Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Ticker (page 404)

Ticker

Il Giornaledelladanza.com consiglia 10 libri di danza da leggere e regalare a Natale

Il Giornaledelladanza.com quest’anno offre ai suoi lettori un’idea semplice e colta per facilitarli nella loro impegnativa e frenetica corsa ai regali, oppure lo spunto per un piacevole intrattenimento durante le vacanze natalizie. Perché non regalare un libro? Se poi il fortunato destinatario del bellissimo tomo impacchettato ed infiocchettato di rosso è un adepto di Tersicore perché non regalare lui un bel volume di danza? Nasce così questa iniziativa del Giornaledelladanza di proporvi una lista di 10 scelte di lettura tutte riguardanti l’ambito della danza e del balletto e tutte pubblicate di recente. La selezione è stata fatta in base ad un criterio eclettico piuttosto che omogeneo, per rispondere all’intento fondamentale di offrirvi il meglio di tutto ciò che è uscito nel corso degli ultimi tempi. È la tipologia di scrittura che rende quindi varia questa lista: monografie, volumi di storia, manuali pratici, libri fotografici… La seguente top ten diventa così al tempo stesso dispensatrice di consigli utili per azzeccare l’acquisto e una panoramica complessiva della storiografia coreutica di questo periodo, confermando pienamente quanto detto dal maestro Alberto Testa sul fatto che la danza vive in questo momento una fortunata pioggia benefica di libri. “Pina Bausch. Una santa sui pattini a ...

Read More »

Alla ricerca di una nuova danza con Fabrizio Favale

Nato a Velletri (Roma), il coreografo Fabrizio Favale si forma nelle classi di maestri di danza classica e contemporanea del calibro di Denis Carey, Victor Litvinov, Sue Carlton Jones, Andé Peck, Roberta Garrison, Jeff Slayton, Betty Jones, Nina Watt, Irene Hultmann, Louise Burns e Alwin Nicholais. Vincitore di borsa di studio completa, partecipa all’American Dance Festival della Duke University in North Carolina (USA), dove lavora con le compagnie Doug Varone and Dancer e Mark Taylor and Friends. Tornato in Italia è danzatore solista in moltissimi spettacoli del coreografo Virgilio Sieni fino al 1999, anno di fondazione de Le Supplici, la propria compagnia di danza contemporanea. Con essa partecipa a numerosi eventi performativi, collaborando altresì con alcuni dei migliori artisti della scena coreutica italiana e internazionale, giungendo infine alla creazione del progetto Circo Massimo, in scena per quattro mesi (novembre 2015 – febbraio 2016) al Teatro Duse di Bologna. I suoi primi passi nel mondo della danza avvengono in sala tanto nelle lezioni di danza classica quanto in quelle di contemporanea, in entrambi i casi dirette da maestri di grande fama. Quale di loro, se ve n’è uno in particolare, l’ha stimolata a sviluppare il percorso coreografico della sua carriera? Senz’altro ...

Read More »

Franceschini: nel 2016 punteremo sulle attività culturali

“Dopo la riforma del cinema, ci dedicheremo allo spettacolo dal vivo”. Il Ministro è intervenuto oggi all’incontro per i 70 anni dell’Agis “Dopo un 2015 dedicato al sostegno e alla valorizzazione dei beni culturali, nel 2016 guarderemo alle attività culturali e in particolare all’investimento sull’industria culturale creativa”. E’ quanto ha annunciato il ministro Dario Franceschini intervenendo questa mattina all’incontro per festeggiare i 70 anni dell’Agis. “Stiamo lavorando alla riforma del settore cinematografico, ma immediatamente dopo punteremo ad una legge dedicata allo spettacolo dal vivo. Allo stesso tempo stiamo studiando, anche sulla base dei suggerimenti avuti dagli operatori, quali correttivi introdurre, già dal 2016, ai criteri di assegnazione delle risorse allo spettacolo dal vivo” ha aggiunto il Ministro. Franceschini ha inoltre ricordato le diverse iniziative del MiBACT sulle attività culturali, come nel caso dell’Art Bonus e del tax credit per l’audiovisivo, sottolineando la recente iniziativa del governo di investire 1 euro in cultura per ogni euro impiegato in sicurezza. “In questo momento è fondamentale investire sulla sicurezza dei cittadini, ma allo stesso tempo è importante investire sul loro futuro e il modo migliore per farlo è puntare sulla cultura”. Alla mattinata insieme al presidente dell’Agis, Carlo Fontana, e al ministro Franceschini ...

Read More »

Giselle: il trionfo accademico, tra luci e ombre

Giunge il Natale con le sue magiche festività, le luci risplendono, i parenti e amici cominciano a riunirsi intorno alle tavolate ricche di colori e profumi per sottolineare il periodo più “romantico” dell’anno, e in queste atmosfere fiabesche sui palcoscenici non possono mancare, per festeggiare e far sognare, i grandi balletti del repertorio, come la Giselle con il Balletto di Mosca “La Classique”, andata in scena al Teatro Cagnoni di Vigevano, in una versione fedele allo spirito della disciplina madre, mediante le intramontabili coreografie di Marius Petipa in un’armonica tradizione ballettistica russa con un allestimento ricco di dettagli dalla veste elegante e raffinata. La tradizione che avvolge, da sempre, Giselle, è nella sua totalità caratterizzato da aspetti riconducibili ad un universo languido, appassionato e sognante: sempre e ovunque in grado di suscitare un clima particolarmente suggestivo di compiaciuta trepidazione tra gioia e sofferenza, tra luci ed ombre… Il Balletto di Mosca ha portato alla ribalta l’allestimento in due atti, mantenendo alto il primigenio aspetto della Compagnia russa: formare una moltitudine di ballerini con un solo scopo e obiettivo: fornire loro i necessari strumenti per affrontare il futuro coreutico con professionalità e dedizione al fine di poter aspirare ad una carriera ...

Read More »

“Lo Schiaccianoci” di Luigi Martelletta incanta Modena

Il 12 dicembre 2015, la Compagnia Nazionale Raffaele Paganini e la Compagnia Almatanz presentano al Cinema Teatro Michelangelo di Modena, Lo Schiaccianoci, coreografie di Marius Petita, regia di Luigi Martelletta, musica di Pëtr Il’ic Ciajkovskij. Il lavoro di Martelletta, (già primo ballerino del Teatro dell’Opera di Roma) ripercorre fedelmente il classico balletto russo di Petipa, ma lo presenta in una versione più snella, arricchita dalla presenza di due straordinari interpreti di fama mondiale, Marija Kicevska e Boban Kovacevski che, insieme ai giovanissimi talenti della Compagnia Paganini ci regalano questo fresco, suggestivo e coinvolgente spettacolo. ORARI & INFO 12 dicembre 2015, ore 21.15. Cinema Teatro Michelangelo Via Pietro Giardini 257 41124 Modena Tel: 059 343662 E mail: info@cinemateatromichelangelo.com Stefania Napoli www.giornaledelladanza.com

Read More »

Sister Act: il musical divino al Teatro Brancaccio!

Le suore più pazze del cinema sono pronte a tornare. Questa volta, però, al Teatro Brancaccio. Un musical unico, travolgente, in una parola: DIVINO! Dal 10 dicembre, al Teatro Brancaccio, va in scena SISTER ACT – il Musical, tratto dall’omonimo film del ’92 che consacrò Whoopi Goldberg nell’indimenticabile ruolo di Deloris, “una svitata in abito da suora”. Alessandro Longobardi, direttore artistico dello storico teatro romano, dopo il successo ottenuto con RAPUNZEL – il Musical, avvia questo nuovo progetto firmato da Viola Produzioni in collaborazione con la Compagnia della Rancia, per realizzare uno degli spettacoli più attesi della stagione, già grande successo a Broadway. Venticinque gli splendidi brani musicali scritti dal premio Oscar Alan Menken, (mitico compositore statunitense autore delle più celebri colonne sonore Disney come “La Bella e la Bestia”, “La Sirenetta”, “Aladdin” e altri show tra cui “La Piccola Bottega degli Orrori” e “Newsies”), che spaziano dalle atmosfere soul, funky e disco anni ’70, alle ballate pop in puro stile Broadway, in cui si innestano cori Gospel e armonie polifoniche. Il testo e le liriche tradotti da Franco Travaglio coinvolgeranno il pubblico in una storia dinamica, incalzante e divertente tra gangster e novizie, inseguimenti, colpi di scena, rosari, paillettes ...

Read More »

Onegin Anni ’90, firmato Eifman, al Regio di Torino

In scena da questa sera, 10 dicembre, fino al 13 dicembre al Teatro Regio di Torino un’altra creazione del coreografo Boris Eifman, che dopo l’Anna Karenina della scorsa settimana, propone con la sua compagnia, l’Eifman Ballet, un altro classico della letteratura russa: Onegin di Puskin. Cos’è Onegin nella mente degli spettatori? Un dandy annoiato, nobiluomo lontano dagli ideali imperiali e zaristi, ma incapace di prendere in mano il proprio destino, e anche la storia di quattro innamorati Tatjana che si innamora di Onegin che la rifiuta e fa la corte alla sorella Olga, che è fidanzata di Lenskij, ucciso in duello da Onegin, che ritroverà Tatjana anni dopo a Pietroburgo senza poter essere corrisposto nel suo amore. “Dimenticatevi di tutto questo, perché Evgenij Onegin rinasce ora ai tempi del putsch” promette il cartellone del Regio. Il balletto di Boris Eifman è ambientato nel 1991, nei giorni dell’assalto alla Casa Bianca e dell’intervento salvifico di Eltsin, e dell’originale di Puškin sottolinea tutta la forza drammatica. Ora però Lenskij è un dissidente in jeans e chitarra, Onegin un oligarca annoiato, Tatjana e Olga romantiche amanti della bella vita. E in questa versione Onegin respinge Tatiana e corteggia Olga perché a sua volta ...

Read More »

Speciale calendari 2016: un anno…a tutta danza!

Un nuovo anno non può iniziare senza un bel calendario nella propria casa. E se proprio qui abita una danzatrice, un calendario dedicato alle ballerine non può assolutamente mancare. Ecco alcune delle proposte tra cui poter scegliere: ROYAL BALLET CALENDAR 2016 Un calendario che fotografa le migliori esibizioni della compagnia alla Royal Opera House: tra queste, pièce di Frederick Ashton e Christopher Wheeldon, dal balletto classico a creazioni moderne, più contemporanee.       EDGARD DEGAS 2016 Il pittore che ha, sin dall’inizio della sua carriera, immortalato le ballerine: il calendario Edgar Degas 2016 ha, tra le sue pagine, i dipinti più importanti dell’artista in grado, nei secoli, di mantenere immutata la bellezza e la grazia di quest’arte.       DANCERS AMONG US Celebrare la gioia: è questo l’obiettivo del calendario Dancers among us. Due danzatori si muovono in una New York spettacolare, pronta ad essere la cornice di una danza straordinaria, ma nella normalità di una città frenetica.       DANCE WALL CALENDAR Danzatore classico diventato fotografo, Fert Weigelt crea delle immagini indimenticabili. Il calendario Dance 2016 presenta dodici foto in bianco e nero che catturano momenti, ombre e posture difficili da dimenticare.       BALLET ...

Read More »

Natale a Milano con “Lo Schiaccianoci” della Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala

Dal 12 al 20 dicembre 2015 il Piccolo Teatro Strehler di Milano presenta Lo Schiaccianoci della Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala, coreografie di Frédéric Olivieri, su musica di Pëtr Il’ic Ciajkovskij. La versione proposta da Olivieri si ispira al balletto russo di Lev Ivanov, e vede alternarsi sul palcoscenico oltre 150 allievi della Scuola di Ballo, in quattro diversi gruppi, dando così modo a un numero considerevole di giovani e promettenti allievi di misurarsi sia nei ruoli principali che nelle parti del corpo di ballo. Dello spettacolo colpiscono non solo le scene classiche, ossia le battaglie tra soldatini e topi, il Valzer dei fiocchi di neve, le danze del divertissement e il celebre pas de deux (vero banco di prova per i talentuosi allievi degli ultimi corsi), ma anche la caratterizzazione dei personaggi e l’allestimento scenografico creato nel 2000 al Teatro alla Scala dalla scenografa e costumista Roberta Guidi di Bagno, qui ricreato e rimodernato da un gruppo di ex allievi dei corso per scenografi e sarti dello spettacolo, in un lavoro creativo e di insieme, fiore all’occhiello e obiettivo dell’Accademia. ORARI & INFO 12, 15 e 19 dicembre, ore 19.30 13 dicembre, ore 16.00 16 e 18 ...

Read More »

“Romeo e Giulietta”: omaggio del Balletto del Sud a William Shakespeare

Continua il tour italiano di  Romeo e Giulietta, balletto in due atti basato sull’omonima tragedia di William Shakespeare con la coreografia di Fredy Franzutti, su musiche di Sergej Prokofiev e scene di Francesco Palma. Lo spettacolo, che nel 2015 ha debuttato sabato il 21 dicembre al Teatro Comunale di Nardò, con successive recite ad Avola, San Severo e Lecce, continua le sue repliche in vari teatri italiani per ricordare William Shakespeare in occasione dei 400 anni dalla sua morte.  Le prossime date a Bari, Civitanova Marche, Torino e Foggia. La tragedia di William Shakespeare è sicuramente una delle storie d’amore più popolari di ogni tempo e luogo. La vicenda dei due amanti di Verona ha assunto nel tempo un valore simbolico, diventando l’archetipo dell’amore perfetto ma avversato dalla società. Il coreografo Fredy Franzutti crea lo spettacolo nel 1998 per la sua compagnia il Balletto del Sud, riscuotendo da subito successo di pubblico e critica, sia per la parte coreografica che per quella visiva: le scene (realizzate da Francesco Palma) sono tratte dai dipinti di Giotto, Piero della Francesca e Cimabue ed introducono lo spettatore in un mondo illustrativo bidimensionale, sospeso e fluttuante. I costumi sono ricostruttivi dell’età medioevale italiana, nella quale Franzutti ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi