Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Prosegue la stagione di danza alla Scala in attesa del Gala Fracci

Prosegue la stagione di danza alla Scala in attesa del Gala Fracci

 

Mentre proseguono fino al 9 marzo le repliche di Madina, che il Balletto scaligero ha riportato sul palcoscenico a tre anni dalla prima assoluta, sono molte le produzioni che stanno impegnando gli artisti per le attività dei prossimi mesi: in primis Le Corsaire e Giselle, che saranno protagonisti della sesta tournée del Balletto in Cina. Dal 15 al 17 marzo il Balletto scaligero si esibirà al Grand Theatre dell’Hong Kong Cultural Centre, all’interno dell’Hong Kong Arts Festival, alla sua 52.ma edizione, con uno dei più recenti ingressi nel repertorio scaligero, Le Corsaire di Manuel Legris, prima sua opera di rilettura dei classici dell’Ottocento, creata nel 2016 e approdata per la prima volta alla Scala lo scorso anno. Giselle, il balletto romantico per eccellenza sarà in scena a Shanghai, Grand Theatre, dal 21 al 24 marzo, nell’indimenticabile coreografia di Coralli-Perrot ripresa da Yvette Chauviré, con lo storico allestimento scaligero di Aleksandr Benois, parte della storia e del repertorio del Teatro alla Scala.

La Compagnia è in preparazione anche della terza edizione del Gala Fracci, in programma il 19 aprile, nuova occasione per convogliare, in una emozionante ed unica serata, pietre miliari del repertorio e sempre più uno sguardo al nuovo e alla creatività contemporanea. La terza edizione vedrà protagonisti il Corpo di Ballo, i Primi ballerini, i Solisti, ospiti internazionali come Marianela Nuñez, Olga Smirnova, Roberto Bolle, Vadim Muntagirov, Jacopo Tissi e l’Orchestra del Teatro alla Scala, diretta da David Coleman. In programma estratti dal grande repertorio, dalle grandi firme del Novecento, alla modernità del versante contemporaneo e delle letture del nostro tempo dei classici.  

Tra maggio e giugno atteso è anche il ritorno in scena di La bayadère di Rudolf Nureyev, presentata per la prima volta alla Scala nel dicembre 2021, per l’occasione con un nuovissimo allestimento firmato da Luisa Spinatelli. Dal 26 maggio al 21 giugno, per 10 rappresentazioni – più una anteprima benefica riservata, il 22 maggio, a sostegno delle attività di Fondazione Ospedale Niguarda ETS – vedrà l’étoile Nicoletta Manni aprire le recite nel ruolo di Nikiya con Timofej Andrijashenko e in seguito per due rappresentazioni accompagnerà il debutto scaligero di Kimin Kim, straordinario danzatore sudcoreano, dal 2015 primo principal straniero nella storia del Teatro Mariinskij. Numerosi i cast nei ruoli di Nikiya e Solor: Martina Arduino e Marco Agostino; Virna Toppi in debutto, con Nicola Del Freo; nuovamente protagonisti anche Vittoria Valerio e Claudio Coviello, mentre sarà un debutto anche per Alice Mariani, in scena con Timofej Andrijashenko. Nel ruolo di Gamzatti si alterneranno Alice Mariani, Maria Celeste Losa e, in debutto nel ruolo Gaia Andreanò Linda Giubelli.

 

Info, cast e acquisto biglietti sul sito: www.teatroallascala.org

 

Michele Olivieri

Foto: Lelli e Masotti © Teatro alla Scala

www.giornaledelladanza.com

 

 

Check Also

Matteo Mascolo ‒ “Sequoia”: l’esplorazione di uno spazio sacro

Il 2 luglio 2024 ‒ nell’ambito dell’ottava edizione del DAP Festival, diretto da Adria Ferrali, ...

Al via ErsiliaDanza 2024

ErsiliaDanza, compagnia di produzione di spettacoli di danza contemporanea sostenuta dal Ministero della Cultura, organizza ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi