Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Ticker (page 491)

Ticker

Gli appuntamenti autunnali di danza al Teatro San Carlo di Napoli

Come di consueto, ogni anno il Teatro San Carlo di Napoli regala al suo pubblico un cartellone autunnale ricco di bella danza. Tre gli appuntamenti in programmazione per il mese di ottobre: in apertura Otello, di Fabrizio Monteverde, su musiche di Antonin Dvořak, con Josè Perez e Anbeta Toromani e il Corpo di Ballo del Teatro San Carlo, in scena l’8 e il 9 ottobre. Sarà poi la volta di  Carmen Suite, coreografia di Alberto Alonso ripresa da Sara Calero, con la splendida Svetlana Zakharova, accompagnata da Denis Rodkin, con l’Orchestra e il Corpo di Ballo del Teatro San Carlo, in scena il 13 e il 14 ottobre. In chiusura il Gala della Scuola di Ballo, omaggio alla sua storica direttrice Anna Razzi, in scena il 20 ottobre. ORARI&INFO Otello Giovedì 8 ottobre, ore 20:30 Venerdì 9 ottobre, ore 20:30 Carmen Suite Martedì 13 ottobre ore 20:30 Mercoledì 14 ottobre ore 18:00 Gala della Scuola di Ballo Martedì 20 ottobre, ore 20:30 Teatro San Carlo Via San Carlo n. 98/F – Napoli Tel. + 39 081 797 2301 -202 www.teatrosancarlo.it Lorena Coppola www.giornaledelladanza.com

Read More »

Au temps où les arabes dansaient

Una finestra provocatoria e ardita per l’inaugurazione della sezione “Francia in scena” al Festival MilanOltre, presso il Teatro Elfo Puccini, il quale ha proposto in prima nazionale la “Compagnie de Soi” del poetico coreografo franco/egiziano Radhouane El Meddeb con lo spettacolo dal titolo Au Temps Où Les Arabes Dansaient… Un omaggio all’Arabia e a un periodo fertile della propria cinematografia in un lasso di tempo che ha spaziato dagli anni ‘40 agli anni ‘70. Quattro straordinari e audaci interpreti maschili: Philippe Lebhar, Rémi Leblanc-Messager, Youness Aboulakoul e Arthur Perole hanno coralmente infuso passione a un plateale corteggiamento, grazie a un gioco di movimenti eleganti, ampi e dolci, in cui la danza è stata resa fluida per mezzo del coinvolgimento armonico del corpo in sintonia con un antico rito di rara bellezza stilistica. Dopo un inizio claustrofobico, ma necessario, in cui la ripetitività dei movimenti e dei gesti quasi maniacali, in un silenzio assordante, ha trasmesso agli astanti un senso di soffocamento come contraltare al decadimento di un periodo d’oro dove albeggiava il ritmo magico del cinema facendo sognare intere generazioni, il tutto si è pian piano ribaltato e l’ombra femminea si è impossessata dei corpi maschili danzanti rivelando una sorta ...

Read More »

Arriva il primo Concorso di Musical Città di Spoleto

Sabato 31 ottobre e domenica 1° novembre 2015 arriva il primo Concorso di Musical Città di Spoleto sotto la Direzione Generale di Paolo Boncompagni (Direttore della Settimana Internazionale della Danza) e la Direzione Artistica di Giulia Toselli (consulente artistica e Direttrice del Portale web iodanzo.com). Il concorso nasce dal desiderio di creare, attraverso i membri della giuria, opportunità lavorative e formative per i giovani talenti del musical italiano. Il Concorso è rivolto a tutti coloro che desiderano intraprendere il duro lavoro di performer di musical e le due giornate si svolgeranno nella splendida cornice del Teatro Caio Melisso di Spoleto. Oltre al Concorso sarà possibile (nel prezzo dell’iscrizione) partecipare agli stage organizzati per la mattinata del sabato con alcuni dei componenti della giuria: uno stage di canto con Paola Neri (casting director e vocal coach di musical quali Notre Dame De Paris di Riccardo Cocciante, Tosca amore disperato di Lucio Dalla, Dracula della P.F.M, Romeo e Giulietta ama e cambia il mondo di Gèrard Presgurvic) ed uno stage di danza con Damiano Bisozzi (Notre Dame de Paris, Giulietta e Romeo, Tosca di Lucio Dalla, Dracula, I Promessi Sposi, Peter Pan The Never Ending Story, il film hollywoodiano Nine con regia ...

Read More »

La Giselle del Bolshoi al cinema per un inizio stagione memorabile!

Dopo lo straordinario successo riscosso nelle passate edizioni, anche per il 2015/2016 Nexo Digital e Pathé Live danno appuntamento a tutti gli appassionati e non solo con la nuova grande stagione del balletto del Bolshoi di Mosca al cinema. Questa brillante iniziativa, riproposta ogni anno per rispondere all’ampio raggio di riscontri positivi ricevuti, ha permesso ad un folto pubblico, del settore e non, di avvicinarsi all’affascinante mondo del balletto russo che ha sempre fatto della perfezione assoluta e dell’eleganza estrema i suoi inconfondbili caratteri storici. Le attese degli spettatori non saranno tradite neanche quest’anno vista la partenza davvero memorabile. Il primo appuntamento infatti, domenica 11 ottobre, alle ore 17.00, è con uno dei più grandi balletti classici mai rappresentati, Giselle, in una produzione finora mai vista. Così questo amato dramma, interpretato in modo intenso e profondo a partire dalla coreografia di Yuri Grigorovich, torna a vivere sul palcoscenico del Bolshoi e in diretta via satellite nelle sale di tutto mondo; per l’elenco delle sale italiane sarà utile la consultazione del sito www.nexodigital.it. Fu la leggenda popolare tedesca delle Villi, all’interno del poema De l’Allemagne di Heinrich Heine, ad ispirare l’autore e poeta francese Théophile Gautier che diete vita a Giselle, un testo dalla trama esemplare ...

Read More »

In poltrona al cinema per Romeo e Giulietta del Royal Ballet

Pochi giorni fa, il 22 settembre alle ore 20:15 in una delle sale del cinema The Space di Bologna è stato proiettato Romeo e Giulietta, coreografia di Kenneth MacMillan andata in scena alla Royal Opera House di Londra il 23 febbraio 2010. L’intera riproduzione video, molto ben strutturata, ha visto l’alternarsi dei tre atti scenici a interviste agli artisti, approfondimenti sulla storia dell’opera e del teatro ospitante e persino commenti Twitter “a caldo” degli spettatori, trasmessi in sovrimpressione durante gli intervalli. A dirigere l’armoniosa sequela di questi interventi, sulla falsariga del direttore d’orchestra Koen Kessels, sono stati Darcey Bussell – ex ballerina ed étoile del Royal Ballet – e Ore Oduba, giornalista della BBC. Il punto di forza nella narrazione del plot sono state le parole dei protagonisti, confessioni autentiche di quel turbine emozionale caratteristico della celebre tragedia shakespeariana: l’amore inaspettato e travolgente, la lealtà degli amici, l’onore della casata nobiliare e last but not least la consolazione unica della morte alla perdita del proprio amato. L’eccellente versatilità tecnica e mimica di Steven McRae ha fatto di Romeo, più che un giovane rampollo dell’aristocrazia veronese medievale, un uomo maturo, sincero e vulnerabile. In ogni assolo, pas de deux o pas ...

Read More »

Cadute e nuovi equilibri con “Chut” di Fanny De Chaillé

Il 29 settembre 2015, all’interno di Torinodanza Festival 2015, il Teatro Fonderie Limone di Moncalieri ospita la prima italiana di Chut, un progetto di Fanny De Chaillé, interpretato da Grégoire Monsaingeon, composizione sonora Manuel Coursin, con la partecipazione di Grégoire Monsaingeon, Pierre Lachaud e Geneviève Brune. Dopo la laurea alla Sorbona, De Chaillé lavora con Daniel Larrieu presso il Centro Coreografico Nazionale di Tours, e si afferma come una delle voci più interessanti della coreografia francese contemporanea, dando vita a creazioni originali e piene di significato. Ispirazione della sua ultima opera, Chut, è un quadro di Caspar David Friedrich, intitolato Voyageur au-dessus de la mer de nuages che rappresenta un uomo solo, di schiena, sulla cima di una montagna innevata, rivolto verso l’ignoto. Parte da lì questo spettacolo visionario, in cui danza e scenografia creano un gioco di equilibri, disequilibri, cadute e appigli, in cui un danzatore solista, il bravissimo Monsaingeon, si trova di fronte ad uno spazio smisurato, come il protagonista del quadro, e affronta improvvisi ostacoli che lo costringono a continui cambi di peso, ri-bilanciamenti e cadute che diventano sempre più assurde e buffe. Chut è il termine francese che indica lo stare in silenzio, ma ha anche ...

Read More »

Carla Fracci vola a Mosca

GALLERY LA NOTIZIA ATTRAVERSO LE IMMAGINI Carla Fracci a Mosca, per essere protagonista dello spettacolo “Mystery of the Ballet” dal titolo ” IL LILLA’ ” che con musica di Seghej Rachmaninov e testo tratto dal racconto di Jurij Nagibin “ Lillà ” andrà in scena il 28 settembre al Moscow State Musical Theater ” Russkaya Pesnya”  ha incontrato il famoso scultore Michelangelo Pistoletto che oggi 23 settembre nell’ambito della VI Biennale dell’Arte Contemporanea a Mosca terrà una conferenza dal titolo “Lavoro sul mondo”  con presentazione dell’installazione “Il terzo paradiso”. Negli ambienti artistici moscoviti è grande l’attesa per i due avvenimenti. (Carla Fracci fotografata con Michelangelo Pistoletto all’Ambasciata Italiana a Mosca) Sara Zuccari www.giornaledelladanza.com

Read More »

Attraversamenti Multipli 2015

Festival di particolare interesse per la vita culturale della Città, è realizzato con il sostegno di Roma Capitale Assessorato alla Cultura, e  con il contributo del programma dell’Unione Europea Creative Europe. Il festival multidisciplinare Attraversamenti Multipli si interroga  sulle relazioni tra  linguaggi artistici contemporanei  e il presente  inserendo eventi in spazi urbani, location inconsuete e in luoghi vitali della metropoli di Roma. Attraversamenti Multipli è un progetto che ama muoversi sulle linee di confine tra differenti codici artistici e nelle zone di prossimità tra arte e vita. Attraversamenti Multipli, giunto quest’anno alla sua quindicesima edizione, rilancia  e rafforza gli elementi che lo hanno accompagnato in questi anni: le location inconsuete,  la multidisciplinarietà, lo sguardo attento sulle nuove creatività, la relazione tra arti performative e spazi pubblici, l’ attenzione agli spettatori. Attraversamenti Multipli  2015 si interroga su come “soggetti / oggetti diversi” –  artisti, opere, spazi, sguardi, pubblici  – incontrandosi   e combinandosi tra loro, possono trovare  delle nuove ZONE DI CONTATTO tra loro e creare delle  relazioni imprevedibili e delle traiettorie inaspettate. Il campo  d’azione  di Attraversamenti Multipli è l’area della metropoli policentrica, gli spazi della città di Roma riqualificati e  ridefiniti nell’uso dalla trasformazione urbana: nuove isole pedonali e nuovi centri culturali. L’edizione 2015  di ...

Read More »

“La danza? E’ necessaria!” parola di Aoife McAtamney, a Romaeuropa per DNAeurope

Vi abbiamo parlato negli scorsi articoli degli appuntamenti di Romaeuropa Festival, e del mese di novembre, durante il quale potrete seguire gli artisti della sezione DNAeurope e DNAppunticoreografici. Non sapete però cosa aspettarvi? Vi facciamo conoscere allora la coreografa che aprirà la sezione. Preparatevi a vedere scardinati tutti i vostri stereotipi di bellezza da una giovane irlandese dall’aspetto delicato, dalla voce sottile, ma dalla presenza scenica imponente. Aoife McAtamney, irlandese, giovanissima, con una solida formazione alle spalle (ha lavorato con William Forsythe, Wayne McGregor, Angelin Preljocaj, tra gli altri), sarà in scena il 3 novembre a Romaeuropa Festival, ma ha già portato il suo Softer Swells a Operaestate. Ed è a Bassano che l’abbiamo incontrata, per conoscerla meglio e parlare del suo progetto… Come nasce la Aoife performer? La danza è sempre stata un hobby per me, non ho mai pensato di diventare una professionista, perché non sapevo che esistesse un mondo della danza! Sono cresciuta in un piccolo paesino Irlandese, ma a 17 anni ho seguito la mia prima lezione di danza contemporanea e ho pensato “ok, questo è fantastico”. E così da allora, un po’ tardi forse, la danza contemporanea è diventata un chiodo fisso. Ho convinto i ...

Read More »

GD WEB TV: La Bella Addormentata

In scena al Teatro alla Scala dal 26 settembre al 23 ottobre, La Bella Addormentata nel Bosco è una delle favole – danzate più belle di tutti i tempi. Ad arricchire ancor di più la bellezza della pièce, la presenza di Svetlana Zakharova, Massimo Murru e Sergei Polunin.   www.giornaledelladanza.com

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi