgente show sul rock liberatorio

Dal debutto a maggio del 2002 al Dominion Theatre di Londra ad oggi, i numeri e i record raggiunti da questo travolgente show sono a dir poco da capogiro; solo per dare un’idea: in nove anni di rappresentazioni, 2.700 performance al Dominion Theatre e altrettante (se non di più) standing ovation, poco meno di 5 milioni di biglietti venduti a Londra e 10 milioni di biglietti venduti in tutto il mondo. Sarà per le musiche (24 tra i maggiori successi dei Queen), per le scenografie (i set designers sono gli stessi che curano concerti di gruppi come U2, Pink Floyd, Rolling Stones), o per la bravura del cast, ma il successo di We Will Rock You, scritto e diretto da Ben Elton, continua irrefrenabile. Un nuovo tour italiano, sotto la regia di Maurizio Colombi, ha già toccato Bergamo e Torino, per fare tappa dall’11 al 20 febbraio al Teatro degli Arcimboldi di Milano, dove si prevede il tutto esaurito. Ancora una volta Galileo (Salvo Vinci) e Scaramouche (Martha Rossi) avranno sulle spalle la responsabilità di salvare un mondo ridotto al sonno perenne, all’incoscienza e alla passività dal web: il Pianeta Mall (la Terra fra 300 anni), dove il rock è ...

Read More »

Il “Caligola” di Nicolas Le Riche in diretta via satellite dall’Opéra di Parigi

Dopo il magnifico sold out nei cinema di Milano e Torino, ora il balletto classico raggiunge 36 sale italiane. Saranno infatti più di 450 i cinema di tutto il mondo che martedì 8 febbraio alle ore 19.30, trasmetteranno il Caligula di Nicolas Le Riche in diretta via satellite dall’Opéra di Parigi. Con questo appuntamento – che coinvolge, tra gli altri, Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Germania, Belgio, Brasile, Canada, Repubblica Ceca, Finlandia, Olanda, Messico, Perù, Polonia, Spagna e Svizzera – continua così anche in Italia la stagione che Nexo Digital dedica al grande balletto per permettere agli spettatori italiani di assistere alle più importanti performance di due teatri d’eccellenza in proiezione digitale 2K ed audio Dolby Digital 5.1, proprio in contemporanea con gli spettatori dei teatri di Parigi e Mosca. La stagione si è aperta a dicembre con Lo Schiaccianoci, proseguendo con  Giselle e, dopo Caligula, continuerà con altri titoli del grande repertorio classico: Don Chisciotte dal Teatro Bolshoi (Domenica 6 marzo, ore 17.00); Coppella dall’Opéra di Parigi (Lunedì 28 marzo, ore 19.30); ancora Coppelia dal Teatro Bolshoi (Domenica 29 maggio, ore 17.00); Les Enfants du Paradis dall’Opéra di Parigi (Sabato 9 luglio, ore 19.30). ORARI & INFO Nexo Digital ...

Read More »

Guido Lauri: la danza per me è una preghiera, una missione…dobbiamo essere sacerdoti di questa passione!

Incantata, sarei rimasta ore ferma immobile, in religioso silenzio, ad ascoltare le sue magnifiche storie, i ricordi di un danzatore che ha vissuto la danza classica di un tempo, quando ancora la televisione non c’era e si intraprendeva una carriera soltanto perché spinti dal desiderio di diffondere l’arte. Guido Lauri è una persona anziana ma non vecchia, sa di aver la storia della danza italiana ma quasi limita all’essenziale la descrizione dei suoi successi: proprio questo suo essere quasi schivo alla popolarità lo rende un ballerino, coreografo e insegnante di danza ancor più speciale e fuori dai canoni a cui la società odierna si sta, purtroppo, adagiando. La sua carriera è veramente speciale e lunga. Danza, infatti, dalla fine degli anni venti quando, alla tenera età di sei anni, entra alla scuola del Teatro dell’Opera di Roma: un periodo storico importante che lui, con i studi e le sue coreografie, ha saputo rendere ancor più speciale. Studia la tecnica con Nicola Guerra, Teresa Battaggi, con i maestri della Russia degli Zar e, subito dopo il diploma, ottiene la qualifica di primo ballerino étoile. Interprete versatile, porta le sue innate doti in numerosi teatri italiani (Teatro alla Scala di Milano, il ...

Read More »

Anna Maria Prina: dice la sua sulla querelle Cannito/Celentano riguardo Elisabetta Tearbust

Abbiamo raggiunto telefonicamente la Signora Anna Maria Prina, storica direttrice della Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, per conoscere il suo punto di vista sul diverbio che ha visto protagonisti Luciano Cannito ed Alessandra Celentano all’interno della trasmissione Amici di Maria De Filippi. L’alterco, lo ripetiamo per i nostri lettori dell’ultima ora, nasce per “ragioni tecniche”, ovvero con il maestro Cannito che contestava alla collega Alessandra Celentano il principio per cui, una ballerina completa, deve essere in grado di eseguire i fouettés. Gli animi in studio si scaldano sempre più e Cannito, per avvalorare la propria tesi, porta ad esempio l’étoile Elisabetta Terabust affermando: “Perfino una grande artista come Elisabetta Terabust, una delle più grandi ballerine italiane, riusciva a fare al massimo 8 fouettés”  (la storia della danza vuole che l’eccellenza ne preveda 32). L’affermazione ha determinato l’intervento in trasmissione di Elisabetta Terabust che ha tenuto a precisare che lei era perfettamente in grado di eseguire quel virtuosismo.   Signora Prina, qual è la sua opinione su quanto accaduto in trasmissione? Secondo me Luciano Cannito è stato frainteso, non voleva certamente dire cose negative nei confronti della Terabust, è chiaro che i toni si amplificano perché è un momento in ...

Read More »

Anche Loredana Furno e Matteo Levaggi a RomainDanza

Anche il Balletto di Torino ha partecipato a RomainDanza, la prima edizione della Fiera della Danza tenutasi a Roma il 14, 15 e 16 gennaio. Per saperne di più abbiamo incontrato il Direttore Loredana Furno ed il coreografo Matteo Levaggi. Signora Furno, con quali aspettative il Balletto di Torino partecipa a RomainDanza? Le aspettative ci sono sempre, in qualsiasi cosa facciamo, principalmente ci piace prendere parte a queste nuove iniziative proprio per la freschezza e le novità che apportano rivolgendosi ai giovani, in perfetta sintonia con il Balletto di Torino che è una Compagnia anagraficamente molto giovane. Con la Compagnia siete spesso alla ricerca di giovani talenti, che tipo di qualità riscontrate negli ambienti di danza? Si, noi cerchiamo spesso dei nuovi danzatori talentuosi ed anche qui a Romaindanza terremo un’audizione. Per quanto riguarda la qualità devo dire che in questo momento riscontriamo una forte tecnica nei ballerini maschi. Trova che la disciplina sia cambiata negli anni? Da noi siamo abbastanza rigorosi, il ballerino ha chiaramente la propria libertà artistica ma tutto ciò che riguarda la preparazione è assolutamente molto rigido. Il nostro coreografo, Matteo Levaggi, è molto attento e pretende molto dai ballerini. Ciao Matteo, quale spettacolo presenta qui a ...

Read More »

Equilibrio.Festival della nuova danza apre la settima edizione con Play, omaggio a Pina Bausch firmato Shivalingappa & Cherkaoui

Anche quest’anno si riconferma per il settimo anno consecutivo l’appuntamento con Equilibrio. Festival della nuova danza, ospitato a Roma dagli ampi spazi dell’Auditorium Parco della Musica dal 1 al 27 febbraio. Come ogni anno, la rassegna presenta un ricco calendario di maestri eccelsi e artisti emergenti della scena internazionale, riuscendo a offrire una panoramica rappresentativa della danza mondiale. E quest’anno, in particolare, la direzione artistica, affidata per la seconda volta a Sidi Larbi Cherkaoui, coreografo e danzatore belga già ospite più volte della programmazione di Musica per Roma, ha messo a punto un cartellone in cui, accanto a figure storiche della danza e del teatro – danza, compaiono artisti più giovani che sperimentano generi nuovi al limite tra danza, teatro, circo. Un primo e invitante assaggio a seguire questa ormai importante rassegna è lo spettacolo di apertura del 1 e 2 febbraio, Play, dell’incantevole danzatrice indiana Shantala Shivalingappa accompagnata dallo stesso Cherkaoui. Play, nel suo duplice significato di recitazione e gioco, è un omaggio a Pina Bausch, da sempre sostenitrice della danza di ricerca di Sidi Larbi e di Shantala, tanto che li volle come collaboratori nel 2008 in un lavoro che fu presentato per la prima volta all’ultima edizione ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi