Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News (page 770)

News

Il “Dansem” apre le porte al confronto internazionale

L’Officina-atelier marseillais de production presenta la tredicesima edizione di “Dansem, danse contemporaine en Méditerranée”, che si svolgerà dal 26 ottobre al 18 dicembre a Marseille, Aix-en-Provence, La Roque d’Anthéron, Châteauneuf-Le-Rouge, Château-Arnoux e Arles. La prima parte del Festival, fino al 6 novembre, è dedicata alla manifestazione Question de Danse, ideata dal coreografo Michel Kelemenis, una piattaforma internazionale di progetti coreografici in corso di lavorazione. La vetrina, ormai radicata fonte di promozione dedicata agli artisti dell’area mediterranea, quest’anno si aprirà a nuovi orizzonti europei. L’Italia sarà rappresentata dalla coreografa Ambra Senatore che in scena porterà l’imprevisto e il confine tra finzione e realtà con Passo-Duo (Théâtre du Bois de L’Aune, 11/12 ore 19.30) sviluppando la riflessione sulle dinamiche delle apparenze ingannevoli in Passo-Quintette (Théâtre d’Arles, 14/12 ore 20.30). Il terzo progetto, creato come i due precedenti sul territorio torinese, è Der Augenblick Dort/Cet instant-là nato dall’incontro tra la giovane compagnia Tecnologia Filosofica e l’artista-attore Michele Di Mauro (Théâtre Durance, 10/12 ore 21). ORARI Passo-Duo Théâtre du Bois de L’Aune 11/12 ore 19.30 Passo-Quintette Théâtre d’Arles 14/12 ore 20.30 Der Augenblick Dort/Cet instant-là 10/12 ore 21.00 Théâtre Durance INFO Théâtre d’Arles / Arles 43, Bd Georges Clémenceau 13200 Arles Tel. +33 04 ...

Read More »

Vladimir Malakhov & Friends alla Deutsche Oper Berlin

Gran gala di stelle alla Deutsche Oper Berlin il prossimo 10 novembre con un cast d’eccezione: Vladimir Malakhov, Polina Semionova, Nadja Saidakova, Shoko Nakamura, Beatrice Knop, Elisa Carrillo Cabrera, Ludmila Konovalova, Dmitry Semionov, Mikhail Kaniskin, Marian Walter, Dinu Tamazlacaru, Ibrahim Önal, Leonard Jakovina e i solisti dello Staatsballetts Berlin. Vladimir Malakhov & Friends replicherà il 12, il 13, il 14 e il 18 novembre e l’8, il 10 e l’11 febbraio. Vladimir Malakhov è riconosciuto in tutto il mondo come uno dei più grandi ballerini della sua generazione. Artista dalla tecnica brillante e dalla grande espressività lirica, è stato vincitore di importanti concorsi internazionali a Varna, Mosca e Parigi. Nato in Ucraina, inizia a ballare all’età di quattro anni nella scuola della sua città natale, Krivoy Rog. Continua i suoi studi al Bolshoi di Mosca dove entra all’età di dieci anni, sotto la guida di Petr Pestov; in seguito entra a far parte del Balletto Classico di Mosca dove è il più giovane artista. Dal 1992 è principal presso il Balletto dell’Opera di Vienna e nel 1994 inizia a collaborare con il National Ballet of Canada. Nella primavera del 1995 debutta con l’American Ballet Theatre al Metropolitan Opera House di New ...

Read More »

Bharati: un viaggio in India al Teatro degli Arcimboldi

Sessanta attori, novecento costumi, megaschermi, danza, musica, folklore, acrobazie, romanticismo e risate: tutto questo è Bharati, uno spettacolo che porterà a Milano, al Teatro degli Arcimboldi, lo spirito colorato e coinvolgente dell’India. Derivato da antichi racconti tradizionali sanscriti, con il narratore (Sutradhar, interpretato da Pietro Pignatelli) a tenere il filo della storia, lo spettacolo guida il pubblico attraverso una storia di amore e di prodigi, antica e attuale allo stesso tempo, punteggiata da 14 danze e canzoni dal vivo con strumenti tradizionali come sitar, shehnai, bansuri, harmonium, tabla, dholak. Gli eroi della storia, Bharati e Siddharta (una fanciulla cresciuta nell’India tradizionale e un ragazzo trasferitosi in America per lavoro), attraverso il loro amore contrastato dal padre di lei portano il pubblico a porsi delle domande sul rapporto tra tradizione e modernità nell’India contemporanea, accompagnandolo in un mondo in cui il reale diventa fantastico e la magia è normale. Il Sutradhar impersona l’eterno narratore di tutte le storie; ogni scena in cui è diviso il racconto descrive una specifica regione dell’India, attraverso danze, musiche e costumi tradizionali e proiezioni di video. Un affresco musicale e coreografico in puro stile Bollywood, che farà immergere lo spettatore nei colori e nei profumi dell’India ...

Read More »

L’addio alle scene di Carreño, ètoile dell’American Ballet Theater

José Manuel Carreño, il veterano ballerino dell’American Ballet Theater, ha annunciato che andrà in pensione nel mese di agosto 2011. Una serata speciale di addio per il signor Carreño,  si svolgerà il 30 giugno al Metropolitan Opera House e sarà caratterizzato da una performance speciale di “Lago dei Cigni” con Carreño nel ruolo del Principe Siegfried,  Julie Kent come Odette e Odile sarà interpretata da Gillian Murphy. José Manuel Carreño è nato all’Havana il 25 maggio 1968 e ha iniziato a studiare presso la Scuola nazionale di danza del suo Paese. Vince numerosi premi e intraprende tournées in Europa, America Latina e Australia con il Balletto di Cuba di Alicia Alonso, esibendosi in ruoli quali Frank in “Coppella”, Basilio in “Don Chisciotte”, Albrecht in “Giselle”, Principe Sigfrido nel “Lago dei cigni”, Colin nella” Fille mal gardée”, Don José in “Carmen”. Nel 1990 entra a far parte dell’English National Ballet ampliando il suo repertorio con nuove interpretazioni: Solor in “The Kingdom of the Shades” (tratto da La Bayadère), il Principe in “Cenerentola” e nello “Schiaccianoci”, Romeo in “Romeo e Giulietta”, oltre ai più celebri “pas-de-deux”. Nel ’93 diventa primo ballerino del Royal Ballet di Londra . Guest artist di numerose compagnie ...

Read More »

La stagione di danza 2010/2011 del Teatro Alighieri di Ravenna

Un cartellone ricco di danza quello presentato dal Teatro Alighieri, storico teatro di Ravenna che il 15 maggio del 1852 ospitò, in occasione dell’inaugurazione, la grande étoile Augusta Maywood che si esibì nel balletto La Zingara. La stagione di danza si aprirà a dicembre (4 e 5), con Lo Schiaccianoci, il celeberrimo balletto ambientato la vigilia di Natale a Norimberga, interpretato dal Balletto del Teatro dell’Opera della Macedonia che per l’occasione ospita due grandi étoile del Berlin State Ballet.   Il 22 e 23 gennaio sarà la volta dell’Aterballetto di Mauro Bigonzetti, che torna all’Alighieri con uno spettacolo di grande successo incentrato sulle canzoni e le poesie del noto cantautore Luciano Ligabue, Certe Notti prende il titolo da una delle sue più celebri canzoni. Il 13 febbraio il Teatro presenterà un fuori abbonamento da non perdere ospitando una delle compagnie più rappresentative della danza newyorkese attuale, il Complexions Contemporary Ballet che può vantare una preziosa filiazione artistica. Dalla celebre Alvin Ailey Company infatti provengono entrambi i direttori artistici, Dwight Rhoden e Desmond Richardson quest’ultimo già molto apprezzato anche il Italia dove lo ricordiamo affianco a Roberto Bolle nel celebre Moise della Scala diretto da Riccardo Muti con la regia di ...

Read More »

Roberto Bolle, grande debutto in “Onegin”

Raramente un balletto interpretativamente difficile come l’Onegin di John Cranko riesce a offrire una serata indimenticabile come quella cui abbiamo assistito alla Scala. L’Onegin in danza è il dramma dell’amore impossibile, inespresso e insoddisfatto. Nel poema in versi di Puskin, dominante è l’affresco sociale della ricca borghesia russa e del vuoto di valori che ne domina la vita; nel balletto l’aspetto sociologico si perde, facendo emergere la pura dinamica dei sentimenti dei protagonisti. Evgenij e Tatiana vivono un amore drammaticamente impossibile prima per l’egoismo e la superficialità di lui, poi per l’orgoglio di lei (è infatti principalmente per un senso altissimo di orgoglio e per il sottile piacere di una suprema “vendetta” femminile, e non per il senso del dovere e delle convenienze sociali, che Tatiana nel finale non si concede a Onegin, lottando strenuamente con i propri sentimenti). La coreografia di Cranko gode di alcune invenzioni molto belle (il gioco degli specchi nel primo atto, prima quando Tatiana si innamora di Evgenij appena questi le appare nello specchio in cui si sta guardando, e poi in camera da letto, quando l’amato – in realtà l’“idea” dell’amato – esce dallo specchio per entrare potentemente nei sogni di Tatiana: e qui ...

Read More »

Il San Carlo a due punte si apre alla città con il Festival della Danza

Gli allievi della Scuola di Ballo del Real Teatro San Carlo di Napoli, diretti da Anna Razzi, inaugureranno il Festival della Danza il prossimo 28 e il 29 ottobre. Il programma prevede: Le Jardin animé da Le Corsaire, coreografie di Anna Razzi dall’originale di Petipa, musiche di Adolphe Charles Adam; Troy Game, coreografie di Robert North, musiche di Bob Downes e Batucada; Sogno di una notte di mezza estate, coreografie di Anna Razzi, musiche di Felix Mendelssohn Bartholdy e Gaetano Panariello. Le Corsaire è un balletto in tre atti basato sul poema The Corsair di Lord Byron (1814) e musicato da Adolphe Adam che racconta una drammatica avventura di Conrad, capo corsaro e capobanda dei pirati dell’Arcipelago Greco, capace di mettere a repentaglio l’amore della sua vita, Medora, pur di salvare la schiava di un harem turco. Originariamente coreografato da Joseph Mazilier, ebbe la sua prima rappresentazione il 23 gennaio 1856 all’Académie Royale de Musique di Parigi. Durante il XIX secolo alla partitura di Adam furono apportate molte aggiunte e, all’inizio del XX secolo, fu arricchita da sei compositori diversi: Cesare Pugni, il granduca Pietro II di Oldenburg, Léo Delibes, Léon Minkus, il principe Nikita Trubetskoi e Riccardo Drigo. Attualmente ...

Read More »

Una serata dedicata ai nuovi autori inaugura la ricca stagione torinese di Palcoscenico Danza

Opening/New Shorts, una serata dedicata alla giovane coreografia d’autore, aprirà Palcoscenico Danza, la stagione organizzata dal Centro Coreografico Rettilario del Balletto dell’Esperia. Di tradizione ormai l’inaugurazione del prestigioso appuntamento piemontese è dedicata all’innovazione e all’esplorazione di nuove, giovani e coraggiose direzioni creative. La serata quest’anno ospiterà tre nuovi talenti cresciuti nella realtà della compagnia diretta da Paolo Mohovich: Davide Di Giovanni presenterà Fotografia, Silvia Moretti Mistral e Davide Valrosso Sind_Doubt. Nella stessa serata, la compagnia interpreterà Embrace e Re-il coraggio di stare rispettivamente di Daniele Ninarello e Daniela Paci, i due promettenti coreografi selezionati durante la scorsa edizione della rassegna torinese La Piattaforma. Sarà una creazione di Raymond Sullivan, direttore della Miami Contemporary Dance Company, il saluto in chiusura dell’evento: il Balletto dell’Esperia interpreterà Playing House, impegnata pièce di denuncia sul tema della violenza domestica. Seguiranno sei appuntamenti con coreografi e compagnie di livello internazionale che scalderanno la scena dell’inverno torinese fino alla prossima primavera. ORARI martedì 19 ottobre, ore 21 mercoledì 20 ottobre, ore 19 INFO Teatro Astra via Rosolino Pilo 6 Tel. (+39) 011 5634352 info@fondazionetpe.it www.ballettoesperia.com www.fondazionetpe.it

Read More »

Si chiude il sipario per l’ETI, lo storico Ente Teatrale Italiano

Con la Legge n. 365 del 19.03.1942 viene costituito, in pieno periodo di guerra, l’Ente Teatrale Italiano per la cultura popolare, con lo scopo di promuovere l’incremento delle attività teatrali e di pubblico spettacolo nel quadro delle direttive fissate dal Ministero della Cultura Popolare. Dalla sua fondazione ad oggi l’Ente si è sempre occupato di iniziative volte alla cura ed alla promozione del teatro italiano. Erano gli anni settanta quando, ad esempio, l’ETI finanziava i circuiti teatrali territoriali e nel 1975 venne inserito tra gli Enti Pubblici Culturali non economici. Con un salto temporale che copre anni di intensa attività, arriviamo al 1993 quando, con il Decreto Legislativo n. 394 del 2 ottobre (che prevede, tra l’altro, il riordino degli Enti operanti nel settore dello Spettacolo da attuarsi tramite Regolamenti) e un Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 5.10.1993, vengono sciolti gli organi statutari dell’Ente e nominato un Commissario Straordinario. Nonostante il commissariamento, l’ETI continua a svolgere un ruolo centrale nel sistema teatrale italiano, divenendone punto di riferimento imprescindibile per tutto ciò che concerne il rafforzamento delle politiche di agevolazione della cultura. Successivamente l’ETI uscirà dal commissariamento e verrà retto dalla normativa relativa agli Enti Pubblici, dalle norme ...

Read More »

Al Teatro Sistina con un cast d’eccezione arriva il musical Jesus Christ Superstar

La produzione italiana Planet Musical, da martedì 19 ottobre al 14 novembre 2010, porterà in scena sul palco del Teatro Sistina, Jesus Christ Superstar, uno dei musical che, per la sua struttura innovativa e per i temi biblici sui quali è incentrato, è stato tanto criticato al momento del suo debutto e in seguito tanto acclamato sia dal pubblico che dalla critica. Uno vero e proprio capolavoro del teatro musicale di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, Jesus Christ Superstar, ha inaugurato il filone dei musical interamente cantati, in cui il testo è al massimo espresso con un recitativo, come nell’opera classica.  Così con il prezioso ausilio di un’orchestra dal vivo, torna al Teatro Sistina dopo 5 anni lo spettacolo – record firmato Massimo Romeo Piparo. É uno staff d’eccezione quello che interpreterà i celeberrimi personaggi del musical. Paride Acacia si cimenterà nel ruolo di Gesù, un Gesù terribilmente umano, con momenti di luce e di ombra, ma comunque fortemente carismatico. Irruente e polemico, che non ha colto la vera grandezza di Gesù, attraverso il cui punto di vista è narrata la storia, è il ruolo di Giuda, che calzerà sicuramente a pennello  all’ex vincitore di X Factor 3, Matteo ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi