Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Ticker (page 398)

Ticker

Una giovane carriera di successo: intervista a Francesco Gabriele Frola

Francesco Gabriele Frola nasce ad Aosta e all’età di cinque anni inizia la sua formazione coreutica presso “Professione Danza Parma”, dove resta fino all’età di sedici anni, quando entra alla prestigiosa “John Neumeier Balletschule” di Amburgo in Germania. L’anno seguente, prosegue il suo cammino formativo alla “Ballet School di Cordoba Veracruz” in Messico, sotto la guida della maestra Adria Velasquez Castillo. Nel 2010, dopo aver partecipato con grande successo al prestigioso “Lausanne Grand Prix”, si assicura un contratto con il “National Ballet of Canada” all’interno del Corpo di Ballo, esibendosi in spettacoli di rilevante importanza come Il Lago dei Cigni, La Bella Addormentata, Romeo e Giulietta, Giselle, Onegin, Cinderella, Don Quixote, Lo Schiaccianoci, Alice’s Adventures in Wonderland, La Fille Mal Gardée, Allegro Brillante, Opus 19/The Dreamer, Chroma, Theme and Variations, Piano Concerto #1, Carousel (A Dance), Spectre de la Rose e molti altri, confermando un personale successo, tramite ruoli da Solista sempre più importanti quali Kolia in A Month in the Country, Lescaut in Manon e il ruolo principale nella Bella Addormentata di Rudolf Nureyev oltre alla creazione di John Neumeier “Nijinsky” al fianco della già prima ballerina del Teatro Bolshoi di Mosca, Svetlana Lunkina. Nella sua giovane carriera ha ...

Read More »

Le scuole di danza riaprono: impariamo ad usare il “Riscaldamento” per prevenire i traumi

           Il mese di settembre è già inoltrato e tutte le scuole di danza sono alle prese con le iscrizioni e la programmazione dei corsi e delle lezioni per il nuovo anno. La storia degli studenti di danza si ripete apparentemente sempre uguale: classi, prove, reppresentazioni e poi il ciclo ricomincia da capo, con l’obiettivo di raggiungere sempre nuovi traguardi tecnici ed artistici. Le innumerevoli attività scolastiche e ricreative che vengono quotidianamente proposte a bambini e ragazzi, tuttavia, costringono gli studenti di ogni età a ritmi di vita molto serrati per cui, molto spesso, li vediamo arrivare nell’aula di danza affannati, non ancora completamente vestiti e pettinati per iniziare le loro lezioni senza né preparazione fisica né concentrazione. Questa pessima abitudine può essere considerata non soltanto uno dei tanti fattori predisponenti all’insorgenza di traumi acuti, come ad esempio strappi/stiramenti muscolari e distorsioni, ma anche come un fattore aggravante di situazioni dolorose croniche come la lombalgia, l’anca a scatto ecc. Proprio per questi motivi, quando la routine sta per prendere ancora una volta il sopravvento, credo che sia importante fermarsi a riflettere su un aspetto dell’allenamento che viene molto spesso trascurato sia dai danzatori che dagli insegnanti: il riscaldamento. In parole ...

Read More »
Al Nazionale di Milano si scatenano gli indiavolati di “Footloose il musical”

Al Nazionale di Milano si scatenano gli indiavolati di “Footloose il musical”

  Dal 24 settembre al 31 dicembre il Teatro Nazionale di Milano ospita in cartellone una nuova produzione firmata Stage Entertainment, vale a dire Footloose, il musical di Broadway debuttato nel lontano 1998 e fautore, nella versione cinematografica, dell’esordio del giovanissimo attore Kevin Bacon. Basato sul copione originale di Dean Pitchford, lo spettacolo italiano vanta la presenza di grandi nomi all’interno del team creativo: Martin Michel (Regia e Coreografie); Tim Van Der Straeten (Assistente alle Coreografie); Ad Van Dijk (Supervisione Musicale); Arno Bremers (Costumi); Eric Van der Palen (Scene); Harold Mertens e Wouter Somers (Hair and Make-up); Franco Travaglio (Traduzione e Adattamento, Testo e Liriche italiane); Chiara Noschese (Direzione Casting, Supervisione Creativa); Armando Vertullo (Disegno Fonico); Francesco Vignati (Disegno Luci); Henk Van Gilpen (Direzione Tecnica Internazionale) e Rijk Brouwer (Produzione Esecutiva Internazionale). A dare corpo e voce un cast di ben 23 performer “ricco di talenti giovani e di artisti con grande esperienza nel panorama del musical nazionale e internazionale”, come precisa il comunicato stampa del musical: Riccardo Sinisi (Ren McCormack); Loredana Fadda (Ethel McCormack); Antonello Angiolillo (Reverend Shaw Moore); Brunella Platania (Vi Moore); Beatrice Baldaccini (Ariel Moore); Alessandro Parise (Wes McCormack); Roberto Colombo (Coach Roger Dunbar – Cowboy Bob); ...

Read More »

In prima italiana a Torino Danza 2016 l’intenso “Nicht schlafen – Non dormire” di Alain Platel

Il 23 e 24 settembre 2016, all’interno di Torino Danza Festival 2016, il Teatro Fonderie Limone di Torino ospita il coreografo belga Alain Platel che presenta in prima nazionale Nicht schlafen – Non dormire, di cui cura concept, regia e coreografia. Dotato di uno stile originalissimo, una sorta di melange di diverse discipline, dal teatro alla danza, dalla musica alle arti circensi e al mimo, Platel fonda nel 1984 a Gand Les Ballets Contemporaines de la Belgique, compagnia di danza contemporanea di fama internazionale che, più che una compagnia, in realtà si configura da subito come un collettivo di coreografi, di cui fanno parte svariati e importanti nomi della coreografia contemporanea internazionale. Le creazioni di Platel mettono grande attenzione su determinati aspetti formali, che le distinguono dai lavori di altri coreografi, come la tridimensionalità della scena, che si evidenzia con grandi strutture che si sviluppano per tutta l’ampiezza del palco, l’utilizzo di musica dal vivo e la multidisciplinarità ed eterogeneità dei performer coinvolti nei suoi lavori. Per Nicht schlafen, il coreografo si è circondato infatti di numerosi collaboratori, come Steven Prengels a cui è affidata la direzione musicale dell’opera (un mix tra l’opera di Gustav Mahler e le tradizioni polifoniche ...

Read More »

White Cloud Opera porta al Teatro Olimpico “Bolero a Journey Celebrating Creativity”

In anteprima europea, il 21 e 22 settembre la White Cloud Opera mette in scena il nuovo spettacolo firmato da Juliu Horvath BOLERO A Journey Celebrating Creativity. Lo spettacolo, prodotto dalla White Cloud Opera, con la direzione artistica di Pietro Gagliardi, vedrà interpreti principali Elisabetta Carnevale, Prima Ballerina della White Cloud Opera e Jackson Kellogg e con loro la compagnia fondata nel 2011, composta da danzatori di diversa provenienza, tutti artisti professionisti e trainer di Gyrotonic. Un grande evento che darà il via alle celebrazioni per il 30esimo anniversario del White Cloud Studio di New York, primo centro mondiale di GYROTONIC® celebrazioni che grazie alla White Cloud Opera cominceranno a Roma per proseguire a New York, al Lincoln Center, in dicembre e in tante altre città del mondo. BOLERO A Journey Celebrating Creativity racconta in danza, parole e musica la vita di Juliu Horvath, ex danzatore e inventore del Gyrotonic, una vita dedicata (in seguito ad un incidente che bloccò la sua carriera di ballerino) alla ricerca sul movimento e che lo ha portato alla creazione dello “Yoga per danzatori”, di cui l’unica danzatrice capace di eseguire le sequenze è Elisabetta Carnevale, prima ballerina della White Cloud Opera, che da ...

Read More »

Romaeuropa 2016: gli appuntamenti di settembre/ottobre

Anche nella sua edizione 2016, Romaeuropa si conferma una vetrina intensa ed interessante per la danza contemporanea. Ma soprattutto un calendario di danza fittissimo, che ci costringe a dividere il calendario per non perdere nemmeno un appuntamento: vediamo quindi i primissimi appuntamenti, e le date di ottobre, per poi scoprire, prossimamente, gli approfondimenti dedicati alla scena olandese e ai talenti emergenti italiani di novembre. Romaeuropa si apre ufficialmente il 21 settembre con la Hofesh Shechter Company, in scena fino al 24 settembre al Teatro Argentina, in Barbarians: un percorso intorno ai temi dell’intimità, della passione e della banalità dell’amore, in tre coreografie nate dalla commistione tra danza popolare mediorientale e danza nordeuropea. Segue, il 27 e 28 settembre nello stesso teatro, un’altra riflessione sull’amore, firmata da Sharon Eyal, e portata in scena dalla sua compagnia LEV Dance Company: si tratta di Ocd love, distillato coreografico di elegante sensualità, che si rivela un esaltante e delicato crescendo di erotismo che ha il profumo delle notti nei club e l’ardore di un’animalità androide. Chiudono settembre e aprono ottobre, ancora all’Argentina, Emio Greco e Pieter Scholten con Passione, spettacolo basato su una coreografia precedente che nel 2012 li aveva visti confrontarsi su un ...

Read More »

La grande danza in televisione: intervista a Gianni Sperti

Gianni Sperti nasce a Manduria. Ballerino e personaggio televisivo, primo ballerino di numerose trasmissioni di Canale 5 fin dagli anni Novanta, per lungo tempo ha fatto parte del corpo di ballo della trasmissione “Amici”. Cresciuto a Pulsano in provincia di Taranto, fin da giovane ha studiato danza a livello professionistico; dapprima rock acrobatico, poi, a partire dall’età di sedici anni, danza moderna e classica. Ha debuttato in televisione, dopo un provino, nel 1995, partecipando al corpo di ballo del programma estivo di Canale 5 “La sai l’ultima? VIP”. Nella stagione televisiva 1995/1996 ha fatto parte dei corpi di ballo di importanti programmi di Canale 5, come “Stelle sull’acqua” condotto da Carmen Russo, “Il grande bluff” di Luca Barbareschi e una nuova edizione di “La sai l’ultima?”. A partire dal settembre 1996 è stato primo ballerino di “Buona Domenica“, ruolo che ha mantenuto fino al dicembre del 2000. Durante l’esperienza durata quasi cinque stagioni a “Buona domenica”, ha partecipato al film “Milonga” con Claudia Pandolfi e Giancarlo Giannini, e nel 1997 è stato primo ballerino della trasmissione estiva di Iva Zanicchi “Ballo amore e fantasia”. Nell’autunno del 1999 ha ricoperto lo stesso ruolo in “L’ultimo valzer”, programma condotto da Fabio Fazio ...

Read More »

Diventare insegnante di danza, al Teatro Oscar di Milano

Il Teatro Oscar di Milano, ente accreditato ai servizi di Istruzione e formazione Professionale di Regione Lombardia nella persona della Direttrice Monica Cagnani, inserisce nell’offerta formativa dell’ormai storica scuola di danza (e di teatro), insignita anche dell’Ambrogino d’Oro, un corso per Insegnanti di danza della durata di 200 ore per 20 candidati, con tre indirizzi differenti: propedeutica, danza classica, danza moderna.   Un’opportunità unica, non solo per vedersi riconosciuta una qualifica tramite un Attestato di Competenze della Regione Lombardia che fa riferimento ai livelli di qualificazione europei (quindi valido in Italia e all’estero), ma anche per approfondire o acquisire competenze artistiche, tecniche e metodologiche tali da consentire a chi volesse intraprendere la carriera dell’insegnante la piena padronanza dei molteplici aspetti dell’insegnamento. Il corso della durata di 200 ore di lezione (distribuite in 2 week end al mese da ottobre 2016 a maggio 2017), sarà tenuto da eccellenze del settore coreutico coordinate da Anna Maria Prina, e prevede lezioni di pedagogia e metodica, anatomia e fisiologia, musica applicata alla danza, storia della danza, primo soccorso e gestione amministrativa per quanto riguarda i corsi comuni a tutti e tre gli indirizzi, che andranno poi a specializzarsi con corsi come Teoria e Tecnica Classica (tenuto ...

Read More »

Omaggio alla magia dell’Italia con “Caruso e altre storie italiane” di Mvula Sungani

Il 16 settembre 2016, all’interno di di Romaeuropa Festival, il Teatro Romano di Ostia Antica di Roma ospita la Sungani Physical Dance Company con Caruso e altre storie italiane, regia e coreografia di Mvula Sungani, su musiche varie in cui si alternano brani lirici, musiche popolari, brani pop e composizioni elettroniche originali. Mvula Sungani Physical Dance è una compagnia di estrazione contemporanea, caratterizzata da uno stile elaborato dal suo fondatore, il coreografo italo-africano Sungani, che fonde solide basi tecnico-accademiche, ricerca contemporanea e tecniche circensi, basandoci su corpo, fisicità e movimento, senza l’ausilio di strutture e supporti. Caruso vuole essere un omaggio all’Italia e a due artisti che negli ultimi secoli l’hanno resa grande nel mondo, Enrico Caruso e Lucio Dalla, le cui canzoni fanno da sfondo a uno spettacolo suggestivo, che ha come punto di partenza e di arrivo l’amore. Un percorso narrativo contemporaneo, frutto di un viaggio autobiografico nelle esperienze del coreografo, che ama contaminare e fondere i generi partendo dalla tradizione popolare e che si muove sul filo delle emozioni, per raccontare l’Italia e la magia dei suoi luoghi e della sua tradizione artistica. ORARI & INFO 16 settembre 2016 – ore 21.00 Teatro Romano di Ostia Antica Viale dei Romagnoli ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi